IL PRINCIPE VIRTUOSO DI LINA GIUDETTI

Eccoci con un altro review party, per noi la nostra Anna Maria Bisceglie.

Titolo: Il principe virtuoso – La maledizione ( primo volume trilogia).

Autrice: Lina Giudetti.

Genere : Fantasy / Romance.

Pagine: 376.

Edito: Self Publishing, 9 settembre 2019.

Formati disponibili: Kindle 2,99€

Kindle Unlimited O,00€.

Trama:

https://www.amazon.it/principe-virtuoso-Maledizione-ROMANZO-INDIMENTICABILE-ebook/dp/B07XJYHRD3/ref=mp_s_a_1_2?keywords=lina+giudetti&qid=1571166786&sprefix=lina+gi&sr=8-2

” SENTIRSI ATTRATTA DAL SUO CARNEFICE ERA L’ ULTIMA COSA CHE AVREBBE VOLUTO…..” In una terra antica, divisa in due dall’odio e sulla quale incombe una maledizione che solo un principe virtuoso potrà spezzare, si intrecciano le vicende di due mondi in contrasto tra loro: nobiltà e borghesia. Jamina è una giovane donna di rara bellezza con gli occhi verde giada e i capelli del colore dell’oro, che lavora nelle campagne. Un giorno, per ordine del re, viene costretta a trasferirsi a palazzo per diventare la vinificatrice di corte dove conoscerà i due principi e fratelli gemelli, Aiden e Aneirin . Entrambi bellissimi con gli occhi azzurri come zaffiri e i capelli scuri , sono tuttavia l’uno l’opposto dell’altro: il primo arrogante, libertino e perfino volgare e il secondo dolce, educato e rispettoso. Pur credendo di preferire il fratello buono e rispettoso , Jamina si ritroverà intrappolata in un’attrazione pericolosa verso il principe Aiden, diretto successore al trono, che inizierà ad odiare non appena la obbligherà a diventare una cortigiana, la sua cortigiana…..Eppure non è tutto come sembra e la fanciulla scoprirà che l’odio e l’amore sono le facce di una stessa medaglia. Cosa può accadere quando una gazzella e un leone s’innamorano? Il Principe virtuoso è una favola per adulti che tra leggende, magia, divinità e folletti , mescola fantasy e romance con forte sensualità e dinamismo.

Giudizio:

L’ Odio e la brama del potere e del denaro sono i mali più temibili, capaci di oscurare sentimenti nobili quali l’amore e l’amicizia. Questo è ciò che è accaduto a Simus e Osbert, i due sacerdoti da sempre amici leali e a cui il Dio Taranis aveva affidato il compito di amministrare e governare con giustizia e sapienza la Terra felice. La brama di appropriarsi del tesoro del temibile pirata Schonar accecco’ talmente le loro menti e i loro cuori che tra i due sacerdoti cominciò a sorgere un sentimento di rivalsa, un sentimento di certo lontano dall’amicizia che li aveva dapprima uniti. In quella Terra dove prima regnava pace e prosperità ora invece alberga solo odio, disaccordi e contese. Per punirli del loro comportamento il Dio Taranis scaglia nei loro confronti una terribile maledizione. Non esisterà più un unico regno bensì due: il regno di Azlem ( Odio) e quello di Olem ( Rancore), entrambi sorvegliati e minacciati dalla presenza del Drago Notte il quale dovrà essere costantemente nutrito di volpi. La maledizione sarà spezzata solo grazie alla comparsa di un Principe virtuoso , un giovane dall’animo puro e nobile, disposto ad anteporre le sue esigenze e a sacrificare persino se stesso per il bene del suo popolo. Il tempo scorre inesorabilmente e i due regni continuano la loro vita sempre sotto l’oscura minaccia di soddisfare la fame del terribile Drago. Il re Simus ha avuto due figli: Aneirim e Aiden, due gemelli identici fisicamente ma diversi caratterialmente. Il primo più ubbidiente e coscienzioso, il secondo invece, il successore al trono, con un carattere ribelle e libertino. Il regno di Osbert invece , funestato dalla scomparsa, poco dopo la nascita, della principessa. Un altro motivo che semina dubbi e odio tra i due regni rivali.Sulla scena compare una giovane orfana Jamina di una bellezza quasi regale e di un animo buono e ingenuo, la quale, per le sue doti di abile vinificatrice , viene portata a corte e diventa ben presto, la preda più ambita tra i due principi e il perfido cugino Iago. La ragazza costretta contro la sua volontà a vivere a palazzo, per ordine del Principe Aiden, pur detestando quest’ultimo per il suo comportamento indisponente e arrogante, comincerà ad avvertire nei suoi confronti una inspiegabile attrazione. Sarà colpa dei suoi magnetici occhi azzurri? Jamina lotterà non poco con il suo cuore ballerino! Quanto vorrebbe provare le stesse sensazioni per suo fratello gemello Aneirin, dall’animo in apparenza più limpido rispetto a quello oscuro e misterioso di Aiden. Jamina, durante la sua vita da prigioniera a corte, sperimenterà sulla sua pelle l’ingiustizia della divisione in classi sociali e che il sol fatto di essere una popolana da adito a molti, come ad esempio il principe Iago, di considerarla un oggetto per soddisfare i suoi capricci. E Aiden come la considera? Perché fa di tutto per rivendicare anche lui un diritto su di lei? È davvero un insensibile egoista come sembra o si cela altro dietro il suo comportamento? Ma quale futuro potrebbe mai esserci tra un leone e una gazzella? Tanti gli interrogativi che martellano la testa del lettore e tanti sono gli indizi lasciati dalla scrittrice per aiutare il lettore stesso nell’elaborare le sue congetture. Saranno tracce reali o depistaggi? Io qualche idea sulla reale identità di alcuni personaggi chiave me la sono fatta e anche sul misterioso “uomo mascherato”, mi auguro trovino conferma nel successivo romanzo, essendo questo infatti, il primo di una trilogia. Un finale da lasciare col fiato sospeso induce il lettore ad avere maggiore curiosità. Una cosa sola posso dirvi: Le colpe dei padri , purtroppo, ricadono sui figli! E Aiden e Jamina sono le inconsapevoli prede prescelte! Una lettura piacevole in cui gli elementi del fantasy quali la magia, le maledizioni e l’eterna lotta tra Odio e Amore, tra Notte e Luce, vengono abilmente stemperati grazie all’inserimento di elementi propri del romance come l’amore e la passione. Ora bisogna solo attendere di leggere il seguito perché di sicuro molti interrogativi troveranno risposta.

Stelle: 4 ⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...