IL FUOCO DELL’AMORE DI JOANNA WYLDE

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Il fuoco del mio amore

Autrice: Joanna Wylde

Edito: Newton Compton Editori

Pagine: 434

Data d’uscita: 28 marzo 2022

Prezzo kindle: 5,99 €

Trama:

https://www.amazon.it/fuoco-del-amore-Reapers-Vol-ebook/dp/B09VS9QZR7/ref=mp_s_a_1_1?crid=91MWDT11AYC1&keywords=il+fuoco+del+mio+amore&qid=1649077692&s=digital-text&sprefix=il+fuoco+%2Cdigital-text%2C80&sr=1-1

Il club viene prima di tutto. I ragazzi sono la mia famiglia. E ho vissuto secondo le loro regole per tutta la vita. Non ho mai avuto problemi a pensare che avrei potuto morire per difendere l’onore dei miei fratelli Reaper. Perché ci siamo sempre coperti le spalle a vicenda. Poi ho incontrato lei. Tinker Garrett è bella, leale e… si merita un brav’uomo. Qualcuno che possa darle tutto sé stesso. Vorrei essere io, ma la mia famiglia ha bisogno di me. Ci aspetta un altro lavoro, un’altra battaglia. E tutto quello che ho detto a Tinker sono solo bugie, a partire dal mio nome. È solo questione di tempo prima che si accorga di chi sono veramente e mi volti le spalle. Spero solo di essere pronto, quando accadrà.

Parliamo del libro…

Fate fa parte del club di motociclisti i Reaper, e il loro motto è il club prima di tutto.

E così si trova a mentire sulla sua vita, e non se ne pente, fino a quando non incontra Tinker. Una ragazza solare, altruista, che non merita sofferenza.

Lui è deciso a volerla proteggere a ogni costo, e quando risolverà il problema del club la farà sua costi quel che costi.

Dovrà andare incontro alla furia di Tinker per tutte le bugie che gli ha propinato, ma lui è determinato, e gli farà capire che il club non è quello che lei si immagina, e loro sono una famiglia, e come tale si proteggono.

Cosa ne penso?

Adoro questa serie, ogni volta che ne esce uno spero sempre che no mi deluda essendo una serie e dopo un po’ a volte possono diventare noiosi.

Invece Joanna in ogni storia ci mette passione, e inventiva, e mi fa innondare sempre di più dei vecchi personaggi, e amare tutti quelli nuovi.

Ogni pagina che giravo mi coinvolgeva tanto, e ogni volta che ne leggevo un pezzo volevo sempre di più far parte dei Reaper.

Una serie che non smetterò mai di consigliarvi di leggere perché davvero amerete ancora di più i motociclisti, ma soprattutto vi farà amare ogni singolo personaggio.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IL RE RIBELLE DI KENNEDY RYAN

Eccoci con una nuova recensione

Titolo: Il re ribelle

Autrice: Kennedy Ryan

Edito: Newton Compton Editori

Pagine: 415

Data d’uscita: 6 dicembre 2021

Prezzo kindle: 1,99 €

Prezzo cartaceo: 12,90 €

Trama:

https://www.amazon.it/ribelle-All-Kings-Men-Vol-ebook/dp/B09MDXZMJ6/ref=mp_s_a_1_1?crid=SMSCNPO7YCUS&keywords=il+re+ribelle+kennedy+ryan&qid=1642842974&sprefix=il+re+ri%2Caps%2C101&sr=8-1

Cresciuta per resistere. Allevata per combattere. Lennix sa bene che cosa significa lottare per sopravvivere. E non conosce il significato della parola “arrendersi”. Maxim Cade, però, è determinato a rubare il suo cuore. Perché sente che tra loro c’è una chimica esplosiva. Con una reputazione come la sua, non c’è da meravigliarsi che Lennix consideri pessima l’idea di innamorarsi di lui: è un imbroglione, un bugiardo. Ma se Maxim è davvero così inaffidabile, perché gli unici momenti in cui Lennix si sente davvero sé stessa sono quelli in cui lo incontra? L’uomo che è determinata a odiare conquista ogni giorno un pezzettino del suo cuore: l’amore è un gioco con regole spietate. E, di fronte agli ostacoli che li aspettano, vinceranno la partita o perderanno tutto?

Parliamo del libro…

Maxim non vuole perdere la ragazza che insegue le stelle, ma Lennix è una combattente, una ragazza libera dai sani principi e senza regole.

Sono due opposti, lui rappresenta l’uomo che odia di più al mondo, ma quando sta con Maxim lei è piena di emozioni. È viva.

Ma la vita mette davanti a questi ragazzi molte sfide che dovranno affrontare, e chissà a quante riusciranno affrontare senza dimenticarsi dei loro principi, e del loro amore.

Non sarà semplice, ma ci vuole una grande prova d’amore per affrontare ogni giorno assieme.

Cosa ne penso?

Un libro che mi ha lasciato a bocca aperta, fino all’ultimo non sapevo cosa aspettarmi, e con un sacco di colpi di scena che mi hanno fatto commuovere, e trattenere il fiato.

Una storia davvero stupenda, e per non parlare del fatto che ho imparato molto sulle donne e sulla cultura dei nativi americani, e me lo ha insegnato e ho realizzato e capito molto di più in questo libro che nei libri che leggevo a scuola.

Una serie che consiglio e sicuramente vale la pena di leggere perché ha davvero quel tocco magico da fartene innamorare.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

UN RE SENZA REGOLE DI KENNEDY RYAN

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Un re senza regole

Autrice: Kennedy Ryan

Edito: Newton Compton Editori

Pagine: 416

Data d’uscita: 18 ottobre 2021

Prezzo kindle: 5,99 €

Prezzo cartaceo: 14,90 €

Trama:

https://www.amazon.it/senza-regole-All-Kings-Vol-ebook/dp/B09HSZP4ZL/ref=mp_s_a_1_1?crid=TC95PQMNXS7B&keywords=un+re+senza+regole&qid=1642441915&sprefix=un+re+sen%2Caps%2C82&sr=8-1

Non ho avuto un’infanzia come le altre. Sono stato cresciuto per diventare un leader, mi hanno nutrito di ambizione e privilegi fin da quando ho memoria. In un mondo diviso tra chi ha tutto e chi non ha niente, la mia famiglia rappresenta tutto quello che odio. Per questo mi sono allontanato. Sono la pecora nera di casa, perennemente in contrasto con mio padre. Voglio essere l’artefice del mio destino, non importa quanto siano rigide le regole che mi sono imposto. Lennix Hunter è l’unica eccezione. Dal primo momento in cui l’ho vista, ho capito che era speciale. Che avrei fatto qualunque cosa per tenerla vicina. Il problema è che odia mio padre. E se sapesse che sono suo figlio, anche se siamo così diversi, non mi rivolgerebbe mai più la parola. Ho mentito per l’unica volta nella mia vita. Ho nascosto la verità alla donna che amo. E prima o poi dovrò pagarne le conseguenze.

Parliamo del libro…

Maxim ha un progetto di vita, quello di rendere il mondo più pulito, e questo va contro ogni prognosticò di suo padre.

Il loro non è un rapporto amorevole proprio per gli scontri dovuti alle loro idee completamente diverse, ma Maxim non si fa scoraggiare da nulla.

Fino a quando non incrocia per la prima volta una ragazza che lotta e fa sentire la sua voce per le sue idee, Lennix.

Lei che proviene da due mondi diversi, cresciuta con idee contrastanti dei genitori, ha imparato ad amare le sue origini, ma anche la modernità dell’altra metà delle sue origini. È una ragazza che ama combattere per la sua terra e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, tanto meno da Wallen Cade che vuole inquinare la sua terra, le sue origini.

Maxim figlio di Wallen, sa che questa ragazza che lo ha stregato odia suo padre, e per non perdere preferisce omettere la verità, solo che non aveva fatto i conti sulla possibilità di perderla non confessandole le sue ragioni.

Ma lui l’unica cosa che ha preso da suo padre è che se vuole qualcosa la ottiene con la sua testardaggine, ma Lennix riuscirà mai a perdonarlo? E soprattutto riuscirà ad accettarlo, proprio lui, il figlio dell’uomo che lei odia con tutta de stessa?

Cosa ne penso?

Un libro che mi ha tolto il fiato fino all’ultima riga e ringrazio molto che ho preso in mano questo libro quando è già uscito il seguito altrimenti non sarei riuscita a stare tranquilla senza sapere come andava a finire.

Mi è piaciuto molto perché mi ha dato la possibilità di scoprire un mondo diverso dal mio, dove credenze e altri modi di vivere rispetto al mio siano comunque così bello e significativi.

Una storia davvero fantastica e originale, con valori molto profondi e pieni di significato.

Ma ora non vi annoio più del dovuto, perché non vedo l’ora di andare avanti e scoprire cosa succederà nel seguito.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IO E TE PER SEMPRE DI L A CASEY

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Io e te per sempre

Autrice: L. A. Casey

Edito: Newton Compton Editori

Pagine: 385

Data d’uscita: 3 gennaio 2022

Prezzo kindle: 0,99 €

Trama:

https://www.amazon.it/Io-te-sempre-L-Casey-ebook/dp/B09MY94Y6Z/ref=mp_s_a_1_1?crid=2TA4CGHAZUIPI&keywords=io+e+te+per+sempre&qid=1641999505&sprefix=io+e+te+p%2Caps%2C103&sr=8-1

Quando la rockstar Risk Keller si presenta al ristorante di Frankie con il cuore in mano, per lei è come un uragano.
Lasciarlo andare è stata la cosa più difficile che abbia mai dovuto fare. Per anni, la sua voce è stata un promemoria di tutto ciò che ha sacrificato, e ora deve affrontarlo di persona. Quando Risk la rivede, capisce ciò che nel profondo ha sempre saputo: dopo mille canzoni, concerti, drink, ragazze, non ha mai dimenticato Frankie. La loro chimica è innegabile. Ma il lavoro di Risk lo porta in giro per il mondo e Frankie ha una madre malata da accudire. Riusciranno a superare tutti gli ostacoli per dare una seconda possibilità al primo amore?

Parliamo del libro…

Frankie ha lasciato andare l’amore della sua vita per permettergli di seguire il suo sogno, mentre lei è destinata a stare nella sua cittadina. Sono passati nove anni senza vedersi e sentirsi, Frankie sa del successo di Risk e dei ragazzi della band, ma evita in tutti i modi qualsiasi cosa che glie lo ricordi perché questo la fa solo soffrire.

Quando se lo ritroverà seduto al tavolo del locale dove lavora, Frankie in fondo spera che lui sia rimasto il ragazzo di cui si era innamorata e che il successo non gli abbia dato la testa.

Risk dopo averne combinate di tutti i colori da quando lui e gli altri ragazzi della band hanno avuto successo, adesso finalmente è pulito ed è pronto ad affrontare il passato.

Frankie è il primo passo, e anche se ogni singola canzone parla di lei, mai avrebbe pensato che rivederla avrebbe smosso tutto dentro di lui.

Entrambi sono ancora innamorati l’uno dell’altra, ma le loro strade non riescono a incrociarsi, i loro impegni, i loro progetti sono diversi, ma forse con la maturità giusta riusciranno a trovare un accordo che gli permetta di amarsi senza doversi dire addio una seconda volta.

Riusciranno a darsi una possibilità e affrontare insieme tutti i problemi che la vita gli metterà davanti alle loro strade?

Cosa ne penso?

L. A. Casey è davvero fantastica! Questo libro ti trasmette delle forte emozioni.

La protagonista, Frankie, è quella che mi ha colpito di più, ha il cuore e il carattere più buono e bello, di una dolcezza infinita che vorresti conoscerla e averla nella tua vita.

Una storia che tratta molti argomenti, dalla rinascita alle seconde possibilità, al dolore e alla sofferenza ma tanti altri ancora, e tutti davvero raccontati meravigliosamente e in modo davvero profondo tanto da sentir ogni singolo umore dei personaggi.

Posso solo far altro che consigliarvi di leggere questa nuova avventura, l’amerete e vi appassionerete tanto da non riuscire a staccarvene.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

TUTTO BENE TRANNE IL NATALE DI CAROLE MATTHEWS

Augurandovi un buon natale a tutti voi e famiglie vi lasciamo con una recensione di Anna Maria.

Titolo: Tutto bene tranne il Natale.
Autrice: Carole Matthews.
Genere: Romance.
Pagine: 442.
Editore: Newton Compton Editori, 28 ottobre 2021.
Formati disponibili:Kindle 5,99€/ Cartaceo 9,40€.
Trama:

https://www.amazon.it/Tutto-tranne-Natale-Carole-Matthews-ebook/dp/B09J1W46DQ/ref=mp_s_a_1_1?crid=23VY1M1WHZ5EB&keywords=tutto+bene+tranne+il+natale&qid=1639992903&sprefix=tutto+bene+%2Caps%2C99&sr=8-1

Dall’autrice del bestseller La piccola casa in riva al mare _ Bestseller di USA Today. Il Natale si avvicina rapidamente e Molly Baker è piena di cose da fare. Ha deciso di organizzare una meravigliosa festa nel suo cottage, con tanto di presepe vivente per mettere in mostra gli animali. Se tutto filasse liscio, Molly potrebbe assicurarsi i fondi necessari in vista del nuovo anno…Ma le cose, si sa, non vanno mai come previsto. E tra pecore poco socievoli, alpaca impacciati e un Babbo Natale sgangherato da rimettere in sesto, Molly comincia a sentirsi sopraffatta..Che fine hanno fatto l’entusiasmo e lo spirito natalizio? Nonostante il caos che regna nella locanda, Molly è decisa a non arrendersi. Dopo il grande evento, potrà godersi le meritate vacanze insieme al fidanzato Shelby e a suo figlio Lucas, perché un felice Natale in famiglia è proprio ciò di cui tutti hanno bisogno. Shelby però sembra avere altri piani…Tra equivoci, sorprese, piccoli incidenti e amici dispettosi, per Molly si prospetteranno delle feste davvero indimenticabili. Sarà sufficiente tutta la sua determinazione o è meglio cominciare a sperare in un vero miracolo di Natale? Un’autrice bestseller di “Sunday Times” e “USA Today”. Pubblicata in oltre 30 paesi.

Giudizio:

Avevo bisogno di una lettura che mi immergesse nell’atmosfera natalizia e mi sono imbattuta in questo romanzo dalla trama divertente, ma anche romantica. Anche se l’aggettivo “romantico” di certo non si addice alla nostra protagonista: Molly è un donna che non rientra nei soliti cliché, non è infatti una che bada molto al suo aspetto fisico, ma preferisce essere “acqua e sapone”, è tagliata fuori da tutto ciò che è social, gossip, mondanità. Molly ama la sua vita resa decisamente movimentata dalla presenza dei suoi animali dai nomi alquanto “strambi” e dai ragazzi di cui si prende cura nella struttura in cui lavora. Molly gestisce , con l’aiuto della sua preziosa amica Bev, la Fattoria della Speranza, dove, oltre ad ospitare animali complicati, accoglie anche ragazzi con problemi familiari alle spalle oppure affetti da qualche patologia per offrire loro un tipo di educazione alternativa al normale percorso di studi. Ed è proprio alla fattoria che ha avuto modo di conoscere due persone colpevoli di aver portato nella sua vita un inaspettato cambiamento. Si tratta di Shelby e Lucas Dacre , un padre e un figlio che non sono più riusciti , dopo la morte della rispettiva moglie e madre, ad elaborare insieme il lutto , ma si sono pian piano allontanati. Lucas, dopo essere stato espulso dalla scuola privata per comportamento antisociale, viene portato lì dal padre , speranzoso di trovare un aiuto concreto per entrambi. Egli è il classico adolescente arrabbiato con il mondo intero e in primis con quel padre , sempre sotto la luce dei riflettori e poco presente nella sua vita. Ma se al padre e al resto del mondo mostra solo il suo lato più brusco, capriccioso e scorbutico, con Molly , invece, riesce ad instaurare un legame speciale, un legame basato essenzialmente sulla fiducia e presenza costante. Quello che non è mai riuscito a dimostrargli il famoso attore di soap opera : Shelby Dacre, un uomo, come tutti gli attori, vanesio e egocentrico, ma che nasconde dietro la sua maschera un animo generoso e fragile. Ed è proprio di questo lato della sua personalità, nascosto agli altri, che Molly si è innamorata , pur consapevole di appartenere a due mondi agli antipodi e assolutamente inconciliabili: lui sotto le luci dei riflettori, lei con una vita al limite della reclusione e persino priva di una TV. Se la comparsa di Shelby nella vita di Molly serve a quest’ultima ad uscire un po’ dal suo guscio, lei invece rappresenta in quella del suo fidanzato un’ancora alla realtà. Sembrano essere assolutamente complementari! Ma le differenze evidenti tra ciò che sono e ciò che desiderano iniziano a stridere sempre più, quando, con l’approssimarsi dell’ Open Day e del Presepe vivente, organizzato per la vigilia di Natale per raccogliere fondi, la costante assenza e la evidente riluttanza di Shelby a condividere le mille difficoltà dell’organizzazione dell’evento iniziano a creare una frattura nel loro rapporto. Lui inizia ad apparirgli “fuori posto” coi suoi capelli biondi tirati indietro, i suoi abiti immacolati e le sue arie da star del cinema. Shelby è abituato ad essere messo al primo posto e non venire dopo gli alpaca , i maiali , le pecore… eppure Molly gli consente di essere davvero se stesso. Un rapporto, quello tra Molly , Shelby e Lucas, davvero complicato, in cui spesso la nostra protagonista tenta di mettersi da parte per tentare in primis di arginare la voragine tra padre e figlio e poi ignorare i campanelli d’allarme sul suo rapporto. Oltre a dover fronteggiare i diversi ostacoli sul fronte personale, Molly deve anche cercare di gestire al meglio, tra mille difficoltà e imprevisti divertenti, i preparativi per l’allestimento del Presepe vivente. E se le venisse in soccorso un sindaco avvenente, non allergico al pelo degli animali e per niente schizzinoso a sporcarsi di letame? L’ arrivo di Matt è provvidenziale ma anche portatore di un caos emotivo generale. Molly sarà costretta a prendere consapevolezza di ciò che vuole e di ciò a cui non è disposta a rinunciare. Ma non sarà la sola a intraprendere un percorso di maturazione: lo faranno anche Shelby e Lucas, duramente messi alla prova da nuovi e inaspettati cambiamenti. Ognuno di loro dovrà alla fine scendere a compromessi, o meglio prendere coscienza come , a volte, l’amore non sia sufficiente. Occorre impegno, presenza, complicità! Ci sarà da sorridere, da emozionarsi e anche da riflettere. Mi ha emozionato il rapporto forte e complice instaurato tra Molly e Lucas, pari a quello di una madre col proprio figlio. Ho amato la sensibilità di questo ragazzo che riesce attraverso le sue poesie ad esprimere, quanto di solito preferisce celare. Unico neo, forse, è che l’atmosfera natalizia non si respira al 100% ma è relegata a semplice sfondo!!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IL SEGRETO DELLA LIBRAIA DI PARIGI DI LILY GRAHAM

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Il segreto della libraia di Parigi.
Autrice: Lily Graham.
Genere: Romance.
Pagine: 209.
Editore: Newton Compton Editori, 25 novembre 2021.
Formati disponibili: Kindle 1,99€/ Cartaceo 9,40€.
Trama:

https://www.amazon.it/segreto-della-libraia-Parigi-ebook/dp/B09KMMXHWM/ref=mp_s_a_1_1?crid=3SE84H4BD7OJR&keywords=il+segreto+della+libraia+di+parigi&qid=1639991383&sprefix=il+segreto+della+li%2Caps%2C88&sr=8-1

Un singolo gesto d’amore può cambiare il mondo? L’ultima volta che Valerie è stata a Parigi , aveva tre anni. Da allora ha vissuto a Londra e non ha mai conosciuto nonno Vincent , che adesso è l’unico parente che le rimane in vita. E soprattutto l’unica persona che conosce la verità sul perché venne mandata via da Parigi e su cosa successe ai suoi genitori. Ma Vincent Dupont non è un tipo facile e Valerie ha paura che se gli dicesse subito chi è otterrebbe ben poco da lui. Ha la fama di un uomo antipatico, esigente e inflessibile: l’unica cosa che gli interessa è la sua libreria, ma i suoi gusti in fatto di libri non sono in vendita. Si dice che arrivi persino ad insultare clienti dai gusti poco raffinati e a cacciarli dal negozio. E così, tremante ma decisa, Valerie si fa assumere come commessa sotto mentite spoglie dal nonno materno, per entrare nelle sue grazie e ottenere così preziose informazioni sul suo passato. Una storia indimenticabile di amore, paura e coraggio in tempo di guerra. Un romanzo capace di fare immergere il lettore in una Parigi dove i passi dei soldati nazisti sull’acciottolato delle strade riecheggiano pericolosamente e l’aria è piena di sussurri e sospetti. Un’autrice bestseller internazionale. È giusto nascondere una verità che può fare molto male?

Giudizio:

“Desideravo conoscere la mia famiglia, alquanto disperatamente, e quella necessità fu più forte della paura, alla fine”. Inizia con queste parole il suo racconto, o meglio il suo tuffo nei ricordi, l’anziana Valerie che su quel treno , partito da Mosca, sta tornando, come tanti anni fa, in quel luogo dove tutto ha avuto inizio e dove la sua vita è radicalmente cambiata: Parigi, la città delle sue origini. Valerie, all’età di tre anni, è stata strappata dalla sua famiglia a causa della Seconda Guerra Mondiale, è cresciuta in Inghilterra assieme ad una cugina di sua madre che per risparmiarle inutili malintesi le chiese di chiamarla “zia Amèlie”; ma, all’età di 20 anni, ha scoperto dell’esistenza a Parigi dell’unico sopravvissuto della sua famiglia: Vincent Dupont, suo nonno, proprietario di una antica libreria : le “Gribouiller” , ovvero lo scarabocchio. La verità le è stata taciuta , convinti che la menzogna le avrebbe risparmiato un dolore. Ma Valerie è stata da sempre ancorata al passato, si è sentita in tutti quegli anni un’ “estranea”, pur senza saperne il motivo e , una volta scoperta l’esistenza in vita dell’unica persona, depositaria dei segreti che da sempre l’hanno tormentata, decide di compiere quel viaggio non perché si illude su un possibile ricongiungimento da favola, ma solo per sapere la verità sul suo abbandono. A fornirle l’input provvidenziale è la scoperta di un annuncio su “Le Monde” che le fa leggere Freddy, il suo migliore amico, il suo vicino di casa, l’uomo di cui da sempre è segretamente innamorata. Scoprire che suo nonno è alla ricerca di un’assistente libraia a cui si richiedeva come principale requisito, l’amore per i libri e nient’altro: è il segno che tanto stava attendendo, la molla che la spinge a intraprendere quel viaggio e a presentarsi , sotto mentite spoglie, a suo nonno: lo scorbutico e lunatico Monsieur Dupont. Se per Valerie varcare la soglia di quella buia e disordinata libreria, fare la conoscenza di quell’uomo anziano dai capelli simili all’ovatta e persino salire le scale a chiocciola, rivestite di mattonelle bianche e nere, le provoca degli inspiegabili flash nella sua memoria; un medesimo turbamento, anche se opportunamente celato, sembra provare anche l’anziano libraio, dal sorriso di quella ragazza, una sorta di innocenza capace di risvegliare in lui sentimenti che credeva sopiti da tempo. Quella ragazza le ricorda stranamente la sua povera e amata figlia Mireille, colei che non è riuscito a proteggere dalla crudeltà della guerra: il suo più grande rimpianto! Non sarà facile per Valerie continuare la sua messinscena per scoprire la verità. Non le sarà facile neppure abbattere il muro di diffidenza di suo nonno da cui riesce, però, ad intravedere col passare dei giorni piccoli barlumi di cedimento. Valerie si sente , come una gazza ladra, in quanto tenta di collezionare tutto ciò che le capita di vedere o di sentire su sua madre per poi riordinare tutti i tasselli, così da ricostruire l’involucro della persona che fu sua madre: Mireille. “Cosa ti è successo? Perché nessuno vuole dirmelo?” A questi interrogativi riuscirà a dare qualche risposta Madame Joubert , la proprietaria del negozio di fiori accanto alla libreria, nonché la migliore amica di sua madre. Grazie a questa donna dall’animo lungimirante, Valerie sarà catapultata , e noi con lei, indietro nel tempo, agli anni in cui Parigi subì l’invasione dei tedeschi e gli stessi francesi si trasformarono da cittadini in inermi spettatori, costretti a guardare gli invasori che si prendevano tutto, dignità compresa. Conosceremo la storia di un amore “nefasto” a causa dell’appartenenza a schieramenti opposti e del coraggio di tanti che cercarono di opporsi all’assurdità di quell’odio, pagando, purtroppo, un prezzo molto alto. Pian piano Valerie riuscirà a ricostruire tutti i tasselli che le mancavano per comporre il puzzle della sua vita, ma quelli più importanti le saranno forniti proprio da chi è da una vita che attende, forse, quel momento: una seconda chance per fare la cosa più giusta. Quale il segreto da cui Valerie è stata tenuta lontana? In un continuo alternarsi tra passato e presente vivremo emozioni forti e avremo modo di riflettere, ancora una volta, di quanto buio e terribile sia stato quel periodo della nostra storia, offuscato da un odio immotivato e scellerato, dove il solo appartenere ad una razza o ad un’altra o ad una fazione piuttosto che ad un’altra costituiva motivo di condanna. Per fortuna, anche in mezzo a tanta crudeltà gratuita, è stato possibile il diffondersi di sentimenti, quali il coraggio, l’amicizia e l’amore, senza alcuna distinzione!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

NON VOLEVO FARTI DEL MALE DI JOANNA WYLDE

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Non volevo farti del male

Autrice: Joanna Wylde

Edito: Newton Compton Editori

Data d’uscita: 24 novembre 2021

Pagine: 428

Prezzo kindle: 5,99 €

Prezzo cartaceo: 12,90 €

Trama:

https://www.amazon.it/volevo-farti-male-Reaper-Vol-ebook/dp/B09LH81W9D/ref=mp_s_a_1_2?crid=1W18UPJN4SCC&keywords=non+volevo+farti+del+male+joanna+wylde&qid=1639146555&sprefix=non+volevo+fart%2Caps%2C85&sr=8-2

Si può dire che la vita di Levi “Painter” Brooks sia iniziata il giorno in cui è entrato a far parte del Reapers Motorcycle Club. Quando si è unito a loro, i ragazzi del club sono diventati i suoi fratelli. E le motociclette la sua vita. Grazie alla sua forza e alla sua lealtà incrollabile, è riuscito a ottenere il favore degli altri. Ma la sua fedeltà è stata messa a dura prova dopo il suo arresto e la sua condanna per un crimine commesso per conto della sua famiglia adottiva.
Melanie Tucker non ha avuto una vita facile, ma ha imparato a lottare per il suo futuro. È scappata dall’inferno e ha iniziato una nuova vita, eppure ogni notte sogna un uomo che non riesce a dimenticare. Le sue lettere, provenienti dalla prigione, riescono a superare le barriere che credeva di aver costruito intorno al suo cuore. L’istinto le dice che può fidarsi di lui, ma non si starà sbagliando?
Quando le porte del carcere si aprono e Painter riassapora il gusto della libertà, ha in mente solo una cosa: assicurarsi che la sua lealtà sia stata ben riposta. Anche se dovesse significare rimettere in discussione tutto quello in cui crede.

Parliamo del libro…

Painter fa parte dei Reapers, era un’adolescente quando è entrato a farne parte, e ora per salvare e aiutare questa famiglia si ritrova in carcere.

Ed è proprio lì che cerca un appiglio per la prima volta, a resistere a farcela senza abbattersi.

Melanie ha sempre vissuto più a casa di London e Jessica, invece che a casa, una casa dove la violenza è all’ordine del giorno. E dopo che sua madre è scappata, lei si è trasferita a casa loro, ed è proprio lì che conoscere Painter, un motociclista bello, ma che mette paura a chiunque lo guardi.

Quando finalmente Painter esce dalla prigione, cerca di assaporare la libertà, ma con la fedeltà verso il club non si sa quanto potrà durare la pace, e soprattutto non sa quanto potrà resistere a Melanie.

Proprio lei che gli ha tenuto compagnia con le sue lettere mentre era in carcere, adesso la sta evitando, ma lei vuole saperne di più, e vuole provare ad esserle amica, nonostante l’attrazione che lì lega.

Melanie riuscirà a stare al passo di Painter e del club? Soprattutto sceglierà il cuore o la testa?

Cosa ne penso?

Un libro stupendo, come tutti agli libri dell’autrice troviamo quel pizzico di dolcezza, ma anche quel tratto di crudeltà, di paura, di gelosia e come in tutti i libri dei Reapers troviamo adrenalina e pericolosità.

Questo libro credo che i protagonisti siano quelli che abbiano dato il meglio per ora nei loro litigi, e con i loro guai.

Un piacere immenso leggere sempre un suo racconto, perché oltre a fartene innamorare talmente tanto che non ti accorgi delle pagine che scorri a una velocità inaudita, riesci anche a dare uno sguardo ai personaggi precedenti che non vengono accantonati, ma anzi li vediamo spesso nominati, e ogni tanto diamo anche uno sguardo alla loro vita.

Una storia che sicuramente ho amato e non vedo l’ora che uscirà il seguito.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

DOVREI STARTI LONTANO DI JOANNA WYLDE

Eccoci con una recensione.

Titolo: Dovrei starti lontano

Autrice: Joanna Wylde

Edito: Newton Compton Editori

Data d’uscita: 21 giugno 2021

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo : 3,70 €

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B0973T2LQ4/ref=tmm_kin_swatch_0?ie=UTF8&qid=1639146198&sr=8-1

In qualità di presidente del Reapers Motorcycle Club, Reese “Picnic” Hayes ha dedicato tutta la sua vita al gruppo. Dopo aver perso la moglie, ha sempre pensato che non avrebbe mai più potuto amare un’altra donna. E con due figlie da crescere e un club da gestire, per lui andava benissimo così. Reese preferisce avere relazioni libere e senza complicazioni: sicuramente non vuole perdere tempo con una rispettabile donna delle pulizie come London Armstrong. Peccato che sia completamente ossessionato da lei. 
Oltre agli sforzi per stare dietro alle fatiche del suo lavoro, London deve prendersi cura dei problemi della sua famiglia allargata. Ovviamente è attratta dal capo dei Reapers, ma non è stupida: sa che Reese Hayes è un criminale e un delinquente. Ma quando sua cugina rimane invischiato con uno spietato cartello della droga, Reese potrebbe essere l’unico uomo disposto ad aiutarla. Ora London deve prendere la decisione più difficile della sua vita: fino a che punto è disposta a spingersi per salvare la sua famiglia?

Parliamo del libro…

Rese, detto Picnic, è il presidente del club di motociclisti Reapers, è un uomo temibile con due adorate figlie.

London fa le pulizie nei suoi locali, è una donna forte e indipendente, che sta crescendo la figlia di sua cugina, non facendole mancare nulla.

Lui la osserva, la tiene sotto controllo, come un predatore pronto a saltare addosso alla sua preda.

Pic aveva giurato sulla tomba della moglie che non si sarebbe più innamorato, cosa che ha mantenuto per tutti questi anni.

Ma poi è arrivata lei, e ha messo in discussione tutte le sue idee, lei conoscendo le voci su di loro motociclisti, sa che è meglio stargli lontano, ma quando avrà bisogno di lui Reese gli saprà dimostrare un lato di carattere che non mostra a tutti, e che di lui si può aver fiducia. Ma magari sarà proprio lui che deve pensare se dare fiducia a lei.

Cosa ne penso?

Io amo molto le serie di motociclisti, e questa serie ne è un esempio.

L’autrice in ogni suo libro mi trasmette passione, amore e pericolo allo stesso tempo.

Mi piace molto leggere i suoi libri perché te ne fa innamorare, tanto che quando li leggo non mi accorgo del tempo che scorre e vorrei non finire mai di leggere la storia di tutti loro.

Un libro anche questo che ha qualcosa di davvero unico, dove ti fa innamorare sempre di più di ogni singolo personaggio.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

SUCCEDE QUASI SEMPRE PER CASO DI EMILY STONE.

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Succede quasi sempre per caso.
Titolo: Emily Stone.
Genere: Romance.
Pagine: 399.
Editore: Newton Compton Editori, 4 ottobre 2021.
Formati disponibili:Kindle 5,99€/ Cartaceo 9,90€.
Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B09G622MCS/ref=tmm_kin_swatch_0?ie=UTF8&qid=1635233548&sr=8-1

Chi l’ha detto che i miracoli non esistono?
Josie detesta il Natale. A peggiorare il suo umore contribuiscono il fatto che Oliver, il ragazzo con cui ha appena rotto, sta uscendo con una sua collega e la sua coinquilina trascorrerà delle splendide vacanze all’estero. Le strade di Londra addobbate a festa, i negozi decorati e le gioiose musiche tintinnanti nell’aria le procurano tristezza. Senza contare che l’espressione di felicità stampata sulle facce di chi si appresta a riunirsi con la famiglia le ricorda quel terribile Natale in cui persero la vita i suoi genitori. E così, ogni anno, invia loro una lettera con le stesse identiche parole:”Mi mancate”. Ma stavolta il suo viaggio rituale verso la cassetta delle lettere viene interrotto da un evento imprevisto: la bicicletta di Josie finisce contro un affascinante sconosciuto, Max. Dopo qualche giorno di idillio , però, lui sparisce senza una parola… L’esordio più atteso e romantico dell’anno.
“Wow, non trovo le parole giuste per raccontare i sentimenti che mi ha smosso questo romanzo. Posso solo dire che mi ha fatto piangere come non mi succedeva da anni. Grazie Emily Stone!”
“Pensavo di essere l’unica persona al mondo a odiare le feste di Natale!”
“Romantico, magico, avvolgente, esasperante , senza fine. Come l’ amore vero. Un romanzo che fa innamorare”.
“Mi ha ricordato moltissimo Un giorno di David Nicholls. L’ho adorato.” “Non vedo l’ora che sia Natale per poterlo regalare a tutti, un romanzo indimenticabile con dei personaggi che mi mancano già molto”.

Giudizio:

Manca circa un mesetto all’arrivo del Natale, uno di quelle festività che tutti attendono con ansia, in particolar modo i più piccini, perché fa pensare a regali da scartare o a risate e emozioni da condividere. Non è dello stesso avviso la protagonista di questo romanzo, Josie Morgan, che , a differenza della maggior parte della gente, odia il Natale in tutte le sue sfaccettature a causa di un doloroso evento che , ancora oggi, a distanza di anni, continua a tormentarla. Quel giorno è per lei foriero di tristi ricordi di Natali felici che non potranno più tornare e anche di un evento drammatico che l’ha segnata per sempre. Per questo Josie, ogni Natale, rifiuta di tornare dai suoi nonni e da sua zia Helen, ma preferisce trascorrerlo lontano da quel luogo troppo pregno, ancora, della presenza dei suoi genitori scomparsi. Josie ha deciso di trasferirsi a Londra, dove lavora per una società di marketing ma, nel suo cassetto, custodisce ancora il suo sogno di diventare una fotografa professionista. Condivide un appartamento con la sua folle amica Bia, sempre alla perenne ricerca o di un fidanzato o di un nuovo lavoro in cui cimentarsi e poi , fino a quel pranzo di Natale, poteva contare sulla presenza di un fidanzato, Oliver, un ragazzo di cui si è innamorata due anni e mezzo prima, quando lo vide la prima volta in ufficio. Il dividere l’ufficio col proprio ex non è una buona cosa , quando ci si lascia, in quanto significa essere sotto il mirino di sguardi compassionevoli o di tentativi di farle cambiare idea ricordandole quanto lui ci tenga a lei. Ma se ci avesse tenuto davvero non sarebbe finito nel letto con un’altra e per giunta con una collega e di sicuro, avrebbe dovuto evitarlo soprattutto in questo periodo dell’anno in cui lei è più vulnerabile. Oliver le ha inflitto un nuovo dolore e le ha offerto un nuovo motivo per detestare il Natale! “Non ne vale la pena, si disse. In fondo, non aveva passato di peggio ed era sopravvissuta, no?” È questo lo stato d’animo in cui si trova Josie quando, a bordo della sua bici e persa nei suoi pensieri, investe un ragazzo dalla mascella scolpita, dai capelli scompigliati e dagli occhi che parevano avere due colori, ovvero un verde tendente al dorato. Ma la cosa che colpisce Josie è che “… tutto pareva nascondere sotto quel maledetto cappotto” alla Sherlock Holmes. Max è questo il nome dell’uomo piombato nella sua vita per un puro caso, ma che in un battito di ciglia gliel’avrebbe incredibilmente stravolta. Max è un architetto e , dalle poche informazioni che le fornisce, è rimasto bloccato a Londra a causa del maltempo, mentre era in procinto di partire per New York per trascorrere con la sua famiglia le festività. Josie e Max si ritrovano soli a Natale e decidono di trascorrere quei giorni in compagnia, scoprendosi due anime affini, per quanto ancora sconosciute. Se Josie , senza rendersene conto, apre il suo cuore a Max rendendolo partecipe dei suoi tormenti più intimi, lui, invece, comprendendo quanto quel macigno sul cuore continui ad opprimerla, la prende per mano e le fa vivere, per la prima volta, in modo sereno quel giorno per lei, da anni, troppo doloroso. Le fa comprendere quanto la vita sia troppo breve per rinunciare a fare ciò che si vuole davvero e quanto sia dunque importante inseguire i propri sogni. Josie e Max condividono giornate all’insegna delle risate e delle emozioni, di cui entrambi avevano, forse, bisogno da tempo! Ma, come un bel sogno, al risveglio della mattina di Natale, tutto pare dissolversi come una bolla di sapone. Le loro strade si dividono, per poi, incrociarsi, ancora e ancora, a distanza di tempo e nei luoghi più disparati, come se il destino , quasi a volersi far beffa di loro, continuasse a metterli alla prova. Josie e Max tentano, ogni volta, di andare avanti, tentano di riprendere il timone della loro vita, facendo però tesoro delle emozioni speciali provate in quei pochi ,ma magici momenti. Ma, all’ennesimo colpo beffardo del fato che sta per scagliarsi su di Josie, ecco che Max c’è, nonostante i silenzi e le assenze e le frasi non dette. Sarà questa il momento per dichiararsi quanto celato da tempo o avranno perso la loro occasione? Il titolo di questo romanzo recita “Succede quasi sempre per caso” , mentre io direi che nulla accade per caso. Il loro incontro era scritto per permettere ad entrambi di beneficiare l’uno dall’altro di emozioni così intense che, nonostante la fugacità del momento, li avrebbe entrambi cambiati. Max insegna a Josie a credere in se stessa e a spiccare il volo, mentre Josie dona a Max attimi di felicità, serenità e amore: un bagaglio da portare sempre con sé ovunque e per sempre!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IL CONTRATTO DI ELLE KENNEDY

Eccoci con una recensione.

Titolo: Il contratto

Autrice: Elle Kennedy

Edito: Newton Compton Editori

Pagine: 314

Data d’uscita: 5 agosto 2016

Prezzo: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 12,90 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/contratto-Campus-Vol-1-ebook/dp/B01HYRDTF4/ref=mp_s_a_1_15?crid=3JQPDLYYMK6DU&dchild=1&keywords=elle+kennedy&qid=1631563070&sprefix=ella+ke&sr=8-15

Hannah Wells è una studentessa modello. Una di quelle ragazze intelligenti che al college non godono di alcuna popolarità. Ora si è presa una bella cotta per il ragazzo più fico della scuola, ma c’è un problema: per lui Hannah non esiste. Come riuscire a farsi notare? Garrett Graham è un bad boy, ed è anche uno dei ragazzi più popolari della scuola, grazie alle sue imprese sul campo da hockey. Ma le speranze di un grande futuro rischiano di andare in fumo perché i suoi voti sono troppo bassi. Avrebbe bisogno di un aiuto per superare l’esame di fine semestre e poter diventare un giocatore professionista… E allora è naturale che i due stringano un patto. Hannah sarà la tutor di Garrett fino alla fine dell’anno. In cambio, Garrett fingerà di uscire con lei per accrescere la sua fama: a quel punto tutti la noteranno di sicuro. Ma qualcosa va storto e quel bacio in pubblico, tra Hannah e Garrett, non sembra poi così falso…

Parliamo del libro…

Se qualcuno vi desse una possibilità per il ragazzo più bello della scuola, che non vi nota dato che voi conducete una vita senza riflettori cosa fareste?

Hannah è proprio quella ragazza che si gode a metà la vita all’università, invaghita da un giocatore di football, ma non ha il coraggio per farsi avanti.

Sarà proprio Garrett che avendo bisogno di ripetizioni ne approfitta della cotta di Hannah per darle l’occasione di farsi notare da quel ragazzo.

Garrett non si sbagliava, uscire con il capitano della squadra di hockey la porta a essere popolare, tutti iniziano a notarla, tutti la salutano e sanno chi è.

Il rapporto tra Garrett e Hannah oltre alle ripetizioni diventa un’amicizia, entrambi hanno una forte fiducia tanto da rivelare all’altro i segreti più oscuri del loro passato.

È proprio Garrett che non voleva fidanzate, perché lo avrebbero solo distratto da diventare un professionista, si accorge che stare con Hannah non è una distrazione come ha sempre pensato, ma anzi, lei lo fa sorridere, lo ascolta e i suoi problemi con lei si alleggeriscono.

Potranno due persone così diverse trovare un ritmo giusto per poter stare assieme?

Cosa ne penso?

Lo avevo letto appena uscito, e adesso che lo stavo rileggendo mi veniva in mente ogni cosa che sarebbe accaduta, ma come succede a molti libri che rileggi, con questo non mi sono annoiata a rileggere di questi due ragazzi.

Due storie diversi di questi ragazzi, ma entrambe mi fanno venire la pelle d’oca, il dispiacere che ho provato non si può immaginare.

Il libro è scritto bene, solo alcuni difetti di traduzione, ma comunque comprensibili, la scrittrice è riuscita a descrivere in modo incredibile i sentimenti le emozioni e il dolore dei protagonisti, ma senza buttare addosso al lettore quella agonia da lasciarti un buco allo stomaco.

Sicuramente è una storia che consiglio di leggere o di rileggere come nel mio caso.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️