DOVE NESSUNO SA DI NOI DI SILVIA CARBONE E MICHELA MARRUCCI

Ed eccoci con una nuova storia…

Titolo: Dove nessuno sa di noi

Autrici: Silvia Carbone & Michela Marrucci

Pagine: 209

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 11,44 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Dove-Nessuno-Noi-Seattle-Warriors-ebook/dp/B089KVVL65/ref=mp_s_a_1_8?dchild=1&keywords=silvia+carbone&qid=1621336468&sprefix=silvia+ca&sr=8-8

Avery Moore è una giovane donna in carriera addetta alle pubbliche relazioni di una grande società di Seattle.

Organizzare il party di presentazione dei nuovi giocatori della squadra di rugby della città, i Seattle Warriors, è la sua grande occasione.

Ma non si aspettava di incontrare lui: Josh “Killer” Ellis, giocatore n. 15 dei Seattle Warriors e suo primo e unico amore.

Un passato che torna a tormentarli e un’attrazione difficile da domare.

Lei è tutto ciò che Josh ha sempre desiderato.

Lui tutto quello da cui Avery è sempre scappata.

Mille errori commessi, e solo un’unica occasione per stare insieme.

Ma nel momento della resa dei conti, quell’unico e solo momento chiamato amore, rischia di svanire.

Parliamo del libro…

Avery sta finalmente trovando un suo ritmo alla sua vita, quando per la società che lavora deve organizzare un’evento per una squadra di rugby. Questa la demoralizza, ma d’altronde quante possibilità ci sono che lei rincontri l’uomo di cui è sempre stata innamorata, e lui ha ferito e distrutto?

Josh e Avery si incontrano dopo anni a un evento, e subito tra di loro c’è rabbia per il tradimento e delusione per l’abbandono.

Ma c’è ancora quella forte attrazione che non li ha mai abbandonati.

Adesso sono cresciuti, e hanno segreti e un passato imperdonabile, ma riusciranno a mettere da parte io rancore e trovare un accordo per la pace, e perché no? Ridarsi un’ultima occasione?

Cosa ne penso?

Un’altro libro che ho divorato, come una drogata non riuscivo a farne a meno, dovevo andare avanti e ancora avanti. Non riuscivo a staccarmene, la storia mi ha coinvolto talmente tanto che avrei voluto che non terminasse mai.

Una storia scritta a quattro magnifiche mani, che si mescolano e tirano il meglio di loro, riescono a catturare l’attenzione del lettore e trasportarlo completamente dentro la storia.

I protagonisti della storia con i loro battibecchi mi hanno fatto sorridere, mi hanno lasciato con il fiato sospeso fino all’ultimo minuto, e ho gioito insieme a loro quando hanno fatto chiarezza tra di loro.

Spero di rivederli ancora perché mi sono affezionata tantissimo a loro.

Ragazzi, questo è da non perdere e vi creerà dipendenza, tanto da non poterne più fare a meno.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

LA SORELLA PERDUTA DI LUCINDA RILEY

Ed eccoci con una nuova recensione di Anna Maria.

Titolo: La sorella perduta. ( Le sette sorelle vol. 7).
Autrice: Lucinda Riley.
Genere: Romance.
Pagine: 681.
Editore: Giunti, 11 maggio 2021.
Formati disponibili: Kindle 12,99€

Cartaceo 18,81€.

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B08Z9VWS37/ref=tmm_kin_title_0?ie=UTF8&qid=1621335957&sr=8-1

Maia, Ally, Star, Cece, Tiggy e Electra : ognuna delle sei sorelle D’ Aplièse ha compiuto un viaggio straordinario alla scoperta delle proprie origini, ma la costellazione delle Pleiadi da cui hanno preso i loro nomi è composta da sette sorelle e nessuno ha ancora scoperto chi sia veramente e dove si trovi Merope. Mentre Ally e Maia sono ad Atlantis a guardare Electra in TV al Concert for Africa, l’avvocato Georg Hoffman arriva con una novità incredibile: sembra che finalmente ci sia una pista concreta per trovare la sorella perduta. Con l’indirizzo di una vigna e il disegno di un anello di smeraldo a forma di stella, ha inizio una staffetta che porterà le sorelle ad attraversare, letteralmente, il mondo intero: dalla Nuova Zelanda al Canada, dall’Inghilterra alla Francia e infine all’Irlanda, unite più che mai nella missione di completare la loro famiglia prima della commemorazione per la morte di Pa’ Salt. Una ricerca che le metterà sulle tracce di una donna che in realtà non vuole essere trovata…ma perché? Sempre più avventura, sempre più suspense nel settimo capitolo dell’epica saga bestseller internazionale.

Giudizio:

“Tutte per una, una per tutte!” Le sei sorelle D’Aplièse dimostrano la loro complicità e determinazione nel portare a termine il progetto del loro caro Pa’Salt, ovvero ritrovare la “sorella perduta” : Merope, la settima sorella della leggenda. Colei che fu amata in modo ossessivo da Orione! Colei che, a differenza delle altre, manca all’appello! Georg Hoffman, il legale di famiglia, indica loro una pista da seguire che porta stavolta, direttamente, in Nuova Zelanda, alla ricerca di Mary Kate O’Douglas e di un anello dalla forma particolare, a forma di stella con sette punte, sette smeraldi e al centro un diamante. Ognuna delle sorelle D’Aplièse, approfittando dei diversi luoghi in cui vivono, dopo aver ritrovato le loro origini grazie alle coordinate incise sulla pietra armillare, assumono quasi le vesti di investigatrici, desiderose di riunirsi alla sorella mancante per poter così essere tutte insieme a dire addio a Pa’Salt ad un anno dalla sua scomparsa. Ma se per rintracciare la giovane Mary Kate in Nuova Zelanda, nella tenuta di famiglia, sarà abbastanza semplice per Cece , la prima sorella a cui viene affidato il compito di avere con essa un primo incontro e verificare la veridicità o meno delle informazioni in loro possesso; non sarà altrettanto facile per le altre sorelle rintracciare la madre della ragazza, Merry, la proprietaria del famoso anello, appena partita per quello che lei ha definito un “Grand Tour” , un viaggio verso le proprie origini. Sarà intorno alla figura di Merry, alla sua complicata storia familiare e soprattutto alla sua paura di essere ritrovata, che ruota gran parte del romanzo. Il sapere di avere alle calcagne delle fantomatiche sorelle che sono alla ricerca della “sorella perduta”, getta nel panico Merry, scoperchiando antiche ferite e paure mai dimenticate. “.. l’uomo spesso incontra il suo destino sulla via che ha preso per evitarlo..” ( Jean de la Fontaine) Questa frase pronunciata a Merry da un uomo saggio che l’ha amata incondizionatamente, sintetizza il senso del suo viaggio finalizzato a chiudere il cerchio in modo definitivo. Due sono i nomi che Merry non ha più pronunciato da quando, 37 anni prima, è giunta in Nuova Zelanda, lasciandosi alle spalle il passato e provando a ricominciare da zero. Ora è però arrivato il momento di tornare nella sua Irlanda, di rivedere la sua famiglia e soprattutto di provare a rintracciare sia colui che è stato il suo primo amore, sia colui che è stato il responsabile di averlo distrutto. Da chi sta fuggendo Merry? E quale legame esiste tra lei, il suo passato e le sorelle D’Aplièse? Quali sconvolgenti rivelazioni scoprirà in merito alle sue origini? Come sempre accade nei romanzi della Riley, l’intreccio si articola tra presente e passato, ma in questo romanzo, devo essere sincera, la Riley ha reso la trama molto complessa visti i tanti eventi storici e familiari che si intrecciano. Nel seguire la storia di Merry, ho avuto spesso l’impressione di trovarmi dinanzi ad un enigma senza soluzione e quando mi sembrava di aver intuito qualcosa, ecco sbucare fuori un nuovo evento o personaggio a sconvolgere le mie poche certezze. Ancora una volta, la Riley sottolinea la forza delle figure femminili, che in questo romanzo ritroviamo senza dubbio nella emblematica figura di Nuala Murphy, una delle tante donne coraggiose che hanno vissuto in prima linea, accanto ai loro uomini, la sanguinosa guerra combattuta dagli irlandesi per liberarsi dalla superpotenza dell’Inghilterra britannica. La Riley si dedica anche alle beniamine conosciute nei precedenti romanzi della saga, fornendoci un ragguaglio sulle loro vite alla luce delle scoperte fatte sulle loro origini. Tutte , per quanto maturate in un solo anno, continuano ad essere legate da quell’affetto che va oltre i legami di sangue. Continuano ad essere “sorelle” a prescindere da tutto e legate a quell’uomo la cui vita continua ad essere avvolta nel mistero. Riusciranno a scoprire l’identità di Merope? Un romanzo fitto di eventi e di mistero! Molti dubbi verranno svelati, mentre altri restano ancora in sospeso! Una trama avvincente, ma a tratti, a mio avviso, troppo complicata tanto da apparire confusa. Una saga infinita avvolta ancora nel mistero!!

Stelle: 4 ⭐️⭐️⭐️⭐️

IL SEGRETO DELLA CURATRICE DI LAURA USAI

Ed eccoci con Anna Maria e la sua recensione.

Titolo: Il segreto della curatrice.
Autrice: Laura Usai.
Genere: Fantasy Mistery.
Pagine: 266.
Editore: Self Publishing, 20 dicembre 2021.
Formati disponibili:Kindle 3,99€

Kindle Unlimited 0,00€

Cartaceo 10,99€.

Trama:

https://www.amazon.it/Segreto-della-Curatrice-Laura-Usai-ebook/dp/B082YKLZDW/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=il+segreto+della+curatrice&qid=1621000901&sprefix=il+segreto&sr=8-1

Gwen convive con il peso del suo potere, che la porta a viaggiare e a cambiare nome in continuazione, senza possibilità di legarsi a luoghi o persone. Tutto cambia quando attira l’attenzione del Dottor Peter Collins: affascinato dal suo dono, l’uomo le propone di fargli da assistente nella città in cui è stato chiamato ad operare, e Gwen , messa alle strette da una serie di eventi, non può far altro che accettare. Una decisione obbligata, che la vedrà costretta a fidarsi di un uomo che non conosce, andando incontro, per la prima volta, ad un futuro che non ha progettato lei..
NON È UN DONO, È UNA MALEDIZIONE.

Giudizio:

Una strega. Una impostora. Una curatrice. Questi i diversi appellativi che vengono affibbiati a Gwen Davis, la giovane ragazza con il “dono” di strappare dalla morte vite umane con la sola imposizione delle mani. Un dono o una maledizione? Questo è l’interrogativo che spesso echeggia nella sua mente, perché il suo potere l’ha costretta da sempre a spostarsi di città in città, a cambiare spesso identità, indebolendosi ogni volta che deve soccorrere qualcuno. Rose, Gwen, Eve. Questi i diversi nomi assunti, interpretando però sempre lo stesso ruolo: quello di curatrice! Ma chi è davvero questa ragazza? “Avevo eretto un muro tra me e loro, tra me e i miei segreti. Dovevo apparire determinata e decisa. Non potevo permettere al mio passato di penetrare nel mio presente”. A lei non è consentito farsi coinvolgere emotivamente! Nessuno deve avvicinarsi troppo a lei! Perché nessuno deve scoprire il suo segreto, la cui unica traccia è data da quella chiave che porta, come ciondolo, al suo collo : unico indizio del suo passato! Ma cosa nasconde Gwen? Il suo potere attrae su di sé , purtroppo, la curiosità e la brama di scoprire di più oppure sentimenti di diffidenza, paura o addirittura odio. Ma a Gwen non è mai interessato l’opinione della gente, lei continua a vivere in modo solitario e ritirato, tentando di non attirare l’attenzione, ma inutilmente. Non tutti però sono spinti da secondi fini. C’è chi , come il Dottor Peter Collins, è affascinato da quella ragazza che, grazie al suo dono, riesce a oltrepassare quei limiti che sono per la medicina invalicabili. Vuole sapere di più, conoscere il suo passato e scoprire cosa si cela dietro quel velo di mistero e malinconia che pare avvolgerla. Per questo, a causa di circostanze particolari, le propone di seguirlo, di diventare la sua collaboratrice, di cambiare nuovamente identità assumendo persino le finte vesti di sua moglie. Non sarà facile per il Dottor Collins riuscire ad abbattere tutte le barriere difensive innalzate da Gwen. Non sarà facile entrare, seppur in punta di piedi, nel suo mondo, dove il dolore e la disperazione di chi sta per essere privato del proprio soffio vitale tormentano e attanagliano il cuore di Gwen, privando pian piano la stessa di un pezzo della sua vita. Non sarà facile neppure conquistare la sua fiducia e scoprire il segreto che custodisce da anni. Un segreto legato al suo dono di curatrice a cui sono in molti a voler aver accesso, spinti dall’onnipotente desiderio di possedere nelle proprie mani il potere sulla VITA e sulla MORTE! Peter Collins scopre presto di essere stato usato come semplice pedina di un malefico piano ordito con l’unico scopo di arrivare a lei e al suo segreto. Il pericolo che da sempre Gwen ha cercato, col suo sacrificio, di evitare, sarà stato dunque vano? Ho conosciuto questa autrice grazie al suo ultimo romanzo storico: “L’eredità di Christine e ne ho apprezzato la sua bravura, pertanto, ho deciso di recuperare altri suoi scritti per avere o meno conferma del mio primo pensiero. Anche in versione fantasy, Laura Usai dimostra la sua capacità di creare intrecci avvincenti, originali e scorrevoli. In questo romanzo, un mix perfetto tra fantasy e mistery, la scrittrice evidenzia, attraverso la storia della curatrice, come un qualsiasi dono possa trasformarsi in un arma pericolosa a seconda dei fini per cui viene utilizzato. Di conseguenza è pericoloso non solo quando finisce in mani sbagliate, ma anche quando non viene usato in modo consapevole da chi lo possiede! Una lettura interessante!!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

ROYAL HEARTS ACADEMY – JACE DI ASHLEY JADE

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Royal hearts Academy: Jace

Autrice: Ashley Jade

Edito: Hope Edizioni

Data d’uscita: 3 aprile 2021

Prezzo kindle: 3,99 €

Prezzo cartaceo: 12,77 €

Trama:

https://www.amazon.it/Royal-Hearts-Academy-Ashley-Jade-ebook/dp/B091NKRYRB/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=ashley+jade&qid=1621004528&sprefix=ashle&sr=8-1

Mi chiamo Dylan Taylor e non avrei mai pensato di tornare a Royal Manor.

Tuttavia, eccomi di nuovo qui, per frequentare l’ultimo anno alla Royal Hearts Academy.

Ritroverò Jace Covington: il mio primo amico, il mio primo amore, il mio primo bacio.

La persona che sono stata costretta a lasciarmi alle spalle.

Il nuovo Jace, però, è tanto crudele quanto stupendo, e sembra determinato a rendere la mia vita un inferno, insieme alla sua famiglia e alla sua cerchia di amici.

Io non so perché il ragazzo che amavo mi odi così tanto, ma… se Jace Covington vuole che me ne vada dovrà impegnarsi di più, perché non sono mai stata il tipo di ragazza che gioca secondo le regole.

Parliamo del libro…

Dylan ritorna nella sua città natale, dove ha lasciato il suo migliore amico che non sente da anni, e dove li aveva vissuto dei momenti belli e altri molto dolorosi.

Quando incrocia Jace non si aspettava un ben ritornata con tanto di abbraccio, ma neanche un odio così profondo.

Jace non è più l’adolescente che lei ha lasciato, ora è quasi un adulto, che si prende cura dei suoi fratelli. Se prima pensava di conoscere Dylan, adesso crede di aver sempre sbagliato opinione su di lei, e vuole dimostrarle a tutti i costi quanto lui la odia.

Dylan non si sa spiegare questo odio nei suoi confronti, e lui non vuole dargliele, ma lei lo conosce, e sa come stuzzicarlo, proprio come d’altronde lui sa i suoi punti deboli.

Quando tutto verrà a galla ci sarà da dover perdonare se stessi in primis, e poi gli altri.

Ma ne saranno davvero capaci?

Cosa ne penso?

Ho letto molte recensioni su questo libro dove comunicavano che avevano fatto le ore piccole perché non riuscivano a staccarsi dalla lettura. Bene! Mi ritrovo a far parte di quel team, perché già da subito mi sono immersa nella lettura e nella storia tanto da non poterne più fare a meno.

Un racconto da significati molto forti, con argomentazioni più importanti, in ogni ragazzo che viene citato c’è una storia, una storia che può insegnare molto se vista dal lato giusto.

La scrittrice è stata davvero fantastica a raccontare, a descrivere, ogni piccolo particolare, senza mai stancare, ma soprattutto facendo accadere sempre quel qualcosa che ti fa dire: non posso staccarmi ora, devo andare avanti!

Sono proprio curiosa di vedere cosa accadrà nei prossimi libri.

Un libro che sicuramente amerete e vi lascerà a bocca aperta e ne chiederete sempre di più.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

UN BACIO PER DIMENTICARTI DI ANNA B. DOE

Ed eccoci con una settimana con voi❤️

Titolo: Un bacio per dimenticarti

Autrice: Anna B. Doe

Edito: PubMe

Data d’uscita: 9 aprile 2021

Pagine: 409

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 16,15 €

Trama:

https://www.amazon.it/bacio-dimenticarti-Blairwood-University-Heartbeat/dp/8833668533/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=un+bacio+per+dimenticarti&qid=1620923842&sprefix=un+bacio+per+&sr=8-1

Qualcosa di lei lo ha colpito fin dall’inizio.

Yasmin Hernandez è una studentessa, lavora sodo per raggiungere i propri obiettivi e ama fare volontariato. Frequentare la Blairwood University è la sua occasione per un nuovo inizio. Non importa che sia tutta una bugia, giusto?

Nixon Cole è il sogno di ogni ragazza, complice il suo fascino indiscusso e la vittoria del Campionato Nazionale di Football. Ma dietro il suo sorriso affascinante si nasconde molto più di quanto lasci intendere.

Finché non scopre il segreto che lei cerca di nascondere.

Nixon ha un debole per Yasmin dal momento in cui si sono incontrati, ma lei non ha intenzione di permettere che un altro giocatore si avvicini al suo cuore. Quando un incontro casuale rivela il suo segreto, Yasmin si renderà conto che hanno più cose in comune di quanto entrambi pensassero.

Bacio dopo bacio, dimenticheranno la realtà.

Sarà sufficiente per salvarli o sarà la causa di un cuore spezzato?

Parliamo del libro…

Yasmine, compagna di stanza di Callie è una ragazza solare, super impegnata tra lavoro studio e volontariato. Passa le sue giornate sempre in movimento, ma poco tempo per se stessa e per divertirsi.

Nixon capitano della squadra di football, è il ragazzo allegro e spensierato, ma da un momento all’altro, avrà mille pensieri per la testa, mille preoccupazioni, e il non voler condividerle con nessuno.

Lui ha subito il fascino di Yasmin, ma lei lo tiene a debita distanza, i loro pochi incontri sono più che altro battibecchi.

Ma quando un giorno uno dei due si troverà ad aver bisogno, l’altro gli porgerà la mano.

Tra segreti, sotterfugi, iniziano piano piano ad avvicinarsi, ad essere l’uno l’ancora dell’altro.

Ma quando faranno luce su tutto quello che sta accadendone usciranno con il cuore spezzato, o riusciranno a voltare pagina e riscriverne una tutta nuova e completamente diversa da quella vecchia?

Cosa ne penso?

Wao, un libro che mi ha spiazzato.

Due storie complicate, ma come avevamo già visto con il primo volume sono ragazzi con segreti, all’apparenza spensierati ma dentro devastati.

Un racconto dove un momento sei tranquillo, l’attimo dopo ti trovi quasi in lacrime.

Le pagine scorrono molto veloci, ed è facile entrare nella parte, immedesimarsi nei personaggi, è proprio come essere presente nella storia.

Sono proprio curiosa cosa succederà con il prossimo, se ogni libro è più bello del primo, con il terzo cosa uscirà?

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

POTREI SEMPRE CAMBIARE IDEA DI LAURA CORVINO

Vi auguriamo una buona domenica insieme a Anna Maria

Titolo: Potrei sempre cambiare idea.
Autrice: Laura Corvino.
Genere: Chick Lit.
Pagine: 129.
Editore: Self Publishing, 29 marzo 2021.

Trama:

https://www.amazon.it/Potrei-sempre-cambiare-Laura-Corvino-ebook/dp/B0918GKGXR/ref=kwrp_li_stb_nodl

Maya 32 anni, agente immobiliare. Vive di tisane per calmare il suo stato perenne di ansia.
Obiettivo di vita? Trasferirsi al mare e mettere su famiglia con un marito in stile Ken entro la fine del suo trentatreesimo compleanno. Tutto procede secondo i suoi piani se non fosse che la sua vita viene stravolta dalla sera alla mattina, quando la persona con cui convive da tre anni la lascia insieme ad un mucchio di debiti.
Edoardo guida naturalistica. Ha lasciato diversi anni fa la città per trasferirsi in montagna, nel piccolo paese dove trascorreva da bambino le vacanze estive. Ha da poco ricevuto in eredità la baita dei nonni a cui è particolarmente legato. Una proprietà da vendere, due vite agli antipodi e una lettera che cambierà il corso del destino di entrambi, perché quando c’è di mezzo l’amore…”Potrei sempre cambiare idea”.

Giudizio:

“Conquistare l’apice della felicità” entro i 33 anni! Questa è la missione della nostra Maya! Tutta colpa di quella sconsiderata ora di catechismo che cambiò tutte le sue priorità e che indusse una bambina di otto anni a credere di dover realizzare tutti i suoi desideri entro quella fatidica data, perché la vita poteva finire come quella di Gesù Cristo, al compimento dei trentatré anni. Da allora ha pianificato in modo minuzioso la sua vita e soprattutto il suo futuro: una villa rigorosamente al mare, un cane e un gatto, un marito simile a Ken e uno stuolo di bambini a completare il suo quadro idilliaco. Peccato che a ventisei giorni dallo scoccare di tale data, Maya si rende conto di non aver realizzato nessuno dei suoi obiettivi, anzi, il destino le gioca un brutto tiro mancino, quando viene brutalmente scaricata con “Io non ti amo più” dal suo fidanzato Giuseppe il quale le lascia come ricordo una montagna di debiti da saldare. Le ci vuole proprio una buona tisana calda! Questo è il miracoloso rimedio a cui ricorre Maya quando vuole acquietare la sua perenne ansia! Come uscire da questo disastro?
La sorte sembra venirle incontro quando le si presenta, nell’agenzia immobiliare presso cui lavora, la possibilità di accaparrarsi un’ottima provvigione sulla eventuale vendita non di un lussuoso appartamento in centro a Milano, bensì un rudere in uno sperduto paesino di montagna. Mai una gioia!!
“IO ODIO LA MONTAGNA”. Maya è allergica alla montagna, è una tipica ragazza di città che, tra l’altro, odia lo sport in tutte le sue forme e l’unico sforzo che compie, è quello di andare a fare shopping. Ma, vista la sua disastrosa situazione finanziaria, Maya non può permettersi di fare troppo la schizzinosa, deve assolutamente portare a termine la vendita! Fermezza ( nome davvero singolare e alquanto profetico!) è il paesino pittoresco dove deve effettuare il sopralluogo e sarà proprio quel luogo così tranquillo e spartano, lontano anni luce dal caos milanese, a trasmetterle sin da subito una sensazione di pace, dimenticata da tempo. E se poi il caso, per una volta benevolo, le ponesse davanti non il Ken dei suoi sogni di bambina, bensì un Bronzo di Riace, o per riportare le parole della protagonista, la combinazione perfetta tra Thor e l’incredibile Hulk?
Edoardo Palladi è il nome di colui che entra in punta di piedi nella vita di questa super ansiosa ragazza e prova in un battibaleno a scardinare tutte le sue certezze, fino ad allora assolutamente inscalfibili. Chi è quest’uomo che si cimenta nell’ardua impresa di trasformare un “animale di città” in un’amante della selvaggina, ma meravigliosa montagna?
Edoardo è in primis la guida naturalistica del Parco Nazionale di Val Grande, ma è soprattutto uno dei due proprietari della bellissima baita di famiglia, posta in vendita. È un uomo profondamente attaccato ai valori e legami familiari, un amante delle bellezze che solo la natura, nella sua selvaggia semplicità, sa regalare. Difficile resistere non solo al suo imponente aspetto fisico, ma soprattutto non restare ammaliate dalla trasparenza della sua anima. È forse lui, l’uomo che potrebbe consentire alla nostra Maya di raggiungere i suoi obiettivi al compimento dei suoi tanto temuti 33 anni? Cosa può desiderare di più?
E beh..non è così semplice!!
Tante le cose che li allontanano, tanti i se e i ma, una sola cosa sembra però legarli un sentimento prorompente, nato in modo repentino e inaspettato, ma tale da mettere in fuga la nostra Maya. Come può una ragazza abituata a pianificare ogni dettaglio del suo presente e del suo futuro, prendere in considerazione di rivoluzionare le sue priorità e le sue aspettative? Può l’Amore farle cambiare idea? Una lettura che si divora velocemente non solo per la brevità, ma soprattutto grazie alla frizzante narrazione in prima persona che ci permette di entrare a far parte del mondo di Maya con tutte le sue paranoie. Una tisana calda e un sexy montanaro sono la miscela perfetta per vedere la vita sotto altre prospettive! Davvero brava Laura Corvino!! Un promettente esordio!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IL BUIO ATTORNO DI REBY SUE

Ed eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Il buio attorno

Autrice: Reby Sue

Pagine: 365

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 13,42 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Buio-Attorno-Rochdale-Vol-1-ebook/dp/B093TG4TYF/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=reby+sue+il+buio+attorno&qid=1620828568&sprefix=reby+s&sr=8-1

Lo sapete cosa vuol dire vivere sempre in bilico? Arrabbiati con il mondo intero, odiando se stessi fino a distruggersi, coi demoni che ti scavano l’anima e ti divorano da dentro, perennemente avvolti dall’oscurità? Io vivo così da che ho memoria.

Non è mai stato facile starmi accanto e tutti quelli che vi hanno provato hanno finito con il farsi del male.

Sono nato in una famiglia perfetta, non mi mancava nulla, eppure io in quella perfezione ho cominciato a sentirmi imperfetto fin da subito. Mi chiamo Enea e vivo in bilico tra la cruda realtà della vita e il buio che mi circonda.

L’unico spiraglio di luce in tutta questa oscurità è mio figlio Ethan, ha otto anni e non merita di avere me come padre.

Non ho nulla di nulla, se non la mia tossica vita.

Poi una sera, all’improvviso, l’oscurità si è impadronita di me. È stato facile cedere al suo richiamo e, nonostante la paura, era dolce l’idea che finalmente ogni sofferenza sarebbe svanita. E quando ho creduto che non ci sarebbe stata più nessuna speranza per me è arrivato lui e mi ha salvato. Patrick è il mio opposto: ama la vita, non vive nell’oscurità ma si circonda di luce, non guarda le persone negli occhi, io invece negli occhi degli altri mi ci perdo. Eppure, Patrick nei miei occhi ci ha guardato e mentre lui ha trovato in me qualcuno da amare, io nel suo sguardo ho trovato la mia salvezza.

Parliamo del libro…

Enea è un ragazzo che vive da tutta la vita in un limbo, vede tutto nero, e nonostante suo figlio sia la ragione che lo porta ad andare avanti ogni giorno lui non trova pace con se stesso e si rifugia in un mondo che lo fa stare bene.

A volte il buio che lo circonda è talmente forte da fargli fare pazzie, ed è proprio in uno di quei momenti che incontrerà Patrick, un veterinario da un’animo gentile, e altruista.

Enea si aggrapperà a lui, e Patrick si affezionerà a lui e al figlio, Ethan, ma quando ci saranno quei momenti oscuri sarà preso in giro e maltrattato, ma lui ha un grande cuore, sarà sempre disponibile a perdonare?

Patrick riuscirà davvero a vedere dentro gli di Enea?

Cosa ne penso?

Come sempre Reby mi lascia senza parole, un libro davvero forte, di impatto, di grande insegnamento sulla vita come ci vuole un attimo a essere rovinata.

Un percorso che non tutti riescono sempre a vincere, e in questo racconto di può toccare con mano la storia di questo ragazzo, delle scelte sbagliate, prese con leggerezza e così causando tristezza e infiniti problemi a chi gli vuole bene e gli sta attorno.

Il racconto mi ha catturato e immerso completamente, non sono riuscita a staccarmi, ogni pagina, ogni riga era quel qualcosa che ti colpisce dentro, quella frase che ti fa pensare, che ti fa riflettere.

Vedere il percorso, il raggiungimento degli obiettivi, la forza di voler cambiare quel qualcosa che ti uccide ogni giorno.

Che dire? Un libro che insegna sicuramente, e che mi ha colpito nel profondo.

Un libro che consiglio di leggere.

Stelle: 5 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

UN SEGRETO A PARIGI DI CAROLINE MONTAGUE

Ed eccoci con una nuova storia, una nuova recensione di Anna Maria.

Titolo: Un segreto a Parigi.
Autrice: Caroline Montague.
Genere:Romance.
Pagine: 390.
Editore:Newton Compton Editori, 6 maggio 2021.
Formati disponibili: Kindle 4,99€

Cartaceo 11,90€.

Trama:

https://www.amazon.it/segreto-Parigi-Caroline-Montague-ebook/dp/B092Z553T6/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=un+segreto+a+parigi&qid=1620825887&sprefix=un+segreto+a+pa&sr=8-1

“Una storia commovente e travolgente, con personaggi indimenticabili”. Dinah Jefferies 1952. Nella Parigi del dopoguerra, in cui si respira un’atmosfera febbrile, Sophie Bernot sta studiando alla scuola di specializzazione medica per diventare cardiochirurgo. Giovane donna in un mondo di soli uomini, è determinata a dimenticare un passato di dolore e precarietà e a costruirsi un futuro e una carriera brillanti, a qualunque costo. Dall’altra parte della città, Sebastian Ogilvie non vede l’ora di realizzare il suo primo primo progetto architettonico. L’ambizione lo ha portato in Francia, qui ha incontrato casualmente Sophie: la vita sembrava avere in serbo per lui bellissime sorprese. Ma quando Sophie e Sebastian inizieranno a vivere una relazione piena di passione, dovranno anche fare i conti con una scelta che cambierà la loro esistenza in modo irrevocabile. C’è un segreto che avrà bisogno di molto tempo per essere svelato. Una promessa da mantenere. Un terribile segreto. Una scelta impossibile….

Giudizio:

Sin da bambina Sophie Bernot aveva le idee ben chiare: “Voglio essere una pioniera nel campo della chirurgia”. Il suo sogno era quello di diventare un cardiochirurgo, ma era consapevole che, in quanto donna, avrebbe dovuto impegnarsi il doppio per farsi valere. Come le disse, anni dopo, un suo lungimirante professore, lei avrebbe dovuto combattere contro lo sciovinismo e l’ingiustizia di un mondo prettamente maschile ma, solo con l’impegno e lo studio, sarebbe riuscita a raggiungere il suo obiettivo. “Il mondo sta cambiando Sophie, e tu farai parte di quel cambiamento”. Mille pensieri ed emozioni contrastanti si agitano nell’animo di Sophie che, ora, dopo 66 anni, si ritrova immersa nei ricordi ripercorrendo la sua infanzia, i momenti salienti della sua vita fino a giungere al presente. La protagonista di questo romanzo ci riporta indietro nel tempo, ad una Parigi dilaniata dalle bombe e atrocità della guerra. Proprio una bomba sganciata sulla fabbrica della Renault dove lavorava suo padre e nei pressi della sua casa, l’aveva privata in un sol colpo di tutta la sua famiglia: suo padre, sua madre e il suo adorato fratello Max, il cui corpo non fu mai trovato sotto quelle macerie. Unico affetto che le era rimasto, era quello di sua nonna Yvette e unico scopo che si era prefissata, era quello di studiare per diventare un cardiochirurgo. Se voleva realizzare il suo sogno, non poteva permettersi distrazioni di alcun tipo. Innamorarsi non era un’opzione accettabile! Per questo, quando il destino le fa incontrare a Chamonixil bel Sebastian Ogilvie, il loro fugace ma intenso incontro, per quanto non le sia rimasto indifferente, non poteva permettergli di far deragliare il suo futuro. L’incontro così singolare con quella ragazza dal viso a forma di cuore e dalla giacca rossa aveva lasciato una traccia profonda nel cuore di Sebastian, accompagnata poi dal dolore del suo rifiuto. Sophie e Sebastian continueranno ad andare avanti. Le loro vite sembreranno correre su due binari paralleli, ma quell’incontro, quelle emozioni e quel dolore continueranno ad accompagnarli per anni, avendo lasciato un segno indelebile. Hanno provato a trovare in altri degli antidoti perfetti, ma invano. La scrittrice descrive in modo parallelo, a volte, intrecciando le vicende che nel corso del tempo coinvolgeranno i due protagonisti. Intorno ad essi ruoteranno tutta una serie di personaggi a loro vicini che svolgeranno ruoli fondamentali e preziosi per l’evolversi della loro storia. Oltre a Sophie e Sebastian, tutti loro raccontano la loro storia: l’architetto Marcus Donadieu, Gillie la sorella di Sebastian, l’abate Pierre zio di Sebastian, l’artista Christophe Plaquet. L’elemento che accomuna le loro vicende è dato dagli strascichi che la guerra ha avuto su di loro, lasciandoli con cicatrici profonde e mai rimarginate. Tutti, come i protagonisti, hanno cercato di andare avanti, ma, spesso, il ricordo del passato ha continuato a bussare alle loro “porte”, desideroso di venire a galla. Un romanzo dall’intreccio complesso in cui il destino e l’amore sono i protagonisti ed i registi occulti di ogni evento. Splendida la figura femminile di Sophie: una donna caparbia, disposta a sacrificare ogni cosa per il suo sogno professionale, che, però, imparerà a sue spese quanto, a volte, non sia necessario un tale sacrificio. Oltre alla carriera si ha bisogno anche di altro per sentirsi completi!! Il viaggio nei suoi dolorosi e tortuosi ricordi si concluderà con il ritorno al presente, dove il lettore scopre quale futuro abbia avuto la dottoressa Bernot, quale segreto custodisse il suo cuore e quali dei suoi desideri abbia realizzato. Sarà riuscita a mantenere fede alla sua promessa di bambina, ovvero quella di guarire i cuori malati? Buona lettura!!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

SHIVA, OCCHI BELLI DI MONIQUE VANE

Ed eccoci con una nuova recensione, pronti?

Titolo: Shiva, occhi belli

Autrice: Monique Vane

Pagine: 156

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 11,99

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Shiva-occhi-belli-Monique-Vane-ebook/dp/B08JQJ5Q2F/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=shiva+occhi+belli+monique+vane&qid=1620739541&sprefix=shiva+o&sr=8-1

Eva vive nel suo mondo fatto di sfumature di grigio. I suoi occhi vedono a tratti i colori, e la sua vita è un continuo mettere a fuoco per poter identificare volti, oggetti, persone.

Ector Collins è un uomo affascinante, ricco e sicuro di sé, i suoi occhi color oceano non lasciano indifferente nessuna donna. Quando Ector Collins si presenta nel negozio di alta moda, dove Eva lavora da tre anni, l’incontro fra i due è quasi inevitabile e la profondità azzurra dei suoi occhi risalterà vividamente in quelli di Eva. Il contatto con quell’uomo susciterà nella ragazza qualcosa di elettrizzante e profondo, di unico.

Se il caso vorrà che Eva si ritrovi senza lavoro, il destino invece deciderà che lei ed Ector incrocino ancora le loro strade. La magia che l’accompagna da quell’incontro con Ector, sembra non finire e un annuncio di lavoro le permetterà di rituffarsi in quegli occhi blu oceano e chissà, forse di poterci nuotare.

In giro per il mondo fra Londra, Milano, Norvegia e Grecia, Eva ed Ector si concederanno la possibilità di essere felici?

Che cosa succederà al mondo fatto di sfumature grigie di Eva?

Parliamo del libro…

Mentre per la maggior parte delle persone il mondo è pieno di colori, per Eva il mondo è tutta una tonalità di grigi, solo a volte ha delle sfumature di colore.

Quando incontra Ector nella boutique dove lavora, non ha presente chi sia, ma rimane affascinante da quest’uomo.

Ector è un uomo di successo, ed è abituato alla fine che cadono ai suoi piedi, ma sono tutte interessate ai suoi soldi non a come è lui davvero.

La loro passione sarà da vivere giorno per giorno, con un segreto che ben presto dovrà essere svelato, una scelta dura da entrambi le parti. Lasciare la persona che ami libera di farsi una vita come meglio merita, o accettare che ti stia accanto mano nella mano?

Eva non vuole essere un peso, anche se sa che lo diventerà, Ector non credeva che avrebbe trovato il vero amore, e che per questo amore avrebbe avrebbe dovuto lottare, soffrire.

L’amore è fatto di scelte e decisioni, nel bene e nel male bisogna esserci nel tendere la mano, ma anche ad accettare la mano che ti porgono.

In due il dolore si sente meno, e se si ha la persona giusta accanto anche le difficoltà si riescono ad affrontare, anche imparare di nuovo a camminare e ad affrontare giorno per giorno.

Cosa ne penso?

Sono sempre più contenta di aver scoperto questa autrice, ogni suo libro mi emoziona.

Questo libro mi ha toccato ancora di più, sarà perché è un argomento che mi tocca da vicino questo non saprei… ma ammetto che mi sono sentita molto vicina a Eva.

Una ragazza forte, ma con un destino già segnato, un destino crudele che ti da ma poi ti toglie, senza preavviso.

Non è facile trovare un Ector della situazione, e lui si è dimostrato all’altezza, sopra ogni aspettativa, anche perché diciamocela tutta jo all’inizio credevo che sarebbe scappato e lei lo avrebbe rincorso.

Questa storia mi ha appassionato tanto da finirlo in poche ore, sarei andata avanti ore senza neanche accorgermene.

Mi ha lasciato un segno profondo, un senso di vuoto e tristezza perché a volte ti rendi conto che tutto quello che dai per scontato per altri non lo è.

Dovremmo prendere tutti esempio da Eva, la sua volontà d’animo, la sua forza, la sua voglia di vivere e il suo modo di osservare e ammirare ogni piccolo particolare, anche la cosa più insignificante si suoi occhi può passare per la più bella.

Un libro che sicuramente vi consiglio di leggere, io l’ho trovato scritto molto bene, ed è stata una storia che non mi ha per nulla annoiata ma mi ha coinvolta in tutto e per tutto.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IL SEGRETO REALE DI ILARIA MERAFINA

Ed ecco la recensione di Anna Maria.

Titolo: Il segreto reale.
Autrice: Ilaria Merafina.
Genere:Romance Contemporary.
Pagine: 232.
Editore: O.D.E. Edizioni, 28 aprile 2021.
Formati disponibili: Kindle 2,99€

Kindle Unlimited 0,00€

Cartaceo 12,99€.

Trama:

https://www.amazon.it/segreto-reale-Ilaria-Merafina-ebook/dp/B09385S2DN/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=il+segreto+reale+ilaria+merafina&qid=1620737279&sprefix=il+segreto+re&sr=8-1

SECONDO VOLUME DELLA TRILOGIA.
La convivenza forzata al castello di Egesbok non ha portato ai risultati che i monarchi di Danimarca speravano. Lady Selene e il principe Henry si sono allontanati ancora di più, chiusi nei loro caratteri incompatibili. Tuttavia, anche se non voluta, la vicinanza permette ai due giovani di conoscersi e di scoprire che forse non sono così diversi come hanno sempre creduto. Cuore e ragione entrano in contrasto e proprio quando sembrano arrivati a un compromesso, le carte in tavola verranno ancora mescolate. Il destino ha ancora molto da giocare e la posta per la felicità è sempre più alta.
“Il segreto reale è il secondo volume della trilogia di Ilaria Merafina.”

Giudizio:

Siete pronti a fare un giro su un impazzito ottovolante? Perché è questo che saranno capaci di fare Henry e Selene in questo secondo volume, ovvero provocare mille capriole al nostro cuore per poi mandarlo letteralmente in frantumi. Vivremo una continua escalation di emozioni, un repentino up e down che ogni volta farà germogliare in noi speranze e certezze per poi spazzarle crudelmente via.
“Lei, la mia carceriera. Lei, la mia rovina”. Questo è il pensiero che alberga nella mente del principe Henry dopo quella sua momentanea debolezza che lo ha portato ad avvicinarsi troppo alla sua nemica, a colei che ritiene essere la fonte dei suoi guai, in quanto la causa della rottura della sua relazione con Isabel. Quella magica bolla che si era creata tra di loro è stata illusoria ed effimera, immediatamente sostituita da una serie di colpi bassi inferti reciprocamente in una guerra in cui entrambi vogliono avere l’ultima parola. Non mancheranno in questo secondo capitolo, oltre alle battute al vetriolo, anche esilaranti ed imbarazzanti situazioni in cui si ritroveranno ad essere vittime. Lo scettro, però, di calamita di guai è senza dubbio da attribuirsi a Lady Selene che, in diverse occasioni ufficiali, si rende protagonista di divertenti gaffe, tali da soffiare il posto al principe Henry, di solito il solo ad essere sotto i riflettori in questi frangenti. Persino, in questi casi, ovvero sul contendersi il titolo di maggior combinaguai, sono capaci di ingaggiare una disputa. Sono davvero incorreggibili! Ma, a lungo andare, tra uno sgambetto e una disputa verbale, Henry e Selene si rendono conto di quanto siano simili le loro anime. Entrambi da sempre ritenuti o fatti sentire imperfetti, sbagliati , inadeguati. Entrambi si sono sentiti come giocattoli “rotti” manipolati da altri.

Insieme, invece, sembrano essere l’uno l’incastro perfetto dell’altro. È innegabile, ma allo stesso tempo pericolosa, la connessione mentale e l’attrazione fisica che essi avvertono e contro cui combattono, perché ammetterlo significherebbe anche ammettere di essersi sbagliati e di avere voglia di andare oltre la soglia delle proprie paure. “Quante possibilità potevano esserci che lei potesse essere la chiave giusta della sua serratura?” Questi i mutati pensieri che iniziano a tamburellare nella mente di Henry, man mano che si rende conto di quanto quel piccolo e strambo “folletto” riesca a leggere in profondità nel suo cuore, di come non lo giudichi ma lo comprenda, di quanto lei sia: “Il suo specchio, il suo riflesso, il suo sole, la sua metà”.
Se Henry riesce a raggiungere tale consapevolezza, Selene si dimostra più battagliera ad arrendersi ai chiari segnali che le sta inviando il suo cuore, quel cuore che credeva avesse dimenticato di battere ed emozionarsi. “Ma poteva rischiare di restare scottata per l’ennesima volta?” Il passato continua a tormentarla e soprattutto ad impedirle di fidarsi di quel principe, solo in apparenza spocchioso e arrogante, ma in realtà con un cuore “rotto” e pieno di cicatrici, proprio come il suo. Ma qual’è il grave errore del passato dal quale Selene deve redimersi? E se tale segreto si rivelasse la possibile causa dell’ennesimo allontanamento tra di due?
Come ho già detto, in questo secondo volume, i nostri due protagonisti metteranno a dura prova la nostra pazienza coi loro continui tira e molla, ma sapranno ancora una volta regalare emozioni fortissime. Ilaria Merafina conferma la sua bravura nel saper creare un intreccio avvincente, emozionante e per nulla banale, confermato dall’inaspettato colpo di scena finale che mi ha lasciato a bocca aperta e col cuore gonfio di amarezza. Ora devo attendere il seguito! Confido dunque nella celerità dell’autrice perché non può lasciare i suoi lettori a lungo privi delle vicissitudini tra il Principe dei Babbuini e la Lady Rinoceronte!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️