BACIAMI COME UNA STAR DI BOLLYWOOD DI SARA P GREY

Ecco Anna Maria e la partecipazione a un review party.

Titolo: Baciami come una star di Bollywood.
Autrice: Sara P Grey.
Genere: Romance Contemporary/ Romantic Comedy.
Pagine: 344.
Editore:Self Publishing, 18 settembre 2021 – Preorder dal 15 settembre.
Formati disponibili:Kindle 0,99€ preorder poi 2,99€/ Paperback 9,99€.
Trama:

https://www.amazon.it/Baciami-come-una-star-Bollywood-ebook/dp/B09G18C7M4/ref=mp_s_a_1_1?crid=1YM554Q5Z50QA&dchild=1&keywords=sara+p+grey&qid=1631823788&sprefix=sara+p+gre&sr=8-1

Tutti vengono in India in cerca di qualcosa. Credo di essere l’unica che, una volta qui, ha trovato più domande che risposte.
Un affascinante attore di Bollywood. Un pittoresco hotel arroccato sulle colline di Mumbai. Un mango. Un bacio. Cosa mai avranno in comune? Una storia. La mia. Mettetevi comodi, che ve la racconto. Arjun Singh è un divo del cinema. Il suo sorriso vale milioni. Sul suo corpo sbava un’intera nazione. Potrebbe avere chiunque, ma non gli interessa. Perché lui vuole me. E accidenti se riesco a capire per quale motivo! Io sono soltanto una fotografa squattrinata, proprietaria di uno scalcinato bed & breakfast a un passo dal fallimento, single senza speranza. Che ne so di come farmi notare da un tipo del genere? O di come farmi baciare da lui, se per questo. Eppure, quel bacio è tutto ciò a cui riesco a pensare. Se solo si decidesse a darmelo!

Giudizio:

Un romanzo storico, ambientato in una Chicago degli anni 30, mi ha permesso di conoscere una talentuosa scrittrice, come Sara P Grey, che ora, con quest’ultimo romanzo, si cala in una nuova veste dimostrando la sua versatilità nello spaziare tranquillamente da un genere all’altro. In questa scintillante commedia i protagonisti fanno da magico contorno ad una terra, come l’India, che è l’assoluta protagonista. Una terra dalle mille contraddizioni dove alla bellezza dei luoghi, ai profumi intensi delle spezie e al luccichio colorato degli abiti fanno da contrasto il degrado e la povertà in cui vive la maggior parte della popolazione “in bella vista appena fuori dai confini degli ambienti frequentati dai turisti”. Una terra, però, che riesce ad insinuarsi sotto pelle e ad impadronirsi del cuore di chi la visita. L’India è stata capace di compiere proprio tale sortilegio con la protagonista di questa storia: Kirti Sharma, o semplicemente Kiki, nata e cresciuta in Inghilterra e finita a Mumbai quando ha scoperto, dopo la morte dei suoi genitori, di aver ereditato il “Shanti Sharma Palace”, un vecchio palazzo diroccato sulle colline della città, rimasto a lungo abbandonato e in attesa di qualcuno che lo faccia magari tornare agli antichi splendori. Servono purtroppo troppi soldi per i lavori di ristrutturazione necessari per far riemergere dai calcinacci pericolosamente in bilico la bellezza di quel luogo da cui si gode di una impareggiabile vista sulla città e sul golfo. Nonostante il Palace sia diventato la sua casa, Kiki è consapevole che sta cadendo a pezzi e che lei col suo lavoro di fotografa freelance non ha, a sua disposizione, tutti i soldi necessari per trasformarlo in un hotel di lusso, ma non vuole rinunciare a quel posto che sente suo e dove ha trovato la sua “famiglia” , ovvero Garan Baba e Seva sua moglie, la incontenibile Sunny e poi vi è la sua migliore amica Leila. Quest’ultima, oltre ad averla aiutata a muovere i primi passi nella fotografia, vuole darle la possibilità di fare rinascere il Palace, scegliendolo come location per il suo matrimonio. Kiki è una ragazza determinata, indipendente e dallo spirito battagliero dietro cui si cela un cuore generoso e da sognatrice. Ha imparato, vivendo a Mumbai, a trasformarsi in una ” vera indiana” caparbia, rassegnata e resiliente “a sopravvivere al monsone come alle difficoltà della vita”. Potrà dunque farsi scoraggiare dinanzi a quella che pare una missione impossibile e deludere la sua amica del cuore? Giammai!! Ma, nella vita di questa ragazza “vulcanica” un mango dispettoso sta per stravolgere la sua vita scialba e noiosa! Può un frutto, all’apparenza innocuo, essere galeotto di un incontro bizzarro e quasi surreale? Tutto può accadere! Grazie ad un mango Kiki ha modo di avere un incontro ravvicinato con una delle star di Hollywood più famosa: Arjun Singh, attore di talento dannatamente figo tanto da essere considerato il sogno proibito di milioni di fans. Può Kiki restare indifferente al suo fascino irresistibile, soprattutto se , incredibilmente, un tipo, sulla carta irraggiungibile, sembra farle gli occhi dolci? Tutta frutto della sua immaginazione? L’incontro con quella ragazza strana ma incantevole dagli occhi da cerbiatto colpisce immediatamente AJ , soprattutto perché Kiki, diversamente dalle ragazze che ha conosciuto, non si è fatta prendere dalla solita crisi isterica, non si è fatta suggestionare dalla sua fama, ma è stata al gioco trattandolo non come un divo del cinema, ma come un ragazzo normale. Ed è proprio quello che sta cercando il nostro AJ: normalità e libertà. Arjun ha sperimentato la miseria, è consapevole di essere stato fortunato per la fama raggiunta, ma si sente in trappola nella sua prigione dorata, sempre marcato stretto da Ravi, la sua guardia del corpo. Anela a dimostrare di più dell’essere solo “una mascella squadrata e un ammasso di muscoli guizzanti”. Desidera normalità che lui ritrova tra le vie della sua città impregnate dall'”Eau di Mumbai” il suo bouquet preferito,”un misto inconfondibile di incenso, di spezie e di immondizia” che gli ricorda però le sue origini misere e dolorose. Ma cosa o chi lo frena dal lasciarsi andare o dal donare quel tanto sognato e desiderato bacio alla nostra protagonista? “Chi sei davvero, Arjun Singh? E cosa vuoi da me?” Per Kiki lui è una fonte continua di quesiti, proprio come la sua terra d’origine! Avrà mai le sue risposte?

Tra rivelazioni sofferte, subdoli ricatti, segreti , siparietti divertenti e insidie pericolose riusciranno i nostri protagonisti ad avere il loro Happy End? Una storia divertente, passionale e romantica! Sara P Grey sei riuscita, ancora una volta, ad emozionarmi , ma anche a farmi sentire i profumi e immaginare i colori e la bellezza di una terra contraddistinta da luci ed ombre!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IL CONTRATTO DI ELLE KENNEDY

Eccoci con una recensione.

Titolo: Il contratto

Autrice: Elle Kennedy

Edito: Newton Compton Editori

Pagine: 314

Data d’uscita: 5 agosto 2016

Prezzo: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 12,90 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/contratto-Campus-Vol-1-ebook/dp/B01HYRDTF4/ref=mp_s_a_1_15?crid=3JQPDLYYMK6DU&dchild=1&keywords=elle+kennedy&qid=1631563070&sprefix=ella+ke&sr=8-15

Hannah Wells è una studentessa modello. Una di quelle ragazze intelligenti che al college non godono di alcuna popolarità. Ora si è presa una bella cotta per il ragazzo più fico della scuola, ma c’è un problema: per lui Hannah non esiste. Come riuscire a farsi notare? Garrett Graham è un bad boy, ed è anche uno dei ragazzi più popolari della scuola, grazie alle sue imprese sul campo da hockey. Ma le speranze di un grande futuro rischiano di andare in fumo perché i suoi voti sono troppo bassi. Avrebbe bisogno di un aiuto per superare l’esame di fine semestre e poter diventare un giocatore professionista… E allora è naturale che i due stringano un patto. Hannah sarà la tutor di Garrett fino alla fine dell’anno. In cambio, Garrett fingerà di uscire con lei per accrescere la sua fama: a quel punto tutti la noteranno di sicuro. Ma qualcosa va storto e quel bacio in pubblico, tra Hannah e Garrett, non sembra poi così falso…

Parliamo del libro…

Se qualcuno vi desse una possibilità per il ragazzo più bello della scuola, che non vi nota dato che voi conducete una vita senza riflettori cosa fareste?

Hannah è proprio quella ragazza che si gode a metà la vita all’università, invaghita da un giocatore di football, ma non ha il coraggio per farsi avanti.

Sarà proprio Garrett che avendo bisogno di ripetizioni ne approfitta della cotta di Hannah per darle l’occasione di farsi notare da quel ragazzo.

Garrett non si sbagliava, uscire con il capitano della squadra di hockey la porta a essere popolare, tutti iniziano a notarla, tutti la salutano e sanno chi è.

Il rapporto tra Garrett e Hannah oltre alle ripetizioni diventa un’amicizia, entrambi hanno una forte fiducia tanto da rivelare all’altro i segreti più oscuri del loro passato.

È proprio Garrett che non voleva fidanzate, perché lo avrebbero solo distratto da diventare un professionista, si accorge che stare con Hannah non è una distrazione come ha sempre pensato, ma anzi, lei lo fa sorridere, lo ascolta e i suoi problemi con lei si alleggeriscono.

Potranno due persone così diverse trovare un ritmo giusto per poter stare assieme?

Cosa ne penso?

Lo avevo letto appena uscito, e adesso che lo stavo rileggendo mi veniva in mente ogni cosa che sarebbe accaduta, ma come succede a molti libri che rileggi, con questo non mi sono annoiata a rileggere di questi due ragazzi.

Due storie diversi di questi ragazzi, ma entrambe mi fanno venire la pelle d’oca, il dispiacere che ho provato non si può immaginare.

Il libro è scritto bene, solo alcuni difetti di traduzione, ma comunque comprensibili, la scrittrice è riuscita a descrivere in modo incredibile i sentimenti le emozioni e il dolore dei protagonisti, ma senza buttare addosso al lettore quella agonia da lasciarti un buco allo stomaco.

Sicuramente è una storia che consiglio di leggere o di rileggere come nel mio caso.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

BISCOTTI AL CACAO DI FRANCESCA PASCAL

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Biscotti al cacao ( Primo volume della dilogia Biscotti al cacao).
Autrice: Francesca Pascal.
Genere: Romance New Adult.
Pagine: 309.
Editore: Cherry Publishing, giugno 2021.
Formati disponibili Kindle 4,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 14,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/Biscotti-al-cacao-Francesca-Pascal-ebook/dp/B097G6VCHC/ref=mp_s_a_1_1?crid=2F2FIPK83WOEF&dchild=1&keywords=biscotti+al+cacao&qid=1631563287&sprefix=biscotti+al+ca&sr=8-1

Può un biscotto al cacao cambiare la vita di una persona? Rovesciarla da un lato all’altro, scompigliarla, sconquassarla, su e giù, sopra e sotto? Certo che no, è solo un inutile biscotto. E Kassandra, studentessa universitaria con la testa ben piantata sulle spalle, non ha la minima intenzione di farsi distogliere dal suo obiettivo di laurearsi in fretta e di diventare una giornalista, da un biscotto. Ma se le venisse offerto da Cristian, il suo tutor di tirocinio bello e arrogante, sfuggente e misterioso, tutto potrebbe cambiare. Può un biscotto al cacao cambiare la vita di una persona? A volte sì.

Giudizio:

Diversi sono stati i motivi che mi hanno indotto a leggere questo romanzo. In primis la mia curiosità nel conoscere nuove penne emergenti e se poi queste hanno alle loro spalle una casa editrice, anch’essa emergente, è quel quid in più perché si ha modo di apprezzare o meno, non solo il modo di scrivere dell’autrice ma anche il lavoro fatto dietro le quinte. Il secondo motivo è stato senz’altro il titolo, visto che sono una cioccolato dipendente, come potevo resistergli? E poi mi ha incuriosito anche il contrasto tra un titolo che induce a pensare ad una storia dolce e una cover che invece lascia intuire che vi sarà ben altro. Ed io adoro i contrasti!! Dolcezza e passione sono infatti i sentimenti principi di questa storia di cui a muovere le fila sono due protagonisti, quali Kassandra e Cristian che hanno due personalità totalmente agli antipodi: lei razionalità e controllo; lui istinto e libertà. Kassandra, con la K, è una giovane ragazza che ama la sua routine ben organizzata in cui riesce ad incastrare tutti i suoi impegni di studio, le chiacchiere con la sua migliore amica Lucia e persino le uscite con Riccardo, il suo fidanzato dalle superiori. Avere ogni cosa sotto controllo, persino domare i suoi capelli ribelli, le trasmette un senso di ordine e sicurezza. Ma, ben presto, tutti i suoi programmi e le sue certezze verranno stravolte nel momento in cui fa la comparsa, nella sua esistenza “regolare”, uno tsunami di arroganza e bellezza, capace di provocarle una tempesta ormonale con il suo semplice sguardo penetrante ma indecifrabile. Cristian Pagliari è il nome di colui che le è stato assegnato come tutor per il tirocinio che la nostra protagonista vuole intraprendere presso la redazione di un giornale piccolo e forse poco conosciuto, ma che comunque ricopre tutta la provincia e che potrebbe eventualmente assumerla come giornalista a tempo pieno. “Kas, è solo il suo ammorbidente. O il suo bagnoschiuma. Non prendere una cotta per il suo ammorbidente o per il suo bagnoschiuma”. ” Ricorda, Kas. È solo il tuo tutor”. Queste le parole che Kassandra prova a ripetersi, come una sorta di mantra, per cercare di zittire le inaspettate sensazioni che quel ragazzo dai modi strafottenti e sfuggenti riesce comunque a provocarle. Tutta colpa di quegli occhi color onice che sembrano riuscire a leggere perfettamente i suoi pensieri e la sua anima! Kassandra si sente “nuda” e trasparente quando è accanto a Cristian che pare conoscerla e capirla meglio persino del suo fidanzato Riccardo. Ma come ci riesce? Quale sortilegio è riuscito a farle? Se Cristian insegna alla nostra Kassandra a lasciarsi andare alle emozioni senza porsi costantemente delle domande o senza tentare di controllarle per paura delle possibili conseguenze, non sarà altrettanto facile per lei riuscire ad insinuarsi dietro quella maschera impenetrabile di arroganza e di freddezza. Spesso Kassandra avrà la sensazione, e noi con lei, di essere sulle montagne russe, perché Cristian riesce a farle provare emozioni intense, ma subito dopo la fa sprofondare in un mare di confusione. Da cosa o da chi sta fuggendo il nostro Cristian? Eppure in rare occasioni quella maschera le è sembrata incrinarsi lasciando intravedere, dietro di essa, qualcuno di più fragile, ricolmo di dolore e anche di infinita dolcezza, proprio come i suoi speciali biscotti al cacao. Sarà capace Kassandra ad abbattere tutte le barriere innalzate da Cristian o dovrà mestamente arrendersi? In questa storia la scrittrice ha dedicato la sua attenzione all’analisi psicologica o meglio al percorso evolutivo della sua protagonista che vedremo cambiare, mettere in discussione tutte le sue incrollabili certezze e affrontare ogni imprevisto della vita non più tentando di governarlo con la ragione, ma seguendo semplicemente il cuore. Tutta colpa di un ragazzo e dei suoi irresistibili biscotti al cacao! Quale dolce segreto nascondono?

Questa storia “dolce” si legge velocemente e piacevolmente perché sono narrati, senza tanti giri di parole, sentimenti semplici nella loro intensità e veridicità. Ma Kassandra e Cristian hanno ancora molto da raccontare e da donare ed io non vedo l’ora di scoprire il seguito di questa storia!!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

I REALLY WANT YOU DI ABBYE J LEEN

Eccoci con un’altra recensione.

Titolo: I really want you

Autrice: Abbye J. Leen

Pagine: 282

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 14,46 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/really-want-you-Abbye-Leen-ebook/dp/B0994M3FCL/ref=mp_s_a_1_1?crid=UXWSUYM2EPV3&dchild=1&keywords=abbye+j+leen&qid=1631215477&sprefix=abbye+&sr=8-1

Gli ultimi anni, per Cesare, sono stati colmi di dolore: Ombretta ha lasciato un segno indelebile nel suo animo. Non importa quanto il tempo scorra veloce, inesorabile, la sua mente evoca ancora quelle terribili immagini e nel suo cuore l’unica cosa ad avere messo radici, ormai, è la consapevolezza di non riuscire più a innamorarsi. Il suo lavoro lo aiuta molto però, da quando è un fotografo affermato è costretto a viaggiare parecchio, tra natura selvaggia, posti di mare indimenticabili e magici. È così che la serenità torna pian piano a fare parte della sua vita, stringendo in mano la sua reflex e focalizzando il suo obiettivo, fin quando un paio di occhi azzurri, profondi e tormentati come il mare in tempesta, non incroceranno il suo sguardo.

Amelia è una ragazza dolce e fragile. Combatte da sempre contro il suo sentirsi inadatta, poco attraente. La professione della madre la porta ad avere a che fare con modelle e modelli bellissimi e, secondo lei, irraggiungibili. Dopo avere passato un periodo di tempo in una clinica, Amelia torna ad amarsi. Si sente più a suo agio nel suo corpo non del tutto longilineo. Ci sono demoni, tuttavia, che non smettono di tormentarci e Amelia lo sa bene. Lo capisce ancora di più quando le iridi verdi di uno splendido fotografo si posano su di lei e con loro l’obiettivo della sua macchina fotografica.

Se c’è una cosa che Cesare desidera più di ogni altra è proprio questa: fotografare Amelia e far sì che la sua bellezza rimanga impressa indelebilmente nei suoi scatti. Tra i due c’è una forte attrazione fisica, un sentimento che per motivi diversi vogliono combattere a tutti i costi, almeno fin quando entrambi non si lasceranno andare alla passione. Un’alchimia che non si affievolirà ma esploderà sempre più.

Sono molti gli ostacoli che dovranno superare: il passato e le cicatrici che si portano dentro sono i più grossi da cancellare.

Riusciranno a distruggerli o il dolore e l’inadeguatezza avranno la meglio sul loro amore?

Parliamo del libro…

Cesare ha perso l’amore della sua vita quando era solo un giovane ragazzo. Da allora si è dato alla fotografia, ha girato per diventare il ragazzo di successo che è adesso, non si è mai provato di una storia di una notte ma mai ha riaperto il suo cuore.

Un giorno riceve la proposta di trasferirsi in Sicilia per lavoro, ma mai avrebbe pensato di incrociare due occhi così simili al suo amore perduto, quegli occhi che lo sconvolgeranno tanto da mettere in dubbio ogni suo comportamento.

Amelia, la ragazza dagli occhi stupendi, è una ragazza con problemi di fiducia, e con seri problemi sull’accettarsi. Cesare la scombussolerà a tal punto da farle a volte apprezzare tutto di lei, e a volte detestare ogni sua minima parte del corpo.

Insieme possono guarire, ma possono anche distruggersi a vicenda.

Il passato per entrambi è incancellabile, e non sempre è facile da accettare.

Ma tra i mille ostacoli che la vita gli pone davanti, riusciranno a sconfiggere il loro dolore e andare avanti?

Cosa ne penso?

Mai mi sarei aspettata di vedere Cesare, con il suo dolore per aver perso Ombretta, il suo essere solo un corpo con un bell’involucro ma dentro terribilmente vuoto.

Perdere un amore a giovane età non ti fa porre domande se mai questa persona ci fosse ancora, se la loro storia sarebbe andata avanti, o se comunque si sarebbero allontanati. No perché non hanno avuto scelte.

Ma adesso Cesare avrà una seconda possibilità con l’amore riuscirà a prendersi una rivincita?

Una storia di due personaggi con problematiche serie, descritti talmente bene che puoi sentire il loro dolore come se fosse il tuo.

Ho amato leggere di questi due ragazzi che ne hanno passate tante, troppe per la loro giovane età, ma comunque con una forza incredibile.

Come sempre Abbye riesce sempre a catturare la mia attenzione con storie che hanno quel qualcosa che appartiene alla vita vera, ma non sempre viene raccontato, inoltre si vede il suo studio dietro prima di raccontarlo a tutti noi.

Che dirvi? Una storia che porterò sicuramente nel mio cuore gelosamente.

Consiglio: prima di leggerlo, vi consiglio, non è obbligatorio ma per capire meglio Cesare è secondo me un tappa da fare, di leggere il primo libro: 17 modi per dirti addio.

Grazie ancora una volta per avermi fatto ammirare da vicino questi personaggi e avermi fatto coinvolgere nelle loro vite emozionandomi.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IL MIO DEMONE DI MONICA B.

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Il mio demone – Dáimōn Series vol 1.
Autrice: Monica B.
Genere: Paranormal Romance.
Pagine: 366.
Editore:Self Publishing, 24 giugno 2021.
Formati disponibili: Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 14,55€.
Trama:

https://www.amazon.it/Mio-Demone-Dáimōn-Vol-ebook/dp/B0979ND3ZV/ref=mp_s_a_1_1?crid=47643AP9WJ04&dchild=1&keywords=il+mio+demone&qid=1631215140&sprefix=il+mio+demo&sr=8-1

Lui. Sono il dolore, vivo nel buio e bramo la solitudine. Non conosco pietà, non concedo clemenza. Ho scelto di desiderarti anche quando non avrei dovuto farlo. Non posso averti eppure sei mia. Lei. Vivo una vita a metà, con un nome che non è il mio. Ogni giorno fingo che tutto vada bene. L’amore per me non esiste, ma tu mi fai credere che non sia così. Ti ho visto e mi hai sconvolto l’esistenza. Un demone che non crede nell’amore e una mortale che pensa di non poter amare. Una guerra sotterranea che potrebbe distruggere le loro esistenze. Tra intrighi e battaglie, nuove amicizie e un pizzico di magia, i protagonisti ci trasportano in un racconto dove tutto può accadere, anche l’inaspettato.

Giudizio:

Sin dalle prime pagine veniamo investiti da due sentimenti: il dolore e la solitudine che affliggono e accomunano i due protagonisti: Hope ed Andras, due anime che appartengono a due mondi agli antipodi ma che in realtà si scoprono legati da un filo invisibile e potente.
Una mortale e un demone.
Un sentimento proibito. Un’attrazione pericolosa ma irrinunciabile. “Il mio tutto. Il mio mondo. Il mio demone.” Queste parole che racchiudono una meravigliosa dichiarazione d’amore vengono pronunciate dalla ventunenne Hope, una ragazza convinta, a causa delle vicissitudini passate, di non poter amare. “In realtà io l’Inferno l’ho già vissuto. È per colpa di quello che ho passato se sono esattamente come sono oggi”. La vita non è stata affatto clemente con Hope che ha già collezionato, purtroppo, tante cicatrici che l’hanno segnata non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, rendendola una ragazza forte e indipendente, ma terribilmente diffidente e soprattutto sola. Tutto il suo mondo è racchiuso in uno zaino con il quale dopo la sua fuga dall’orfanotrofio e il suo successivo vagabondare ha deciso di fermarsi a Chicago dove per mantenersi svolge persino due lavori: la mattina in una caffetteria e la notte in un night club, chiamato Supreme. La sua quotidianità è dunque scandita dagli impegni lavorativi che le permettono di non fermarsi a riflettere e soprattutto di ricordare. Tutto però cambia quando, una sera, al Supreme,i suoi occhi incontrano due iridi nere come il carbone che diventano la sua ossessione. “Un giorno incontrerai qualcuno a cui appartenere e che ti apparterrà! Da quel momento non sarai più sola!” Il suo incontro con Andras e l’immediato legame che avverte verso quel ragazzo misterioso e pericoloso che riesce a provocarle una tempesta ormonale ad ogni suo sguardo, le fa riaffiorare alla mente proprio le parole di sua nonna Grann, una donna addidata come “una pazza visionaria” vista la sua passione per i miti e il paranormale. Andras la fa sentire protetta, la fa sentire amata, la fa sentire a casa. Tutte sensazioni che lei non aveva mai provato e che pensava di non poter provare perché non aveva mai permesso a nessuno di entrare nel suo cuore, perché il pensiero di amare faceva male. Ma quale sarà la sua reazione alla rivelazione della reale natura di Andras? Andras, Marchese degli Inferi, comandante delle guardie di Satana e capo della Sicurezza, è dunque un potente demone sceso sulla Terra solo per proteggere il suo “mondo” messo in pericolo da qualcuno che sembra volersi impadronire di un antico Grimorio, ovvero la Clavicola Salamonis così da poter controllare gli Inferi attraverso i demoni. “Sono una macchina programmata solo per uno scopo: distruggere!” Ma l’equilibrio di quella macchina da guerra glaciale ed infallibile viene inaspettatamente rotto da una piccola mortale che riesce a mettere in subbuglio la sua anima nera e poco incline, per natura, a provare sentimenti così intensi e destabilizzanti. “È la mia droga. È la mia dipendenza. È la mia ossessione”. Ecco cosa diventa Hope per questo demone che non aveva mai sperimentato, prima di allora, cosa significasse provare emozioni ed invece Hope diventa paradossalmente il Paradiso che mai avrebbe creduto di assaggiare e di desiderare. Buio e Luce. Salvezza e Dannazione. Questo legame così forte tra le loro due aure unite per sempre può costituire anche la sua rovina perché lo rende vulnerabile, trasformandolo in un facile bersaglio per i suoi nemici in agguato. Se Andras dovrà dunque lottare con sentimenti contrastanti e si troverà persino ad essere messo in discussione dagli altri demoni per la sua discutibile scelta di unirsi ad una mortale, anche Hope dovrà lottare per conquistare la fiducia di coloro che ha imparato ad amare e che pian piano sono diventati la sua famiglia così da dimostrare di essere all’altezza di stare accanto ad Andras. Hope scoprirà di avere dentro di sé uno spirito di guerriera indomita e coraggiosa pronta a tutto pur di proteggere il suo demone. Riuscirà questa piccola mortale, dopo aver conquistato il cuore dell’Angelo Nero, ad avere ai suoi piedi anche gli Inferi? E a cosa sarà disposta a rinunciare per il suo amore?

Una trama articolata, ricca di colpi di scena, dal ritmo incalzante, in cui tutto ruota attorno al legame speciale ma proibito dei due protagonisti. Ho apprezzato la scelta dell’autrice di scandire con aggettivi ogni step emotivo vissuto da Hope e Andras, ciò mi ha permesso di entrare in sintonia con loro e di sentirmi anche io avvinta da quella connessione che lega le loro anime. Ho apprezzato anche i personaggi secondari, ben caratterizzati, che svolgono una funzione preziosa per l’evolversi delle diverse dinamiche narrative. Una lettura davvero interessante! Ora non mi resta che attendere il seguito di questa storia!!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

SCRIVIMI ANCORA DI VI KEELAND E PENELOPE WARD

Eccoci con un’altra recensione.

Titolo: Scrivimi ancora

Autrici: Vi Keeland & Penelope Ward

Edito: Newton Compton Editori

Prezzo kindle: 5,99 €

Prezzo cartaceo: 9,40

Trama:

https://www.amazon.it/Scrivimi-ancora-Vi-Keeland-ebook/dp/B099P9P6QW/ref=mp_s_a_1_1?crid=J5QN9XDTOGKQ&dchild=1&keywords=scrivimi+ancora&qid=1631018366&sprefix=scrivimi+an&sr=8-1

Griffin Quinn era il mio amico di penna dell’infanzia, il ragazzo inglese con cui, fin da bambina, intrattenevo una corrispondenza regolare. Nel corso degli anni, attraverso centinaia di lettere, siamo diventati amici strettissimi, abbiamo condiviso i segreti più profondi e oscuri tanto da pensare che il nostro legame non potesse rompersi. E invece… Dopo otto anni dalla mia ultima lettera, all’improvviso ho ricevuto una busta. Un

concentrato di anni di rabbia repressa. Non avevo altra scelta che confessare finalmente le ragioni per cui avevo smesso di scrivere. Griffin mi ha perdonato, e in qualche modo siamo stati in grado di ritrovare il nostro legame d’infanzia. Ma siamo adulti, adesso. E così le nostre lettere divertenti e civettuole sono diventate rapidamente bollenti ed esplicite, rivelando le nostre fantasie più selvagge. Fino al punto da spingermi a desiderare di vederci dal vivo. Griff non voleva che ci incontrassimo. Mi ha chiesto di fidarmi di lui. Ha detto che è molto meglio così. Ma io voglio di più. Per questo sto correndo un grosso rischio. Il rischio di perdere tutto un’altra volta.

Parliamo del libro…

Griffin e Lucia amici di penna da quando erano bambini, per un certo periodo Lucia non gli ha più risposto perché la sua vita da adolescente è stata devastata in un attimo. Ha perso qualcuno di molto importante e ha perso se stessa, e se non fosse stato per una lettera di Griffin anni dopo, in cui gli esponeva tutta la sua rabbia non avrebbe mai avuto nemmeno più lui.

Infatti lei si decide a rispondere a quella lettera arrabbiata spiegandogli le motivazioni del suo allontanamento. Da allora riprendono la corrispondenza, ma non sono più dei bambini e la curiosità di vedere la faccia della persona che ti è più vicino è tanta.

Griffin però sembra nascondersi, non volersi far vedere, e così Lucia affronta un viaggio per spiarlo, e la sorpresa di quello che nasconde potrebbe portarla a voler scappare, ed era la paura più grande di Griffin.

Tra verità, e paure da affrontare questi due ragazzi riusciranno a trovare la forza per essere l’uno la luce dell’altro? Ad affrontare insieme tutte le nuove avventure che la vita gli porrà?

Cosa ne penso?

Sono a darvi un giudizio mentre sto ascoltando a ripetizione la canzone che gli ha dedicato Griffin a Lucia, e questo posso dirvi che mi fa venire la pelle d’oca.

Un libro eccezionale scritto da due due scrittrici fantastiche, che in questo viaggio di sentimenti sono riuscite a scrivere un capolavoro.

Tra paure di Lucia, tra il mondo di Griffin ne vedremo delle belle, per non parlare del dottore di Lucia che è super fantastico.

Un libro che ho divorato e amato in ogni particolare, ogni dettaglio, ogni piccola riga che riusciva a dirmi qualcosina in più tanto da far sembrare che ero lì come spettatrice.

Un libro ricco di sorprese, ma anche di tanto amore.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

CONTRO OGNI PREVISIONE DI MICHELA SOPRANO

Recensione di Anna Maria.

Titolo: Contro ogni previsione – Dark Soul Series vol. 1.
Autrice: Michela Soprano.
Genere: Suspense Romance.
Pagine: 252.
Editore:Self Publishing, 3 giugno 2021.
Formati disponibili:Kindle 1,67€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 6,86€.
Trama:

https://www.amazon.it/Contro-ogni-previsione-Michela-Soprano-ebook/dp/B096N316CQ/ref=mp_s_a_1_2?crid=KC9AYALEJQT&dchild=1&keywords=michela+soprano&qid=1631019449&sprefix=michela+soprano&sr=8-2

Chicago farà da sfondo alle vicende che ruotano attorno alla protagonista Chloe Reed. Una ragazza fuggita dal suo paesino natale dopo aver vissuto un evento traumatico e destabilizzante. L’unica cosa che c’era da fare per tornare a vivere, o almeno tentare, era quella di trasferirsi altrove. Le giornate risulteranno piatte, l’unica persona con cui stringe un legame è la sua migliore amica Kim. Sopravvivere, per non annegare nel dolore dei ricordi, è tutto quello che vuole. Il destino però ha altri progetti per lei. Un uomo. Un ritorno dal passato. Scelte da compiere. Il cerchio delle bugie, degli intrighi e della sofferenza è ancora aperto. Chloe potrà avere tutto ciò che ha sempre desiderato oppure perdere tutto di nuovo.

Giudizio:

La vita è una catena di eventi, alcuni dei quali dolorosi o imprevedibili, ma è necessario che accadano, se si vuole sperare in un possibile cambiamento. L’Amore è, tra di essi, un imprevedibile ma meraviglioso evento che riesce a mettere a soqquadro l’esistenza di chi è coinvolto. Questo è ciò che accade ai due protagonisti di questo romanzo: Chloe e Jay, due anime spezzate che il destino decide di far incontrare. “Balla con me”. Questa semplice frase scaturita in modo irrazionale dalle labbra di Chloe finisce per essere galeotta del loro primo sfiorarsi, del loro parlarsi con gli sguardi, del loro desiderarsi. Fuoco. Adrenalina. Attrazione. Connessione. Queste le sensazioni che vivranno i nostri protagonisti quando “Contro ogni mia previsione ci trovammo al centro della pista” del Dark Soul, quel locale dove entrambi sono finiti per motivi diversi: Chloe per accompagnare la sua migliore amica Kim, mentre Jay per lavoro. È stato sufficiente uno sguardo e un ballo per dirottare, senza che loro se ne rendessero conto, il percorso delle loro esistenze. Se Chloe rimane incredibilmente soggiogata da quella distesa verde in cui i suoi occhi si perdono, lo stesso vale per Jay il quale, però, è doppiamente turbato dalla presenza di quella ragazza, perché comprende immediatamente che potrebbe costituire una distrazione che lui non può assolutamente permettersi. Chloe è stata capace in un attimo di mandare in tilt il suo cervello, il suo cuore e il suo autocontrollo, ma è una distrazione che potrebbe essergli fatale. Ma cosa turba davvero l’animo di questo personaggio tenebroso e misterioso? Jay Barret si trova al Dark Soul non per puro caso, è lì sotto copertura, ha una missione da compiere, ovvero far saltare i traffici illegali di droga e prostituzione di minori che vi si celano e soprattutto incastrare finalmente chi muove le fila di tutto quello schifo. Jay è abituato, da abile e intelligente detective della polizia di Chicago, ad agire sotto copertura, ad interpretare un ruolo usando persino parole non sue ma dettate da un copione scritto per lui. “Era come fare l’attore solo che se avesse sbagliato la sua parte , le conseguenze potevano essere letali”. Non può permettersi di commettere errori, non può permettersi di farsi coinvolgere o soprattutto di coinvolgere una civile, ciò avrebbe potuto compromettere non solo il delicato lavoro svolto ma anche fare saltare la sua messinscena. Per questo Jay tenta, lottando contro i segnali che li invia il suo corpo, di tenere a distanza quella ragazza bellissima ma per lui pericolosa. “Perché mi vuoi allontanare a tutti i costi da te?” Questo è solo uno degli interrogativi che affollano la mente di Chloe che non riesce a spiegarsi le contraddizioni nel comportamento di quell’uomo che sa essere gentile e premuroso per poi trasformarsi un secondo dopo in un tipo impassibile e distaccato. Anche lei, come Jay, ha percepito immediatamente un’attrazione inaspettata tra i loro corpi e una sorta di alchimia speciale tra le loro anime, più simili di quanto credano. Può una come lei che ha da sempre seguito, purtroppo, il suo istinto ignorare tali segnali indiscutibili e al contempo contrastanti? Chloe Reed non è mai stata, nemmeno da adolescente, una incline ad uniformarsi alla massa di persone anonime e sciocche, ma si è sempre distinta, ha sempre cercato di seguire quello che il suo cuore le diceva, pur andando incontro a cocenti delusioni. Tale sua indole ribelle ed istintiva è stata però la causa di quella ferita sul suo cuore che , pur non sanguinando più, è sempre lì a ricordarle l’ingenuità commessa, il dolore provato e il vuoto incolmabile che da allora l’accompagna, nonostante i km di distanza interposti tra lei e il passato. Ma cosa le è successo? E cosa accadrà quando Chloe e Jay scopriranno che il Dark Soul non è solo il luogo del loro primo incontro, ma anche il motivo che potrebbe dividerli definitivamente? Nulla accade per caso! Se il destino ha voluto far incrociare i loro passi, vi è un motivo! Per Chloe sarà tornare indietro ad un passato di dolore e di menzogne che deve affrontare, solo che stavolta non sarà sola, ma potrà contare su uno sconosciuto che le è entrato nel cuore “contro ogni previsione”!

Ho iniziato a leggere questa storia e mi sono ritrovata alla fine senza nemmeno rendermene conto, travolta dalle emozioni provate e messa k.o. dalle rivelazioni apprese e soprattutto da un finale al cardiopalma. Nelle ultime concitate battute mi è parso di trovarmi dinanzi ad una partita a carte in cui alcune di esse sono state strategicamente svelate, mentre altre continuano ad essere in mano di un unico giocatore subdolo e pericoloso. Ora non mi resta che attendere il seguito per scoprire quale sarà la sua mossa e quali le conseguenze per i miei Chloe e Jay!

Stelle: 5 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Please Save my heart di Rebecca Smith

Eccoci con un’altra recensione.

Titolo: Please Save my Heart

Autrice: Rebecca Smith

Pagine: 283

Prezzo kindle: 2,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Please-save-heart-Rebecca-Smith-ebook/dp/B0994VZSBV/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=rebecca+smith&qid=1630778860&sr=8-1

Quando vivi in periferia e la tua esistenza è tutta in salita, non ti resta molta scelta.

Puoi decidere di soccombere o di lottare.

Rylan sceglie di combattere, nel vero senso della parola. In molti lo conoscono come Redmask, fighter clandestino temuto e rispettato. Gli scontri in un club segreto sono il suo riscatto, la sua affermazione. Va tutto a gonfie vele finché non si imbatte in una splendida e indomita ragazza dai capelli rossi: Grace, che Rylan chiama Ginger. Lei è diversa, proviene da un altro mondo, un universo che lui ha visto solo da lontano. Spesso, però, le apparenze ingannano e le etichette che attacchiamo alle persone si rivelano completamente sbagliate. Tra i due ragazzi sono subito scintille, un’attrazione-repulsione intensa e inevitabile. Rylan sa che deve starle alla larga, tuttavia quando Whiterussian, nemico giurato di Redmask, coglie l’interesse di quest’ultimo per Grace, iniziano i guai.

Fra menzogne, scontri, vecchie fiamme, sfide e rapimenti, riusciranno Rylan e Grace a fare congiungere i loro mondi e provare ad amarsi?

Parliamo del libro…

Red e Ginger incrociano lo sguardo per un secondo, e subito il loro cuore batte a una velocità mai sentita.

Red abbreviativo di Redsmak è un ragazzo dal carattere irascibile, il suo unico sfogo è il ring, dove non esistono regole e lui per ora è molto bravo a fare quello che fa.

Ginger, detta così per i suoi capelli rossi, è una ragazza che all’apparenza sembra avere tutto, ma realmente dentro si sente a pezzi e non nel posto giusto.

Essi provengono da due mondi completamente differenti, infatti quando Red, Rylan, la nota vede subito le loro diversità e anche se attratto da quella ragazza sa che lui tornerà nei suoi bassifondi, mentre lei continuerà a stare nel suo bel palazzo principesco.

Cosa potrebbe mai offrire uno come Rylan che per guadagnare sale su un ring, ad ammazzare e farsi ammazzare di botte?

Ma si ritroveranno invischiati in qualcosa di più grande di loro, e anche se il loro rapporto sarà tutto un litigare, dovranno collaborare.

E tra varie delusioni, arrabbiature, e sentirsi non adeguati e abbandonati, riusciranno la forza per farsi chiarezza dentro di loro e tra di loro?

Cosa ne penso?

Se vi aspettate un libro mieloso direi che questo è tutto tranne quello. Sarò strana io, ma a me proprio questo è piaciuto, il non subito amarsi volersi e tutto rose e champagne. Ma il vederli litigare, combattere e affrontare la dura realtà delle loro scelte me li ha fatti amare ancora di più.

Rebecca come sempre riesce a far uscire dei capolavori, e anche questo a me ha decisamente catturato la mia attenzione e me l’ha fatto amare dalla prima all’ultima riga.

Un libro che sicuramente ti da una scarica di adrenalina, e che a momenti vorresti ridere e altri strappati i capelli. Ma per me? Fantastico!

Personaggi? Uno più strepitoso dell’altro, tanto da amarli fin da subito.

Grazie Rebecca anche per questo splendido libro!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

MI PIACI COSÌ COME SEI DI DANIELA PERELLI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Mi piaci così come sei.
Autrice: Daniela Perelli.
Genere:Romance.
Editore: Daniela Perelli, 23 luglio 2021.
Formato disponibile: Kindle 0,00€ a tempo indeterminato.
Trama:

https://www.amazon.it/Mi-piaci-così-come-sei-ebook/dp/B09B6MXS3R/ref=mp_s_a_1_1?crid=2FAGC5JUNCRTH&dchild=1&keywords=mi+piaci+cosi+come+sei&qid=1630778444&sprefix=mi+piaci+cosi&sr=8-1

Come può una giovane donna di ventisette anni accendere l’eros tra lei e il suo fidanzato storico? Ma regalandogli un calendario con sé stessa come soggetto che rappresenta, in pose succinte e piccanti movenze, tutti i mesi dell’anno! Cosa può esserci di più romantico e sexy? Nulla, ovviamente, a meno che… A meno che lo storico fidanzato non ridà di gusto nello sfogliarlo, il calendario, per via di quelle curve abbondanti strizzate da quegli abiti succinti e poco adatti al suo corpo. Proprio ciò che accade a Stella : il suo Alessio, l’amore della sua vita, non apprezza questo pensiero, proprio per niente. Così, crollando nuovamente insieme a quel muro di forza e coraggio che si era costruita nel tempo, si ritrova sola con se stessa. E come se non bastasse, le sue insicurezze vengono accentuate ancora di più a causa dell’umiliazione subita da due non proprio simpatiche e gentili commesse, all’interno del negozio di abbigliamento dei suoi sogni. Certo è che non tutti i mali vengono per nuocere . Proprio lì, in quello stesso negozio e nello stesso momento, si imbatte in Romeo, ragazzo bellissimo e solare che va in suo soccorso spiazzandola con il suo modo di fare senza freni e con il suo modo di parlare molto, molto colorito, completamente ignara di chi sia lui veramente… Una storia d’amore emozionale, ironica e pungente che vuole dimostrare come la sensualità non sempre va di pari passo con la perfezione.

Giudizio:

La cover di questo romanzo ha attirato la mia attenzione perché di solito sono abituata a dei prestavolto che incarnano quella perfezione fisica che tutti noi, forse, sogniamo, mentre qui campeggia una ragazza dalle curve un po’ abbondanti che trasmette normalità e allegria. Ed è proprio così la Stella protagonista di questa storia, una ragazza che convive con il suo fisico un po’ fuori dagli standard sponsorizzati dalla società, ma lei ci vive bene con le sue curve, è consapevole di non rispecchiare il prototipo di perfezione tanto ambito, ma tenta di accettarsi. Peccato che ad incrementare le sue insicurezze di fondo ci pensano proprio le persone che sulla carta dovrebbero amarla e sostenerla e non giudicarla di continuo, come sua madre che non perde occasione per farle notare le sue imperfezioni e consigliarle di mettersi a dieta e persino Alessio, il suo fidanzato che velatamente la fa sentire non apprezzata e desiderata come donna. Difatti, proprio per ridare un po’ di verve alla sua relazione decennale che sembra languire in ogni senso, Stella decide, affrontando le sue paure, di fare un regalo speciale al suo ragazzo: un calendario con dodici scatti che uniscono in un connubio perfetto erotismo ed ironia. Lei in quegli scatti si è sentita e vista “davvero bella e davvero speciale, come non mai” e spera di sortire lo stesso effetto su Alessio. Invece lui alla vista di quelle foto reagisce con una risata beffarda dimostrando lo stesso tatto di un pachiderma e gettando la povera Stella nel totale sconforto. “Niente era meglio di un po’ di shopping per tirarsi un po’ su, no?” Questo è ciò che pensa la nostra protagonista nel momento in cui varca la soglia di quel negozio di abbigliamento dove, purtroppo, ad accoglierla ci sono due commesse che con il loro atteggiamento supponente e snob contribuiscono a farla sentire, ancora una volta, non all’altezza. Ma a risollevare le sorti di quel giorno “no” ci pensa Romeo, un ragazzo bellissimo e dall’aria stranamente familiare, che con modi alquanto bizzarri mette in scena un divertente siparietto ribaltando completamente i ruoli, ovvero facendo sentire Stella desiderata e apprezzata mentre le due commesse a disagio. Quel ragazzo piombato in modo provvidenziale nella sua vita è riuscito non solo a stravolgere in positivo la sua giornata iniziata decisamente male, ma anche a trafiggerle l’anima con il suo sguardo penetrante e con il suo modo di fare, forse fuori dalle righe e un po’ sfacciato, ma decisamente sensuale. Ma chi è Romeo? Romeo Marini è un famoso modello il cui viso campeggia su tutti i cartelloni pubblicitari, ma la sua vera passione o meglio il suo vero lavoro è quello di stuntman professionista.
È consapevole della sua avvenenza e prestanza fisica e sa che deve ad essa il suo successo in campo lavorativo e sentimentale. In quest’ultimo si è accontentato di brevi e fugaci relazioni senza mai sentirsi coinvolto. Fino a quel giorno in cui la vista di quella ragazza che veniva umiliata per il suo aspetto giunonico che lui trova invece assolutamente sensuale, ha fatto scattare in lui non solo un impellente desiderio di protezione ma anche perdere i lumi della ragione, prendendo possesso dei suoi pensieri e del suo cuore. Le frecce di Cupido lo avevano trafitto! Colpito e affondato!! Riuscirà però Romeo con la sua personalità sfrontata e coraggiosa ad abbattere tutte le remore e insicurezze di Stella? Riuscirà a farle capire che il suo interesse è sincero e che lei gli piace così com’è? Stella non è indifferente ed insensibile a quei complimenti un po’ troppo “coloriti” ma sinceri, di sicuro meglio di quelle parole di circostanza a cui è di solito abituata e che l’hanno ferita come lame taglienti e affilate: il sottolineare il suo bel viso e il suo carattere socievole, come se non avesse altro di cui andare fiera! M l’arrivo di Romeo le scombussola la vita, le apre gli occhi su quello che non va nel suo rapporto e soprattutto le spiana la strada per il suo riscatto. Cosa dire? Avrei preferito una maggiore interiorizzazione dei personaggi e magari più approfondito il tema dei due concetti “normalità” e “perfezione” che sono sottesi. Nonostante ciò, vista la sua brevità, è stata una lettura carina, ironica e leggera!!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

UN MESE DI SORRISI DI PATTY LI VECCHI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Un mese di sorrisi.
Autrice: Patty Li Vecchi.
Genere: Raccolta di racconti.
Pagine:73.
Editore: Blueberry Edizioni, 30 agosto 2021.
Formato disponibile:Kindle 0,99€.
Trama:

https://www.amazon.it/mese-sorrisi-Patty-Li-Vecchi-ebook/dp/B09DL47KRL/ref=mp_s_a_1_1?crid=2VUTABJJQ0SD0&dchild=1&keywords=un+mese+di+sorrisi&qid=1630407333&sprefix=un+mese+di+so&sr=8-1

Quale segreto nasconde in soffitta un vecchio calzolaio? Chi sono gli Ufolotty? E cosa tramano Paletta e Secchiello al caldo di un’assolata spiaggia? Scoprite le loro storie e quelle di tanti altri simpaticissimi protagonisti nelle pagine di “Un mese di sorrisi” , un libro che rapisce la fantasia dei più piccoli e, perché no, i sogni dei loro genitori. Trentuno racconti, trentuno favole della buonanotte per i bambini di tutte le età, in un viaggio lungo un mese che cattura per la freschezza del linguaggio, il ritmo della narrazione e la saggezza della morale finale. Ogni sera una favola diversa per volare con la fantasia in mondi sempre nuovi e affascinanti. Blueberry Edizioni.

Giudizio:

Quale modo migliore per accompagnare tra le braccia di Morfeo il proprio bambino, se non quello di leggergli prima una storia che gli scaldi il cuore? Questo deve essere stato l’input che ha spinto Patty Li Vecchi a creare queste dolci favole della buonanotte: regalare ai bambini delle storie che li accompagnassero anche nei loro sogni. Si tratta di trentuno racconti, uno diverso dall’altro, non solo per i personaggi che li animano, ma anche per il diverso messaggio che ognuno di essi tenta di fare arrivare. La scrittrice ha pensato ad una favola da leggere ogni sera e sapendo quanto i bambini di oggi siano facili alla noia ma anche avidi di novità, ha per questo creato storie differenti, originali, dolci ma anche divertenti in cui ogni bambino può ritrovarsi. Insomma ce n’è per tutti i gusti e poi la consapevolezza che la storia successiva sarà totalmente diversa da quella letta la sera precedente, credo, creerà nel bambino una sorta di piacevole attesa di quel dolce appuntamento serale. Durante questo viaggio, lungo un mese, il piccolo lettore, assieme ai suoi genitori, potrà conoscere oggetti di solito inanimati che qui prendono vita, rivelando sentimenti, paure e fragilità. Basti pensare allo specchio innamorato che si strugge e si bea dei sorrisi della sua amata oppure a quel dentino dispettoso che non vuole saperne di cadere ma preferisce continuare a dondolarsi beato, fino a quando non arriva il momento anche per lui di godersi la vita lì fuori che, forse, in fondo, gli faceva paura. E come si fa a non amare l’anziana ed infaticabile lavatrice Frizzi o Bernie la piccola, deliziosa e coraggiosa autovettura? Esse dimostrano come anche gli oggetti che, a prima vista, potrebbe sembrare da rottamare e abbandonare, possono ancora donare molto, perché fonti inesauribili di saggezza e generosità, proprio come i nostri anziani. Ma, tra le pagine di questa raccolta, ci sarà anche modo di sorridere assieme a Capitan Findulus che non ha alcuna intenzione di farsi soffiare il suo tesoro da dei pallidi sofficini o con i dolci e strani Ufolotty o con Milù la lenticchia che adora bighellonare ma soprattutto cantare e sognare. Oppure di emozionarsi e anche di riflettere pensando a Mela che scopre il bello di una vita non più in solitudine ma attorniata dal calore e allegria di chi, come Pera, le dimostra il vero significato delle parole: amicizia e generosità. Due parole che sono le protagoniste anche della storia di Nazarena ed Alessia perché l’Amicizia, quella vera, è un tesoro prezioso da custodire gelosamente, è un sentimento che si basa sull’anteporre il proprio bene a quello di chi si considera il proprio amico. Perché la sua felicità diviene anche la nostra!! Una carrellata di personaggi e di emozioni diverse questo è ciò che regalerà la lettura di queste brevi favole che si concludono con l’ultima storia: il modo migliore per calare il sipario su un viaggio divertente , dolce e leggero , assolutamente adatto per i più piccini. Io avevo già letto il suo precedente lavoro e lo avevo apprezzato, ma credo che con queste favole Patty Li Vecchi abbia fatto trasparire tutta la dolcezza della sua anima, la passione per la lettura e la bravura nella scrittura.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️