FEMME FATALE DI LADY D. & K. JACKSON

Ed eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Femme Fatale

Autrici: Lady D. & K. Jackson

Data d’uscita: 13 gennaio 2022

Pagine: 225

Prezzo kindle: 2,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

È tutto ciò da cui dovrei tenermi alla larga, da quando l’ho tradita.
L’ultima volta che l’ho vista impugnava il suo coltello preferito, ed era pronta a conficcarmelo nel petto se non fossi sparito dalla sua vista all’istante.
Le nostre strade sembravano essersi divise per non incrociarsi mai più, ma ora che mio padre è stato assassinato non ho altra scelta: devo andare da lei. Anche a costo di farmi ammazzare.
È solo con Arya al mio fianco che potrò avere la mia vendetta.
Non posso farcela da solo.
Non questa volta.
Non contro Arturo Casablanca.
HO BISOGNO DI LEI.
Con il suo cuore tinto di nero, capovolto come una picca, che adesso impugna come un’arma di distruzione.
Tanto in guerra, quanto in pace.
Ho bisogno di lei anche se sono BYRON DIMITRY.
L’erede dell’ultimo grande Boss di Chicago.
IL TRADITORE CHE NON HA MAI SMESSO DI AMARLA.

Parliamo del libro…

La chiamano regina di picche, è l’unica donna che potrebbe ucciderti senza neanche accorgertene. Da sempre fidanzata di Byron, ma lui l’ha tradita e ci è mancato davvero poco che l’amato coltello di Arya gli venisse ficcato dritto al cuore.

Ma lui adesso ha bisogno di lei per rivendicare la morte di suo padre, e solo di lei si può fidare, ed è sicuro che insieme riusciranno nell’intento, e magari riuscirà anche a farsi perdonare.

L’unico uomo di cui Arya si sia fidata, l’ha spezzata, devastata, e ora vuole che lei lo aiuti? Ma come farà ancora a fidarsi di lui e a lavorare con lui? L’unica cosa che non gli impedisce di accettare e l’amore verso quello che le ha fatto da padre.

E vendetta sia…

Cosa ne penso?

L’ho aspettato per mesi, e adesso che l’ho terminato lo rileggerei immediatamente talmente ne sono rimasta entusiasta!

Finalmente un libro dove la donna è pari se non più potente di un uomo, una donna spietata da avere quasi paura a incontrarla nella sua strada. Ma è anche una donna che quando ama lotta e difende ciò che per lei conta.

Ho divorato questo libro, ne sono rimasta affascinata dalla prima all’ultima riga, e non vedo l’ora che esca il cartaceo per averlo nella mia libreria.

Io conoscevo già Lady D. e l’ho amata in ogni suo libro, e quando ho letto che stava scrivendo un libro a quattro mani avevo quasi paura, ma ragazzi queste due autrici sono una bimba assieme.

Non credo di avere parole per definire quanto mi sia piaciuto, ma posso dirvi che se ve lo perderete ve ne pentirete!

Ci avete fatto attendere, ci avete fatto soffrire ma ragazzi se ne è valsa la pena se poi è uscito questo capolavoro!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

AYLA UNA DONNA CORAGGIOSA DI GIUSTINA PNISHI.

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Ayla : una donna coraggiosa.
Autrice: Giustina Pnishi.
Genere :Romance.
Pagine: 427.
Editore: Self Publishing, 5 dicembre 2021.
Formati disponibili:Kindle 2,69€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo copertina flessibile 15,00€ – copertina rigida 20,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/Ayla-ragazza-coraggiosa-Giustina-Pnishi-ebook/dp/B09N2SMTY4/ref=mp_s_a_1_1?crid=1I714JZ0HIHDW&keywords=giustina+pnishi&qid=1642438892&sprefix=giustina+pnishi%2Caps%2C73&sr=8-1

Ayla è una bambina kosovara che è costretta ad affrontare le difficoltà che la vita le riserva. Ancora adolescente s’innamora del suo professore e con lui inizieranno una nuova vita in una nuova nazione. Ma le disgrazie sono dietro l’angolo e la donna dovrà trovare il coraggio di andare avanti.

Giudizio:

Quando ho terminato la lettura di questo romanzo, ho cercato una immagine che meglio potesse descrivere o rappresentare la storia della protagonista. Mi è venuto in mente un complicato puzzle, composto da tanti piccoli tasselli, che ha richiesto per la sua realizzazione pazienza, sacrificio, dolore, ma soprattutto coraggio. Alcuni di questi tasselli , alla prima maligna folata di vento, sono volati via per sempre; ma presto se ne sono aggiunti altri a cercare di compensare la loro assenza. Forte e coraggiosa sono questi i due aggettivi che caratterizzano la personalità di Ayla il cui nome, fortemente voluto dalla sua mamma, in ebraico significa “quercia”e spesso la ragazza ha pensato che , forse, proprio in virtù del significato del suo nome, lei ha poi dovuto nella vita mostrarsi robusta e solida , proprio come quell’albero. Ayla ha infatti sempre mostrato una volontà di ferro. Dinanzi a tutte le difficoltà e ai dolori che la vita le ha imposto sin da ragazzina, lei è riuscita a trovare il tempo per fermarsi, riflettere e prendere le decisioni più giuste. La vita l’ha segnata sin da subito, quando l’ha privata all’improvviso dei suoi genitori! Da quel momento qualcosa in lei si è spezzato per sempre e anche, una volta divenuta adulta, nel ricordare quel giorno e quel dolore , ha la sensazione di sentire ancora il rumore del suo cuore che si spacca letteralmente in due. Non ha però versato una lacrima, si è concentrata a essere forte , consapevole che le sarebbe servito per affrontare le eventuali insidie future. Dopo la morte dei suoi genitori, rimasta sola, di lei hanno cercato di prendersi cura i suoi zii, ma la presenza e soprattutto la gelosia di sua cugina Tea hanno reso non facile il suo adattarsi ad una nuova realtà. Ayla si è però impegnata nello studio, cercando di non pesare sulle spalle dei suoi zii, è stata una adolescente che preferiva, a differenza della cugina, non mettersi in mostra, ma nascondeva le sue forme dentro alcuni maglioni del padre, che la facevano sentire al sicuro. Per via del dolore subito, non è mai stata il tipo da credere nel classico principe azzurro, fino a quando non ha incontrato Markus Martini, il suo professore, un uomo più grande di lei, che è riuscito con pazienza e caparbietà ad abbattere quel muro di diffidenza e timidezza dietro cui si nascondeva Ayla. È lui, l’uomo che nel bene e nel male diventerà per la nostra protagonista un tassello importante della sua vita! Mark si dimostrerà prima un uomo capace di infonderle sicurezza e amore, trasformandosi in un marito attento e premuroso; ma si rivelerà poi, in altri momenti difficili, non all’altezza di ricoprire il ruolo,ad esempio, di padre delle loro due figlie. Ad un certo punto della sua vita, Ayla ha dovuto per l’ennesima volta prendere coscienza che lei e suo marito viaggiavano su binari differenti: lei era rimasta fedele al loro amore, ai loro sogni e progetti di famiglia, lei aveva deciso persino di trasferirsi all’estero per inseguire il sogno da cui lui non si era mai staccato, non era mai riuscito ad andare oltre quello che era il suo obiettivo: i soldi! È come se dopo la morte dei suoi genitori l’anima della nostra protagonista non riuscisse a trovare pace, anche l’amore, dopo aver conosciuto Mark, non è stato in grado di portarle pace e tranquillità, ma tormento e dolore.

È come se dopo aver superato un ostacolo, la vita si divertisse a mettergliene un altro più grande, quasi a sfidarla. Ma Ayla si dimostra forte, come una quercia, e, anche se il destino prova più volte a farla cadere rovinosamente a terra, lei trova sempre la forza per rialzarsi e per ricominciare ad andare avanti, nonostante tutto. La scrittrice ha accompagnato passo dopo passo la sua protagonista in ogni step della sua vita: Ayla ragazzina, adolescente, moglie, madre e soprattutto donna! La sua esperienza insegna come , anche se la vita a volte infligge dolori indicibili o pone ostacoli irti, è pronta anche a regalare emozioni nuove e forti, che bisogna, però, cogliere al volo, senza il timore del domani. Cosa dire su questo romanzo? Il suo punto di forza è sicuramente la personalità di Ayla e il lavoro introspettivo compiuto su di essa. Le uniche due cose che magari io, personalmente, non ho gradito: è stata una trama un po’ prolissa e dal ritmo narrativo troppo lento e poi l’andare avanti e indietro con gli anni mi ha ,a volte, un po’ confusa. Nonostante ciò, è stata una lettura che mi ha emozionato!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IN VIAGGIO CON L’AMORE DI NICOLETTA CANAZZA

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: In viaggio con l’ amore.( Collana Literary Romance).
Autrice: Nicoletta Canazza.
Genere: Romance.
Pagine:343.
Editore: PubMe , 20 giugno 2021.
Formati disponibili:Kindle 1,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 15,20€.
Trama:

https://www.amazon.it/viaggio-lamore-Collana-Literary-Romance-ebook/dp/B097BSQ3K9/ref=mp_s_a_1_1?crid=20W8Q7U3R9AH6&keywords=in+viaggio+con+l%E2%80%99amore&qid=1641998679&sprefix=in+viaggio+con+l+amore%2Caps%2C92&sr=8-1

La Grande Guerra e l’influenza spagnola sono ormai alle spalle; adesso il mondo sembra risplendere come un raffinato abito di Coco Chanel e la vita ha il sapore di una frizzante coppa di Champagne bevuta in Costa Azzurra. I giovani sono mossi da un fermento nuovo, sono disinibiti, audaci, quasi a volersi riprendere quello che il decennio precedente ha tolto loro. Almeno questo è quello che sembra, ma dietro il luccichio abbagliante degli anni ‘ 20, si celano ferite, segreti e sogni che presto sarebbero stati dimenticati. Con uno stile impeccabile, che strizza l’occhio alle atmosfere di Francis Scott Fitzgerald, Nicoletta Canazza ci accompagna in un viaggio che parte da Londra e arriva ad Antibes per tornare nella campagna inglese, seguendo le vicende di Fanny, audace dattilografa per la Spencer & Gross; Robert, secondogenito di una famiglia molto in vista nonché fratello di William Spencer, II primogenito che ha preso le redini dell’azienda del padre. E ….Frances, un’ereditiera dall’oscuro passato.

Giudizio:

Non conoscevo affatto questa autrice che si è rivelata una piacevole scoperta. Nicoletta Canazza si è dimostrata una penna acuta e precisa nel delineare il periodo storico in cui ha deciso di ambientare la sua storia, ovvero quello degli anni immediatamente successivi alla Grande Guerra e alla influenza di Spagnola, che hanno non solo decimato la popolazione ,ma anche messo sotto i piedi il morale degli uomini. Tra le pagine di questo romanzo si ha modo di respirare sia il desiderio impellente di lasciarsi alle spalle il grigiore del periodo passato, sia la ritrovata voglia di vivere. L’autrice accompagna il suo lettore in un mondo contraddistinto dal luccichio degli abiti , dal lusso e dalla frivola mondanità a cui sono abituati i suoi personaggi. In tale ambiente luccicante si stagliano, però, due figure che invece considerano il lavoro e l’impegno, come il loro unico riscatto. Mi riferisco alla signorina Fanny Dubois , una giovane e ambiziosa dattilografa di una società impegnata nell’aeronautica: la Spencer & Gross, che ambisce in cuor suo di lavorare nell’ufficio tecnico dell’azienda. Ma per affermarsi in un ambiente prettamente maschile deve riuscire ad arrivare al signor William Spencer II , colui che ha preso le redini dell’azienda dopo la morte del padre e che si mormora, viva direttamente nel suo ufficio, tanto è dedito al lavoro. Tutto il contrario di suo fratello Robert, uno dongiovanni, che riempie le cronache mondane con le sue frequenti avventure amorose. Robert e William, come avrà modo di constatare la nostra Fanny, sono le due facce della stessa medaglia: il primo è come “una vetrina scintillante di un negozio di leccornie”, pronta a mostrare la sua mercanzia; il secondo, invece, può apparire come “una piccola bottega dall’insegna anonima”, dietro cui nasconde un tesoro inaspettato. I due fratelli Spencer , anche se diversi, sono due “infelici” costretti , anche se per motivi diversi, a vivere nelle loro prigioni: il primo nella sua gabbia dorata, il secondo schiacciato dal peso delle responsabilità e da un dolore che continua a pesargli , come un macigno, sul cuore. Fanny Dubois può ben comprenderli, in quanto anche lei custodisce un dolore, un segreto che l’ha portata lì, in Inghilterra, che l’ha spinta a mettere km di distanza dalla sua vecchia vita, con la speranza di conquistare la libertà e di riassaporare la spensieratezza persa. Ma la sua copertura, creata a regola d’arte, rischia di crollare, quando le viene comunicato di dover lasciare il suo posto di segretaria e di dirigersi ad Antibes per ricoprire il ruolo di assistente personale della signora Spencer, una donna che è riuscita col suo carattere “impossibile” e “snob” a terrorizzare tutte le precedenti ragazze, mandate lì per quel ruolo. Fanny è stata scelta non solo per il suo aspetto grazioso, ma soprattutto per il suo portamento elegante che “strideva fortemente coi suoi abiti dimessi” e poi “vi era quella lieve incertezza nel camminare che faceva pensare più a una sua timidezza che ad un difetto fisico”. Per Fanny il suo nuovo incarico non rientra assolutamente nei suoi progetti, ma spera , al termine di esso, di essere finalmente notata dallo sfuggente William Spencer, l’uomo che al loro primo incontro l’ha guardata come se fosse un semplice mobile del suo ufficio. Cosa si aspetta da quel viaggio? Perché sente un senso di inquietudine nel petto? Fanny viene immersa in un mondo dove il lusso regna sovrano, deve tenere testa alle angherie della padrona di casa che le ricorda in tutti i modi quale è il suo posto, deve tenere a bada le impertinenti avances dell’adorabile Robert e deve fare i conti con il suo passato che bussa per venire a galla. Fanny Dubois pare però essere a suo agio in questo mondo! Come mai? Un viaggio in auto, un incontro con un maiale di nome Lulù e un risveglio nebuloso dopo una notte “strana” sono galeotti di un incontro ravvicinato tra la sorprendente Fanny e l’impeccabile William. Peccato che entrambi sono più abituati a celare i loro sentimenti che a metterli in mostra. L’Amore ha teso loro un tranello, è stato il loro compagno di viaggio, ma loro hanno preferito ignorare la sua presenza, crogialondosi in dubbi e tormenti. A complicare il quadro vi è non solo quel segreto custodito da Fanny ,ma anche la comparsa di una misteriosa ereditiera americana. Cosa accadrà quando la verità verrà a galla? In un’epoca dove i matrimoni , in determinati ambienti, sono visti come semplici alleanze tra famiglie influenti e dove la figura della donna viene ancora relegata in un angolino, avrà modo una fanciulla testarda ad affermare la vera se stessa? E l’ Amore quale posto occuperà nell’intera storia? Una trama ben congegnata, che mi ha catturata sin dalla prima pagina e che è riuscita anche ad emozionarmi. Davvero una bella lettura!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

MR GOLD DI ANNA J SCOTT

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Mr Gold

Autrice: Anna J. Scott

Pagine: 115

Data d’uscita: 23 agosto 2021

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 9,90 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Mr-Gold-scapolo-doro-Billionaire-ebook/dp/B09DG5KTLV/ref=mp_s_a_1_1?crid=RTYGB3VOE54J&keywords=mr+gold&qid=1641998568&sprefix=mr+gold%2Caps%2C127&sr=8-1

Chicago, 2018
Mi chiamo Cassidy, e sono la classica ragazza per la quale il destino ha già scelto tutto. Per motivi economici e familiari mi ritrovo da sempre incastrata negli affari della famiglia Gold, la dinastia multimilionaria per la quale mia madre lavora come donna delle pulizie. Forse sarebbe stato tutto più semplice se non fossi dovuta crescere con lui, Simon, la mia nemesi. Perché a mie spese ho dovuto imparare quanto fa male bruciare di passione per un ragazzo viziato e senza scrupoli, ma soprattutto dannatamente potente. L’uomo dal quale non posso più tornare indietro, neppure se volessi.

Mi chiamo Simon, e ogni mattina guardo la mia faccia allo specchio consapevole di essere fra gli uomini più influenti del Paese. Ho sempre deformato la realtà manipolando tutto e tutti a mio piacimento pur di ottenere ciò che volevo. Ma in questo idillio si è insinuata una crepa che rischia di mandare tutto in frantumi, perché il solo pensiero di non poter aver Lei, mi manda ai matti. Cass è la mia incrinatura dolce amara, fa male da morire, ma è un dolore che mi fa sentire vivo, e io devo correre ai ripari prima che cada tutto in pezzi. La voglio, e questo è sufficiente a far sì che presto… sarà solo e soltanto mia

Parliamo del libro…

Cassidy figlia della governante della famiglia Gold ha avuto i privilegi ma ha dovuto anche subire per anni la rabbia di Simon il figlio del senatore.

Fino a un giorno quando lei diventa uno splendido cigno e lui non vuole far altro che farla diventare sua.

Ma lui fa parte di una prestigiosa famiglia e anche se non vuole le conseguenze della sua famiglia ricadranno su di lui.

Porteranno Simon a prendere decisioni che feriranno e allontaneranno Cass dalla sua vita, che è diventata vuota e inutile.

Ma come può uscire dalla situazione in cui lo hanno messo?

Cosa ne penso?

Una storia breve che si legge in fretta, due ragazzi diversi che si amano ma separati da sempre.

Si legge molto volentieri, ma avrei preferito avere un po’ più dettagli sulla loro storia. Si a me piace molto leggere i libri che vanno dritti al punto ma mi piacerebbe una via di mezzo.

Appunto perché mi era piaciuto tanto vederli sparire così in fretta mi ha lasciato un retrogusto amaro.

Se volete sognare anche se per poco questo libro ve lo permetterà sicuramente.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

STRANI AMORI DI ILEANA SECCI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Strani Amori ( volume 4).
Autrice: Ileana Secci.
Genere:Romance Contemporary.
Pagine: 401.
Editore:Self Publishing, 15 dicembre 2021.
Formati disponibili: Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 16,12€.
Trama:

https://www.amazon.it/STRANI-AMORI-4-Ileana-Secci-ebook/dp/B09NQJRXD7/ref=mp_s_a_1_1?crid=2BZXQFKSCC6S9&keywords=strani+amori+ileana+secci&qid=1641639774&sprefix=strani+amori+ileana+se%2Caps%2C79&sr=8-1

I Posey, ancora una volta, sono costretti a vedersela con il destino, contro un nemico invisibile, ma reale come l’aria che respiriamo. I gemelli, June e Owen hanno appena iniziato a muovere i loro primi passi in una normalità che di normale non ha nulla, se non la pace che gli trasmettono i loro genitori. Tirano tutti un sospiro di sollievo, dopo mille e più disgrazie subite. Ciononostante, il momento di relax dura quanto una bolla di sapone tra le nuvole, dal momento che Mary Goldberg torna alla carica e pretende che le venga restituito ciò che è sempre stato suo. Ai Posey inizia a mancare il terreno sotto i piedi, come se questo stesse crollando insieme alle loro sicurezze, lasciando così spazio a una bestia affamata di ansie e di paure: le loro. Tuttavia..Mary non sarà l’unico legame che metterà a rischio ciò che hanno costruito, anzi. Qualcun altro metterà in crisi i rapporti dell’intera famiglia e spazzerà via tutte le certezze, per tramutarle in dubbi, in voglie illecite e proibite, mettendo a rischio più che l’armonia parentale, la loro unione. Contro quali turbe mentali e nuove traversie dovranno fare i conti, stavolta? Cosa accadrà ancora a questa strana famiglia? Riuscirà mai a trovare la pace che tanto agognano?

Giudizio:

“..divisi non siamo niente, insieme siamo inarrestabili, mentre uniti siamo invincibili”. Ecco il motto dei Posey!! Su queste incrollabili certezze Ruben e Sunshine hanno costruito la loro “strana” ma speciale famiglia, da quando sono entrati ad arricchire le loro vite quattro splendidi ragazzi: Taylor, Tyler, June e Owen. “…noi sei siamo strani, ma siamo una famiglia”. È proprio questa parola “famiglia” ad essere la protagonista assoluta di questo romanzo!! Ruben e Sunshine amano quei ragazzi, come se fossero i loro figli naturali, non ha per loro alcuna importanza che essi non abbiano gli stessi loro geni, li considerano ormai una parte integrante della loro famiglia e lo stesso vale anche per i loro familiari e amici. Ty, Tay, June e Owen non hanno avuto una vita facile, ma, nonostante la giovane età, hanno alle loro spalle un pesante bagaglio di sofferenza, di miseria e di assenza affettiva. Ma Ruben e Sunshine sono riusciti a colmare ogni vuoto e a cancellare ogni loro doloroso ricordo, donando semplicemente un amore incondizionato e una presenza costante. Essi si sentono finalmente al sicuro, si sentono per la prima volta amati!! La dimostrazione di come non siano fondamentali i vincoli di sangue, ma sia sufficiente l’amore per creare legami saldi e forti. Ruben e Sunshine sono disposti a qualsiasi sacrificio e a scendere persino ad amari compromessi, pur di non essere privati di quei ragazzi, ormai divenuti quattro tasselli essenziali dei loro cuori. Il solo pensiero di poter eventualmente perderli equivale per entrambi ad un dolore pari a quello della privazione di un arto. “Ci sentivamo impotenti e presi di mira. Insomma, una vera e propria calamita per i problemi più assurdi e più improbabili che esistono”. Questi i pensieri che agitano i cuori dei nostri protagonisti all’ennesimo colpo beffardo del fato che vuole tentare di rompere quel legame che, però, si dimostra più forte e più coeso a dispetto di ogni nuova insidia o inatteso imprevisto. I Posey “insieme” sono invincibili, perché consci di poter contare anche sull’amore delle persone che fanno parte della loro grande famiglia allargata. Difatti, oltre alla parola famiglia, l’altra parola chiave di questo romanzo è l’ Amore, che viene descritto in tutte le sue mille sfaccettature. Vi è quello “solido” a cui si aggrappano Ruben e Sunshine per far fronte alle diverse difficoltà! Vi è quello “passionale” che invece contraddistingue il rapporto tra altri due beniamini, ovvero Fred e Sherman, che sono come il giorno e la notte, ma insieme sono come un’eclissi: magnifici e insuperabili! Entrambi, se nei precedenti capitoli, hanno svolto alla perfezione il ruolo di amici , si rivelano non da meno neppure in quello di preziosi “zii acquisiti”! E poi vi è anche l’amore confuso e tormentato che vivono due giovani ragazzi, i quali impareranno dai loro stessi errori di come sia fondamentale credere e lottare senza paura nei propri sentimenti, soprattutto se, come nel loro caso, non si è soli, ma supportati da una “famiglia” pronta ad accogliere e a comprendere. Questo quarto e conclusivo capitolo ha diversi punti di forza: in primis permette di entrare nei pensieri, di vivere le emozioni e i dubbi di ogni singolo personaggio , grazie ai vari pov alternati. Rispetto ai precedenti romanzi della stessa serie, in questo, l’autrice si è ancora di più dedicata con attenzione a descrivere l’evoluzione e la maturazione subita da ognuno di essi. Lo definirei questo un romanzo “corale” dove attorno a coloro che hanno dato vita a questa storia, ovvero i nostri Bel Sorriso e Raggio di Sole, ora gravitano tante altre anime pronte a raccontare e a donare altrettante emozioni. Io volutamente non sono scesa nei particolari delle diverse dinamiche che animano questa storia complessa, ma pregna di emozioni forti. Spetta ad ogni lettore che ha già letto i precedenti capitoli, immergersi in questa nuova avventura alla scoperta di quale sia la sorte riservata alla “strana” ma unica famiglia dei Posey!!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IL CORAGGIO DELL’AMORE DI CHIARA D’ ACRI

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Il coraggio dell’amore

Autrice: Chiara D’acri

Edito: Blueberry Edizioni

Pagine: 289

Data d’uscita: 16 dicembre 2021

Prezzo kindle: 0,99 €

Prezzo cartaceo: 9,14 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/coraggio-dellAmore-Chiara-Dacri-ebook/dp/B09NRPNF6S/ref=mp_s_a_1_1?crid=1RVXCPY70ZLXR&keywords=il+coraggio+dell+amore+chiara+d+acri&qid=1641638176&sprefix=il+coraggio+dell%E2%80%99amo%2Caps%2C81&sr=8-1

Alessia ha diciannove anni e si trova a dover sostenere la prima grande sfida della sua vita, il trasferimento da Roma a Cagliari per frequentare la Facoltà di Medicina.
Gabriele, imprenditore sardo trentasettenne, è il leader degli “Alberghi Costa”, la più grande catena italiana di hotel di lusso.
La scintilla dell’attrazione tra i due scatta fin dal loro primo, fugace, incontro ma le cose non sono semplici e i problemi tanti: Alessia ha un fidanzato nella Capitale e Gabriele una ex invadente che lo assilla quotidianamente; inoltre, bisogna fare i conti col giudizio delle rispettive famiglie e con una società che non vede di buon occhio una relazione tra due persone con una differenza di età così grande.
Gabriele riuscirà a non farsi condizionare? E Alessia sarà in grado di affrontare con maturità il mondo degli adulti?

Parliamo del libro…

Alessia a diciannove anni decide di recarsi a Cagliari dove ha passato l’esame per entrare in una delle università più importi.

A Roma dovrà lasciare la sua famiglia e il suo fidanzato Riccardo. Sarà proprio lui a metterla in crisi perché dal momento che si avvicina la partenza lo sente sempre più lontano invece che vicino, per fortuna ci sono i suoi migliori amici Greta e Tommaso con lei.

Quando arriva a Cagliari incontrerà un uomo che le farà venire dubbi sulla sua storia con Riccardo, Gabriele con la sua tenacia e prepotenza è riuscito a entrarle dentro la testa e anche dentro al suo cuore prendendone un pezzetto.

Gabriele però è un uomo adulto, con una bella carriera già avviata, una ex fidanzata che vuole in tutti i modi riaverlo, e inoltre è molto più grande di lei.

Sarà proprio la differenza d’età a metterli in crisi, innanzitutto perché si nota sicuramente nei modi di ragionare, poi la gente mormora. Ma loro saranno capaci di andare avanti l’uno accanto l’altro insieme fregandosene di tutto e di tutti? O il loro sarà più un capriccio, un’avventura?

Cosa ne penso?

Una storia molto bella da leggere, un po’ diversa dalle altre, ma avrei voluto forse vederne di più sui loro pensieri e ragionamenti, dubbi perplessità, vista la differenza d’età dei due personaggi.

Questa è la parte che mi è piaciuta meno, ma come dicevo il libro mi ha messo in crisi nella scelta, perché poi leggere di Alessia, questa ragazza con un grande cuore, con un grande animo, che si trova ad essere piano piano nelle parti di un’adulta. Gabriele con i suoi capricci e i suoi comportamenti a volte sembra più lui il bambino, il suo dolore di un passato non per nulla semplice, lo ha costretto ad avere una corazza attorno.

Un libro che ho letto in fretta, mi è piaciuto vedere tutti questi personaggi, ma forse avrei voluto conoscerli meglio veramente, e con meno superficialità.

Ma soprattutto ricordatevi “l’amore non ha età “.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

STRANI NOI DI ILEANA SECCI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Strani noi ( volume 3).
Autrice: Ileana Secci.
Genere:Romance Contemporary.
Pagine: 453.
Editore: Self Publishing, 15 dicembre 2021.
Formati disponibili: Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 16,12€.
Trama:

https://www.amazon.it/STRANI-NOI-3-Ileana-Secci-ebook/dp/B09NQK4W6L/ref=mp_s_a_1_1?crid=1KMACHEG65NI9&keywords=strani+noi&qid=1641637762&sprefix=strani+noi%2Caps%2C98&sr=8-1

Ruben e Sunshine hanno finalmente una famiglia, la loro famiglia. Amano quei ragazzi in maniera incondizionata come se li avessero messi al mondo loro e questo lo rende completi. Però, la felicità è fatta solo di effimeri attimi e la serenità viene presto spazzata via da un colpo di arma da fuoco, da uno sparo che porta Sun a un passo dalla morte. Ruben viene travolto dalla paura, dal terrore di perdere la sua anima gemella e si aggrappa a ogni speranza, come se questo potesse tenere in vita la sua amata. Perde la lucidità, dimentica le sue responsabilità di padre, fino a quando non si rende conto che la situazione gli è sfuggita di mano. I suoi quattro figli hanno un bisogno disperato di lui, del suo affetto e delle sue attenzioni. Riuscirà Ruben a tenere in piedi la sua famiglia, senza che questa si sfasci sotto i suoi occhi? Quanta sfortuna riserva ancora la vita ai Posey?

Giudizio:

“…non mi interessa il mio domani, se non posso condividere i giorni che mi restano con la donna che amo; non voglio respirare grazie a una macchina, perché il mio ossigeno è venuto meno”. In queste parole si può percepire tutto il dolore e la paura di Ruben nell’assistere impotente alla sua Sunshine,riversa a terra in una pozza di sangue, a causa di quel proiettile che l’ha colpita, tentando di portarla via dalla sua famiglia. A volte, la vita pare davvero crudele! A volte si ha l’impressione che essa giochi con le nostre vite, come in una partita a bowling, usando noi come birilli e provando a fare strike con un solo e assestato colpo! Rabbia, paura e disperazione sono i soli sentimenti che albergano nell’animo di Ruben, terrorizzato che sua moglie non mantenga fede alla sua promessa: “Raggio di Sole, mi devi un per sempre, me l’hai promesso!” Proprio ora che sono riusciti a realizzare il sogno di creare una famiglia, grazie alla comparsa nelle loro vite di quattro splendidi fratelli: Taylor, Tyler, June e Owen. Perché la vita deve essere così ingiusta? Ruben è totalmente sconvolto dallo shock , non ha la capacità di essere lucido, ma il suo unico pensiero è rivolto alla sua donna che lotta tra la vita e la morte. Ruben non riesce, pur volendo, ad essere d’aiuto ai suoi figli, che stanno soffrendo, come lui, e che stanno reagendo a loro modo a questo nuovo tiro mancino che la vita pare non voler loro ancora risparmiare. Ma è proprio quando la situazione gli sta sfuggendo di mano, ecco che ci pensa Sherman, il prezioso Crazy, a ricordare a Ruben che il suo Raggio di Sole è una guerriera capace di lottare per ritornare da chi la ama e che lui , oltre a non smettere di crederci, deve tornare a fare il padre . Lo deve a Sun, a se stesso e in particolar modo a Taylor che si sente responsabile di quanto accaduto a colei che dopo tanta diffidenza è riuscita finalmente a considerare come sua madre. Non è stato semplice per Ruben e per Sunshine imparare il difficile mestiere di genitori, ma di una cosa sono sempre stati certi : amano quei ragazzi proprio come se fossero stati loro a generarli e hanno tutta l’intenzione di fare capire loro che essi non li abbandoneranno mai , ma ci saranno sempre. E per questi giovani con alle spalle un passato difficile e doloroso, come è stato entrare a fare parte di una famiglia, forse un po’ strana, ma assolutamente pronta ad accoglierli e amarli? Se per i due più piccoli, come June e Owen, forse, il passo è stato più breve, non altrettanto può dirsi per i due gemelli Ty e Tay. Essi hanno sempre viaggiato sulla stessa onda, ma ora sembrano farlo su due binari differenti: Ty vuole provare a dare fiducia ai Posey perché è forte il suo bisogno di avere una famiglia come gli altri suoi coetanei; mentre Tay è trincerata dietro il suo muro di diffidenza e di pessimismo, convinta che anche loro, come in passato, si sarebbero stancati presto di giocare a fare la mamma e il papà e li avrebbero abbandonati, come sempre.

Proprio, nel momento in cui Tay ha abbassato le sue difese, ecco che il destino, subdolo e maligno, è intervenuto provando, senza però riuscire, a spazzare via quel disegno di famiglia, ovvero il consolidamento dell’amore puro che esiste tra Ruben e Sunshine. Dopo aver superato il difficile momento, che li ha resi ancora più “invincibili” e ancora più convinti che “”Siamo strani noi, ma siamo una famiglia stupenda”, i nostri due protagonisti devono calarsi nei loro ruoli e cercare con il loro amore e con i loro consigli di essere di aiuto soprattutto ai due adolescenti del quartetto, alle prese entrambi con le loro prime esperienze amorose, con il caos emotivo che spesso li accompagna e con i dubbi di compiere un passo falso irreparabile. Come se la caveranno? Dopo una serie di strani equivoci e tanti, troppi errori i due protagonisti sono convinti di essere riusciti ad agguantare il loro sogno, ma come reagiranno all’ennesima insidia posta loro dal destino? Perché questo accanimento? Questo interrogativo non è solo quello che martella gli animi angosciati di Ruben e Sunshine, ma si è insinuato anche nel mio cuore di lettrice che , ora, non può fare altro che correre a leggere il seguito per scoprire se i Posey potranno avere il loro happy end!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

UN CUPIDO FUORI PROGRAMMA DI NOEMI N.

Titolo: Un cupido fuori programma

Autrice: Noemi N.

Edito: Blueberry Edizioni

Pagine: 317

Data d’uscita: 27 novembre 2021

Prezzo kindle: 0,99 €

Prezzo cartaceo: 9,78 €

Trama:

https://www.amazon.it/Cupido-fuori-programma-Noemi-N-ebook/dp/B09MPGQG3S/ref=mp_s_a_1_1?crid=3FVJ2PNULM6RZ&keywords=un+cupido+fuori+programma&qid=1641637678&sprefix=un+cupido+%2Caps%2C103&sr=8-1

Alice Moreau ha appena compiuto trent’anni, vive a Parigi, ha una sorella che adora, dei genitori premurosi che le vogliono bene e lavora come accompagnatrice turistica presso il tour operator di famiglia. Tutto sembra scorrere liscio… forse troppo. Sente che le manca qualcosa e quel sogno, da troppo tempo sopito, di diventare una scrittrice torna a fare capolino nei suoi pensieri con sempre maggior insistenza. Le serve però un’ispirazione e quale luogo potrebbe essere migliore di Edimburgo e della Scozia, patria della sua scrittrice preferita, per iniziare una nuova vita? Così, contro il parere di quasi tutta la sua famiglia decide di partire, dandosi tempo un anno per realizzare il suo progetto.

Il Duca Edward Alastair Christopher Wallace IV MacAlpin del Casato degli Alpin ha tutto quello che un uomo possa desiderare: bello, ricco, un castello da favola e un titolo nobiliare. Integerrimo e incorruttibile, non riesce a dire di no soltanto a una persona: sua sorella di appena otto anni.
E se quest’ultima gli chiedesse di assumere come insegnante privata di lingue una ragazza francese un po’ frivola e svampita che si era persa durante una gita nel loro castello? Riuscirà a non accontentarla?
Per il Duca sembra una scelta davvero azzardata, ma qualcosa sembra suggerirgli che si tratti della persona giusta. Sarà stato il suo cuore?

Alice e il Duca MacAlpin non hanno davvero niente in comune ma sono entrambi in cerca di qualcosa. E se ci pensasse Cupido a far guardare loro nella stessa direzione?

Parliamo del libro…

Alice arrivata alla soglia dei trent’anni decide di prendersi un anno sabbatico dalla sua città, Parigi, e dall’attività di famiglia, per recarsi in Scozia a cercare di realizzare il suo sogno: scrivere un libro per ragazzi.

Dopo un anno che cerca di realizzarlo e dove vive in Scozia, inizia a sentire la nostalgia di casa e soprattutto di sua sorella che per lei è molto di più, è la sua migliore amica e non vederla è un gran peso, ma soprattutto inizia a pensare che forse avevano ragione tutti quelli che pensavano che quello era appunto un sogno.

Ma proprio durante gli ultimi giorni di permanenza in Scozia, decide di fare visita al castello del Duca che mette a disposizione per giri turistici.

Sarà proprio in questo giro e con le sue solite disavventure che incrocerà la piccola Victoria, una bambina di otto anni che ama gli unicorni, e il grande Duca Iceberg in persona.

Dopo quella visita si ritroverà a vivere nel castello come insegnante di lingue alla piccola Victoria e a vivere una favola, l’unica pecca è il Duca che con il suo carattere irascibile litigano in continuazione.

I loro battibecchi porteranno ad avvicinarsi, e a vivere momenti indimenticabili.

Una favola, con alti e bassi questi protagonisti riusciranno a vivere le pagine della loro storia?

Cosa ne penso?

Una vera e splendida storia d’amore, una vera favola d’amore quelle che tutti noi sogniamo e amiamo ascoltare fin da piccole.

Ecco, mi sono proprio rivista quando ero piccola e sognavo un’amore unico, un amore da favola, quell’amore che i libri ti fanno credere e ti fanno cercare in ogni ragazzo che incontri.

Noemi con questa storia mi ha fatto davvero sognare, mi ha catapultato in un’altra realtà dove i sogni si avverano.

Un libro che posso solo consigliare di leggere perché ogni suo particolare, ogni sua riga ti porta in un mondo parallelo dove ti tramette amore e vedi tutto con occhi diversi, proprio come una favola.

Grazie per questa splendida storia!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

REBEL DI SILVIA CARBONE

Ed eccoci con l’ultima uscita di Silvia.

Titolo: Rebel

Autrice: Silvia Carbone

Data d’uscita: 25 dicembre 2021

Pagine: 369

Prezzo kindle: 2,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Rebel-Skulls-Hell-MC-Vol-3-ebook/dp/B09P7KVHG8/ref=mp_s_a_1_1?crid=BAF4J7ZPO0RE&keywords=rebel&qid=1640866963&sprefix=rebel%2Caps%2C110&sr=8-1

La vendetta è la mia consigliera, rabbia e istinto i suoi testimoni.
Come un angelo dannato, rifiuto l’obbedienza alle regole.
Sono fedele solo a ciò in cui credo: il club, la mia famiglia e i miei colori.
Vivo ogni giorno cercando di dimenticare, evitando di ricordare.
Ma ora lei è tornata.
E con lei il mio passato.
Volerla è il mio castigo, non averla la mia punizione.
Hailey Laura Wood è un pensiero che mi tormenta racchiuso in un corpo che mi seduce.
Lei è tutto ciò che dovrei allontanare, ma è l’unica che lascio avvicinare.
Credevo fosse un bene non averla nella mia vita, ora so che la mia vita è solo con lei.
Mi chiamo Jaylen “Rebel” Jones, sono il Road Captain degli Skulls of Hell Mc e preferisco morire accanto a lei che vivere ancora senza.

Parliamo del libro…

Jaylen ha sempre avuto l’unico scopo nella vita quello di proteggere sua sorella Reese, fin da piccoli abituati a essere abbandonati a loro stessi perché i genitori erano troppo impegnati per farsi della prossima dose.

Hailey è sempre stata al fianco di Jaylen e Reese, può considerarli la sua famiglia, fino a cambiare i sentimenti che provava verso Jay e innamorarsene.

Ma poi lui l’ha distrutta abbandonando lei e Reese per far parte degli Skulls of Hell Mc, un club di motociclisti.

Lui aveva trovato una nuova famiglia e aveva portato Reese con se, mentre Hailey era rimasta sola a costruirsi un futuro con le sue sole forze.

Ogni volta che Hailey andava a trovare a Reese finiva per farsi distruggere sempre un po’ di più da Jay che nei suoi confronti provava odio, ma lei non sapeva darsi una spiegazione per quell’odio non meritato quando l’unico suo errore era quello di averlo amato.

Ora Hailey è una donna, una combattente, pronta a tirare fuori gli artigli a ogni loro scontro.

Jay ora che Hailey è tornata nella sua vita non sa come gestire i suoi sentimenti tra l’odio e l’amore verso quella ragazza.

Tra segreti e tradimenti Jay sa che anche se vuole combattere contro i suoi sentimenti non potrà resistere all’amore che li unisce da sempre.

“Veni, vidi, amavi” questo è il riassunto della loro storia, un motto che Jay continua a credere da sempre verso quella ragazza, ora deve solo abbassare le armi e lottare al suo fianco invece che contro.

Cosa ne penso?

Ci sono storie che sono belle da leggere che quando le ricorderai o ne parlerai ti verrà da sorridere, poi ci sono storie pazzesche che non esistono vocaboli per definirle. E la storia degli Skulls fa proprio parte di questi.

Rebel lo aspettavamo con ansia, sapevamo che ci avrebbe tenuti con il fiato sospeso, ma tra i sospetti e la realtà c’è un abisso.

Ebbene sì Rebel ha fatto centro con la sua storia da grande macho fuori, ma un grande fratello, amico, amante e fidanzato dentro.

Questo libro ti fa venire ancora più voglia di rileggerli tutti ancora e ancora e ancora senza mai stancarti.

Si è fatto attendere, ma ne è valsa la pena!

Silvia ha fatto un capolavoro con ognuno di loro, e ragazzi sono alla ricerca di uno di loro quindi se sapete dirmi dove posso trovarli comunicatemelo che mollo tutto e corro da loro.

Grazie e ancora mille grazie Silvia per queste letture, per le nottate in bianco con la voglia di averne sempre di più, per avermi fatto passare delle ore stupende insieme a personaggi magnifici, e soprattutto per la passione e l’amore che ci metti nel raccontarceli.

Non perdetevi questa serie, potreste pentirvene!

Ma attenzione: può provare dipendenza dagli Skulls.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

RUNNING BACK DI FRANCESCA REDEGHIERI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Running back.
Autrice: Francesca Redeghieri.
Genere: Sport Romance.
Pagine: 304.
Editore:Self Publishing, 25 novembre 2021.
Formati disponibili;Kindle 1,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 10,90€.
Trama:

https://www.amazon.it/Running-Back-Francesca-Redeghieri-ebook/dp/B09MC72BT5/ref=mp_s_a_1_1?crid=2I0MTJRGG7074&keywords=francesca+redeghieri&qid=1640866279&sprefix=francesca+rede%2Caps%2C102&sr=8-1

“Paga per il tuo pegno , Hunter Rice”.
Cosa si è disposti a fare pur di saldare un debito? E fino a dove ci si può spingere? Hunter Rice è il running back dei Texas Longsworths, uno tra i giocatori di football più popolari di tutto quanto il campus. Non sa quello che lo aspetta, quando i compagni di squadra gli impongono una punizione: un pegno da pagare che porta il nome di Peyton Montana. Due vite completamente diverse, due anime destinate a sfiorarsi e incidersi a fuoco l’una sul petto dell’altro. Ognuno cederà un pezzo di sé in un susseguirsi di nuove emozioni e, quando la verità alla fine trapelerà inesorabile, a Peyton non resterà altro da fare se non scappare dove nulla può ferire.

Giudizio:

“Peyton Montana, si ripetè Hunter. È questo il nome del mio pegno”. Inizia tutto come un banalissimo pegno che poi si trasforma per i due soggetti coinvolti in una rete in cui entrambi restano piacevolmente impigliati. Hunter e Peyton, o meglio Mister Football e Rodeo, sono questi i nomi delle due anime cadute nella trappola che , seppur in apparenza avvolgente, nasconde bugie e segreti pericolosi. Hunter Rice è da tre anni il “running back” dei Longsworths, vive per il football e sogna di diventare un atleta a livello professionistico, anche se consapevole che il suo progetto non collima perfettamente coi piani di suo padre: l’avvocato Salamon Rice. Ed è proprio per adempiere ad una punizione che gli è stata imposta dai suoi compagni di squadra, che il suo destino incrocia quello di Peyton, una ragazza che di certo non rientra negli standard a cui è abituato. Di solito, le donne cadono facilmente ai suoi piedi, offrendosi spontaneamente come sue prede, pur di farsi vedere accanto all’astro nascente del football. Peyton è invece abituata, dopo la morte di suo padre in un rodeo, a vivere in solitudine, preferisce nascondere le sue forme femminili dietro abiti informi e i suoi capelli color cioccolato dentro un cappellino da baseball che pare aver avuto tempi migliori. In questo modo spera di diventare “invisibile” così da poter restare tranquilla nel bozzolo che si è creata, “un guscio fatto di silenzio e certezze”. Ma, all’improvviso, con una forza pari a quello di un terremoto, piomba nella vita solitaria di questa ragazza che ama solo disegnare e crogiolarsi nei suoi ricordi, un ragazzo, o meglio il ragazzo più bello che lei abbia mai visto, ma capisce subito che deve stargli lontana perché i tipi , come Hunter Rice, portano solo guai. Se Peyton inizia a chiedersi del perché uno del calibro di Hunter, da lei ormai ribattezzato come Mister Football, ha deciso di prestare le sue attenzioni a una “sfigata” come lei, invece Hunter resta subito colpito dal magnetismo degli occhi color ametista di colei che diviene per lui semplicemente “Rodeo” , un soprannome che le ha dato, ispirato da un suo disegno. A dispetto della punizione in ballo, Peyton inizia ad incuriosirlo in quanto, a differenza delle altre, pare non subire il suo fascino, anzi pare vergognarsi di stargli accanto: “quello sgorbio quattr’occhi, dagli abiti deformi e dall’aspetto nerd, faceva di tutto per stargli lontano”. Essere ignorato è una esperienza del tutto nuovo per lui, abituato ad essere al centro dell’attenzione, a vivere solo per avere un pallone ovale tra le mani e a sentire l’urlo dei tifosi dagli spalti. “…quel pegno aveva iniziato a gravare come un mattone appoggiato sulla coscienza”. Hunter, man mano che conquista a piccoli passi la fiducia di Peyton, scopre di avere dinanzi a sé una bellissima farfalla che si ostina a restare nascosta nel suo bozzolo e lui ha tutte le intenzioni di aiutarla ad uscire fuori e a spiccare il volo.

Hunter diventa sempre più consapevole come la sua Rodeo si sia insinuata nella sua mente e nel suo cuore, marchiando in modo indelebile il suo nome. Perché Peyton è diversa dalle altre, in quanto lo vede non come il campione di football ,ma solo come Hunter. Perché Peyton lo punzecchia, lo tiene sulle spine, ma sa anche ascoltare e condividere i suoi sogni futuri. Ma tra di loro pende una pericolosa spada di Damocle, una verità taciuta per paura di perdere quanto faticosamente guadagnato, che fa sentire Hunter assolutamente indegno di una ragazza pura , come Peyton Montana! E cosa accadrà quando la verità verrà a galla? “Mi hai spiegato che il tuo ruolo nel football è quello di afferrare la palla e scappare il più veloce possibile. Beh, Hunter, sarò, io, ora, il running back di questa partita”. In queste parole si coglie tutta la disperazione di Peyton per aver concesso ad Hunter di entrare nel suo cuore e di ridurglielo a brandelli. Peyton si è fidata di qualcuno per cui lei era solo un semplice pegno in palio! Ma è davvero così? Cosa succederà a Peyton dopo questa scoperta: ritornerà a nascondersi nel suo bozzolo? Oppure il loro incontro avrà comunque insegnato e donato ad entrambi qualcosa per cui vale la pena lottare ed esporsi? Nonostante possa sembrare una trama già letta, Francesca Redeghieri ha comunque dato vita ad una storia dove vi è una sola parola d’ordine: EMOZIONE! In fondo questa è la cifra connotativa di ogni suo romanzo!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️