MARKED UNDER MY SKIN DI SAGARA LUX

Eccoci con una nuova storia.

Titolo: Marked under my skin

Autrice: Sagara Lux

Pagine: 250

Data d’uscita: 26 marzo 2022

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 10,92 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B09WLSTKTJ?storeType=ebooks

Crudele e bellissimo, Thomas May è l’indiscusso re della Kent.
Lo chiamano “talento puro” perché quando è in campo fa la differenza.
Se lui è in buona, la Kent vince. Se non lo è, la scuola trema.
C’è chi lo ama, chi lo ammira, chi vorrebbe essere come lui.
Io lo odio.
Perché è egocentrico, borioso e arrogante.
Perché non passa giorno senza che trovi nuovi modi di infastidirmi.
E perché, ogni volta che mi guarda, il respiro mi si ferma nel petto.

Siamo opposti, inconciliabili. E molto, molto arrabbiati.
Non avremmo mai dovuto restare soli, soprattutto in una stanza buia.
Soprattutto senza vestiti.

Quella notte ha cambiato tutto.
Solo, non nel modo che avrei creduto…

Parliamo de libro…

Amy è una ragazza tranquilla, che ama correre e spera proprio grazie a quella passione le diano una borsa di studio.

Da almeno tre anni a questa parte è bullizzata da Thomas, il ragazzo popolare, il “talento puro” del basket, e così dietro ai suoi scherzi c’è tutta la scuola che lo copre e anzi lo aiutano con le riprese che poi lui ama mettere online per bullizzarla ancora di più.

Ma Amy non lo teme, non gli importa nulla, il suo unico obiettivo è studiare per avere un futuro, e poi ha già l’amica che le sta accanto , una mamma premurosa e questo le basta ed avanza.

Ma una sera tutto potrà cambiare, mettete una stanza buia e loro due assieme con la loro rabbia, e il voler litigare, che tutto cambierà.

Amy non è disposta a perdonare, e questa volta glie lo farà capire ribellandosi, e accecata dalla rabbia lo ripagherà con la stessa moneta.

Cosa ne penso?

Premetto che non avevo mai letto nulla di questa autrice, ma se anche gli altri libri sono anche solo la metà della bellezza di questo vado subito a recuperarli tutti.

Dalla prima all’ultima pagina ho tenuto il fiato sospeso, per poi rilasciarlo andare, ma un attimo dopo ritrattenerlo.

Un libro che ho amato leggere, sia per come è stato raccontato che mi ha coinvolto completamente sia per la storia che mi ha fatto davvero sognare.

Una storia che si legge in fretta ma che ti fa sognare a occhi aperti per tutto il tempo.

Semplicemente: wao!

Sicuramente vi consiglio di leggerlo!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

ACE- UN PUNTO DRITTO AL CUORE DI ARIA M.

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Ace – punto al cuore

Autrice: Aria M.

Data d’uscita: 15 marzo 2022

Pagine: 580

Prezzo kindle: 0,99 €

Prezzo copertina rigida: 20,80 €

Prezzo copertina flessibile: 13,52 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Ace-Punto-al-cuore-ThePredatorsseries1-ebook/dp/B09VR8FGVT/ref=mp_s_a_1_1?crid=2SYIFLYFHYOEW&keywords=ace+aria+m&qid=1647948190&sprefix=ace+aria%2Caps%2C141&sr=8-1

C’è stato un tempo in cui credevo di poter avere tutto dalla vita.
Poi la vita stessa mi ha sbattuto in faccia la realtà, ed è rimasto solo il mio sogno a muovere i fili del destino.
Sudore, fatica, determinazione, solo quella palla e quel campo da volley contavano davvero.
È così che è nato il leone, così sono diventato un campione.
Lei è rimasta chiusa dentro una scatola e relegata in un angolo remoto del mio cuore, dove nessuno poteva più entrare.
Nessuno, tranne lei. Atena.
Ritrovarmela davanti ha fatto a pezzi quella scatola, lasciando liberi i sentimenti, i ricordi e la rabbia, mettendo tutto in discussione.
Anche la verità.
Ora, quel campo che ci ha unito sette anni fa, si ritrova a essere, di nuovo, il centro del nostro mondo.
Odio, lacrime, amore e la consapevolezza che non c’è alcuna opzione per me.
Non c’è mai stata.
Il destino ha già giocato la sua partita, ora spetta a me giocare la mia, quella più importante.
La partita della vita.
Sorrido, fermo oltre la linea di battuta, pronto al jump spin che potrebbe regalarmi quel dopo.
Cerco quell’ace, che punta dritto al suo cuore.

Parliamo del libro…

Atena aveva un unico sogno, diventare una grande pallavolista, in aggiunzione a questo grande sogno quando ha diciassette anni incontra un ragazzo di cui si innamora perdutamente. Ma poi qualcuno le spezza il sogno, e rovina questo amore.

Adesso dopo sette anni, finalmente sta cercando di riprendere in mano il suo sogno, l’unico modo che ha per realizzarlo è quello di trasferirsi dalla Grecia in Italia, che è la sua seconda casa, e giocare per la squadra dei Predators.

Ed è proprio in un campo di volley che i suoi occhi si rincroceranno con quello di Achille, e tutti quegli anni di lontananza si fanno subito sentire.

Entrambi sono decisi a ignorarsi e concentrarsi sul loro sogno, ma non sarà facile, Achille è un uomo ormai, e Atena della sua timidezza ne è rimasto poco, anzi è venuto fuori un carattere combattivo.

Tra loro ci sono troppe cose non dette, troppi segreti, e troppi ancora ne verranno, soffriranno, ma Achille non è nulla senza la sua Atena, e idem per la ragazza.

Si faranno del male ricordando il passato, e andavo a scovare in un passato che ha distrutto in un attimo tutto i loro sogni.

Dopo tutti questi anni, dolore e tristezza saranno disposti a riprendere da dove avevano interrotto?

Cosa penso?

L’ho atteso per tanto tempo, ma dirvi che l’attesa ne è valsa la pena è davvero riduttivo.

Questi due splendidi ragazzi, e i loro amici, compagni di avventura, mi hanno davvero conquistata.

Le loro sofferenze riesci a sentirle come se fossero tue, e ogni tassello che si mette apposto in questo puzzle è un sospiro di sollievo vedere che molte cose li piglieranno ma mai li spezzeranno.

Una storia che ho letto in quasi un’unica sola notte, e ora vorrei urlare dalla tristezza che è finito.

Un libro che posso solo consigliarvi da leggere, perché anche quest’anno volta Aria si è dimostrata una grande scrittrice in tutto e per tutto.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

ICE WINGS DI MALIKA DRAPERS

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Ice Wings

Autrice: Malika Drapers

Data d’uscita: 5 gennaio 2022

Pagine: 273

Prezzo kindle: 0,99 €

Prezzo cartaceo: 12,44 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Ice-Wings-Malika-Drapers-ebook/dp/B09PX53B91/ref=mp_s_a_1_1?crid=1C6SXMOZNLCC8&keywords=ice+wings&qid=1645108830&sprefix=ice+wings%2Caps%2C104&sr=8-1

Mi chiamo Jen Cole e la mia vita è stata distrutta la scorsa estate.
Il colpevole è Kaden Bell, il migliore amico di mio fratello maggiore, il ragazzo di cui ero innamorata.
Le sue parole crudeli mi hanno creato il vuoto attorno e l’incidente ha solo peggiorato la situazione.
Sto per iniziare l’università, la mia occasione, la mia nuova vita, ma so già che lui non mi darà tregua.
Oggi lo chiamano Ice Wings, è la stella dell’hockey su ghiaccio, il re del college; sui pattini sembra volare e lo sguardo sprezzante che rivolge al mondo è gelato come il suo nome.
Vorrei fingere di non vederlo, vorrei comportarmi come se non esistesse, ma…
La sua presenza mi fa perdere il controllo prevalendo sul buon senso.
La sua voce mi fa provare sensazioni che non riesco a reprimere.
I suoi occhi mi seguono ovunque, mi scovano e non mi danno tregua.
Ice Wings sta per abbattersi sulla mia vita con la stessa potenza con cui la sua mazza colpisce il dischetto.

Parliamo del libro…

Jen è solo una ragazzina quando capisce di essersi innamorata del migliore amico del fratello, Kaden.

Lui è lui l’unico che passa del tempo con lei, che non la fa mai imbarazzare per com’è, e non la fa mai sentire di troppo.

Ma l’ultima estate di Kaden a cada per poi trasferirsi al college è quella che spezza definitivamente Jen, facendola sentire una nullità, e facendole capire che per lui era nessuno.

Adesso che lei è capitata nella sua stessa università non può che guardarlo negli occhi e provare odio verso quel ragazzo che adesso è popolare grazie ai suoi tiri quando gioca a hockey.

Adesso lui è Ice Wings e tutti lo adorano, tranne lei che ha questa ferita ancora aperta.

Forse è ora dei chiarimenti per il suo comportamento inaccettabile bei suoi confronti, e anche se è contrastante dovrà una volta per tutte dovrà chiarirsi e spiegare tutto quello che è accaduto.

Ma anche quando pensa di aver finalmente risolto c’è qualcosa che lui nasconde, e cosa sarà di così terrificante da far in modo che lui si allontani ogni volta.

Lei vuole essere la sua forza, proprio come lui lo è stato per lei da quando si conoscono, ma lui ha eretto questa barriera e lei non riesce a entrarci.

Cosa ne penso?

Un libro fantastico. Mi ha preso dalla prima all’ultima riga, e ogni volta che tiravo un sospiro accadeva qualcos’altro che me lo faceva trattenere di nuovo.

I segreti, il sentirsi inadeguati, la ricerca di se stessi e molti altri sentimenti troverete in questo libro che vi farà di emozionare.

Una storia davvero bella e la scrittura dell’autrice ti coinvolge totalmente da non poterne più fare a meno.

Una storia dove tutto può succedere, e nulla di ciò che ti aspetti.

Bellissimo!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

OUT OF BREATH SENZA RESPIRO DI CINNIE MAYBE

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Out of Breath: Senza respiro.
Autrice: Cinnie Maybe.
Genere: Sport Romance.
Pagine: 448.
Editore: Delrai Edizioni, 6 ottobre 2021.
Formati disponibili: Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 12,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/Out-Breath-respiro-Cinnie-Maybe-ebook/dp/B09J41LR11/ref=mp_s_a_1_3?crid=GC7NB5CFED7M&keywords=cinnie+maybe&qid=1641632877&s=digital-text&sprefix=cinnie%2Cdigital-text%2C82&sr=1-3

Si può vivere bene anche così, senza respiro. Ally non lo avrebbe mai potuto immaginare, ma a causa di un infortunio imprevedibile si ritrova all’età di vent’anni a dover ricominciare una nuova vita, accantonando tutto quello che aveva sempre sognato: un futuro da ballerina professionista. Così lascia la sfavillante New York e arriva a Madison, nel freddo Wisconsin, con la volontà di voltare pagina e chiudere con un passato che farà bene a dimenticare presto. Qui il filo rosso del suo destino si intreccerà in maniera indissolubile con quello di Colin Preston, il bellissimo capitano dei Wildcats, una delle squadre di basket più forti della città. Il ragazzo è un talento vero, ma nasconde altrettanti lati oscuri e segreti con cui Ally si ritrova a fare i conti, dal momento che resistere al fascino di Colin sembra impossibile e non innamorarsi di lui è una sfida che lei sa già di aver perso. E così che Ally inizierà a scoprire quante volte può trattenere il fiato e per quanto tempo si può rimanere senza respiro. In un vortice di partite di basket, scontri tra gang rivali e sogni da provare a ricucire, Ally ricostruirà una nuova vita in una periferia che nasconde segreti e tradizioni. Ma quanto si può resistere senza respirare? Ally dovrà cercare di capirlo e aiutare Colin a fare lo stesso. Riuscirà l’amore a vincere la partita con il destino scritto per ognuno di noi?

Giudizio:

“Sarò la nuova stella della danza classica che darà ancora più prestigio alla scuola”. In queste parole è racchiuso il sogno della ventenne Ally che, giunta all’ultimo anno della Julliard, si augura di mantenere fede al patto fatto con se stessa, ovvero diventare una ballerina a livello professionistico. Purtroppo, un infortunio distrugge in battito di ciglia tutti gli anni di sacrifici e di allenamento, facendo svanire il suo sogno proprio nel momento in cui era più tangibile. “…scelsi con coraggio di mettere in una valigia i sogni di tutta una vita, quelli per i quali avevo lottato e vissuto , giurando a me stessa che non ci avrei più pensato”. Dopo la cocente battuta d’arresto subita, Ally decide di chiudere con il passato, ritenendo come soluzione migliore per dimenticare e per non impazzire, quella di lasciare New York e di raggiungere nel Wisconsin, e precisamente nella città di Madison, Samaire, sua sorella maggiore, che non vede da quando si è trasferita lì per aprire il suo bed and breakfast. Per Ally quella città rappresenta un nuovo inizio, non solo per alleviare il suo dolore ma anche per ricucire il rapporto con sua sorella maggiore, di cui ignora molte cose. Mai avrebbe immaginato che Madison le sarebbe pian piano entrata nel cuore, tanto da diventare, anche a distanza di anni, l’unico luogo dove si sarebbe sentita a suo agio. Mai avrebbe immaginato che la sua decisione di mettere dei km di distanza dalla sua vecchia vita l’avrebbe portata ad aprire un nuovo capitolo, dove ad esserne il principale protagonista sarebbe stato un talentuoso ma sbandato giocatore di basket: Colin Preston, il playmaker, nonché il capitano dei Wildcats. “Stanne alla larga!” Questa la frase che continua a ripeterle, come raccomandazione, sua sorella perché Colin è uno di quelli che non ha ancora ben chiaro cosa fare della sua esistenza, o meglio preferisce, a detta di Samaire, sprecare il suo indiscutibile talento sul campo da gioco per cacciarsi continuamente nei guai, assieme ai suoi compagni di squadra. I Wildcats non sono solo dei talentuosi giocatori di basket, sono anche una crew , una grande famiglia costituita da tipi poco raccomandabili , anche se dei fighi da far perdere la testa. “I Wildcats avevano un codice , qualcosa di non scritto che li legava l’uno all’altro. Regole e leggi da rispettare, come le migliori gang”. Il legame che esiste tra questi ragazzi è così forte ed unico che viene posto al di sopra di ogni cosa! È proprio con questa nuova realtà, fatta di alleanze e scontri tra gang, che deve fare ben presto i conti la nostra protagonista, quando decide di non dare ascolto a chi, prima di lei, sa cosa significhi diventare la compagna di uno dei Wildcats, sa cosa significhi vivere costantemente nella paura e nell’angoscia, sa cosa si deve essere disposti ad accettare se si vuole vivere loro accanto. Nel momento in cui Ally decide di consentire a Colin di fare breccia nel suo cuore, sa perfettamente di poter sprofondare assieme a lui dentro un baratro profondo, percepisce su ogni centimetro della sua pelle quanto tossico e malato possa essere il rapporto che la lega a quel ragazzo, inciampato in modo prepotente nella sua vita e diventato ben presto una droga da cui non riesce più a fare a meno.

Colin Preston rappresenta per lei il proibito a cui difficilmente si può resistere, ma anche è colui che cela dietro la sua aria strafottente e spavalda una infinità di sfumature , tutte da scoprire e da amare. Ally, nonostante tutto, si sente al sicuro solo tra le sue braccia, si sente protetta dentro quella bolla “magica” che entrambi riescono a crearsi per cercare di tenere lontano dal loro rapporto il marciume che li circonda. Ma , purtroppo, quella bolla è destinata ad infrangersi al primo colpo di vento! E cosa allora accadrà quando resteranno nudi ed esposti? E se l’ Amore non fosse sufficiente? E se Amare significasse anche lasciare l’altro libero di proseguire da solo per la sua strada? Un amore tormentato ed intenso, quello tra Ally e Colin. Sin dalle prime pagine mi è parso di essere costantemente sulle montagne russe, ho provato l’adrenalina della salita, la paura della discesa , l’emozione ad ogni curva ed un effimero sollievo all’arrivo. Anche io, come la protagonista, ho avuto la sensazione di vivere ogni emozione, trattenendo il respiro , quasi per paura che l’amore tra questi due ragazzi potesse da un momento all’altro svanire all’improvviso. È stata una lettura emozionante ma ora non vedo l’ora di immergermi presto nel seguito della loro storia!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

RUNNING BACK DI FRANCESCA REDEGHIERI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Running back.
Autrice: Francesca Redeghieri.
Genere: Sport Romance.
Pagine: 304.
Editore:Self Publishing, 25 novembre 2021.
Formati disponibili;Kindle 1,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 10,90€.
Trama:

https://www.amazon.it/Running-Back-Francesca-Redeghieri-ebook/dp/B09MC72BT5/ref=mp_s_a_1_1?crid=2I0MTJRGG7074&keywords=francesca+redeghieri&qid=1640866279&sprefix=francesca+rede%2Caps%2C102&sr=8-1

“Paga per il tuo pegno , Hunter Rice”.
Cosa si è disposti a fare pur di saldare un debito? E fino a dove ci si può spingere? Hunter Rice è il running back dei Texas Longsworths, uno tra i giocatori di football più popolari di tutto quanto il campus. Non sa quello che lo aspetta, quando i compagni di squadra gli impongono una punizione: un pegno da pagare che porta il nome di Peyton Montana. Due vite completamente diverse, due anime destinate a sfiorarsi e incidersi a fuoco l’una sul petto dell’altro. Ognuno cederà un pezzo di sé in un susseguirsi di nuove emozioni e, quando la verità alla fine trapelerà inesorabile, a Peyton non resterà altro da fare se non scappare dove nulla può ferire.

Giudizio:

“Peyton Montana, si ripetè Hunter. È questo il nome del mio pegno”. Inizia tutto come un banalissimo pegno che poi si trasforma per i due soggetti coinvolti in una rete in cui entrambi restano piacevolmente impigliati. Hunter e Peyton, o meglio Mister Football e Rodeo, sono questi i nomi delle due anime cadute nella trappola che , seppur in apparenza avvolgente, nasconde bugie e segreti pericolosi. Hunter Rice è da tre anni il “running back” dei Longsworths, vive per il football e sogna di diventare un atleta a livello professionistico, anche se consapevole che il suo progetto non collima perfettamente coi piani di suo padre: l’avvocato Salamon Rice. Ed è proprio per adempiere ad una punizione che gli è stata imposta dai suoi compagni di squadra, che il suo destino incrocia quello di Peyton, una ragazza che di certo non rientra negli standard a cui è abituato. Di solito, le donne cadono facilmente ai suoi piedi, offrendosi spontaneamente come sue prede, pur di farsi vedere accanto all’astro nascente del football. Peyton è invece abituata, dopo la morte di suo padre in un rodeo, a vivere in solitudine, preferisce nascondere le sue forme femminili dietro abiti informi e i suoi capelli color cioccolato dentro un cappellino da baseball che pare aver avuto tempi migliori. In questo modo spera di diventare “invisibile” così da poter restare tranquilla nel bozzolo che si è creata, “un guscio fatto di silenzio e certezze”. Ma, all’improvviso, con una forza pari a quello di un terremoto, piomba nella vita solitaria di questa ragazza che ama solo disegnare e crogiolarsi nei suoi ricordi, un ragazzo, o meglio il ragazzo più bello che lei abbia mai visto, ma capisce subito che deve stargli lontana perché i tipi , come Hunter Rice, portano solo guai. Se Peyton inizia a chiedersi del perché uno del calibro di Hunter, da lei ormai ribattezzato come Mister Football, ha deciso di prestare le sue attenzioni a una “sfigata” come lei, invece Hunter resta subito colpito dal magnetismo degli occhi color ametista di colei che diviene per lui semplicemente “Rodeo” , un soprannome che le ha dato, ispirato da un suo disegno. A dispetto della punizione in ballo, Peyton inizia ad incuriosirlo in quanto, a differenza delle altre, pare non subire il suo fascino, anzi pare vergognarsi di stargli accanto: “quello sgorbio quattr’occhi, dagli abiti deformi e dall’aspetto nerd, faceva di tutto per stargli lontano”. Essere ignorato è una esperienza del tutto nuovo per lui, abituato ad essere al centro dell’attenzione, a vivere solo per avere un pallone ovale tra le mani e a sentire l’urlo dei tifosi dagli spalti. “…quel pegno aveva iniziato a gravare come un mattone appoggiato sulla coscienza”. Hunter, man mano che conquista a piccoli passi la fiducia di Peyton, scopre di avere dinanzi a sé una bellissima farfalla che si ostina a restare nascosta nel suo bozzolo e lui ha tutte le intenzioni di aiutarla ad uscire fuori e a spiccare il volo.

Hunter diventa sempre più consapevole come la sua Rodeo si sia insinuata nella sua mente e nel suo cuore, marchiando in modo indelebile il suo nome. Perché Peyton è diversa dalle altre, in quanto lo vede non come il campione di football ,ma solo come Hunter. Perché Peyton lo punzecchia, lo tiene sulle spine, ma sa anche ascoltare e condividere i suoi sogni futuri. Ma tra di loro pende una pericolosa spada di Damocle, una verità taciuta per paura di perdere quanto faticosamente guadagnato, che fa sentire Hunter assolutamente indegno di una ragazza pura , come Peyton Montana! E cosa accadrà quando la verità verrà a galla? “Mi hai spiegato che il tuo ruolo nel football è quello di afferrare la palla e scappare il più veloce possibile. Beh, Hunter, sarò, io, ora, il running back di questa partita”. In queste parole si coglie tutta la disperazione di Peyton per aver concesso ad Hunter di entrare nel suo cuore e di ridurglielo a brandelli. Peyton si è fidata di qualcuno per cui lei era solo un semplice pegno in palio! Ma è davvero così? Cosa succederà a Peyton dopo questa scoperta: ritornerà a nascondersi nel suo bozzolo? Oppure il loro incontro avrà comunque insegnato e donato ad entrambi qualcosa per cui vale la pena lottare ed esporsi? Nonostante possa sembrare una trama già letta, Francesca Redeghieri ha comunque dato vita ad una storia dove vi è una sola parola d’ordine: EMOZIONE! In fondo questa è la cifra connotativa di ogni suo romanzo!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IL GIOCO DI RADAR DI JUNE WINTERS

Eccoci con una recensione.

Titolo: Il gioco di Rader

Autrice: June Winters

Edito: Belive Edizioni di Renzi Alice

Data d’uscita: 10 novembre 2021

Pagine: 283

Prezzo kindle: 2,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/gioco-Radar-Boston-Brawlers-ebook/dp/B09LM9X4V4/ref=mp_s_a_1_1?crid=6MGFBTI29EW3&keywords=il+gioco+di+radar+june+winters&qid=1639993300&sprefix=il+gioco+di+radar%2Caps%2C90&sr=8-1

In attesa del ragazzo giusto.
Ella Couture non intendeva mantenersi casta. Ma il successo era di famiglia, ed Ella, una fiera decoratrice di interni autorealizzata, non si era mai voluta accontentare quando si trattava di ragazzi. Dopo l’ennesima rottura, Ella aveva iniziato a fantasticare sull’idea di un’avventura senza significato, perché l’intera questione della verginità stava diventando un pesante fardello. Quando Ella va a trovare suo fratello Lance per un fine settimana, si ritrova da sola con il suo coinquilino, Radar. Questo vigoroso campione di hockey è alto, muscoloso e attraente, e, analizzando il suo trascorso, non si sarebbe affezionato. Una bella fantasia… ma Ella non è il tipo di ragazza che va a letto con il migliore amico di suo fratello. Per lo meno, questo è quello che continuava a ripetersi…
Vivi secondo il codice, muori per mezzo del codice.
Sul ghiaccio, Radar difende il codice del gioco con tutto se stesso. Non permette a nessuno di creare problemi alla superstar della squadra, Lance Couture. Radar potrà anche essere un donnaiolo, ma sa di dover mantenere le distanze quando la sorella di Lance andrà a far visita ai due coinquilini nel loro appartamento a Boston. Dopotutto, il codice ha una regola per quanto riguarda i membri della famiglia: sono fuori questione. Non che Radar sia preoccupato di infrangere la regola, il suo migliore amico gli ha già ripetuto più volte di quanto sua sorella sia una grande seccatura. Ma Lance non ha mai detto niente sul fatto che Ella sia anche una vera bambolina dalla risata adorabile.
E, di sicuro, non ha menzionato che lei sia finalmente pronta a perdere la verginità… Radar dovrà cercare di tenere le mani a posto, altrimenti non solo farà un torto al suo migliore amico, ma rovinerà tutto ciò per cui ha lavorato.
Ma allora perché non riesce a smettere di pensare a quella ragazza?

Parliamo del libro…

Ella è sempre stata sfortunata in amore, e ogni singolo ragazzo che ha avuto ogni volta che gli rivelava di essere vergine o si terrorizzava o la prendeva come una sfida. La sua non era una scelta, e di certo avrebbe voluto trovare un ragazzo a cui donare la sua prima volta, ma di certo non voleva regalarsi al primo capitato.

Ella sorella di un giocatore famoso di hockey, Lance, è sempre stata messa un po’ in un angolo grazie all’esuberanza del fratello.

E quando proprio Lance le chiede di andarlo a trovare avrebbe dovuto insospettirsi che avrebbe voluto qualcosa.

Infatti Lance con la scusante che lei era in arredatrice di interni le fa fare lo sporco lavoro di arredare la cada che divide con il suo migliore amico Radar.

Radar un ragazzo bellissimo ma fuori alla portata di Ella, ma che lei si diverte a stuzzicare in presenza di Lance per fare arrabbiare quel fratello che glie ne combina di tutti i colori.

Radar, sa che non deve guardare Ella, il codice degli amici non va infranto, soprattutto se migliori amici e compagni di squadra, ma lei ha quel qualcosa che lo attira, e lo fa rendere una persona diversa.

Non avrebbe mai pensato di poter essere preso di una ragazza in pochi giorni, e soprattutto non di Ella che è la ragazza più off limits di sempre, ma non può farne a meno anche a costo di mettere a repentaglio la sua amicizia con Lance e anche la carriera.

Si può amare una persona in pochi giorni, e capire che quello che hai vissuto finora era davvero tutto banale?

Cosa ne penso?

Credevo che era una storiella come molte altre, be effettivamente la trama può sembrare, ma con una protagonista come Ella tutto il libro è reso speciale.

Questa ragazza è una portatrice di allegria e spensieratezza, mi ha fatto divertire e mi ha fatto sperare di avere un’amica così che con un sorriso e lealtà ti aiuta ad andare avanti nelle giornate, anche quelle difficili.

Mi è piaciuto moltissimo leggere questa storia, perché insieme questi personaggi sono qualcosa di unico.

Scrittura veloce e coinvolgente, non si perde in chiacchiere, ma affronta i punti cruciali con decisione senza girarci attorno.

Che dire? Sicuramente vi consiglio di leggerlo e vi farete anche voi due risate.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

PER SEMPRE E PER UN GIORNO DI GIDA GRIMALDI

Recensione a cura di Anna Maria.

VTitolo: Per sempre e un giorno.
Autrice: Giada Grimaldi.
Genere: Sport Romance – Contemporary – Autoconclusivo.
Editore:Self Publishing, 6 dicembre 2021.
Formati disponibili:Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 8,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B09N2LLVT6/ref=tmm_kin_swatch_0?ie=UTF8&qid=1638806726&sr=8-1

Per Nicole Spencer mentire era sta l’unica alternativa, e lo ha fatto senza pensare alle conseguenze. Ha ferito chi amava per non peggiorare la situazione, ha abbandonato tutto per non creare altri problemi. È andata nell’unico posto che poteva chiamare casa, l’importante era stare lontana da Amanda Stone, la donna che aveva saputo rovinarle la sua esistenza e di chiunque le fosse accanto, compreso suo padre. Dieci anni dopo Nicole non è più una ragazzina indifesa fuggita senza alternative, è una donna di successo, un’artista affermata, anche se non è ancora pronta ad un confronto con il passato. Peccato che la vita decida sempre per lei, e il lavoro non a caso, la porterà proprio nell’ultimo posto dove vorrebbe andare: Santa Clara, la sede di una delle squadre di football più forti della NFL, con la quale la ragazza ha un legame speciale. Così per quanto voglia fuggire, capisce che deve cogliere l’opportunità, il coraggio non le manca più, sente di essere pronta a fronteggiare il passato per affrontare serena il futuro. Il destino le riserva anche un incontro inaspettato con un paio di occhi verde scuro e un sorriso smagliante, una voce calda e dei modi gentili. Un vero sogno per tutte, un incubo per lei, visto si tratta di un giocatore di football, e nemmeno uno qualsiasi, ma del grande e chiacchierato quaterback, John Galiero. Il ragazzo sbuca ovunque lei sia, le ruba baci a fior di labbra, le regala sorrisi, accetta le occhiatacce e i rifiuti. È instancabile, quasi stenta a credere sia il quaterback di cui si chiacchiera tanto e soprattutto la fa sentire viva e capita. Sembra facile aprirsi con lui, confidargli anche il più vergognoso dei segreti. Ma può un uomo così straordinario accettare le sue bugie? Può davvero aiutarla a mettere ordine nella sua vita? O al primo intoppo scapperà via proprio come tutti gli altri? Purtroppo ai sogni non ci crede più, si accontenta di crearne per gli altri con i suoi disegni, ma non se li aspetta più per se stessa.

Giudizio:

Bugie e verità sono le facce opposte della stessa medaglia! Ci serviamo, a volte, delle prime per fuggire da verità scomode o troppo dolorose. Tante sono le bugie di cui è costellata la vita di Nicole Spencer! Ne ha dovuto erigerne tante, non per sua scelta, ma perché costretta dall’ “angelo di ghiaccio”, sua madre: Amanda Stone! La nostra protagonista ha un pedigree di tutto rispetto: sua madre è un ex angelo di Victoria Secret, il più bello di tutti i tempi, “anche se dell’angelo non ha mai avuto nulla se non le ali che portava in sfilata”; mentre suo padre Taylor Spencer è un famoso musicista country di Nashville. Deve ringraziare loro per il suo bel faccino e il suo corpo perfetto, ma di certo non può ringraziarli per tutto il male che ,consapevolmente e non, le hanno fatto e continuano a farle. Suo padre in continua ricerca del vero se stesso, non le è mai stato di appoggio, anzi è stata lei a dover trasformarsi nella sua ancora di salvezza; mentre la sua algida madre è stata capace di privarla di ogni cosa, costringendola con un ricatto subdolo a voltare le spalle alle uniche persone, davvero importanti nelle sua vita: zio Kevin e i suoi amici del cuore, Mark e Devin. Sua madre è riuscita a creare il vuoto intorno a lei e a mandare in frantumi il suo cuore, tenendolo in pugno, imponendole di stare lontana da scandali che potessero turbare la sua nuova e sfavillante vita familiare. Ma di una cosa non è stata capace di privarla, ovvero il dono che Nicole ha nelle sue mani, quello di tramutare ciò che vede e sente in immagini meravigliose. La sua passione per il disegno, oltre a rappresenta la sua valvola di sfogo, le ha consentito di affermarsi come artista di successo e di lavorare per la Disney in qualità di “disegnatrice dal vivo”. Un lavoro che le ha permesso di avere nella sua vita la preziosa presenza della sua amica Kelly: “lei non è solo la mia assistente, è la mia beta, il parere che non può e non deve mancare” e assieme ad Alessia, altra sua preziosa spalla, è una delle poche persone che conosce tutta la sua storia, bugie comprese. Il suo ritorno a Los Angeles , in quella che prima era la sua casa, le crea confusione e paura , che si trasformano in puro terrore, quando scopre che per lavoro deve recarsi a Santa Clara e occuparsi proprio dei San Francisco 49ers, la più amata squadra di football del momento. Ancora una volta, Nicole avverte la sensazione di non essere padrona degli eventi, di non essere mai lei a scegliere sulla sua vita, ma è anche conscia che il suo ritorno, lì, da coloro a cui ha voltato le spalle, è stato rimandato per troppo tempo. “Ho bandito da anni il football, non ho voluto sentire nostalgia di casa”, ma ora è arrivato il momento di affrontare il passato! E se il destino decidesse di complicarle ulteriormente la vita, mettendo sul suo cammino proprio il quaterback più ammirato e chiacchierato del momento: Johnny Galiero? Non le pare un giocatore di football: faccia pulita da bravo ragazzo, il naso dritto, i denti perfetti, nessuna ammaccatura riescono a trarla in inganno , ma non i suoi occhi che , dietro la sua aria strafottente ed egocentrica, celano un velo di tristezza e preoccupazione. Nicole deve lottare con tutta se stessa per negare che quel ragazzo, piombato nella sua vita, le appare come una bellissima opera d’arte, dalle molteplici sfaccettature, che le piacerebbe conoscere. “La mia rovina è vicina e potrebbe avere proprio il nome di Johnny Galiero”. Lo stesso turbamento avverte anche Johnny, detto Johnny GQ , da quando la rivista omonima lo ha nominato come uomo dell’anno: lui non ama stare sotto i riflettori, è riservato, è legato alla sua famiglia, vuole essere solo un giocatore di football e non un modello in cerca di gloria. E quella ragazza, una amazzone sfuggente ai suoi attacchi, gli fa provare uno tsunami di emozioni, gli fa desiderare che diventi il suo migliore touchdown.

Forse lei potrebbe essere quell’amore vero capace, “di strappare in mille pezzi la ragione per fare posto al cuore”? Anche Nicole pensa che John è l’unico capace di farla sentire amata, protetta e capita, ma ci sono quelle bugie a incombere sul loro futuro, come nuvole minacciose. Cosa accadrà quando quel vaso di Pandora, tenuto chiuso per anni, farà pian piano uscire fuori tutte le sue bugie? Nicole dovrà affrontare le conseguenze delle sue scelte passate, anche se non commesse di sua iniziativa, dovrà affrontare il dolore e la delusione negli occhi di chi le ha sempre voluto bene, ma soprattutto potrà rischiare di perdere la persona che ha fatto “meta” nel suo cuore! Riuscirà ancora l’angelo di ghiaccio a metterla k.o., nonostante non sia più una ragazzina fragile e confusa? E J.Q. come reagirà dinanzi alla verità? Saprà perdonare? Una storia che mi ha sorpresa per le emozioni trasmesse e i colpi di scena , ogni volta, capaci di spiazzarmi. Johnny Galiero ha fatto touchdown nel mio cuore, assieme a tutti gli altri personaggi di questa storia!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

IL FIORE DI TITANIO DI MARINA SARRACINO

Ecco Anna Maria con la partecipazione di un review party.

Titolo: Il fiore di titanio.
Autrice: Marina Sarracino.
Genere: Sport romance _ drammatico.
Editore: Self Publishing, 25 novembre 2021 – In Preorder dal 20 – Offerta lancio che coincide con il Black Friday.
Formati disponibili:Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 9,99€.
Trama:

Sarah ha vent’anni e una decisione: come cambiare la sua vita. Un evento inatteso l’ha appena stravolta e ora tocca finalmente a lei dirigere le giornate, ma deve fare i conti con un passato segnato dalla violenza domestica e con i traumi che vi restano aggrappati; trovare il coraggio per forgiare una Sarah diversa, le cui fragilità siano levigate da una nuova forza. L’occasione le si presenta una sera, quando è di ritorno dalla squallida taverna in cui lavora e subisce un furto. Aleandro, campione di boxe, la soccorre e la invita a frequentare la sua palestra, dove si svolge anche un corso di autodifesa per le donne. Sarah ci mette piede titubante, ma resta folgorata dal pugilato: in questo sport la violenza ha delle regole e non può coglierla impreparata, come avveniva sotto il suo tetto. Comincia a praticare la boxe e i maestri notano che ha ottime potenzialità, mentre Aleandro man mano le riserva un amore pulito, quello che lei non conosce. Il desiderio di Sarah, diventare la persona che vuole essere davvero, forse può realizzarsi, ma alcuni scheletri chiusi nell’armadio scricchiolano contro la porta e non sarà semplice tenerli a bada.

Giudizio:

Non credo sia stata casuale la scelta dell’autrice di far uscire il suo romanzo proprio il 25 novembre,la giornata dedicata alla violenza contro le donne. Quello della violenza e soprattutto della forza delle donne di riuscire a rialzarsi dopo una dolorosa caduta sono i due temi che fanno da sfondo a questa storia! Intenzionale ed efficace è anche l’aver accostato nel titolo due parole dal significato nettamente opposto, ovvero il fiore che solitamente ricorda qualcosa di delicato e fragile e il titanio che invece è qualcosa dalla forza e robustezza straordinaria. Perché, in fondo, Sarah , la giovane protagonista, racchiude in sé entrambe queste virtù: fragilità e forza! Quella che conosceremo all’inizio è una Sarah “bloccata” e “paralizzata” dalle sue paure , frutto di un passato familiare fatto di alcol , violenza e abusi. Sarah non hai mai vissuto davvero, ma la sua esistenza è da sempre confinata in quella prigione, la sua casa, che la tiene intrappolata non dall’esterno, bensì dall’interno “storpiando i suoi pensieri, le sue azioni e le sue emozioni”. Sarah continua a sentirsi al sicuro,come faceva da bambina, solo in quell’angolo del bagno, seduta sulle mattonelle ciano, con le ginocchia strette al suo corpo, l’unico modo da lei trovato per abbracciarsi, confortarsi e prendersi di sé, visto che nessuno lo ha mai fatto prima. Persino ora che i suoi demoni carcerieri non ci sono più e che potrebbe prendere il comando della sua vita indirizzandola lontano da quel vortice che continua a trattenerla, lei continua invece a lasciarsi tormentare da essi , continua a vedere il mondo e il suo passato “grigio” proprio come i suoi bellissimi occhi. Sarah sa, però, che è arrivato il momento di chiudere quel libro della sua vita, per scriverne un altro solo suo. Ma come può farlo con una penna totalmente scarica? La molla per il suo cambiamento le viene offerta, quando una sera, alla fine del suo turno di lavoro nella squallida taverna del suo quartiere degradato, subisce un furto e conosce Aleandro, un ragazzo che le viene in soccorso e che le propone di fare visita alla sua palestra per seguire un corso di autodifesa. Se Sarah viene colpita dalla sua prestanza fisica e dagli occhi scuri come i suoi capelli ricci; lui , invece, un ex campione di boxe e studente in legge, resta intenerito da quella ragazza dagli occhi impauriti e dalle movenze insicure. Si augura che accetti il suo invito così da insegnarle a fare del suo corpo , uno scudo per difendersi non dalle emozioni, ma dall’aggressività altrui. Per la prima volta, nella sua vita, Sarah decide di non farsi bloccare dalla paura ma di fare il suo ingresso in palestra, dove prima viene colpita dall’odore di sudore, di pelle e di adrenalina che impregna le sue narici e poi viene folgorata dalla vista dei ring e dal ritmo ipnotico dei colpi che i pugili si scambiano. Subisce un vero colpo di fulmine per quello sport di difesa e di rispetto, in cui si combatte senza armi ma solo contando sui propri muscoli, sul proprio cervello e sul proprio cuore. È uno sport che richiede dedizione, impegno e sacrificio, ma dove ci sono delle regole da rispettare e dove la violenza non arriva inaspettata, come nella vita, ma può essere anche schivata. “Provare” questo è quanto le chiede Aleandro , ovvero darsi una chance per mutare finalmente il corso della sua vita: crescendo, rafforzandosi e riscoprendo parti di se stessa da tempo ingabbiate in un perfido labirinto. La Sarah che conosceremo, pagina dopo pagina, è quella di una ragazza che trova nella boxe la sua valvola per sfogare la sua collera e il suo dolore, è quella che , seguendo i consigli dei suoi maestri Aleandro e Carlo, si trasforma in una campionessa che custodisce nelle mani una miscela esplosiva di nitroglicerina e titanio. Ma i suoi riflessi fuori dal ring sono ancora impacciati : i fantasmi del passato continuano a tormentarla e le ferite sul suo cuore a sanguinare ancora. Aleandro prova con il suo amore puro a entrare nel mondo di Sarah, a fare la conoscenza dell’origine del suo dolore, intenzionato a non farsi mettere k.o. da tutti i suoi off-limits. Aleandro vuole squarciare quel velo di nebbia dietro cui la sua ragazza “con la forza di un titanio e la bellezza di un’amazzone” continua a nascondersi. Ne sarà capace? E Sarah proverà a fidarsi di Aleandro, l’uomo che le sta insegnando ad affrontare la vita di tutti i giorni con la stessa grinta che dimostra sul ring?

Non sarà facile per la nostra protagonista che viene messa dinanzi alla sfida più dura : sconfiggere definitivamente i suoi demoni interiori. Solo così la sua metamorfosi potrà dirsi completa e potrà diventare davvero la persona che ha sempre sognato di essere. Se devo associare una immagine alla storia di Sarah , direi che era una crisalide, uscita dal bozzolo che la teneva imprigionata per poi trasformarsi in una farfalla pronta a spiccare il volo!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

LA BUGIA DI KARLA SORENSEN

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: La bugia

Autrice: Karla Sorensen

Edito: Dutch Girl Publishing

Data d’uscita: 5 ottobre 2021

Pagine: 318

Prezzo kindle: 3,44 €

Prezzo cartaceo: 13,44 €

Trama:

https://www.amazon.it/Bugia-Karla-Sorensen-ebook/dp/B09H7Q9SXJ/ref=mp_s_a_1_1?crid=1AFQW04TCPE57&keywords=la+bugia&qid=1636808356&sprefix=la+bugia%2Caps%2C84&sr=8-1

Regola numero uno per la figlia della proprietaria della squadra? Non uscire
con i giocatori.

Specialmente non con i tight end irascibili e tatuati con problemi a controllare i
propri impulsi.

Ecco perché Dominic Walker è completamente fuori dal mio radar. Più o meno.
Fare da babysitter al piantagrane della squadra quando viene costretto a fare
volontariato per la fondazione per cui lavoro significa che non posso proprio
evitarlo.

Vorrei che fosse possibile, però. Perché una volta che inizio a conoscerlo, mi è
quasi impossibile ignorare le emozioni che suscita in me.
In poco tempo, mi ritrovo a infrangere tutte le mie regole. Spero solo di non
ritrovarmi col cuore spezzato.

Parliamo del libro….

Faith ha una sola regola: non uscire con i giocatori di football.

Ma quando sua “mamma”, nonché proprietaria della squadra, le manda un giocatore problematico a fare volontariato nella sua associazione mai avrebbe pensato che Dominic potesse essere un grande stronzo che la giudica senza conoscerla. Ma lei, donna da un grande cuore, non si ferma alle apparenze e vuole vedere più in là in quel ragazzo.

Non potendolo evitare, imparerà a conoscerlo sotto quella corazza, e non può far altro che apprezzarlo.

L’unica che spera Faith è di non ritrovarsi un’altra volta con il cuore spezzato per non aver capito davvero chi ha davanti agli occhi.

Cosa ne penso?

Dire che amo questa autrice è riduttivo, ogni suo libro è un’emozione.

Una serie in qualche modo collegata tra loro, ed una cosa che amo è che in ogni libro viene comunque vista una parte, anche se piccola, della vita di qualche personaggio che abbiamo visto precedentemente.

Anche con questo libro non mi sono accorta delle ore che trascorrevano veloci mentre ero immersa nella lettura.

E in questo libro posso dirvi che ho versato un paio di lacrimucce.

Storia scritta meravigliosamente che ti fa entrare nel vivo di ogni piccola parte del racconto, ti trasmette varie emozioni, e non ti fa mai stancare di leggerla.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

LA MIA META DI ROBERTA DAMIANO

Eccoci con la partecipazione di un review party.

Titolo: La mia meta

Autrice: Roberta Damiano

Edito: O. D. E. Edizioni

Data d’uscita: 25 agosto 2021

Pagine: 267

Prezzo kindle: 2,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/MIA-META-ROBERTA-DAMIANO-ebook/dp/B09D9JQ6YQ/ref=mp_s_a_1_1?crid=119EV7QVSJLOD&dchild=1&keywords=roberta+damiano&qid=1630407040&sprefix=roberta+dam&sr=8-1

Thomas Coleman ha un solo obiettivo: diventare un grande campione come suo padre.

Alexandra Price studia per diventare giornalista e non ha tempo da perdere dietro i ragazzi.

Due mondi opposti, due stili di vita diversi destinati a incrociarsi e non lasciarsi più.

Fra amore, gelosia, rabbia e dolore, prende vita la storia del giovane quarterback Coleman e

dall’anaffettiva Price.

Parliamo del libro…

Alexandra arriva all’università pronta a studiare giornalismo, e insieme alla sua amica di sempre è pronta a questa nuova avventura, dovrà solo tenersi lontana dai ragazzi e raggiungere il suo obiettivo.

Thomas è il figlio di uno dei migliori quaterback, e vuole renderlo orgoglioso, dimostrargli che ha la grinta giusta per esserlo.

Due persone diverse, una che ama stare al centro della scena, l’altra dietro.

Ma qualcuno li farà avvinare, e ci sarà quel punto d’incontro che gli farà perdere la testa.

Tra alti e bassi riusciranno a fidarsi l’uno dell’altro e a raggiungere i propri obiettivi?

Cosa ne penso?

Grazie Roberta per questo capolavoro, già il primo l’ho amato, questo non ho parole per definirlo.

Mi sono emozionata con i protagonisti, ho riso, pianto, e sospirato insieme a tutti loro.

Una storia che ha lasciato un segno al mio cuore, una bellissima storia che ho letto d’un fiato e la rileggerei immediatamente senza stancarmi.

Protagonisti fantastici, dove scoprirete grandi segreti che ti faranno sciogliere, rivedremo protagonisti che ricordi con grande piacere dal primo libro, e sorriderai nel rivederli e ricordati della loro storia d’amore.

Ragazzi, non voglio svelare nulla di più ma posso consigliarvi di non perdervi ne il primo ne il secondo libro.

Grazie Roberta e la O. D. E. Edizioni per avermelo fatto leggere, e per avermi emozionato ancora una volta.

Stelle: 5 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️