DAL ROMANZO ALLA REALTÀ DI ALEXANDREA WEIS

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Dal romanzo alla realtà.
Collana: Mira.
Autrice:Alexandrea Weis.
Genere Romance Contemporary/ BDSM.
Pagine: 247.
Editore: Delrai Edizioni, 15 aprile 2021.
Formati disponibili:Kindle 3,99€/ Cartaceo 12,82€.
Trama:

https://www.amazon.it/romanzo-alla-realt%C3%A0-Alexandrea-Weis-ebook/dp/B0921RRT74/ref=mp_s_a_1_5?crid=391Z532SS97S9&keywords=alexandrea+weis&qid=1652279377&sprefix=alexandrea+%2Caps%2C134&sr=8-5

Un uomo che ha rinunciato al suo sogno. Hunter Donovan sognava di scrivere il grande romanzo americano, ma si è accontentato di lavorare nella casa editrice di famiglia, la Donovan Books. Intrappolato nel compito di pubblicare le storie degli altri, Hunter soffoca la sua frustrazione nella vodka e in avventure di una sola notte. Una donna con un segreto. Cary Anderson è un editor vivace e determinata, esperta in narrativa erotica. Ha un segreto, un lato stravagante che non è solo uno scopo professionale, ma un modo per mettere alla prova la donna che vorrebbe essere. Per rilanciare la casa editrice, Hunter tenta la strada di un nuovo genere: la narrativa erotica. Per questo assume Cary per salvare la sua azienda, e lei sembra ansiosa di mostrare al suo nuovo capo di cosa è capace. Ma quello che inizia come un viaggio alla scoperta del mondo del bondage, si trasforma in un’inaspettata corsa sulle montagne russe. E proprio quando Cary inizia a tirare fuori lo scrittore che c’è in Hunter, lui scopre la verità sul suo piccolo, inaccettabile segreto.

Giudizio:

Lo spettro della James e del suo Cinquanta sfumature di grigio aleggia minaccioso anche in questo romanzo di Alexandrea Weis. Il mondo del bondage, non visto più come un tabù, grazie al fantomatico Mr Grey ,ha messo a soqquadro il mondo dell’editoria, generando un nuovo tipo di lettori da soddisfare. È con questo atroce dilemma che deve vedersela il nostro protagonista: Hunter Donovan, il direttore della casa editrice Donovan Books, fondata più di quarant’anni fa da suo padre, un accanito ammiratore del famoso Alessandro Magno. Per quanto Hunter non sia soddisfatto della sua vita e soprattutto di un ruolo all’interno della compagnia di famiglia che non ha scelto, ma gli hanno imposto, è però un uomo ai passi coi tempi che mutano e a cui occorre adeguarsi, se non si vuole rischiare il tracollo e il fallimento. “Fallimento” è questa la parola che echeggia costantemente nella sua testa e che suo padre e suo fratello maggiore gli ripetono ad ogni occasione, rimarcando la sua incapacità a non portare a termine nessun progetto. Hunter sperava in passato di portare avanti una brillante carriera di scrittore, di passare il tempo a revisionare i suoi manoscritti o a cercare la giusta ispirazione per una nuova storia. Di certo non aspirava invece ad essere costretto ad esaminare e spulciare le storie di altri scrittori, desiderosi, come sognava lui, di diventare famosi. La frustrazione per il suo sogno lasciato ad impolverarsi in un cassetto trova un effimero sfogo nell’alcool oppure in incontri sessuali occasionali. Anche nelle relazioni sentimentali, Hunter non è il tipo che concede un secondo appuntamento, perché questo di solito presuppone un parlare o un confrontarsi sulle proprie vite e questo per lui suona come “una campana a lutto, il cappio al collo di ogni relazione”. Una notte o al massimo brevi interludi sono il giusto compromesso, così da non restare invischiati in complicati e dolorosi coinvolgimenti sentimentali. Ha già troppi pensieri, legati alla casa editrice, per doversi preoccupare di se stesso e del suo cuore! Da anni Hunter avrebbe voluto inserire il fattore sesso nei libri che loro pubblicavano, ma ha sempre temuto che un tale drastico cambiamento avrebbe turbato e irritato suo padre, un uomo fortemente arroccato a ideali vetusti e moralisti. Ancora una volta, Hunter non ha avuto il coraggio di portare fino in fondo le sue idee , ma si è fatto bloccare dal timore di essere nuovamente giudicato e bannato dalla sua famiglia! L’incontro, però, all’annuale Book Expo, con una sexy scrittrice di romanzi erotici dallo pseudonimo accattivante sembra rappresentare la giusta svolta , quella che Hunter sta cercando da tempo. È proprio l’appariscente , maliziosa e intrigante Piccola Vogliosa a fornirle il nominativo di colei che potrebbe lanciare la sua casa editrice in un settore , come quello dell’erotico, fino ad ora inesplorato: Cary Anderson, una talentuosa editor freelance, specializzata nella narrativa erotica. Se Piccola Vogliosa ha immediatamente destato l’interesse del nostro Hunter per via del suo look e dei suoi modi intriganti e contraddittori, Cary Anderson gli suscita un vuoto allo stomaco, una reazione inspiegabile. Sin dal loro primo incontro, Hunter è colpito dal suo fisico minuto e dal suo aspetto rassicurante che non la fa assolutamente apparire una esperta di letteratura erotica, ma piuttosto ad una insegnante di scuola materna o addirittura ad una bibliotecaria. Cary Anderson pare essere un mix di contrasti : fascino, intelligenza, acutezza e all’occorrenza una inaspettata disinibizione, che lasciano piano piano un segno nel nostro protagonista, man mano che si lascia da questa accompagnare nello sconosciuto mondo del bondage.

Ma la trasformazione più interessante che Cary apporta con la sua presenza non riguarda solo la casa editrice, bensì innesca in Hunter bisogni che credeva di non avere e soprattutto il desiderio di riprendere in mano il suo manoscritto, affrontando una volta per tutte i suoi demoni interiori! Cary gli sta fornendo il giusto input per riagguantare i sogni di un tempo, senza avere più timore del giudizio altrui! Quale sortilegio ha mai compiuto questa piccola donna, piena di continue sorprese? Eppure Hunter, pian piano che si lascia andare mostrandole tutte le sue fragilità e cicatrici, si rende conto che anche lei, come lui, pare interpretare un ruolo, ovvero fingere di essere qualcosa che non si è veramente. Quale segreto cela Cary Anderson? E quando la verità verrà inevitabilmente a galla Hunter saprà soprassedere oppure la delusione sarà più forte di tutto? Una lettura interessante dove il mondo del bondage fa solo da sfondo, visto dalla prospettiva di una via di uscita che consente a molti, soprattutto alle donne, di liberarsi di inutili etichette e di esprimersi liberamente senza la paura di subire il pregiudizio e il vilipendio sociale.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

FINALMENTE CI SEI DI TIJAN

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Finalmente ci sei

Autrice: Tijan

Edito: Garzanti

Pagine: 237

Data d’uscita: 2 novembre 2017

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo copertina rigida: 12,35 €

Prezzo copertina flessibile: 4,75 €

Trama:

https://www.amazon.it/Finalmente-sei-Fallen-storia-Samantha-ebook/dp/B0761S6G8M/ref=mp_s_a_1_1?crid=NSZLLFEHYWXO&keywords=finalmente+ci+sei&qid=1652279104&sprefix=finalmente+ci+s%2Caps%2C79&sr=8-1

Quando ho paura
Mi basta guardare i tuoi occhi.
E mi sento di nuovo al sicuro.

Da quando si è trasferita insieme alla madre nella casa del patrigno, Samantha non è riuscita a mantenere le promesse fatte a sé stessa. Non è riuscita a stare lontana dai fratelli Kade, i cattivi ragazzi per eccellenza, i più temuti e adorati della scuola. Soprattutto, non ha saputo restare indifferente agli sguardi magnetici di Mason. Non appena ha incrociato i suoi occhi verdi, si è sentita speciale, amata come mai prima, e tra le sue braccia ha trovato un rifugio dalle delusioni. Ora che sono finalmente insieme, non potrebbe essere più felice. Felice di essersi lasciata alle spalle una solitudine durata troppo a lungo. Felice di aver trovato qualcuno su cui poter contare.
Ma non esiste amore senza complicazioni. Ci sono persone vicine a Sam che sembrano non volerne sapere della nuova coppia, a cominciare dalle vecchie conoscenze, che rivorrebbero indietro l’amica di un tempo e sono pronte ad allontanarla da Mason con ogni mezzo. Ma il più grande ostacolo, ancora una volta, è rappresentato dalla famiglia: la madre di Sam, Analise, è pronta a tutto pur di separarli. Anche a mentire. E se per Mason non è un problema rispondere con l’indifferenza a queste minacce, che per lui non hanno alcun valore, Sam non può far finta di nulla. Perché soltanto lei ha il potere di fermare la madre prima che sia troppo tardi. Quando un terribile segreto ritorna dal suo passato a tormentarla, Sam deve trovare la forza di reagire, se vuole salvare sé stessa, Mason e il loro futuro insieme.  

Con Finalmente noi, prima puntata della storia d’amore tra la timida Samantha e l’affascinante Mason, Tijan ha dato il via a un nuovo fenomeno mondiale che ha conquistato i lettori di tutto il mondo e scalato le classifiche internazionali a pochi giorni dall’uscita. Da mesi i fan chiedono a gran voce un seguito e Tijan non si è fatta attendere. Finalmente ci sei torna a parlare dell’amore che toglie il fiato. Dell’amore che quando arriva colpisce al cuore e per il quale si è pronti a lottare contro qualsiasi ostacolo.  

Parliamo del libro…

Mason e Samantha sono usciti allo scoperto, tutti sanno di loro, le ragazze odiano Sam mentre i ragazzi la proteggono.

Ma purtroppo la situazione a casa non è della migliori e Analise, la mamma di Sam vuole dividerli a tutti i costi. È disposta a tutto facendo pressione al povero James.

Ma la pazzia di Analise è arrivata al massimo dei livelli, tanto che Sam per proteggere Mason e Logan è pronta a fare di tutto.

In tutto questo ritroverà vecchi ricordi che più che altro erano incubi che lei aveva messo da parte, e questo spaventerà molto Mason.

Sam ancora una volta dimostrerà il grande cuore che ha e perdonerà vecchi amici, e si farà dei nuovi che saranno accanto a lei per difenderla.

Cosa ne penso?

Forse in questo libro ho visto troppo la coppia accoppiarsi che affrontare i problemi. Non sto dicendo che non è movimentato, ma sembra che questi due ragazzi non sappiano fare altro.

La storia con i loro alti e bassi mi ha tenuto incollata, amare i fratelli Kade è poco, ma cosa potrà succedere ancora?

Sicuramente una storia bella da leggere, ma a vedere tutti questi libri spero non diventi noiosa. Ma lo scopriremo.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

LA MIA FAVOLA DA LE MILLE E UNA NOTTE DI ILARIA CARIOTI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: La mia favola da Le mille e una notte.
Autrice: Ilaria Carioti.
Genere: Suspense Romance Contemporary.
Pagine: 313.
Editore:Self Publishing, 12 maggio 2022.
Formati disponibili: Kindle 0,99€/ Cartaceo copertina flessibile 11,43€ – copertina rigida 17,68€.
Trama:

https://www.amazon.it/mia-favola-mille-una-notte-ebook/dp/B09XKR2BGQ/ref=mp_s_a_1_1?crid=2CKWLP7A9SITN&keywords=ilaria+carioti&qid=1652278612&sprefix=ilaria+cari%2Caps%2C78&sr=8-1

Dall’autrice di romanzi di successo, come “Un imprevisto da favola” e ” Amore senza esclusione di colpi”, che hanno raggiunto i primi posti della top 100 Bestseller di Amazon. Non è forse il sogno di tutte le ragazze quello di ricevere una proposta di matrimonio da un principe arabo ultramilionario? Per Melania, cameriera squattrinata, ciò che può sembrare un sogno irrealizzabile, diventerà realtà. Convocata nella suite imperiale dell’hotel per cui lavora dal consigliere del sultano dello Sharjarian, scopre di essere la figlia naturale dello sceicco del Khairah, morto da pochi mesi, e che il suo destino pare legato a quello del principe Salim dello Sharjarian; quest’ultimo, infatti vedrà spezzata la maledizione che gli impedisce di avere eredi, solo sposando l’unica figlia femmina dello sceicco: lei appunto. Melania, romana non disincantata, non crede alle maledizioni e soprattutto è abbastanza cinica da mettere in conto che non sarà tutto così facile, soprattutto quando apprende che il principe in questione ha già due mogli defunte all’attivo, morte in strane circostanze. Alla fine però si lascia convincere dallo stesso Salim, non solo perché attratta da lui dopo averlo conosciuto sotto mentite spoglie, ma soprattutto perché il principe, svelata la propria identità, le rivela di non essere affatto d’accordo con l’idea del padre di prenderla in moglie e le propone dietro un compenso da capogiro un accordo segreto: portare avanti un matrimonio di facciata per un anno, al termine del quale verrà ripudiata , tornando libera. Melania, messo da parte i pregiudizi, sposa il principe tenebroso, dopotutto si tratta di resistere per un anno solo. Una volta divenuta sultana del piccolo regno, però, comincia a temere che, dietro l’apparente vita dorata di corte, si celi davvero qualcosa di oscuro. Come sono morte le mogli del suo sposo? Salim è davvero l’uomo spietato che alcuni dipingono? I rapporti tra i due sposi , dapprima burrascosi, per via dei caratteri diversi, migliorano pian piano e, complice una magica notte del deserto, tra loro scoppia la passione ma, quando tutto sembra andare per il meglio, Melania inizia a stare male , proprio come è accaduto alla seconda moglie di Salim. Cosa si nasconde dietro il suo malessere? Si tratta della maledizione o qualcuno trama alle spalle del sultano? “La mia favola da Le mille e una notte” è un romantic suspense contemporary , ispirato alla famosa raccolta di novelle “Le mille e una notte”.

Giudizio:

Ilaria Carioti si è ispirata alla raccolta di novelle “Le mille e una notte” per l’ambientazione e l’intreccio della sua favola moderna, dove Amore e Suspense corrono su binari paralleli, così da rendere impossibile al lettore di staccarsi dalla lettura. Sarà difficile infatti non restare ammaliati dall’opulenza dei palazzi reali, dalle atmosfere spirituali dei luoghi, dagli odori e colori delle spezie ed infine dalla bellezza mozzafiato di alcuni paesaggi incontaminati e selvaggi. Tutto ruota intorno ad una terribile maledizione scagliata contro Salim, il figlio del sultano dello Sharjarian, condannato alla infelicità e soprattutto a non avere eredi! “Le stelle dicono che la figlia femmina del vostro più grande nemico sarà in grado di spezzare il sortilegio di Maanar”. Questo è quanto ha invece predetto la veggente Faatin!! Sembra alquanto anacronistico, ai nostri tempi, pensare di dare credito a quelle che paiono essere solo il frutto di stupide superstizioni! Il primo a non crederci è proprio il diretto interessato, il principe Salim, nonostante il terribile spettro delle sue due mogli,morte in circostanze strane, incomba su di lui, al pari della maledizione stessa. Salim si è ormai convinto di non essere destinato all’amore e alla felicità, ma il suo unico scopo è quello di salire sul trono così da poter mettere in atto le sue idee innovative e alternative ed evitare il tracollo economico del suo regno. Non può e non vuole correre il rischio che al suo posto possa finire un lavativo e inaffidabile, come suo cugino Majd. La scoperta della famosa figlia femmina dello sceicco di Khairah, sembra rimescolare le carte e legare il suo destino con quello della giovane Melania Rinaldi, assolutamente ignare delle sue nobili origini. Melania è una giovane ragazza, che a causa di alcune vicissitudini familiari ha dovuto ben presto dire addio ai suoi progetti, ai suoi sogni e hobby, rimboccarsi le maniche per poter garantire un minimo di tranquillità economica per sé e per sua madre. Si accontenta di svolgere lavori di pulizia in un grande hotel di Roma. Le esperienze vissute l’hanno cambiata: da disincantata e sognatrice si è trasformata in una ragazza cinica e pragmatica, che ha chiuso con l’Amore! Melania ha capito, dopo essere incappata in uomini sbagliati, che non avrebbe mai incontrato il suo Mr Darcy, che tanto ha amato dopo aver letto e guardato la pellicola di “Orgoglio e Pregiudizio”. La notizia di essere la figlia di uno sceicco di un regno dal nome improponibile le piomba addosso, come un secchio di acqua gelata, lasciandola senza parole! Lo scoprire poi che il suo destino pare legato a quello di un certo Salim, con il quale dovrebbe unirsi in matrimonio così da spezzare un’assurda maledizione, la fa dapprima sorridere e dopo piombare in preda ad una grande confusione. Melania non ha mai saputo nulla su suo padre, vista la reticenza di sua madre , ma ha avuto un’unica certezza, ovvero che fosse arabo e che avesse da lui ereditato il colore della pelle, la folta chioma corvina e soprattutto il particolare colore ambrato delle sue iridi. Improvvisamente Melania viene investita da una marea di interrogativi! Può davvero lasciarsi sfuggire una tale occasione? Può davvero decidere, però, di legare la sua vita ad un perfetto sconosciuto e stravolgere la sua esistenza solo per una sicurezza economica? Può davvero credere che ci sia un fondo di verità nelle parole della maledizione oppure deve pensare che si celi altro dietro le morti delle precedenti mogli di Salim? Un anno soltanto! Questo è l’accordo segreto che il principe Salim le propone così da consentirgli di diventare sultano in cambio di una cifra da capogiro e la successiva libertà da qualunque impegno! In fondo si tratta di fingere solo per un anno! Questo è quanto si ripetono i nostri protagonisti, i quali sono convinti di riuscire ad interpretare il loro ruolo senza farsi coinvolgere sentimentalmente! Lei lo trova affascinante e misterioso, ma anche imperturbabile e chiuso dentro la sua perfetta corazza. Lui , invece, la trova impertinente, irriverente e sempre pronta a provocarlo, mettendo a dura prova il suo autocontrollo. Fra i due saranno scintille! Ma la forzata convivenza li scoprirà più affini di quanto loro pensino.Galeotta sarà dapprima la lettura condivisa del romanzo della Austen e poi una romantica notte sotto le stelle del deserto, che indurrà Salim e Melania ad abbassare le loro difese e abbandonarsi al sentimento che si è insinuato nei loro cuori, a dispetto di loro stessi. Ma un’ombra oscura sembra voler abbattersi sulla nostra Melania! Anche lei avrà la medesima sorte delle due mogli di Salim? Tutta colpa della maledizione oppure si cela altro tra i corridoi di palazzo ? A voi scoprirlo con la lettura di questa storia romantica, avvincente e suggestiva!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

FINALMENTE NOI DI TIJAN

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Finalmente noi

Autrice: Tijan

Edito: Garzanti

Pagine: 391

Data d’uscita: 2 marzo 2017

Prezzo kindle: 4,99 €

Prezzo cartaceo: 12,34 €

Trama:

https://www.amazon.it/Finalmente-noi-Fallen-storia-Samantha-ebook/dp/B01N6XQI0M/ref=mp_s_a_1_1?crid=2MXD2HW5LUUJY&keywords=finalmente+noi&qid=1651914152&sprefix=finalmente+noi%2Caps%2C89&sr=8-1

Samantha ha diciassette anni e pensa di avere una vita perfetta. Brava a scuola, un fidanzato innamorato, delle amiche fedeli. Ma quando un giorno rientra in casa, sua madre, con gli occhi bassi, le confessa di aver lasciato suo padre per un altro uomo: lei e Samantha si trasferiranno a casa sua. Ma il peggio deve ancora venire, perché Sam sarà obbligata a vivere con le persone che odia di più al mondo: Mason e Logan Kade, i figli del nuovo compagno della madre. Li conosce di fama, ma lei non ci ha mai voluto avere nulla a che fare. Campioni di football, attaccabrighe, ribelli, con una ragazza diversa ogni giorno. I più temuti del liceo. I primi giorni in casa, Sam decide di evitarli. Anche se avverte sempre su di sé gli occhi magnetici di Mason. Prova a resistere, ma giorno dopo giorno è più difficile. Perché sotto il suo sguardo si sente come non si è mai sentita, come nessuno l’ha mai fatta sentire. Mason è l’unico che la sa capire, che conosce la strada per il suo cuore. Ma la loro è una storia che sembra impossibile: le loro famiglie si oppongono, e a scuola hanno tutti contro. Finché un segreto terribile non cambierà completamente i loro destini.

Parliamo del libro…

Sam è sempre stata una brava figlia, una brava studentessa e pensava di avere delle buone amiche un fidanzato perfetto.

Ma una sera rientrando a casa ha trovato sua madre con una bottiglia di vino, e piena di scatoloni le comunica che si trasferiranno a casa del nuovo ragazzo.

Lui che ha due figli di cui tutti hanno paura, adesso toccherà a lei viverci assieme.

Sam troppo arrabbiata con sua madre per aver abbandonato suo padre, se ne frega di Logan e Mason, scarica la sua frustrazione attraverso la corsa, e litigando con sua madre.

A scuola non va molto meglio, e quando scoprirà il fidanzato tradirla, e che le sue amiche non sono quelle che sembravano di essere, tutto cambierà.

Mason e Logan a modo loro capiscono quella ragazza e la prendono sotto la loro ala protettiva.

Sam però è molto attratta da Mason e quando si lascia andare avranno le loro famiglie contro, ma per una volta la buona stella farà scoppiare un caos e tutte le verità verranno a galla.

Cosa ne penso?

Questo libro lo avevo letto appena uscito, e mi era piaciuto molto. Con sennò del poi questi tre ragazzi mi faranno innamorare sempre di più ogni volta che lo rileggo.

Sam con il suo carattere forte è una grande ragazza, e i due ragazzi anche s duri fuori sono buono dentro.

Un racconto dove non ci si annoia mai, ogni pagina che scorre ti trovi a volerne sapere sempre di più.

Ma essendo più libri non vedi l’ora di scorrere subito all’altro. Ed è quello che farò!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

UNFAIR DI REBECCA SMITH

Eccoci con una nuova uscita!

Titolo: Unfair

Autrice: Rebecca Smith

Numero di pagine: 430 circa

Formato: ebook, cartaceo a seguire

Costo: 1,99€, prezzo lancio

Trama:

https://www.amazon.it/Unfair-Rebecca-Smith-ebook/dp/B09ZKCXKHN/ref=mp_s_a_1_2?crid=2KGDASU89KIY&keywords=unfair&qid=1651913397&sprefix=unfair%2Caps%2C114&sr=8-2

Perdonereste mai una bugia detta a fin di bene?

Maxence Dubois si trasferisce da sua zia Coraline, nella splendida capitale inglese. Fino a poco prima, però, di quella zia non conosceva nemmeno l’esistenza. Quando era piccolo, infatti, sua madre ha tagliato i ponti con la famiglia e da allora gli ha sempre mentito al riguardo. Nell’istante in cui i mondi di Maxence e Coraline si sfiorano, la collisione è inevitabile, così come le crepe che si creano e dalle quali, inesorabile, trapela la verità. 

Lui non riesce a vederla come una parente e lei, invece, sarà in grado di tenere a bada la connessione che da subito si instaura e rischia di mandare all’aria il vero motivo per cui sta ospitando il nipote? 

Parliamo de libro…

Coraline è una giovane donna in carriera, quando sua sorella le chiede di ospitare il figlio lei non si tira indietro.

Coraline e Maxence non si sono mai visti, lui abita in Francia lei a Londra, e non avendo rapporti le due sorelle sono praticamente degli estranei zia e nipote.

Maxence è un bel giovane ragazzo, ma anche molto maturo per la sua età, e soprattutto tra loro scatta subito una forte elettricità.

Non volendo scandali devo stare lontani, nonostante per loro non si sentono parenti.

Coraline però gli tiene un sacco di segreti, e Maxence non vuole essere trattato come un ragazzino e non ama le bugie.

Nonostante l’amore vero che lì lega, ci sono troppe difficoltà nel portare avanti questa loro storia.

Ma soprattutto saranno le bugie a dividerli, sarà capace Maxence a passarci sopra?

Cosa ne penso?

Cavolicchi Rebecca, con questo libro mi hai davvero lasciato a bocca aperta.

L’ho finito in mezza giornata poiché non riuscivo a staccarmi, ogni pagina, ogni riga era davvero un volerne sapere di più.

Mi ha tenuto sulle spine, mi ha fatto amare i personaggi, e nonostante tutte le loro difficoltà dalla loro differenza d’età alla loro parentela ti fa immergere completamente, proprio come se fossero tuoi amici o parenti.

Che cosa posso aggiungervi? Direi che non è un libro per i deboli di cuore😂 perché in questa storia il cuore va a mille.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

REVEAL DI GIUSY VIRO

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Reveal (Serie Johns Hopkins Medical vol. 2).
Autrice: Giusy Viro.
Genere: Medical Romance.
Pagine: 200.
Editore:Self Publishing, 3 maggio 2022.
Formati disponibili:Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 9,99€.
Trama:

https://www.amazon.it/Reveal-Johns-Hopkins-Medical-2-ebook/dp/B09YSYQMK7/ref=mp_s_a_1_3?crid=2C9UX1OFUTLHK&keywords=giusy+viro&qid=1651912669&sprefix=giusy+%2Caps%2C81&sr=8-3

Bradley Steel lascia Baltimora dopo la laurea in medicina per intraprendere la difficile strada della specializzazione in Europa, diventando uno dei chirurghi di punta del reparto di Oculistica dell’Hospital Edouard Herriot di Lione, una delle strutture per eccellenza di tutta la Francia. Brad ha chiuso con Baltimora, con un doloroso passato che ha segnato la sua gioventù e la propria famiglia in maniera indelebile, ma se una proposta di lavoro dal Johns Hopkins Hospital rimettesse tutto in discussione? Bradley sarà in grado di affrontare il passato una volta per tutte? Cosa accadrà quando Abigail ricomparirà sulla strada? Sarà chiamato a compiere una scelta. Prevarrà il medico o l’uomo? L’amore o l’etica professionale? Bradley sa solo una cosa, ha un debito nei confronti di Abigail e quel debito deve essere saldato.

Giudizio:

“Voglio chiudere la parentesi con il mio passato almeno per adesso. Lascio Baltimora, tutto quello che mi lega alla mia città per andare in Francia”. Bradley Steel ha deciso di allontanarsi dalla sua città, dalla sua famiglia e soprattutto da un passato che continua a tormentarlo. Ha deciso , dopo la laurea in medicina, di trasferirsi in Europa per la specializzazione, avvalendosi del bagaglio di conoscenze e nozioni apprese alla Johns Hopkins Medical School, una tra le migliori di tutti gli Stati Uniti. Da quella decisione sono ormai trascorsi cinque anni e lui, all’età di soli trentatré anni, è diventato un eccellente medico chirurgo oftamologo, un luminare nell’ambito della ricerca e nelle tecniche di cura e ricostruzione dei tessuti oculari. Se nella vita privata, soprattutto con le donne, si comporta da vero stronzo, usandole per un mero piacere sessuale, in quella professionale, una volta indossato il camice bianco, ha un solo obiettivo, quello della salute dei suoi pazienti. Ridare la vista gli permette di espiare in parte una colpa che continua a pesargli sul cuore, nonostante tutto. “La voglio al Johns Hopkins Hospital”. Sono sufficienti queste parole pronunciate da Gabriel Black, il direttore strategico del J.H. , per spezzare quella parvenza di equilibrio e tranquillità che Bradley credeva di essersi conquistato. Viene messo dinanzi ad un bivio: o continuare a scappare oppure fare decollare la sua carriera, mettendo a frutto,ciò che ha imparato in Francia e in Inghilterra, in uno degli ospedali d’eccellenza in ambito mondiale. Accettare significa però tornare a Baltimora, la sua casa, le sue radici e anche il suo passato. Bradley ha provato per anni a cancellare dalla sua mente e dal suo cuore il viso e il sentimento che lo tiene ancora legato ad Abigail Norman, la ragazza che ha rapito il suo cuore da adolescente, ma che lo ritiene colpevole di essere il fratello di un assassino. Questa è la sua colpa! Questo è il marchio indelebile che marchia la sua pelle e quella della sua famiglia, da quella terribile notte, da quel maledetto incidente che ha letteralmente stravolto le vite di tutti coloro che sono sopravvissuti, ma sono stati costretti da allora a convivere con il dolore o con le conseguenze derivanti da esso. Bradley ha dovuto imparare a convivere con il senso di colpa , mentre Abigail ha dovuto adeguarsi ad una nuova realtà, quella di brancolare in un mondo fatto solo di ombre . Anche lei ha cercato di andare avanti, divenendo una insegnante della Hellen Brighton, una struttura che si occupa di offrire assistenza scolastica e non a ragazzi con problemi visivi. Ma anche Abigail non ha dimenticato, non ha mai superato quanto accaduto e soprattutto quello che ha perso in una manciata di secondi!

Cosa accadrà se il destino, da perfido regista, decide di rimettere Abigail nuovamente sul cammino del nostro Bradley? Un uragano di emozioni contrastanti si agita nel cuore di Bradley nel rivedere quegli occhi “di un verde non comune, leggermente sbiaditi, ma che un tempo brillavano come due smeraldi”. Desiderio di assaggiare le sue labbra carnose o accarezzare la pelle vellutata delle sue guance, ma anche un senso di impotenza e smarrimento dinanzi alla sua condizione fisica. Forse il destino ha trovato un modo beffardo e crudele per dargli la possibilità di saldare il suo debito una volta per tutte! Ancora una volta pare essere messo dinanzi ad una scelta, ma quale sarà il prezzo da pagare? Bradley dovrà affrontare la battaglia più dura, quella tra l’essere un medico che ha una sola priorità, ossia la salute del suo paziente, e quella di un uomo innamorato che ha paura di vedere scoppiare per sempre quella bolla magica, in cui pare esserci un posto anche per loro due. Dolore, Amore e Bugie riusciranno a trovare un compromesso, così da concedere una seconda chance ai nostri protagonisti? Questo secondo capitolo di questa avvincente serie medical, che porta , stavolta, la firma di Giusy Viro, mi ha di nuovo confermato la bravura dell’autrice nel dare vita a storie pregne di emozioni forti, ma ha dato prova anche non solo di un accurato lavoro di ricerca, relativamente alle tecniche mediche di cui parla, ma anche di una maggiore maturazione espressiva. Mi ha fatto piacere ritrovare in queste pagine Noah, il biker tatuato e allo stesso tempo il pediatra dal cuore grande, che si rivela per il nostro Bradley una spalla, un confidente e anche un giudice severo. Ora non vedo l’ora di scoprire il prossimo protagonista che di sicuro non sarà da meno, in quanto a carisma, di Noah e di Bradley!!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

TUTTA COLPA DEL VICINO DI HOLLY RENEE.

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Tutta colpa del vicino

Autrice: Holly Renee

Edito: Triskell Edizioni

Data d’uscita: 4 aprile 2022

Pagine: 243

Prezzo kindle: 3,74 €

Prezzo cartaceo: 14,25 €

Trama:

https://www.amazon.it/Tutta-colpa-vicino-Rock-Bottom-ebook/dp/B09T761DCG/ref=mp_s_a_1_1?crid=5BSTH9RK3857&keywords=holly+renee&qid=1651565899&sprefix=holly+renee%2Caps%2C112&sr=8-1

I tipi come Tucker Moore non escono con ragazze come me.
I suoi scontatissimi addominali scolpiti sembrano essere stati forgiati dagli dèi, mentre io ho più curve di una strada di campagna.
Lui è un casanova che farebbe calare le mutandine a chiunque, invece io mi sento più a mio agio dietro l’obiettivo della mia macchina fotografica.
È il ragazzo della porta accanto, e la definizione per antonomasia di una pessima idea.
Non ho motivo di pensare a lui, e avrei dovuto scacciarlo dai miei sogni nel momento stesso in cui ha fatto capolino.
Avrei fatto meglio a non tentarlo; anzi, avrei dovuto soltanto confinarlo nella friend-zone.
Cosa che ho fatto, prima ancora che lui potesse pronunciare il fatidico “Solo amici”.
Non importa se passa più tempo a casa mia che sua, o se il suo sorriso mi fa venire le farfalle nello stomaco.
Si tratta soltanto di Tucker.
E prima di rendermene conto, ecco che diventa il mio migliore amico.
Per giunta, del tutto off-limits.
La nostra rovina è una gita fuori porta, e ho i bagagli così pieni che alla fine ho lasciato la lucidità a casa.
Perché Tucker sarebbe stato bene.
Ma io sarei finita nei guai con il ragazzo della porta accanto.

Parliamo del libro…

Uno scontro per le scale, e così Kennedy e Tucker scoprono di essere vicini di casa.

Lui un ragazzo bellissimo con un grande ego, lei la classica ragazza che la vita le ha fatto venire complessi senza vedersi per davvero.

I due ragazzi inizieranno la loro conoscenza tanto da legarsi l’uno all’altro e diventare ottimi amici, in poco tempo che si sono conosciuti sono riusciti a instaurare un rapporto di fiducia e di complicità.

Lei però prova anche una forte attrazione, ma abituata che tutti la sminuiscono che non riesce a credere che uno come Tucker possa anche solo guardarla in maniera diversa che una forte amicizia.

Ma un giorno tutto cambierà, ma se non si ha un po’ stima di se stessi questo potrebbe portare a una rottura ancora prima di iniziare qualcosa.

Cosa ne penso?

Un libro fantastico, mi ha fatto divertire e sognare.

La scrittrice è fantastica, mi ha coinvolto nella storia e in ogni loro fase, vivendola proprio insieme a loro.

Ogni singolo personaggio è fantastico e vorresti conoscerlo meglio tutti quanti, andare avanti con loro e le loro storie all’infinito.

Si legge molto in fretta, coinvolgente tanto da non avermi mai fatto annoiare.

Sicuramente vi posso consigliare di leggerlo.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

DON’T BREAK MY BLACK HEART DI KATY DELY

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Don’t break my black heart ( Publishing Flower).
Autrice: Katy Dely.
Genere:Romance Contemporary.
Pagine: 420.
Editore: Independently Published, 21 aprile 2022. Formati disponibili: Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo copertina flessibile 18,99€ – copertina rigida 16,54€.
Trama :

https://www.amazon.it/Dont-break-black-heart-Publishing-ebook/dp/B09YK7HLGK/ref=mp_s_a_1_1?crid=62IRQ91GABZV&keywords=katy+dely&qid=1651565419&sprefix=katy+dely%2Caps%2C68&sr=8-1

Phoebe Watson lotta da anni contro mostri che le assediano la mente, urlano quanto sia sbagliata e comandandola a loro piacimento. Voi potreste anche chiamarli banalmente “demoni interiori” , ma quelli di Phoebe non sono solo quelli. Sembrerebbe una comune liceale se non fosse che lei , una vita normale, non l’ha mai avuta. Alterna le lezioni scolastiche a visite presso un centro per la cura di disturbi mentali, ma in cuor suo è consapevole di stare scomparendo giorno dopo giorno. Alexander Cooper ha diciotto anni ed è stato già rimandato una volta dall’Istituto che ha precedentemente frequentato. Giacca di pelle sulle spalle, casco della moto tra le mani, un viso e dei modi di parlare che parlano chiaro: è il bad boy che tutte sognerebbero. Tra i due non mancano i litigi, le frecciatine e l’odio reciproco. Ma se lui non fosse come appare? Se avesse solo l’ardente desiderio di scappare? Questa è una storia diversa, dove saranno gli occhi a parlare, le cicatrici a raccontare e le anime pronte a divenire cenere e cuori destinati ad amarsi. Questa è la storia di due angeli dannati , dedicata a quelli sbagliati , perduti e a quelli sopravvissuti.

Giudizio:

“Dannatamente e irrimediabilmente sbagliata”. Ecco come si sente Phoebe Watson! Tutta colpa di quelle voci che le fanno compagnia sin da bambina e si sono trasformate nella sua condanna: i suoi demoni interiori che si divertono a non darle mai tregua e a privarla di ciò che potrebbe darle un minimo di serenità. L’unico modo che Phoebe ha trovato per far zittire quelle maledette voci è quello di procurarsi dolore, un dolore acuto e costante, l’unico che la fa sentire ancora viva. Eppure, agli occhi di uno spettatore superficiale, lei sembrerebbe una normale diciassettenne che magari tende a nascondersi dentro enormi felponi. Ma basterebbe uno sguardo più attento per rendersi conto quanto Phoebe ,che da sempre brama una vita normale come quella dei suoi coetanei, ha solo trovato un goffo escamotage per celare la sua eccessiva magrezza e soprattutto le innumerevoli cicatrici che costellano il suo corpo. Quanto vorrebbe la nostra Phoebe essere una ragazza come tante, magari banale e confondersi con chiunque ed invece sente costantemente gli sguardi di pietà, di commiserazione e di sberleffo dei suoi coetanei o di dolore e di impotenza dei suoi genitori dinanzi a quella patologia, ancora senza un nome, che però la fa sentire solo un errore. Quanto desidera la nostra Phoebe spegnersi, come la luce fioca dei lampioni, così da scomparire del tutto e così da non dover più sentire quelle voci, sempre pronte a ricordarle quanto lei sia sbagliata. Nessuno riesce a trovare un rimedio al suo dolore, neppure in quel centro dove degli strizzacervelli tentano di esaminare il suo caso, come si fa con una cavia da laboratorio. Nessuno può capire cosa significa non volere ricevere alcun contatto fisico o dare dimostrazioni di affetto. Nessuno può capire cosa significa sprofondare in un baratro oscuro che da anni la tiene imprigionata. Phoebe è ormai convinta di non avere alcuna possibilità di essere un giorno “normale”,ma sarà sempre e solo un dannato errore! Mai avrebbe immaginato, però, che il suo mondo pieno di oscurità sarebbe stato messo a soqquadro dalla comparsa nella sua vita di colui che diventerà per lei il suo angelo dannato: Alexander, in apparenza il classico bad boy con il giubbotto di pelle e le t-shirt super aderenti che lasciano intravedere un fisico tonico. Ma è sufficiente guardare i suoi occhi cristallini per affogare in un oceano popolato da mille mostri. Phoebe riesce a riflettersi in quegli occhi, perché vede in essi lo stesso dolore e le medesime paure. Phoebe e Alexander si scoprono più simili di quanto appaiono in realtà, si scoprono due “sopravvissuti” a cui non servono molte parole per comunicare, ma sono sufficienti gli sguardi. Alexander è capace, nonostante le sue mille contraddizioni, a fare sentire per la prima volta nella sua vita Phoebe come una ragazza bella e desiderabile, ma soprattutto le fa pensare di potere , almeno per una volta, combattere i suoi mostri. Lui è il solo a cui permette di farsi toccare, forse perché Alexander è stato il solo che è andato oltre le sue ferite, ma ha guardato solo Phoebe e vi ha visto una ragazza “normale”che può illudersi di essere anche amata.

Ma i demoni di entrambi sono sempre in agguato, pronti a ricordare loro come essi sono nati sotto stelle avverse e non sono destinati ad avere un posto felice nel mondo. Se Phoebe resta ancorata irrimediabilmente al suo dolore , ormai convinta che nessuno potrebbe decidere di restarle accanto, nemmeno Alexander; lui , invece, combatte un altro tipo di guerra : ha paura di legarsi a lei , ha paura dell’attrazione che prova verso quello scricciolo che pare indifeso, ma in realtà cela una temibile guerriera. Alexander si sente da sempre un reietto, uno sbagliato,che non è stato capace di essere accettato e amato da suo padre, ma che è solo in grado di ferire e distruggere chi gli sta vicino. “Perché quando passi una vita ad essere dannato, poi cerchi di non permettere che le persone che ami subiscano il tuo stesso tragico destino”. Per questo Alexander decide di infrangere la promessa fatta al suo scricciolo, di trovare un modo di andare avanti e soprattutto di trasformarsi da “angelo dannato” nella personificazione del Diavolo. Cosa sarà di queste due anime così fragili e desiderose solo di amare ed essere amate? Vi è un possibile futuro per loro, così sbagliati, diversi e perduti? Una lettura non semplice in quanto affronta un tema delicato, quale quello delle malattie mentali. Accurato è il lavoro fatto sull’analisi psicologica e patologica di Phoebe. Ho anche apprezzato l’inserimento nella storia di un’altra storia, ovvero quella raccontata da Phoebe nel suo manoscritto, che pare correre su binari paralleli, ma pregni dello stesso dolore e degli stessi sogni. In alcuni punti, però, ho trovato alcune ripetizioni inutili e una prolissità eccessiva. Una lettura forte e difficile, ma allo stesso tempo delicata!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IL RIBELLE DI A. D. McCAMMON

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Il ribelle

Autrice: A. D. McCammon

Edito: Triskell Edizion

Data d’uscita: 8 aprile 2022

Pagine: 280

Prezzo kindle: 3,74 €

Prezzo cartaceo: 14,25 €

Trama:

https://www.amazon.it/ribelle-Westbrook-Vol-1-ebook/dp/B09V8CQVS7/ref=mp_s_a_1_2?crid=2BHZE33EBQ7ZC&keywords=il+ribelle&qid=1651565246&sprefix=il+ribelle%2Caps%2C114&sr=8-2

Thatcher Michaelson è un bullo.
Arrogante, crudele, spietato.
Ed è il ragazzo più affascinante che abbia mai visto.
È il ribelle della Westbrook High, mentre io sono solo la fastidiosa ragazza perbene che lui ha ribattezzato “Santarellina”.
Deve esserci qualcosa di sbagliato in me: dopo quasi due anni di occhiatacce e continue umiliazioni, ho ancora una cotta per questo ragazzo che mi ha odiata a prima vista.
Ma poi mi ha baciata e, al posto dello sguardo impassibile a cui ero abituata, ho riconosciuto la passione ardere nei suoi occhi scuri incandescenti.

Violet St. James non appartiene al mio mondo.
Dolce, gentile, pura.
Lei è tutto ciò che io non sarò mai.
Non ha l’aspetto di un angelo: è un angelo. E ho lottato contro ogni impulso di volerla per me.
Ma tutti i miei sforzi si sono vanificati nell’attimo in cui ho assaggiato le sue labbra. Non riesco a starle lontano, e adesso tutto è cambiato.
Lei è determinata ad abbattere i muri che mi sono costruito intorno, ma la mia piccola Santarellina ignora le conseguenze delle sue azioni.
Mi dice che non ha paura dello schianto.
Eppure dovrebbe.

Parliamo del libro…

Uno scontro atra Thatcher e Violet per capire che lei è rimasta catturata dal suo fascino, lui a capire che quella ragazza avrebbe potuto abbattere tutte le barriere ed era meglio se gli stava lontano.

Thatcher in questi due anni continua a fare il bullo della scuola, e a ignorare Violet, mentre lei sa che lui è pericoloso ma continua ad apprezzarlo segretamente.

Lui è diventato uno che non guarda in faccia nessuno, non ha paura di ferire perché ormai non ha più un cuore, e la sua anima è totalmente nera.

Dopo anni di prese in giro, occhiate Tathcher si avvicina a lei e la bacia, un bacio che li sconvolge, ma lui è ancora dell’idea che deve stargli lontano. Non avrebbe senso un avvicinamento quando poi una volta scoperto che lui è il cattivo, lei sarebbe scappata a gambe levate.

Violet però non è pronta a mollare, ma è pronta a giocare ed è disposta a tutto per dimostrargli che non è la santarellina come tanto lui ama chiamarla, ma può tenere testa a lui e a chiunque altro.

Cosa ne penso?

Un libro che mi ha davvero lasciato senza parole, pensavo di aspettarmi il classico libro del bullo e la ragazza timida, invece mi trovo tutt’altro.

Inoltre io amo la famiglia di Violet, sono proprio quei genitori che un giorno spererò di essere.

Una storia che mi ha catturato, mi ha fatto impazzire in tutti sensi, ed ogni personaggio ha un qualcosa di fantastico e magico.

La scrittrice è stata fantastica a descrivere al meglio i particolari importanti, non mi ha fatto perdere la concentrazione, e mi ha davvero trasmesso molti significati.

Il messaggio sul bullismo è molto forte e colpisce, perché solo chi lo prova sa quello che significa, altrimenti l’unico metodo è imparare il perché non bisognerebbe mai fare bullismo tramite le storie degli altri.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

DA UN’IDEA ALLA STORIA PERFETTA DI ALEXANDRA WEIS

Partecipazione di un review party di Anna Maria.

Titolo: Da un’idea alla storia perfetta.
Autrice:Alexandrea Weis.
Genere: Romance Contemporary/ BDSM.
Pagine: 256.
Editore: Delrai Edizioni, 14 aprile 2022.
Formati disponibili:Kindle 3,99€/ Cartaceo 14,50€.
Trama:

https://www.amazon.it/unidea-alla-storia-perfetta-ebook/dp/B09X79SFV4/ref=mp_s_a_1_1?crid=RS5MANGSEL88&keywords=alexandrea+weis&qid=1651564789&sprefix=alexandrea+%2Caps%2C92&sr=8-1

Dopo il successo di Cinquanta sfumature di grigio, le scrittrici di romance erotico devono confrontarsi con un grosso dilemma: il bondage. Un romanzo di successo è un libro che contiene tanta passione e una buona dose di sesso, meglio se violento. Lexie non sa bene come fare, non è mai stata una donna appassionata di pratiche estreme, fino a quando non entra nella sua vita un uomo che sconvolge il suo punto di vista. Garrett fa parte di un club esclusivo di uomini che amano il bondage e non se ne vergognano. Per questo lei, scrittrice di professione, pensa di aver in mano un’idea da bestseller mondiale, con tanto di contratto con una grande casa editrice, ma che succede se entrano in ballo i sentimenti? Ogni promessa è debito, ma il gioco finisce di essere divertente quando il cuore rischia di venire schiacciato dall’umiliazione di essere una sottomessa. Ora la sfida è far innamorare il proprio dominatore e dargli così un motivo per capire che anche un uomo cerebrale e abituato al controllo può lasciarsi andare.

Giudizio:

“Sono una scrittrice: l’unica cosa per cui valga la pena rovinare la mia vita è un libro”. In queste parole è riassunto perfettamente lo stato d’animo di Alexandra Palmer, o più semplicemente Lexie, una talentuosa scrittrice di romanzi rosa alle prese con un grande dilemma: come riuscire a fare dimenticare ai lettori il famigerato Mister Grey della James? Il successo di pubblico conquistato da “Cinquanta sfumature di grigio” ha oscurato ogni altro tipo di romanzo, generando nelle appassionate del libro, le cosiddette fan della vaniglia, un crescente interesse per il mondo del bondage. Occorre urgentemente una idea perfetta per una nuova storia, una idea intrigante per far sì che il libro venda e abbia presa sul pubblico: è la dura realtà di essere una scrittrice, bisogna vendere per poter scrivere altri libri! E la nostra Lexie non è assolutamente intenzionata a veder naufragare il suo sogno, è disposta a tutto, a scendere a qualsiasi compromesso, pur di creare una storia reale, persino sul BDSM, ma non scoppiazzata con informazioni prese su Internet. In fondo non è la prima volta che deve rimboccarsi le maniche e uscire da una situazione difficile, contando solo su se stessa. Lo ha imparato sin da bambina con una madre infermiera , sempre occupata o a lavorare o a collezionare storie sentimentali fallimentari. Lo ha fatto poi da adulta, lasciandosi alle spalle un matrimonio breve ma doloroso e anche uscendo indenne dalla devastazione provocata dall’uragano Katrina a New Orleans, la sua città: eccentrica, selvaggia, provocatoria, in continua evoluzione. Il luogo ideale, dunque, per stimolare l’immaginazione dell’anima, soprattutto di una scrittrice come lei: occorreva solo l’idea giusta! Il fato pare venirle incontro quando fa incrociare il suo cammino con quello di un uomo dalla bellezza stupefacente, se non fosse per i suoi occhi, freddi, quasi crudeli :”occhi del genere non appartengono a persone normali”. Si tratta di Garrett Hughes, un architetto di Dallas trasferitosi da poco a New Orleans per lavoro, che scopre avere dei gusti sessuali molto particolari: lui è un dominatore! Che il fato abbia ascoltato le sue preghiere? Forse Garrett è la fonte ideale da cui attingere informazioni su un mondo di cui lei sa poco e nulla, per poi trasformarle nel suo bestseller.Lui è solo il mezzo per raggiungere un fine! Ma Lexie avrà davvero il coraggio di attenersi alle regole che Garrett le vuole proporre? Fino a dove è disposta a spingersi pur di avere il suo romanzo? Attraverso Garrett lei ha modo di scoprire tanti aspetti del mondo del bondage e soprattutto del rapporto psicologico tra D & S , dominatore e sottomessa. Tutto si basa sulla capacità di fidarsi dell’altro e di affidarsi ad esso volontariamente. Tutto ruota intorno al bisogno di essere sedotti dal potere di un’altra persona che si vuole compiacere in tutto e per tutto, ma sempre in modo consenziente. Addentrarsi nel mondo di Garrett permette a Lexie non solo di iniziare a creare pian piano una storia che procede di pari passo con quanto lei stessa sta sperimentando in prima persona, ma anche le consente di mettere a nudo alcuni aspetti della sua personalità da sempre tenuti a freno. Lexie comprende quanto il suo essere stata sempre l’unica padrona delle sue scelte non le consentirebbe mai di essere una docile e impeccabile sottomessa. Per lei sarebbe impossibile fidarsi a tal punto di un altro, tanto da mettere nelle sue mani la sua volontà! “Voglio che ti fidi di me, Lexie. Ho bisogno che ti fidi di me. Puoi farlo?”. Queste parole pronunciate da Garrett, quell’uomo autoritario ma anche capace di premure inaspettate, è capace di destabilizzarla tanto da farle persino desiderare di tentare una missione impossibile, ovvero provare a sfondare le pareti elusive che Garrett ha costruito intorno al suo cuore. Lexie vuole conoscere il vero uomo che si nasconde dietro la sua maschera di dominatore; ma Garrett è un abile maestro nell’offrire solo piccoli frammenti del suo vero essere. Una volta entrata nel suo mondo, sarà Lexie disposta a correre dei rischi? Una volta conosciuto il suo mondo, fatto di seduzione, premi e punizioni, sarà difficile tornare indietro, tornare alla sua vita di sempre! Vuole davvero correre un tale rischio per un uomo che pare avere il cuore impermeabile ad alcun sentimento? Sarebbe pronta a negoziare persino la sua creatività per un sentimento nato un po’ per caso ? Eppure in sole due settimane, dal loro primo incontro, la vita di Lexie è totalmente cambiata perché Garrett, con abilità, è riuscito a incrinare la sua corazza di donna, forte e indipendente, e farsi largo nel suo cuore. Ma lei è riuscita a fare altrettanto? Oltre alla sua idea, potrà Lexie sperare anche nella sua storia perfetta? A voi scoprirlo!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️