YOU BELONG TO ME DI FERICA ALESSI E ADELIA MARINO

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: You belong to me

Autrice: Federica Alessi & Adelia Marino

Data d’uscita: 2 ottobre 2021

Pagine: 141

Prezzo kindle: 1,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/YOU-BELONG-ME-One-Men-ebook/dp/B09HPSD5CQ/ref=mp_s_a_1_4?crid=1VPQHQ72DF1KY&keywords=federica+alessi+adelia+marino&qid=1650536924&sprefix=federica+alessi+adelia+marino%2Caps%2C80&sr=8-4

Violet è una promessa del pattinaggio artistico e non ha mai desiderato altro se non affermarsi nel suo campo e poter un giorno salire sul podio alle Olimpiadi. Un brutto incidente, però, manda in frantumi tutte le sue aspirazioni. Da un momento all’altro, la vita di Violet viene sconvolta per sempre. Per affrontare il dolore della sconfitta, decide di trasferirsi a Omaha, in Nebraska, da sua sorella Ava. Lì, nella cittadina in cui non ha amici e nessuno le può rinfacciare il suo sogno distrutto, Violet lavora come cameriera in una tavola calda e cerca pian piano di ricostruirsi un futuro sulle scorie del passato. Quando incontra Kade, un poliziotto dai modi spicci e dallo sguardo magnetico, non sa ancora che la sua vita sta per capovolgersi di nuovo e che presto sarà costretta a rimettersi in gioco, malgrado le sue paure.

Kade ha dovuto imparare ben presto a soffocare le sue emozioni e a controllare l’istinto. Con l’occhio fisso al mirino e un’arma in mano, affronta i criminali a sangue freddo, salvo poi scontare il dolore nel silenzio della sua stanza, una volta rimasto solo. Quando incontra Violet, riconosce subito in lei una creatura fragile e coraggiosa al tempo stesso, e intuisce il peso delle ferite che si porta dietro. Kade avverte subito l’istinto di proteggerla e, quando Violet inizia a ricevere minacce anonime e strani regali senza mittente, il poliziotto che è in lui lo mette subito in guardia. Qualcuno vuole ferire quella ragazza speciale dal passato tormentato, e spetterà a lui difenderla, anche a costo di rimettere in gioco il suo cuore.

Parliamo del libro…

Quando Violet si ritrova con il suo sogno di andare alle olimpiadi come pattinatrice viene completamente distrutto per via di un infortunio, decide che per riprendere in mano la sua vita e allontanarsi da tutto quello che le ricorda il pattinaggio.

Sua sorella Ava decide di ospitarla a Omaha dove abita adesso.

Violet trova lavoro presso una caffettiera dove proprio li conoscerà Kade, un affascinante ragazzo che lavora negli s.w.a.t.

Kade dopo anni in Afghanistan è diventato un tiratore nella sua squadra, ogni colpo che va a segno è una vita che toglie a qualcuno anche per questo è diventato l’uomo freddo che appare.

Verso Violet però gli scatta un senso di protezione, e lo farà fino alla fine nonostante lei sia testarda e ostinata a non averlo accanto, anche a costo della sua vita.

Cosa ne penso?

Un racconto veloce ma emozionante, questi personaggi sono davvero fantastici, che ti faranno subito innamorare di loro.

Due metodi di scrivere che io amo, non si perdono, vanno al dunque senza girarci attorno.

Una storia che ti toglie il fiato, ti fa sospettare su tutti, e ti coinvolge fino ad aiutarli a risolvere il caso.

Non so come Violet volesse allontanare uno come Kade, io urlerei a squarciagola che sono in pericolo per essere protetta da uno così.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

ONE MORE EPISODE DI ALICE MARCOTTI.

Oggi vi auguriamo una buona Pasqua con una nuova recensione.

Titolo: One more episode

Autrice: Alice Marcotti

Pagine: 313

Data d’uscita: 29 marzo 2022

Prezzo kindle: 1,99 €

Prezzo copertina rigida: 18,49 €

Prezzo copertina flessibile: 12,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B09WW4B4SJ?storeType=ebooks

Harley Lee ha quasi diciotto anni ed è un genio, sotto ogni punto di vista, tranne nelle relazioni sociali. A parte l’amica Leslie e le litigate epocali con Blake, il suo mondo gira intorno a serie TV, anime e manga.
Stanca di guardare episodi da sola, una sera decide di inventare l’app One More Episode: un social per tutti i nerd come lei.
L’unica regola? Mai rivelare la propria identità.
Di notte, Harley diventa Sakura. Con il suo avatar, può essere finalmente sé stessa e, soprattutto, dimenticare lo schifo che è la sua vita.

Blake Owens è il miglior amico del fratello di Harley, Jake, e il quarterback dei Georgia Bulldogs.
Il suo passatempo preferito, oltre a videogame e ragazze, è dare fastidio alla sorellina del suo migliore amico, ma Harley non è più la bambina petulante che ha sempre preso in giro. Ora è cresciuta, e starle accanto gli fa provare strane sensazioni.
Tuttavia, ha promesso a Jake che non si sarebbe mai interessato a lei e non può cedere. Quando scopre l’app One More Episode e conosce Sakura, si convince che quella ragazza sia la sua unica via d’uscita per smettere di desiderare Harley Lee.

Parliamo del libro…

Harley e Blake si conoscono da sempre, lui migliore amico del fratello, Jake, e da sempre non scorre buon sangue tra i due.

Harley avendo in genitori sempre in viaggio per lavoro vive praticamente solo con il fratello, e si prendono cura l’uno dell’altro.

Lei è una ragazza molto intelligente, per la sua età sa più cosa rispetto ai coetanei, il suo sogno è quello di entrare a far parte della Nasa, non ha molti amici a parte Leslie, ama gli anime, manga ma non ha nessuno con cui poter essere se stessa e parlarne apertamente. Proprio per questo motivo creerà un sito dove tutti i veri nerd potranno radunarsi e essere davvero loro stessi senza essere riconosciuti almeno che loro non vogliano.

Ed è così che passa molto in quel sito, e incontra un ragazzo, e capendo che potrebbe davvero essere quello giusto si incontrano, ma il destino ha voluto che proprio quel ragazzo è Blake. Lui che abita proprio nella cada di fronte, quello che non riescono a stare nella stessa stanza senza litigare. Proprio loro che sono come il gatto e la volpe.

Eppure si può provare un odio verso qualcuno, ma con il tempo vederlo anche sotto un’altra luce?

Cosa ne penserà Jake di questa loro attrazione?

Cosa ne penso?

Un libro davvero molto bello da leggere, divertente con le avventure di questa coppia che ogni volta che sono assieme sicuro che faranno scoppiare qualche catastrofe.

Si legge velocemente, e appassiona tanto da non farti rendere conto del tempo che passa e arrivi alla fine e ti chiedi: di già?

La scrittrice è riuscita senza prolungarsi a mettere in evidenza i punti fondamentali della storia, e grazie a questo mi ha fatto innamorare follemente dei protagonisti.

Che dire? Una storia che a mio parere va letta e amata.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

LE CRONACHE DI ETHIS DI SIMONA GURZÍ

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Le cronache di Ethis. La Prescelta e la Principessa.
Autrice: Simona Gurzì.
Genere: Fantasy.
Pagine: 356.
Editore: Independently Published, 23 ottobre 2021.
Formati disponibili:Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 10,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/Cronache-Ethis-prescelta-principessa-ebook/dp/B09K6DNL15/ref=mp_s_a_1_1?crid=2T5G8U12BM8I2&keywords=le+cronache+di+ethis&qid=1650011342&sprefix=le+cronache+di+et%2Caps%2C96&sr=8-1

La vita di Selphine, giovane appassionata di lettura, cambia drasticamente quando un misterioso uomo la riporta in quello che è il suo vero luogo di appartenenza: il Regno di Ethis. La ragazza ricorda di appartenere agli Oscuri , un popolo in continua combutta con i Guerrieri della Luce per quei territori che hanno visto solo guerra negli ultimi secoli. Selphine riuscirà a compiere il suo destino? E Theros , l’affascinante Principe dei Guerrieri della Luce, l’aiuterà o rappresenterà solo una pericolosa tentazione per lei?

Giudizio:

“È giunto il momento di ricordare chi sei”. Queste parole pronunciate da un misterioso uomo avvolto in un mantello e sbucato dal nulla segnano il momento in cui Selphine smette di essere una ragazza, come tante altre, una studentessa brillante dal carattere schivo e tranquillo, amante della scrittura e del tempo da dedicare ai suoi amici, per tornare ad essere quello che è veramente : un’ Oscura, una potente maga , ma soprattutto la nuova Prescelta. Selphine ha da sempre avvertito di essere diversa dagli altri e di non appartenere davvero alla realtà in cui era fino a quel momento cresciuta. Lei appartiene al regno di Ethis , una terra da secoli divisa e posta sotto il controllo di due fazioni nemiche in lotta tra di loro: gli Oscuri, il suo popolo, e i Guerrieri della Luce. Quell’uomo misterioso che l’ha ricondotta nel suo mondo e che poi si scopre essere il famigerato Xer, un ex Guerriero della Luce, reputato un traditore dal suo popolo , in quanto innamoratosi della precedente Prescelta, un’ Oscura di nome Erika, ma in realtà avvinto a lei da una maledizione, ha deciso che fosse arrivato il momento per Selphine di assumere il ruolo che le spetta ed adempiere al suo compito. Selphine, in quanto Prescelta, ha una delicata e difficile missione da compiere, ovvero trovare un antico Manufatto il cui potere può essere usato solo da lei: una fanciulla dotata di capacità magiche uniche. Una missione, alquanto difficile da portare a termine, visto che l’oggetto in questione è stato smembrato in tanti pezzi, o più precisamente in tante pietre preziose, siti in luoghi insidiosi e sconosciuti. Ma Selphine ha anche un altro compito da portare a termine, quello di trovare la Principessa Anomis, scomparsa da tempo, destinata a salire sul trono di Ethis e riportare così la pace in tutto il regno. Il nuovo destino di Selphine la porterà ad incrociare quello di un affascinante e indisponente Ufficiale dell’Esercito della Luce : Theros, un guerriero che gode la fama di essere potente e spietato. Theros , nonostante sia un suo nemico, in più occasioni in cui il fato li fa incontrare, invece di approfittare dell’occasione per sbarazzarsi di lei, è invece pronto a salvarla a causa di una inspiegabile attrazione che entrambi avvertono, destabilizzandoli.

Theros non è solo un valente guerriero, ma è anche il principe dei Guerrieri della Luce il quale, però, dopo la scomparsa di sua sorella maggiore Anomis e la disgregazione della sua famiglia, ha preferito non ricoprire il suo ruolo di principe , bensì di dedicarsi unicamente alla guerra con gli Oscuri. Quella strana fanciulla dai capelli rossi e dal carattere coraggioso ha fatto vacillare il cuore del prode guerriero. Può un Guerriero della Luce provare un sentimento per una Oscura, una sua nemica? Oppure il sentimento che pare unirli ha un altro nome? Theros e Selphine si renderanno pian piano conto che la guerra che divide da secoli i loro popoli è forse manovrata da altri, da chi ha un solo obiettivo : assumere il potere assoluto sul regno! Per farlo questi subdoli cospiratori, appartenenti ad entrambe le fazioni, devono acquisire il potere custodito dall’antico Manufatto e soprattutto impedire che la Principessa Anomis riassuma il suo ruolo, quello che le è destinato da sempre, dapprima della sua misteriosa fuga. La Principessa Anomis ha dovuto, anni addietro, prendere una decisione dolorosa, ovvero sparire nel nulla, rinunciare all’amore del guerriero Xer , di quello della sua famiglia e anche del suo popolo. Ma ora è arrivato anche per lei il momento di tornare, di fare chiarezza su aspetti oscuri in merito alla sua sparizione, ma soprattutto aiutare la Prescelta nel ritrovamento delle Pietre che compongono il prezioso Manufatto. Anomis, come Selphine, è una guerriera abile, non solo nella magia, ma anche nell’uso delle armi fisiche, alle quali è stata ben addestrata quando si trovava a Zenev, la sua città natale. Tra battaglie spietate, intrighi e complotti vari, sortilegi magici e relazioni sentimentali contrastate vedremo pagina dopo pagina dipanarsi dinanzi ai nostri occhi di lettori una trama complessa, ricca di colpi di scena e di personaggi, tutti ben caratterizzati. Man mano che ci addentreremo nella lettura e prenderemo confidenze con le articolate dinamiche in corso ci renderemo conto come alla fine Oscuri e Guerrieri della Luce facciano fronte comune , uniti dallo stesso scopo: salvaguardare l’incolumità sia della Prescelta sia della Principessa. Selphine, aiutata dai suoi nuovi e vecchi amici riuscirà a recuperare tutte le pietre dell’antico Manufatto? E la Principessa Anomis tornerà a sedere sul trono e governare su Ethis? Oppure i nemici che tramano nell’ombra hanno in serbo per loro una inaspettata insidia? Un fantasy complesso, dal ritmo incalzante, che ha però una pecca : un finale che mi ha lasciato con l’amaro in bocca, ma il desiderio di scoprire il seguito.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

LA STUPIDITÀ UMANA DI ADOLFO MAGNOTTA E LAVINIA MAGNOTTA

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: La stupidità umana.
Autori: Adolfo Magnotta & Lavinia Magnotta.
Genere: Narrativa ( racconto breve).
Editore: Self Publishing, 28 marzo 2022.
Formato disponibile: Kindle 1,99€.
Trama:

In un futuro molto lontano da noi, un falegname e restauratore di mobili antichi, si reca ad un appuntamento di lavoro in una signorile dimora settecentesca. All’improvviso accadrà una catastrofe. Cosa è accaduto veramente? Lo scoprirete leggendo questo avvincente racconto.

Giudizio:

Quando ho letto il titolo di questo racconto e poi la sua trama, ho inizialmente faticato a trovare un nesso logico. L’ ho compreso solo, man mano che mi immergevo nella lettura di una storia che ha come protagonista un uomo, un falegname e restauratore romano, che un bel giorno, mentre è per lavoro all’interno di una dimora settecentesca, all’improvviso si ritrova ad essere uno dei pochi sopravvissuti a quello che pare un sisma così violento da radere al suolo tutto ciò che lo circonda, per poi scoprire invece che quella devastazione e morte è solo il frutto della.”stupidità umana”. In queste venti pagine avremo modo di accompagnare il protagonista nel suo viaggio che da Roma lo porterà fino ad un piccolo paesino a 57 km da Parigi, affrontare difficoltà, fare incontri significativi e pian piano trasformarsi sotto i nostri occhi da un ragazzo immaturo ed incosciente ad un uomo con maggiori consapevolezza del suo essere e di ciò che non vuole diventare. Senza volerlo, il nostro protagonista è stato lo spettatore inconsapevole di quali terribili conseguenze possono causare gli uomini , troppo presi dal loro egoismo e brama di potere, tanto da distruggere le bellezze del mondo. Pensare ad una Roma, coi suoi monumenti millenari, totalmente rasa al suolo, fa venire i brividi. Non lascia indifferenti! È stata di sicuro la scena più sconvolgente di questa storia, scritta a quattro mani, da un padre e da una figlia, i quali hanno voluto ambientarla in un futuro prossimo, forse per darci la speranza di avere ancora la possibilità di evitare tale scempio. Tra queste pagine si può cogliere dunque un monito agli uomini di oggi, ai potenti del mondo, che, visto quanto stiamo vivendo in questo periodo, sembrano proprio aver dimenticato cosa si cela dietro la parola “Uomo” : non odio, violenza, cattiveria; bensì valori positivi e grandi sacrifici. Il fatto di non aver voluto dare una precisa identità al protagonista, di cui si sanno solo poche informazioni, permette ad ogni lettore di potersi identificare più facilmente con esso e vedere attraverso i suoi occhi il risultato della “stupidità umana”. Un racconto breve, con una scrittura quasi elementare, di cui posso solo apprezzare il messaggio custodito tra le sue righe e il risultato di una esperienza condivisa tra padre e figlia!

Stelle: 3⭐️⭐️⭐️

MARKED UNDER MY SKIN DI SAGARA LUX

Eccoci con una nuova storia.

Titolo: Marked under my skin

Autrice: Sagara Lux

Pagine: 250

Data d’uscita: 26 marzo 2022

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 10,92 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B09WLSTKTJ?storeType=ebooks

Crudele e bellissimo, Thomas May è l’indiscusso re della Kent.
Lo chiamano “talento puro” perché quando è in campo fa la differenza.
Se lui è in buona, la Kent vince. Se non lo è, la scuola trema.
C’è chi lo ama, chi lo ammira, chi vorrebbe essere come lui.
Io lo odio.
Perché è egocentrico, borioso e arrogante.
Perché non passa giorno senza che trovi nuovi modi di infastidirmi.
E perché, ogni volta che mi guarda, il respiro mi si ferma nel petto.

Siamo opposti, inconciliabili. E molto, molto arrabbiati.
Non avremmo mai dovuto restare soli, soprattutto in una stanza buia.
Soprattutto senza vestiti.

Quella notte ha cambiato tutto.
Solo, non nel modo che avrei creduto…

Parliamo de libro…

Amy è una ragazza tranquilla, che ama correre e spera proprio grazie a quella passione le diano una borsa di studio.

Da almeno tre anni a questa parte è bullizzata da Thomas, il ragazzo popolare, il “talento puro” del basket, e così dietro ai suoi scherzi c’è tutta la scuola che lo copre e anzi lo aiutano con le riprese che poi lui ama mettere online per bullizzarla ancora di più.

Ma Amy non lo teme, non gli importa nulla, il suo unico obiettivo è studiare per avere un futuro, e poi ha già l’amica che le sta accanto , una mamma premurosa e questo le basta ed avanza.

Ma una sera tutto potrà cambiare, mettete una stanza buia e loro due assieme con la loro rabbia, e il voler litigare, che tutto cambierà.

Amy non è disposta a perdonare, e questa volta glie lo farà capire ribellandosi, e accecata dalla rabbia lo ripagherà con la stessa moneta.

Cosa ne penso?

Premetto che non avevo mai letto nulla di questa autrice, ma se anche gli altri libri sono anche solo la metà della bellezza di questo vado subito a recuperarli tutti.

Dalla prima all’ultima pagina ho tenuto il fiato sospeso, per poi rilasciarlo andare, ma un attimo dopo ritrattenerlo.

Un libro che ho amato leggere, sia per come è stato raccontato che mi ha coinvolto completamente sia per la storia che mi ha fatto davvero sognare.

Una storia che si legge in fretta ma che ti fa sognare a occhi aperti per tutto il tempo.

Semplicemente: wao!

Sicuramente vi consiglio di leggerlo!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

AL POSTO TUO DI TIZIANA IROSA E VINCENZO ROMANO.

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Al posto tuo.
Autori: Tiziana Irosa e Vincenzo Romano.
Genere:Romance Contemporary.
Pagine: 247.
Editore: Self Publishing, 8 febbraio 2022.
Formati disponibili:Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 11,99€.
Trama:

https://www.amazon.it/Al-posto-tuo-Tiziana-Irosa-ebook/dp/B09S3Q339B/ref=mp_s_a_1_2?crid=3NOH67539CHRU&keywords=al+posto+tuo&qid=1649018509&sprefix=al+posto+tuo%2Caps%2C89&sr=8-2

A chi non è mai capitato di dire quella frase: “Vorrei vedere te al mio posto?” E se, per una volta, questo scambio funzionasse davvero, cosa ne sarebbe della nostra vita? Leonardo Guerra è il popolare presentatore di documentari storici; Bianca Vinci è la direttrice di un piccolo museo. La sua carriera è stata stroncata proprio da Guerra e, da allora, i due sono nemici giurati: entrambi desiderano la gloria e la vendetta. Il ritrovamento di un antico oggetto rituale li farà rincontrare, costringendoli a lavorare – e litigare – di nuovo fianco a fianco, ma mai avrebbero potuto immaginare quel che il “Versus” è in grado di fare. Purtroppo, l’oggetto scompare misteriosamente e i due, insieme a un avvenente capitano dei Carabinieri e a un trafficante di opere d’arte dovranno fare di tutto per recuperarlo. Se falliranno, Bianca e Leonardo resteranno nel corpo sbagliato per il resto della loro vita. Una storia dalle sfumature gialle e rosa, nel cuore segreto di Napoli.

Giudizio:

“Vorresti esserci tu al mio posto?” Questa frase, pronunciata da uno dei due protagonisti, decreta la loro condanna e l’inizio di una avventura surreale! Quante volte è capitato ad ognuno di noi, una volta nella vita, di pronunciarla oppure di desiderare di essere al posto altrui? Ebbene, ai protagonisti di questa storia esilarante, il fato concede proprio la possibilità di calarsi l’uno nei panni dell’altro. I malcapitati di questa vicenda sono nella vita quotidiana due acerrimi nemici , o se vogliamo essere sinceri, è la nostra Lei a covare nel profondo un odio viscerale per il Lui della situazione, in virtù di un episodio del passato, che ha visto naufragare i sogni e desideri della prima e invece sancire l’ascesa lavorativa del secondo. Bugiardo. Sbruffone. Attore da strapazzo. Questi sono solo i più teneri aggettivi che Bianca Vinci , la direttrice di un piccolo museo di Napoli, rivolge a colui che rappresenta per lei la fonte di ogni male presente sullaTerra: Leonardo Guerra , un noto presentatore televisivo, nonché esperto in letteratura medievale. Per ben quattro anni, Bianca è riuscita a tenersi alla larga da quell’uomo così egocentrico, che pare un pavone sempre pronto a fare la ruota, pur di essere sotto la luce dei riflettori, ma il destino ha deciso di rimetterlo sulla sua strada, forse per fornirle l’occasione di prendersi la sua rivincita e placare la sua sete di vendetta. Il museo Parthenope che lei dirige, ha il privilegio di ospitare e mostrare in anteprima mondiale uno degli oggetti più misteriosi della storia, donato dal re di Spagna al principe di Sansevero, poi misteriosamente scomparso. Il ritrovamento del “Versus” è stato possibile grazie al lavoro portato a termine dall’affascinante capitano Nicola Messina, che desta immediatamente l’attenzione della nostra Bianca, succube anche lei del rinomato fascino della divisa. La presenza del bel capitano è l’unica nota positiva di quella giornata in cui la nostra Bianca è costretta a fare da spalla e farsi , ancora una volta, oscurare dall’egocentrismo di Guerra. Se Bianca deve tenere a bada i suoi istinti omicidi , Leonardo è invece, da un lato felice di poter rivedere una sua ex collega di studi con la quale spera di poter sotterrare l’ascia di guerra e dall’altro è eccitato dalla possibilità di visionare da vicino un oggetto,come il Versus, all’apparenza una banale pietra , ma intorno a cui circola un’antica leggenda, ovvero il suo potere di cambiare la natura delle cose. Mai , però, avrebbe immaginato che la tensione , mal celata, tra loro e una banale frase potessero essere forieri di quanto entrambi si ritrovano poi a vivere , ovvero l’uno si ritrova nei panni dell’altro. Inizia così un susseguirsi di esilaranti situazioni che strapperanno non pochi sorrisi. Impossibile non sorridere alla reazione di ribrezzo della nostra Bianca, quando il giorno dopo si ritrova nel corpo del suo nemico e soprattutto a dover convivere con quello che definisce un ingombrante “intruso” in mezzo alle gambe. Difficile restare impassibili alle difficoltà incontrate dal nostro Leonardo, quando deve non solo imparare a stare in piedi sui trampoli , ma soprattutto quando deve cimentarsi nella teutonica impresa di riuscire a trovare la posizione congeniale per evitare di prendere dei batteri in un bagno pubblico. Questa disavventura costringe però i nostri protagonisti a dover diventare complici , tanto da apparire stranamente come “pane e Nutella”, ma soprattutto li spinge a vedere le cose sotto una diversa prospettiva. Se Bianca , nei panni di Guerra, realizza come non sia poi tutto così facile per gli uomini, calati in un mondo di continua competizione; Leonardo, invece, nel corpo di Bianca, ha modo di riflettere non solo sul torto che le ha fatto in passato, ma anche come le donne debbano, ancora, faticare per far valere le loro reali capacità e di come non sia invece sufficiente mostrare la loro mercanzia per accedere a qualsiasi posto. Tra una riflessione e l’altra, tra divertenti tentativi di impersonare al meglio il loro nuovo ruolo, Bianca e Leonardo devono mettere da parte le loro incomprensioni se vogliono recuperare il Versus, che qualcuno ha trafugato e tentare di porre fine al disastro in cui sono finiti. Senza il Versus non potranno più tornare indietro, non potranno più essere ciò che erano. Riusciranno a portare a termine questa missione impossibile? E chi li aiuterà? Tanti i punti di forza di questa storia in cui Tiziana Irosa e Vincenzo Romano hanno innanzitutto dimostrato di essere bravi a calarsi nei loro differenti ruoli e a fornire i diversi punti di vista, sfatando e sdrammatizzando alcuni cliché e pregiudizi comuni. Hanno saputo creare un mix divertente, arricchito da pennellate di giallo e di rosa, che rendono l’intera trama accattivante ed irresistibile. E poi come non amare l’ambientazione napoletana, di cui si possono percepire colori e profumi? Davvero una bella lettura!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

QUANDO LA SABBIA SCOTTA DI CHARLIE REEDS

Eccoci con la partecipazione di un review party.

Titolo: Quando la sabbia scotta

Autrice: Charlie Reeds

Pagine: 374

Data d’uscita: 4 aprile 2022

Prezzo kindle: 2,69 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Quando-sabbia-scotta-Charlie-Reeds-ebook/dp/B09WMZCJXX/ref=mp_s_a_1_1?crid=1JD33UBV2YY9C&keywords=quando+la+sabbia+scotta&qid=1648675382&sprefix=quando+la+sabbia+scotta%2Caps%2C76&sr=8-1

“Leonardo mi sovrasta, il suo profumo mi riempie le narici e non riesco a staccarmi dai suoi occhi. Sono arrabbiata con lui e la sua spavalderia continua a essere irritante, ma ora che è qui davanti a me, è come se tutto il resto non avesse più alcuna importanza.”

La vita di Arianna è molto tranquilla e abitudinaria, le sue giornate si dividono fra il lavoro di tecnica informatica, le lunghe chiacchierate con la sua migliore amica e il suo canale YouTube. Non le piacciono le serate mondane, gli ambienti affollati e si tiene distante dai ragazzi che ci provano tanto per aggiungere una tacca alla testiera del letto.

Una sera partecipa, controvoglia, a una festa in uno dei palazzi più belli di Venezia e l’incontro inaspettato con Leonardo Segreti altera il suo equilibrio emotivo scatenando delle emozioni che non riesce a controllare.

Leonardo è un egocentrico, quanto affascinante donnaiolo, che non è abituato ai rifiuti, conscio di essere un ottimo partito per il cognome che porta.

Ha l’indole del predatore che insegue una preda per affermare la sua forza e questa volta la sua preda è proprio Arianna.

Inizia così un gioco dove le regole cambiano, che coinvolgerà entrambi in una sfida fatta di provocazioni, fraintendimenti e tenerezza, dove le intenzioni mutano, i desideri urlano, la passione travolge e i sentimenti si confondono.

Parliamo del libro…

Arianna è una ragazza tranquilla, un nerd di giorno, e di sera una youtuber vestita da cosplay per non rivelare la sua identità.

Il primo incontro con il ricco e esuberante Leonardo non va bene per nulla, e quando lui le versa addosso la sua bibita e cercando di essere simpatico la mette più in soggezione, lei capisce da subito che sono il giorno e la notte.

Leonardo dopo la seconda volta che incontra Arianna non riesce a togliersela dalla testa, e un po’ il destino e un po’ anche lui che non sa resistere lo porterà sempre nella traiettoria di lei.

Tra loro diventa subito una piccola sfida, tra sguardi e provocazioni, uno dei due due cederà e entrerà nella tana del lupo, o del gatto come in questo caso.

Entrambi con un passato che ha lasciato cicatrici invisibili non sarà facile lasciarsi andare, ad avere fiducia, e affidarsi a un’altra persona che potrebbe completamente annientarli.

Tra passato che ritorna, tra i loro caratterini, e tra mille prove che dovranno superare questi due ragazzi avranno il loro bel da fare, ma prima di tutto dovranno fare pace con se stessi, e forse solo allora riusciranno a darsi una vera possibilità.

Cosa ne penso?

Questo libro è stato un viaggio tra bellissima Venezia, e già questo me ne ha fatto innamorare, ma poi questi due ragazzi splendidi con i loro giochi, battibecchi mi hanno fatto innamorare ancora di più del racconto.

Un sogno a occhi aperti, dove potrebbe anche essere raccontato da una storia vera talmente è ricca di dettagli, ed è come se la raccontassero proprio i protagonisti di questa avventura.

La scrittura dell’autrice ha fatto il suo fantastico lavoro, che mi ha permesso di leggerlo senza annoiarmi e senza farmi perdere in racconti o descrizioni davvero poco utili per me che voglio cose più concrete.

Sicuramente vi consiglio di leggerlo, e vi troverete tra le calle, e computer in un attimo, cercate solo di non perdervi.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

FIDANZATA – PER COPER COPERTURA DI ILAS

Eccoci con una nuova storia.

Titolo: Fidanzata … per copertura

Autrice: Ilas

Pagine: 524

Data d’uscita: 13 gennaio 2022

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 14,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Fidanzata-copertura-Ilas-ebook/dp/B09Q263FDN/ref=mp_s_a_1_1?crid=16CKZ3KQW7DAE&keywords=fidanzata+per+copertura&qid=1648501514&sprefix=fidanzata+per+copertura%2Caps%2C67&sr=8-1

Lui è Deran Hale e ha bisogno di una fidanzata per copertura.
Lei è Faith Way, le servono soldi e accetta il lavoro a scatola chiusa.
Un contratto li costringerà a vivere sotto lo stesso tetto, dove antipatia e desiderio faranno a gara.
Lei cercherà di innalzare delle barriere.
Lui proverà ad abbatterle tutte.
Ma i piani non sempre vanno come sperato, poiché la vita è piena di sorprese.
Fra battute pungenti, scandali e mostri del passato, infatti, la loro farsa prenderà una piega inaspettata.
Il confine fra verità e bugia diventerà così sottile, da scomparire del tutto e, con la scadenza che incombe, i loro cuori cadranno nel caos.
Riusciranno al termine dei novanta giorni a riconoscere un sentimento vero, celato in una realtà fatta per lo più di menzogne?

Parliamo del libro…

Faith è costretta ad accettare un contratto di tre mesi come finta fidanzata per un uomo ricco, di cui non conosce identità, ma quei soldi la aiuteranno per dare un piccolo sospiro a lei e suo papà.

Non si aspettava però di trovare un ragazzo affascinante, proprietario di un resort.

D’erba è un ragazzo bello, e carismatico, da un carattere prepotente, amante troppo delle donne e del sesso.

Il loro primo incontro è fuoco e fiamme e entrambi mostrano di essere due persone da un carattere forte, e da subito inizieranno dei rapporti litigando e ognuno di loro vuole l’ultima parola.

Dopo tre mesi alla scadenza del contratto però riusciranno davvero a salutarsi, o entrambi hanno imparato ad amare anche la parte peggiore dell’altra e a capire le ferite dell’altro e da un lato le ha anche curate?

Non sarà una scelta facile, soprattutto dopo essere stati più volte feriti, e dopo tutti i loro litigi, ma chissà se questo li avrà portati ad amarsi.

Cosa ne penso?

Una storia molto interessante, è stato divertente da leggere, a tratti molto piccante, ma anche quel pizzico di tristezza che te lo fa amare ancora di più.

Un racconto che ho amato leggere, e con la scrittura semplice della scrittrice e della sua storia dove non si può mai stare tranquilli un attimo ho divorato il libro dalla curiosità e dalla piacevolezza di leggerlo.

Ammetto che non avrei pensato di potermene innamorare così tanto da non poterne fare a meno.

Vi consiglio di leggere assolutamente questo racconto.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

REBIRTH DI CHIARA CIPOLLA

Recensione a cura di Anna Maria con la partecipazione a review party.

Titolo: Rebirth.
Autrice: Chiara Cipolla.
Serie: Johns Hopkins Medical Series.
Genere: Medical Romance.
Pagine: 247.
Editore: Self Publishing, 25 marzo 2022.
Formato disponibile: Kindle 2,99€.
Trama:

https://www.amazon.it/Rebirth-Johns-Hopkins-Medical-1-ebook/dp/B09W2LR4HW/ref=mp_s_a_1_1?crid=2FMH31GJV1C5K&keywords=rebirth&qid=1648499617&sprefix=rebirth%2Caps%2C84&sr=8-1

Noah Sandler è uno stimato pediatra presso il Johns Hopkins Hospital di Baltimora. In lui vivono due anime: una selvaggia che anela la libertà, gli spazi aperti, le corse sulla sua Harley Davidson, ed una più posata , quella appunto di un medico che non si limita al lavoro in corsia ma sempre oltre per salvare i bambini che incontra. Un’anima non accetta l’altra e la convivenza non è sempre facile, anzi lo porta ad eccessi d’ira , se non ad isolarsi dal resto del mondo. Solo una persona riesce a placare il suo tormento: una giovane e sensuale maestra di origine irlandese, una rossa forte e tenace dal cuore grande. L’anima bianca e quella nera non potranno mai fare pace e convivere nel cuore di Noah oppure una delle due prenderà il sopravvento? Ci sarà mai una rinascita per Noah?

Giudizio:

“Una bianca e una nera , come le due anime che albergano dentro di me e che lottano ogni giorno caparbiamente senza mai trovare pace”. Quelle due ali tatuate sulla sua pelle costituiscono il promemoria per Noah Sandler della quotidiana lotta interiore che combatte ogni giorno. In lui convivono tanti uomini e tante personalità differenti che tenta di tenere a freno in un fragile e precario equilibrio! Solo quando è in sella alla sua Harley Davidson, si sente finalmente libero di essere se stesso senza la necessità di indossare maschere! Ma chi è davvero Noah? Chi si nasconde dietro il suo fisico scultoreo e i suoi innumerevoli tatuaggi? “Ebbene sì, sono un medico, non soltanto un motociclista tatuato. E non un medico qualsiasi: un pediatra”. Noah Sandler è infatti un pediatra del Johns Hopkins di Baltimora, uno dei più prestigiosi ospedali al mondo. Egli ama la sua professione, ama prendersi cura dei suoi piccoli pazienti. La dedizione per la sua professione è tale da spingerlo a non limitarsi di fornire loro semplice assistenza medica, ma ad interessarsi dei loro eventuali problemi psicologici o familiari, tentando, quando possibile, di trovare la soluzione più giusta. Le voci spensierate dei bambini, la loro voglia di vivere e di giocare, nonostante la malattia, sono le poche cose capaci di lavare via quello strato di dolore che si deposita in fondo alla sua anima, ogni volta che è costretto ad affrontare situazioni difficili o disperate. Ma, una volta levato il camice bianco, i demoni che ormai da anni gli fanno compagnia e i sensi di colpa per errori del passato e per un dolore mai superato tornano a bussare alla sua porta, tentando di fare uscire fuori quella rabbia che solo dopo un difficile percorso di autoanalisi è riuscito a tenere a freno. Noah pensa di aver trovato un giusto equilibrio tra le due sue anime in perenne conflitto, ma esso viene improvvisamente rotto a causa dell’incontro con una ragazza con un eccezionale lato b, un fisico asciutto con tutte le curve al posto giusto e una cascata di capelli rossi ad incorniciarle il viso. Ma quello che lo lascia senza parole sono gli occhi di quella sconosciuta, rimasta in panne, sono due grandi smeraldi innocenti e puri che gli riportano alla mente altri occhi, il cui ricordo è chiuso da anni nel suo cuore. Quale strano sortilegio è riuscita a compiere su di lui questa ragazza che gli ricorda un folletto di un bosco incantato? Nonostante la rossa abbia risvegliato in lui sensazioni sopite da tempo, la sua aria da brava ragazza costituisce per Noah il giusto deterrente per tentare di prendere da lei le distanze. Lui non è alla ricerca di storie sentimentali, non desidera farsi ingabbiare in alcuna relazione, ma vuole continuare ad essere uno spirito libero e solitario. Ma quella ragazza è stata capace di mandare in tilt il suo cuore e il suo cervello! Maud Anderson è questo il nome di colei che ha fatto perdere la testa al nostro pediatra. Maud è una maestra del St Mary, una scuola cattolica, frequentata per lo più da figli di famiglia dell’alta o media borghesia o da quei pochi che usufruiscono delle borse di studio, messe a disposizione dalla Fondazione Life & Faith. Maud è sempre stata la classica brava ragazza, con la testa sulle spalle e senza grilli per la testa, che da poco è riuscita a conquistare la sua indipendenza da una famiglia, un po’ ingombrante e troppo preoccupata a trovarle la persona con cui vederla finalmente accasata.

Ma Maud non è interessata a uomini , i classici buoni partiti, col falso sorriso sulle labbra, desiderosi di avere solo una moglie trofeo da manipolare, lei desidera altro: un amore vero! E quel motociclista che l’ha soccorsa la prima volta che si sono conosciuti, l’ha dapprima spaventata per il suo imponente aspetto, poi conquistata con la sua gentilezza ed infine stregata per la sua bellezza e per i suoi occhi scuri e intensi come la notte, “che le hanno fatto pensare ad un lupo famelico”. Se il biker le ha fatto tremare le ginocchia, scoprire poi, per un caso del destino, che nella realtà Noah è un pediatra, lo rende ai suoi occhi ancora più affascinante,ma vederlo anche nella veste di “cavaliere cortese” la destabilizza totalmente. Quante differenti maschere celano quell’unico corpo? Eppure lei le ama tutte! Eppure lei le vede le due anime di Noah che “si rincorrono e combattono facendosi male l’una con l’altra perché non trovano pace”. Eppure lei desidera infrangere le regole per conquistare il cuore del suo dottore! Peccato che Noah non voglia macchiare la sua anima pura con lo strato di melma in cui è sprofondata la sua! Sarà capace di rinunciare all’unica cosa bella che le sia capitata da anni? E se l’Amore fosse capace di estirpare il passato? Emozione, passione, suspense sono gli ingredienti di questo primo capitolo di una serie medical , che si preannuncia avvincente! Quali altre emozioni ci attendono? Non vedo l’ora di scoprirle!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

VOLEVO SOLO QUESTO DI VIOLET Z

Recensione a cura di Anna Maria

Titolo: Volevo solo questo.
Autrice: Violet Z.
Genere: Romance Contemporary.
Pagine: 460.
Editore:Self Publishing, 16 marzo 2022.
Formati disponibili: Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo copertina flessibile 13,50€ – copertina rigida 19,50€.
Trama :

https://www.amazon.it/Volevo-solo-questo-Violet-Z-ebook/dp/B09VSHTMJ2/ref=mp_s_a_1_2?crid=2JX9JW5ZT69K3&keywords=violet+z&qid=1648153536&sprefix=violet+z%2Caps%2C87&sr=8-2

Romanzo autoconclusivo Emily , figlia di un avvocato e brillante studentessa, si scontra in macchina con un giovane, Mike, che non sembra certo un tipo dalle buone maniere. Ma poi si ritrova a dare ripetizioni a suo figlio, Ruben e, nonostante le diversità, tra i due scocca la scintilla. “I suoi occhi così sperduti e la rabbia che vi avevo letto dentro, mi ricordavano lo sguardo che avevo visto in mio padre. Quello di chi sta male ma si tiene tutto dentro, per paura di far soffrire il mondo”. “Eravamo nudi, avvolti da quella coperta che sapeva di niente, mentre i nostri corpi parlavano la lingua dell’amore. Per la prima volta mi sentivo amata da un uomo…” “Hai mai fatto l’amore sulla neve? mi chiese . Lo guardai male, perché mi sembrava una idea così assurda…” ****
Quando Ruben, il figlio di Mike, sparisce nel nulla, quello che Emily e Mike possono fare è aggrapparsi l’uno all’altro, per trovare quella forza che gli permetterà di andare avanti. Ruben, dodici anni, verrà catapultato in un mondo che non è il suo, ma che alla fine farà uscire il suo talento. Ma il talento ha il suo prezzo, lo sa bene Mary Jane, figlia di un famoso artista, che in fuga dai suoi errori imparerà a camminare di nuovo vicino a qualcuno. “Sentii allora quel singhiozzo che poi non avrei mai più scordato. La strinsi forte a me e lasciai che sfogasse quello che probabilmente non aveva mai detto a nessuno”. “La baciai subito e il mondo smise di esistere. Non capii nemmeno cosa mi disse e la presi per mano perché volevo che tutti sapessero che lei era mia”. Volume unico: “Guardami negli occhi amore” – “Resistere all’infinito”.

Giudizio:

Violet Z. ha deciso di racchiudere in questo unico volume, come in una sorta di cofanetto, due sue precedenti storie: “Guardami negli occhi amore” e “Resistere all’infinito”. In entrambe, in una fluida consequenzialità, vedremo scorrere tre ingredienti principali: l’ Amore, quello che è, come sempre, il motore portante di ogni romance che si rispetti; la Suspense, che costituisce quel “quid” che riesce a tenere col fiato sospeso l’attenzione del lettore ed infine la Famiglia, che in questa storia è il fulcro intorno a cui ruotano le varie dinamiche, che vedranno coinvolti i nostri protagonisti.

Nella prima parte della narrazione, sarà la storia d’amore, nata come un fulmine a ciel sereno, tra Mike ed Emily a tenere il lettore incollato alle pagine. “Potevano due anime che si erano appena conosciute, sentirsi così attaccate l’uno all’altra?” Due anime con background differenti, ma essenzialmente affini. Due corpi che si scoprono essere l’uno l’incastro perfetto dell’altro. Mike è un giovane uomo che, all’età dei diciotto anni, a seguito di un moto di ribellione adolescenziale, è diventato padre del piccolo Ruben, nato dalla sua breve relazione con Laila, un’acrobata circense che ha messo la sua arte al primo posto nelle sue priorità. Mike si è pertanto ritrovato a doversi assumere una responsabilità grande, ma è riuscito a farlo non solo grazie al suo impegno, ma anche al supporto della sua famiglia e in particolare di sua madre, nonostante il loro rapporto ,reso complicato da incomprensioni e reciproci sensi di colpa. Mike è diventato uomo, ha trovato lavoro come fisioterapista ed è un padre attento e premuroso , nonostante le difficoltà nel gestire un undicenne un po’ indisciplinato, cresciuto con quel vuoto, creato dall’assenza di una madre girovaga. Dopo la nascita di Ruben, Mike non è più riuscito ad immaginarsi accanto a qualcuno, o meglio, ad una donna che possa interessarsi ad un ragazzo padre; pertanto ha preferito rifugiarsi in storielle di solo sesso, senza impegno e soprattutto senza il pericolo di aspettative più grandi. Ma quella ragazza, piombata nella sua vita, come un dono provvidenziale per salvare il suo Ruben da una bocciatura certa , diventa anche la sua boa di salvataggio: una ventata di freschezza, di dolcezza e di amore. Emily è il nome di colei che riesce a compiere questo sortilegio sul nostro Mike, quell’uomo i cui occhi “così sperduti” e pieni di rabbia alla ragazza hanno ricordato quelli di suo padre, ovvero un uomo che sta male, ma si tiene tutto dentro, pur di non fare soffrire chi ama. Emily, come Mike, è molto legata alla sua famiglia e soprattutto al suo iperprotettivo padre, un avvocato di successo, che è riuscito a diventare un punto di riferimento importante per i suoi figli! Il loro fulmineo innamoramento apporta non solo su entrambi cambiamenti positivi ma riesce anche a dare a Ruben quel tassello di stabilità che prima gli era , forse, mancato.

Tutti gli step della loro storia saranno coadiuvati e sostenuti dalle loro rispettive famiglie, presenze fondamentali e preziose. Ma il destino sa, a volte, essere crudele! Quando Mike pare aver creato la sua bolla magica, ecco che questa si scoppia all’improvviso, a causa di una folata crudele e inattesa: la scomparsa nel nulla di Ruben! “Resistere all’infinito” è non solo il titolo del secondo capitolo di questa storia, ma è anche la frase che sia Mike sia Ruben continueranno a ripetersi come un mantra ossessivo e anche come un traguardo da raggiungere. Il primo deve “resistere” non solo per se stesso ma anche per Emily, deve imparare a convivere con il dolore di una assenza assordante e andare avanti senza mai perdere la speranza di ritrovare quel figlio, che gli è stato strappato in modo brutale e senza un apparente motivo. “Resistere” è anche il verbo che accompagna Ruben durante gli anni di inferno che è costretto a sopportare. Strappato alla sua famiglia e ai suoi affetti, Ruben viene catapultato in una nuova realtà, fatta di regole ferree , di maltrattamenti fisici e psicologici. Gli viene imposto di mettere a frutto un talento che non pensava di possedere, che all’inizio vede come la sua maledizione, ma che poi si trasforma nella sua sola salvezza. Ruben ha un solo obiettivo, quello di ritornare dalla sua famiglia e da suo padre, ma capisce che per farlo deve diventare ciò che i suoi “carcerieri” desiderano : deve trasformarsi nel “ragazzo che cammina sulle nuvole”. Pagina dopo pagina, vedremo il cambiamento di Ruben, il suo diventare un uomo che, una volta conquistato il suo traguardo, dovrà però imparare a prendere consapevolezza di ciò che desidera per il suo futuro, senza avere paura di ferire i sentimenti altrui, ma conscio di poter sempre contare sul sostegno di suo padre e di un amore! Una storia che mi emozionato e commosso dalla prima all’ultima pagina!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️