ALLA FINE TU DI CHRISTINE BESZE

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Alla fine tu

Autrice: Christine Besze

Edito: Follie Letterarie

Data d’uscita: 31 marzo 2022

Pagine: 230

Prezzo kindle: 4,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Alla-fine-tu-Revenge-2-ebook/dp/B09TSZBZ9V/ref=mp_s_a_1_1?crid=1X5ZUBOO4NSOD&keywords=alla+fine+tu+christine&qid=1650015901&sprefix=alla+fine+tu+%2Caps%2C238&sr=8-1

Axel Savage è rimasto in paziente attesa per due anni, ma ora il tempo è scaduto. Adesso è giunto il momento di riprendere Kelsey Loren e riportarla a casa, insieme a lui, perché è quello il suo posto. Nulla lo fermerà, né le bombe, né le risse o gli inseguimenti al cardiopalma.

Kelsey pensava di potersi lasciare tutti i problemi alle spalle e ricominciare una nuova vita in un posto sicuro, da qualche parte lontano da tutto, ma soprattutto da lui.

Peccato che niente è più come sembra e le persone di cui si fida e che dovrebbero difenderla, si rivelano anche quelle che le faranno più male.

Axel ha molto di cui farsi perdonare dopo averla ingannata, ma non intende lasciarla da sola a combattere i nemici, e insieme ai fratelli la proteggerà a ogni costo, anche se ciò volesse dire uccidere qualcuno a cui lei vuole bene.

Non c’è confine che Axel non sia disposto a oltrepassare per tenere Kelsey al sicuro, ma prima di salvarla dovrà portare a termine un compito ancora più delicato: riconquistare la fiducia della ragazza.

Parliamo del libro…

Kelsey dopo aver vissuto il rapimento insieme a Charlee ha bisogno di scappare, si è sentita ingannata, usata dall’unico ragazzo che iniziava davvero interessarle.

Così cambia vita, cambia nome e non lascia nessuna traccia.

Axel ha aspettato anche fin troppo, sono passati due anni, ed è giunto il momento di andarsela a riprendere con le buone o con le cattive lei tornerà a casa con lui.

La prima cosa che dovrà fare è riconquistare la sua fiducia, ma come si fa con una ragazza cocciuta, ma soprattutto che non ha ancora elaborato i fatti?

Peccato che in questo viaggio verso il ritorno a casa Kelsey dovrà rivalutare in ennesima volta su chi riporre la sua fiducia, perché anche le persone che lei ha sempre creduto posso tradirla.

La vera famiglia a volte non è quella con cui si cresce, ma quella che uno si sceglie.

Cosa ne penso?

Questo libro mi ha emozionato ancora di più del libro, nonostante la storia di per se sia molto meno commuovente rispetto al povero Asher. Sapevo che con Axel mi sarei aspettata di tutto e così è stato.

Mi sono divertita, ma anche sognato e vissuto attimi di terrore con loro.

I fratelli Savage è meglio averli come amici che come nemici questi è poco ma sicuro.

Oltretutto come dico sempre mi è piaciuto molto che i personaggi del primo lo vediamo e non di sfuggita ma praticamente in primo piano.

Un libro davvero molto bello, veloce da leggere ma che ti cattura e non ti fa accorgere del tempo che passa.

Non vedo l’ora di sapere cosa succederà all’ultimo dei fratelli 😂

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

PIÙ FORTE DELLA VENDETTA DI CHRISTINE BESZE

Eccoci con un nuovo mafia Romance.

Titolo: Più forte della vendetta

Autrice: Christine Besze

Edito: Follie letterarie

Data d’uscita: 23 luglio 2021

Pagine: 189

Prezzo kindle: 189 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Pi%C3%B9-forte-della-vendetta-Revenge-ebook/dp/B0982BHPVM/ref=mp_s_a_1_2?crid=1UK3KVFZ7MFUD&keywords=christine+besze&qid=1650014970&sprefix=christine+be%2Caps%2C132&sr=8-2

Asher Savage aveva dedicato la propria vita a proteggere gli innocenti e a ripulire le strade dai mostri. Mai avrebbe pensato che, un giorno, sarebbe diventato proprio uno di loro, un mostro assetato di vendetta.
In pochi minuti si è visto togliere tutto, costretto poi a pagare per qualcosa che non ha fatto, mentre quella bestia dentro di sé cominciava a nutrirsi del desiderio assoluto di rivincita.
E quando il momento giunge, il riscatto ha inizio colpendo il nemico, Diego Vega, nel suo punto più debole. Con l’aiuto dei fratelli infatti Asher ne rapisce la figlia, Charlee, che senza saperlo diventa la pedina di un gioco a lei sconosciuto.
Eppure, sarà proprio lei a riportare alla luce l’Asher Savage di una volta, quello che stava dalla parte dei buoni, e che salvava le vite di innocenti.

Parliamo del libro…

Quando ti hanno tolto tutto dalla vita, non ti rimane nulla, vuoi solo cercare giustizia.

Asher era un poliziotto, ma un giorno ha perso tutto, e si era ripromesso che prima o poi chi gli aveva fatto del male avrebbe pagato, e non con le buone ma con le cattive maniere.

Per punire Diego, il pezzo più grosso e pericoloso della malavita, per arrivare a lui rapisce sua figlia Charlee, che sarà quella che lo porterà dritto a lui.

Ma non sa che quella ragazza bella, è proprio degna figlia di suo padre, e oltre a essere una combattiva non si spezza, anzi spezzerà tutte le barriere di Ash tanto fa farlo diventare quasi quanto prima che tutto il dolore lo accecasse.

Quella ragazza da che sarà una pedina diventerà un punto forte, e senza neanche saperlo diventeranno entrambi la salvezza per l’altro.

Cosa ne penso?

Un bel libro libro di mafia romance, senza essere troppo spinto nelle descrizioni, ma senza neanche lasciarti con dubbi sull’accaduto.

Un libro che ho letto in poche ore, piacevole, e soprattutto con enigma da risolvere, che fino all’ultimo non ci puoi credere.

Davvero bello da leggere, sicuramente mi trovo a consigliarvi di leggerlo.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IL MIO DEMONE CUSTODE 4 DI GIULIA NASOLE.

Eccoci con l’ultimo capitolo della serie.

Titolo: Il mio demone custode 4

Autrice: Giulia Nasole

Edito: Cignonero

Data d’uscita: 2 gennaio 2022

Pagine: 365

Prezzo kindle: 4,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/mio-demone-custode-4-ebook/dp/B09Q6JZQ86/ref=mp_s_a_1_2?crid=3OSJ1UDEE119W&keywords=il+mio+demone+custode+4&qid=1643447007&sprefix=il+mio+dmeone+%2Caps%2C74&sr=8-2

Sono trascorsi sei anni dall’ultima volta che Caleb e Katy si sono messi nei guai. Le loro vicende rocambolesche ormai sono acqua passata, e oggi sono una coppia totalmente nuova. Sono diventati una vera famiglia e da Fall River si sono trasferiti a Los Angeles, dove Katy sta per diventare medico, mentre Caleb è ancora in cerca della sua strada. Tutto sembra andare per il verso giusto, ogni cosa ha finalmente trovato il proprio posto.
Ma è davvero così?
Caleb ha confidato a Katy ogni ombra, ogni crepa della sua vita. Ogni oscuro mistero nascosto dietro la maschera di Lucifer.
Tranne uno.
Un segreto impronunciabile. L’origine delle sue cicatrici.
Caleb sapeva che prima o poi il passato sarebbe tornato a cercarlo per regolare i conti una volta per tutte.
Ha aspettato anni.
Ha atteso che Caleb fosse finalmente felice.
E ora, quel passato – quell’uomo spietato che gli ha rovinato la vita – è tornato per distruggere tutto ciò che Caleb ama.
A cominciare da Katy.
E dalla loro bambina.

Parliamo del libro…

Katy e Caleb hanno lasciato alle spalle il passato di lui, Lucifer e tutto quello che potesse rappresentare un pericolo per loro e per la loro bambina.

Anche se può sembrare tutto finito, purtroppo non sempre è così, il passato ritorna, e quelle cicatrici ne sono una prova.

Ma ora Caleb e Katy non sono più da soli, ma dovranno fare di tutto per difendere anche la piccola Hope.

Un’ennesima prova, una nuova lotta per lasciare il male al di fuori delle vite, altre verità nascoste, un pezzo del passato che rimette insieme tutto i pezzi del puzzle.

Anche questa volta riusciranno ad affrontarlo uniti e a sconfiggere tutto quello che di brutto si mette in mezzo alla loro strada?

Cosa ne penso?

Anche questo libro è terminato, direi completamente diverso dagli altri.

Qua troviamo un Caleb in versione papà, una versione dolce, molto zuccherosa.

Ma all’occorrenza non fatelo arrabbiare perché Lucifer è ancora dentro di lui, quindi fate attenzione a non chiamarlo.

Che dire? Sempre bello ed emozionante leggere di questi due ragazzi, un’adrenalina ed emozione proverete in tutta la lettura.

La scrittrice è sempre brava, ti incanta talmente tanto da non poterne fare a meno dei protagonisti.

Sarà l’ultimo capitolo della loro storia?

Ragazzi una serie da non perdere!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

FIORE NEL FANGO DI ILARI C

Ed ecco a voi la recensione di Anna Maria.

Titolo: Fiore nel fango.
Scrittrice: Ilari C.
Genere: Mafia Romance MM.
Pagine: 388.
Editore:Self Publishing, 26 aprile 2021.
Formati disponibili: Kindle 3,99€

prezzo del cartaceo ancora da definire.

Trama:

New York, giugno 2018. Dominic è un agente italo-americano sotto copertura, deciso a smantellare i traffici della droga della famiglia mafiosa più potente di New York. Grazie alle sue abilità e alle discordie tra i clan riesce a entrare nelle grazie e nella casa del boss.
Il suo unico obiettivo è scoprire la destinazione del prossimo carico di droga, ma tra i compiti che il boss gli affida c’è anche quello di proteggere Santi, il suo ultimo figlio. Santi è come un fiore nato nel fango, lontano dagli interessi e dalla spietatezza del padre, ed è un imprevisto che Dominic non aveva messo in conto. Alla vigilia di un’importante riunione dei clan Dominic si troverà suo malgrado davanti a una scelta: sacrificherà anni di lavoro e la sua precedente relazione per una nuova pericolosa passione?
Cartagena de Las Indias, giugno 2019. Dopo la fatale riunione dei clan che ha decretato la rovina della sua famiglia, Santi è caduto nelle mani di un potente boss locale, Carlos. Costretto a frequentare gli uomini con cui Carlos vuole entrare in affari, Santi ha perso ogni speranza di essere felice. L’ amore gli ha inferto ferite profonde e un sacrificio estremo. Potrà mai perdonare l’uomo che gli ha mentito e che ha tramato per distruggere la sua famiglia? Può sopravvivere l’amore se è come un fiore nato nel fango? Fiore nel fango è un MM romance che per via delle scene descritte e dei temi trattati è adatto ad un pubblico adulto.

Giudizio:

Può un sentimento puro e cristallino nascere in un mondo dove regna solo violenza e morte? Può un fiore sbocciare nel fango?
Questa è la storia di Dominic e Santi, due anime provenienti da due mondi distanti anni luce e in perenne collisione: il primo è un agente di polizia sotto copertura, addestrato per assicurare alla giustizia chi tenta di “sporcare” il mondo con la droga, la violenza e il sangue, mentre il secondo è il figlio di una delle famiglie malavitose più note alla polizia di New York. All’apparenza potrebbero sembrare due anime agli antipodi e assolutamente non affini, invece Dominic e Santi scoprono di avere molte cose in comune. In primis entrambi amano la poesia francese, come quella di Verlaine, e la letteratura.
Entrambi adorano comporre versi o comunque fermare su carta i loro pensieri. È il loro modo per isolarsi da quel mondo che li costringe ogni giorno a interpretare un ruolo, a sottostare a delle regole, a nascondere la propria vera natura.
Dominic, ad esempio, è ritenuto uno dei migliori infiltrati grazie alla sua abilità di simulare, dissimulare e inventare bugie credibili. È bravo nell’interpretare ogni volta la storia cucitagli addosso alla perfezione! Nel suo lavoro non può permettersi di sbagliare e soprattutto di farsi coinvolgere emotivamente. Il suo obiettivo è quello di portare a termine con successo la missione che gli è stata affidata e stavolta il suo unico scopo, da quando ha vestito i panni di malavitoso introducendosi nel clan M, è quello di scoprire il luogo dove sarebbe approdato il prossimo carico di droga da smerciare in tutta Europa. Dominic deve essere freddo e lucido se vuole portare a termine il suo piano, il cui successo potrebbe assicurare alla giustizia molte teste da novanta della malavita organizzata. Tutto però vacilla, quando il boss gli affida la protezione di un civile, non di un civile qualunque, ma pur sempre di un membro della famiglia, che però non partecipa attivamente agli affari di famiglia: Santi, il figlio minore di Don Carmelo. Dominic resta stregato dall’innocenza di quel volto diafano, dalla perfezione dei suoi lineamenti e dall’azzurro di quegli occhi che ” lo avevano condannato”.

Quel ragazzo, nato in una prigione di oro e di sangue, si sente un estraneo in quanto lontano per indole e sensibilità dalla sua realtà familiare, ma, comunque, legato indissolubilmente ad essa. Odio e Amore. Paura e Rispetto. Questi sono i sentimenti che legano Santi a suo padre e a suo fratello Vincent. “Sei uguale a tua madre”. Questo è il marchio indelebile che lo rende diverso e non accettato dagli altri, ma a Santi non interessa piacere al mondo marcio che lo circonda, ma solo guadagnarsi l’affetto di suo padre e di suo fratello, pur disapprovando la loro spietatezza. Santi ha trovato il suo modo per isolarsi da quel mondo rifugiandosi nelle sue letture oppure nel suo paradiso artificiale. Ma la comparsa nella sua vita di Dominic, il nuovo guardaspalle, manderà in tilt il suo cuore, facendogli provare un’attrazione inspiegabile verso quell’uomo che, nonostante il suo ruolo, dimostra di avere un animo sensibile e affine al suo. Un legame forte e allo stesso tempo pericoloso nasce tra Dominic e Santi. Ma cosa accadrà quando la copertura di Dominic sarà svelata? Come reagirà Santi dinanzi alla verità? Quella magica bolla in cui entrambi si sono rifugiati illudendosi di essere al sicuro, scoppierà in mille pezzi lasciandoli fuori: vulnerabili, confusi e persi.
I loro due mondi entreranno nuovamente in collisione ed essi si ritroveranno risucchiati in un vortice di dolore, rabbia e rassegnazione. Il loro Amore non ha dunque futuro? Può un fiore nascere e sopravvivere nel fango? Tanti i colpi di scena e tante le emozioni vissute durante la lettura. Ilari C. dimostra una grande maturità espressiva, nonché la capacità di farti immergere nella sua storia senza darti un attimo di tregua in quanto ad emozioni forti. Dominic e Santi sono semplicemente meravigliosi!!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

BULLET DI SILVIA CARBONE

Ed eccoci con il secondo libro della serie.

Titolo: Bullet

Autrice: Silvia Carbone

Pagine: 312

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 14,04 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Bullet-Skulls-Hell-MC-Vol-2-ebook/dp/B08XPV4P4S/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=silvia+carbone&qid=1618920073&sprefix=silvia+car&sr=8-1

I fratelli sono la mia famiglia.

Il club, la mia vita.

Sono il figlio di tutti.

E di nessuno.

Sfrontato, irriverente, pericoloso.

Sono la parte scanzonata del club.

Ma il mio passato mi perseguita.

E lei lo capirà.

Kendall Brown è adrenalina e passione.

Due occhi capaci di far perdere la ragione a qualsiasi uomo.

Pelle tatuata come un meraviglioso quadro.

Corpo peccaminoso in cui vorrei sprofondare.

Lei parla alla mia anima.

Io vorrei solo riuscire a toccare la sua.

Mi chiamo Thomas Patel, nuovo Vicepresidente degli Skulls of Hell.

Le fiamme dell’inferno sono la mia condanna.

La pace che bramo è solo tra le sue braccia.

E tutto ciò che voglio è riuscire a stringerla più forte.

Parliamo del libro…

Thomas, chiamato Bullet, è rimasto orfano a giovane età, e gli Skulls si sono presi cura di lui fin da subito, perché loro non abbandonano la famiglia.

Ama le donne, ma non vuole nessuna storia, l’unico affetto che vuole tenere in piedi è quello verso gli Skulls, i suoi fratelli.

Ma quando vedrà per la prima volta Kendall, detta Darling, per le sue corse in macchina, proverà un legame e un senso di protezione che nessuna donna era mai riuscito a trasmettergli.

Kendall è nei guai, e gli Skulls la proteggeranno, e Thomas capirà che lui è capace di proteggere chi ama e sarà capace di amare.

Due ragazzi con esperienze molto simili, due ragazzi che non sanno, ma il loro destino era già segnato.

Cosa ne penso?

Ragazzi questi primi due libri sono appena diventato la mia droga, ne sono diventata dipendente.

Non riuscivo a staccarmi anche da questo libro, e il pensiero era sempre lì, in questa storia, dove vedremo anche finalmente le donne e la loro unione, e come faranno parte di questa famiglia.

Una storia con colpi di scena che ogni volta mi ha lasciato a bocca aperta.

Io non vedo l’ora che l’autrice vada avanti perché dovrà andare avanti con tutti loro assolutamente!!!

Ha questo modo e stile di scrivere che davvero mi ha coinvolta, mi ha fatto amare e impazzire per tutti i personaggi di questa storia.

Ragazzi non potete e non dovete perderla, se amate le gang di motociclisti questa è l’avventura più bella che potreste trovare.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

DOBERMANN DI JD HURT

Ed eccoci con un’altro libro di JD HURT che ci parlerà la nostra Anna Maria.

Titolo: Dobermann ( Honorable Men Series – Spin off).

Autrice: JD Hurt.

Genere: Mafia Romance Suspense Autoconclusivo.

Pagine: 231. Editore:Self Publishing, 15 settembre 2020.

Formati disponibili: Kindle 2,99€

Kindle Unlimited 0,00€

Cartaceo copertina flessibile 9,36€.

Trama:

https://www.amazon.it/Dobermann-Honorable-Men-Spin-Off-ebook/dp/B08GJWVJSF/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=jd+hurt&qid=1603195983&sr=8-1

Doveva essere un danno collaterale, qualcosa che mi avrebbe salvato la vita e avrei reso infelice per sempre. Impossibile donare gioia quando tu stesso sei l’essenza dell’amarezza. Ma poi l’ho adorata, sniffata come una striscia di cocaina. Cinque minuti, lei è diventata tutto il mio mondo. So ciò che state pensando. È la solita storia col solito protagonista cattivo. Niente di più sbagliato, al massimo posso essere il vigliacco. E forse non sono neanche quello. Non so molto di me, ma il mio ruolo nella mafia è sempre stato quello del Dobermann. Non un soldato, neppure un servo. Un fottuto cane ammaestrato a umiliare. Ora quel cane vuole lei, Dafne Morabito. Chiamatemi Dobermann oppure col mio vero nome: Boris Solara. Non me ne frega niente dovete solo capire che le appartengo. Una maestra, una ragazza semplice. Ecco quello che volevo essere; sono arrivata a Roma con una valigia piena di sogni e speranze da realizzare. Per farlo mi sono rivolta al ragazzo più scaltro e più buono del mondo: Claudio La Barbera.Lui mi ha protetto da mia madre, dalla mia vecchia famiglia, soprattutto da un passato che non ho scelto. Credevo di essere al sicuro. Poi è arrivato Dobermann: l’uomo che, in due ore, ha ribaltato il mio mondo. Dice di essere un cane arrabbiato e, a volte, fa davvero delle cose terribili. Eppure ti spiazza con una dolcezza che non ho mai conosciuto nella vita. Il punto è che io non voglio la sua tenerezza. Desidero un futuro lontano dalla mafia, una vita normale e onesta. Sono sempre vissuta in un castello di segreti pronto a crollarmi addosso. Ora pago il conto. Una delle note spese è proprio il sentimento che provo per lui. Mi chiamo Dafne Morabito, anche il mio nome è una bugia. Dafne e Boris , quando l’amore scavalca il destino. NOTA DELL’AUTRICE: “Dobermann” è un mafia – suspense – dark – romance autoconclusivo. È uno spin off della ” Honorable Men Series” , per capire meglio la storia è consigliato aver letto ” Lo Zingaro del SoBro”. Sebbene tratti argomenti crudi e a tratti scabrosi, le dinamiche fra i due protagonisti sono riferibili a un soft dark romance. In ogni caso, per via della trama violenta e delle situazioni sessuali esplicite , se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.

Giudizio:

“Dobermann” è lo spin off della “Honorable Men Series” e anche in questo, come nei precedenti romanzi, ricorrono alcune tematiche comuni: un fil rouge che lega tutte le storie “crude” e “spietate” raccontate da JD Hurt. La vita umana, in particolare quella di ragazzini innocenti, non conta nulla; è solo merce di scambio per estinguere un debito o per creare alleanze all’interno dei clan. Il commercio umano, compiuto per qualsiasi fine, è qualcosa di turpe, ma diventa abominevole se a compiere tale gesto è qualcuno che dovrebbe amarti e proteggerti, in quanto ti ha messo al mondo. Sono i genitori di tutti i personaggi incontrati i peggiori carnefici dei loro figli: persone senza scrupoli che, pur di salvare la propria pelle o per il potere, sono disposti a sacrificare chiunque. È questa la sorte che accomuna anche i personaggi di questo romanzo: Claudio, Dafne e Boris. Il primo è un personaggio che si era già distinto nel precedente romanzo “Lo Zingaro del SoBro” e avevo già intuito che avesse alle spalle una storia dolorosa. Ne ho avuto piena conferma. Scoprire però le atrocità subite per colpa e per mano di chi è stato terribile: uno shock! La stessa sorte, anche se con risvolti diversi, è toccata a Boris , detto il Dobermann, un cane della mafia a cui hanno inculcato solo di fare del male. Boris non conosce altro, sa solo fare questo avvalendosi per giunta, come arma, di qualcosa che, in realtà, dovrebbe dare piacere e non dolore. Boris è l’ ennesimo ostaggio della mafia e il suo legame inscindibile con essa gli è stato tatuato sullo zigomo: Mob Dog, una scritta indelebile per ricordare agli altri ma soprattutto a se stesso chi è e a chi appartiene. IMPOSSIBILE recidere quel legame! Ci ha provato a lasciarsi alle spalle il suo passato e a sottrarsi ad una sorte decisa da altri anche la coraggiosa e battagliera Dafne. Ci ha provato fuggendo e cambiando vita ma, purtroppo, la Mafia è un virus subdolo e, quando pensi di averlo sconfitto, ecco che è pronto ad attaccare nuovamente e in modo più aggressivo. E a riportarla nel suo incubo è proprio quel ragazzo che, nonostante il suo fare rude e selvaggio, le rivela un animo fragile e desideroso di essere salvato. “Un bacio, quand’è vero, ti fa dimenticare chi sei. Aiutami a dimenticare chi sono e ti regalerò il mondo”. In queste parole pronunciate dal Dobermann si percepisce tutto il desiderio di essere solo Boris e di essere salvato da colei che, nonostante il mondo in cui è nata abbia provato a sporcarla e ingabbiarla, lei , la maestrina, è rimasta onesta e pura. Dafne rappresenta per Boris la sua unica possibilità di avere, solo assieme a lei, la loro Neverland, un mondo lontano da tutto e tutti. Ancora una volta, un sentimento, nato inizialmente per motivi sbagliati e attraverso azioni illecite , si trasforma , a dispetto di tutto, in un legame così intenso da non poterne fare a meno. Questo è ciò che accade tra Dafne e Boris! Ma quella raccontata da JD Hurt non è una favola con uno scontato Happy End, perché la Mafia non dimentica, ma esige sempre il suo riscatto. ” Sangue per il sangue. Carne per la carne. È la legge di Cosa Nostra”. Quale sarà il contributo richiesto quando il famigerato vaso di Pandora sarà aperto e svelerà tutti i segreti nascosti? Quale sarà il destino di queste due anime gemelle? Ho letteralmente divorato questa storia! Ho amato Dafne e Boris, due anime pure. Lo so, potrebbe sembrare un controsenso visto le riprovevoli azioni poste in essere da Boris, nelle vesti del Dobermann, ma, egli ha preservato il suo cuore in attesa dell’arrivo di colei che, senza giudicarlo, lo avrebbe amato ugualmente. L’Amore ha mille sfumature e , a volte, può nascondersi anche dietro quelle più oscure. Bello anche il ruolo di Claudio La Barbera! Ora sono sempre più curiosa di leggere la sua storia e scoprire il suo destino. In attesa del seguito vi auguro una buona lettura!!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

LO ZINGARO DEL SOBRO DI JD HURT

Ed ecco Anna Maria che ci terrà compagnia con un mafia- Romance. Pronti?

Titolo: Lo zingaro del SoBro ( Honorable Men Series vol 2).

Autrice: JD Hurt.

Genere: Mafia Romance – MFM – Autoconclusivo. Pagine: 333.

Editore: Self Publishing, 1 giugno 2020.

Formati disponibili: Kindle 2,99€

Kindle Unlimited 0,00€

Cartaceo copertina flessibile 10,40€.

Trama:

https://www.amazon.it/Zingaro-del-SoBro-Honorable-Vol-ebook/dp/B088P5GGDQ/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=lo+zingaro+del+sobro&qid=1602768750&sprefix=lo+zingaro+&sr=8-1

Sono nato per servire la patria. Dovevo essere degno delle Tigri d’Arkan; per farlo ho creato un impero mafioso. Poi sono comparsi loro nella mia vita: Eva e Rodrigo. I miei schiavi. Un regalo di mio padre, un’ossessione. Tutto il resto è svanito. Finché ho dovuto cederli e il mio mondo è crollato. Mi chiamano lo zingaro del SoBro , perché vengo dai Balcani. Ma sono solo un uomo a metà senza i miei schiavi. Devo riaverli, per farlo non guarderò in faccia a nessuno. Neppure la Serbia. Sono nata per essere una donna bosniaca libera. A mia insaputa hanno fatto di me la schiava di un serbo; e la mia vita è crollata portando con sé la fede religiosa. Sono divenuta l’ amante di due uomini. Ora che sono riuscita a scappare, devo ritrovare me stessa, la mia moralità. Ma riuscirci è impossibile. Non si sfugge al destino. Il mio destino sono loro due: Darko e Rodrigo. Sono nato per amare una donna. Avevo tutto: la ragazza perfetta, la mia gang di Toros Locos, una vita in Colombia che mi faceva sentire un re. Eppure mancava qualcosa. Mancava lui. L’uomo che ci ha rapito. Ora non posso più farne a meno. Devo avere la perfezione: la mia donna, lui. Il nostro schiavista: Darko Ilievic. Darko, Eva, Rodrigo. Quando l’amore abbatte le regole della guerra e della mafia. NOTA DELL’AUTRICE. “Lo zingaro del SoBro” è un mafia, suspense romance dalle sfumature dark. È un romanzo MFM autoconclusivo, nonché il secondo volume dell’ Honorable Men Series. Per una maggiore comprensione del testo è necessario aver letto il primo volume: ” Il Conte di Long Island”. Contiene scene violente, si avvale di un linguaggio crudo. È pertanto consigliabile per un pubblico adulto e consapevole.

Giudizio:

Leggere un mafia romance non è mai semplice, soprattutto, quando, come in questo, la scrittrice affronta senza tanti giri di parole, ma in modo crudo e diretto, tematiche pesanti e scabrose. Se nel precedente romanzo abbiamo fatto i conti con la parola ” incesto” , qui, invece, la scrittrice spinge ancor di più sull acceleratore trattando argomenti come il commercio di vite umane, la riduzione in schiavitù, il rapimento ed infine il torbido triangolo amoroso che lega i suoi tre personaggi chiave. In questo secondo capitolo, JD Hurt si sofferma di più sull’analisi della psicologia e del passato dei suoi personaggi, perché solo così si può cercare di capire il motivo delle loro azioni. Una cosa è certa, sin dall’inizio, Darko, Eva e Rodrigo sono, a loro modo, vittime di un mondo dove non hanno scelto di nascere, sono pedine inconsapevoli di un gioco manovrato da altri, sono prede desiderose di una via di fuga che pare, però, IMPOSSIBILE! Avendo letto il primo libro di questa serie, le varie dinamiche tra i clan mafiosi, i nomi di alcuni boss e soprattutto i tre protagonisti con il loro legame illecito non mi sono stati affatto sconosciuti, anzi, ero piuttosto curiosa di approfondire la loro conoscenza. In particolare quella dello spietato ed enigmatico zingaro del SoBro : Darko Ilievic. “sono nato bestia di velluto, serial killer d’anime abbattute”. Ecco chi è e come si vede il nostro Darko: spietato e dannato! E per ciò che è diventato, deve ringraziare solo una persona: suo padre Dragan, il diavolo in persona! È lui che muove le fila della sua vita. È lui che continua a tenerlo in pugno con ricatti e bugie. Ed è per lui che ha accettato di rendere suoi schiavi sessuali: Eva e Rodrigo, ma, senza saperlo, è caduto in un vortice di lussuria, desiderio e dipendenza. Darko ha bisogno di loro, come l’ossigeno, per vivere e loro, nonostante l’ odio e il rancore, sono docilmente ed inspiegabilmente legati a lui in una morsa fatale. Come Darko, anche Eva e Rodrigo sono semplici pedine, ignare vittime di un odio che affonda le sue radici nella sanguinaria guerra nei Balcani. ” Io merito una vita normale. Merito di sentirmi ancora figlia di Allah. E bosniaca. Bosniaca fino in fondo.” Questo il desiderio recondito di Eva: una ragazza usata e trattata come un’inutile merce di scambio a causa non solo delle sue origini etniche, ma per appartenere ai Bogdanovic. Una famiglia da sterminare. Perché Dragan Ilievic , il cosiddetto grande puparo, coltiva in serbo un odio così grande nei confronti suoi e del suo povero Rodrigo? Ecco l’altro oggetto del desiderio di Darko! Anche lui, come Eva, fa parte di un piano diabolico e anche lui si ritrova imbrigliato in questo triangolo amoroso che, per quanto malato e sbagliato, sembra essergli indispensabile. Darko, Eva, Rodrigo: ” Il vostro non è amore. Siete solo la proiezione di ciò che ho creato. Come vi ho creato, vi distruggo”. Queste le parole urlate con rabbia dal perfido Dragan, nel momento in cui svela tutti i tasselli di una intricata vicenda che ha solo due matrici: l’odio e la sete di potere! E allora come definire il loro rapporto, nato in modo anomalo, ma trasformatosi in qualcosa di irrinunciabile? Difficile dargli una definizione. Difficile “forse” chiamarlo Amore nell’accezione a cui siamo abituati. Io preferisco riportarvi una frase dell’autrice perchè, magari, può aiutare a capire lo speciale rapporto tra Darko, Eva e Rodrigo. ” A volte scopri che sono proprio le gabbie a farti volare, e a volte non abbiamo scelta, perché è il nostro cuore a scegliersi la gabbia”. Quale destino avranno? Quale prezzo pagheranno per avere un pizzico di felicità? A voi scoprirlo! Io resto in attesa del seguito perché, in questo romanzo, è comparso un nuovo personaggio, quello di Claudio, anche lui ha una storia difficile da raccontare, dei segreti da rivelare e una ragazza “dalla gonna a pieghe” da riconquistare. Non vedo l’ora di scoprirlo!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IL CONTE DI LONG ISLAND DI JD HURT

E oggi cosa ci racconterà Anna Maria?

Titolo: Il Conte di Long Island ( Honorable Men Series vol 1).

Autrice: JD Hurt.

Genere: Mafia Romance/ Forbidden/ Autoconclusivo.

Pagine: 286.

Editore: Self Publishing, 9 marzo 2020.

Formati disponibili: Kindle 2,99€

Kindle Unlimited 0,00€

Cartaceo copertina flessibile 10,40€.

Trama:

https://www.amazon.it/Conte-Long-Island-Honorable-Vol-ebook/dp/B084VCVYJQ/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=il+conte+di+long+island&qid=1602100273&sprefix=il+conte+di+long+&sr=8-1

L’ho vista nella culla e subito con lei si è creato un legame. All’epoca mi chiamavo Tony Mancuso. Ero solo un piccolo delinquente desideroso di scalare le vette della mafia newyorkese, ma volevo aiutarla. Tenerla con me, proteggerla per sempre. Non sapevo che quel legame sarebbe diventato un mistero che mi avrebbe condannato alla prigionia per diciassette anni, distrutto nel corpo e nell’anima. Ora sono tornato, il mio nome non è più Tony Mancuso. Io sono il Conte di Long Island e devo dipanare quel mistero per potermi vendicare. Lei si chiamava Camille. Adesso è Rose , un frutto proibito. Ma il suo nome non conta più e neppure la giovane età, perché è diventata la piccola parte di una realtà molto più grande. La guerra contro i clan di New York. Da bambina la mia vita era una musica che suonava lieve. Mi limitavo ad esistere. Mia madre, mio nonno, il mio clan scandivano ogni minuto del mio tempo. Mi dicevano: ” È colpa della Mafia. Devi rassegnarti.” Finché ho scoperto che era tutta una bugia. Allora sono scappata. Credevo che sarebbe stato facile perdermi nel mondo e capire chi sono veramente, ma poi è comparso lui: il mostro, l’adulto che vuole distruggerermi. Il Conte di Long Island. Pensa di addomesticarmi , ma io sono stata prigioniera, mai ingenua. E imparo in fretta. Grazie a lui ho capito che non esiste gloria facile. Ci si deve scontrare col sangue, con le ossa. Mi chiamo Rose Capascio e ora sono pronta. Pronta per la guerra contro il Conte di Long Island. NOTA DELL’AUTRICE. Il Conte di Long Island è un mafia, forbidden, suspense romance dai risvolti dark. È il primo volume autoconclusivo della Honorable Men Series . Contiene tematiche delicate e, talvolta, scabrose. Se ne consiglia la lettura ad un pubblico adulto e consapevole.

Giudizio:

Vendetta e Guerra: queste sono le parole chiave di questo romanzo “brutale”. La Vendetta è il sentimento che muove le fila di ogni spiegata azione compiuta e di ogni sentimento illogico che si agita nei cuori dei due protagonisti: Tony e Camille. Entrambi appartengono ad un mondo dove esistono regole e gerarchie ferree da rispettare e dove per la conquista del potere e del rispetto si è disposti a sacrificare tutto e tutti. Un mondo che conosce un’unica via di fuga: la morte! Tony Mancuso ha sperimentato, da ragazzino, sulla sua pelle, cosa significa lottare per sopravvivere. Ha sempre avuto due obiettivi: vendicare l’ assassinio di sua madre e sterminare chi, tradendolo, lo ha gettato in pasto a lupi ” torturatori” senza scrupoli. Il primo obiettivo lo ha immediatamente portato a termine; appena diciassettenne, la stessa notte che è diventato orfano, si è trasformato in un assassino. Per il secondo, invece, ha bisogno di una pedina speciale: la giovanissima Rose Capascio, o meglio Camille. ” La parola amore non è contemplata nel mio vocabolario di delinquente in erba: l’amore ti fotteva, ti ingarbugliava il cervello”. Eppure quella ragazzina caparbia e coraggiosa diventa ben presto la sua ossessione, il suo pensiero proibito, la sua malata debolezza. Non è un sentimento innocente, quello che Tony avverte, è più un desiderio rabbioso di possederla, di impadronirsi del suo cuore ribelle. “Ti farò così male che la tua carne diverrà schiava del mio inferno”. E Camille cosa mai potrà provare per quest’uomo “spaventoso” non per le cicatrici fisiche, ma per quelle dell’anima che lo hanno reso così senza scrupoli? “Si parla sempre del fuoco dell’inferno, ma se il diavolo esiste davvero deve essere questo, una creatura oscura fatta di ghiaccio”. Ecco cosa vede Camille in quest’uomo che l’ha rapita, umiliata, usata, ferita ma… anche fatta inspiegabilmente sentite viva! Odio. Paura. Vendetta. Attrazione. Questi i sentimenti che si agitano nel cuore di questa ragazzina che ha vissuto inconsapevole nella menzogna, tenuta in ostaggio sia prima che dopo da chi dichiara di amarla ma lo fa usando le uniche armi che conosce: l’inganno e la violenza. “Siamo sempre fuori tempo massimo e così che funziona fra noi. Siamo esseri che non combaciano eppure vogliono baciarsi lo stesso”. In queste parole emerge la GUERRA tra sentimenti contrastanti, illogici ma allo stesso tempo irresistibili, che si scatena in queste due anime, quella di Tony e quella di Camille, due fantasmi privi di identità ma che solo insieme possono sperare di formare una persona reale.

Essendo un mafia romance, non mancano descrizioni crude di scene di violenza che sono, per il lettore, un pugno nello stomaco ma, a mio avviso, la scrittrice, a parte la guerra tra i vari clan mafiosi, ha soffermato la sua attenzione sull analisi della GUERRA interiore dei suoi personaggi e non mi riferisco solo ai due protagonisti ma anche a personaggi secondari come Dora, Carlos, Rodrigo e il misterioso Darko. Sono i loro fantasmi a fare compiere azioni inimmaginabili e fuori da ogni logica! Vi posso assicurare che, quando il terribile vaso di Pandora sarà aperto e quando si arriverà alla resa dei conti, ci troveremo dinanzi ad una verità difficile da accettare non solo per Tony e Camille, ma anche per noi. Non si sceglie purtroppo in quale famiglia nascere e crescere ma, dopo, si ha sempre la possibilità di scegliere chi voler essere veramente! Quale sarà la scelta di Tony e Camille? A voi scoprirlo!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

UNLIMITED: RISE FROM YOUR ASHES DI MARIA ANTONIETTA CAPASSO

Ed eccoci con il seguito di questa serie mafia- Romance

Titolo: Unlimited: rise from your ashes

Autrice: Maria Antonietta Capasso

Pagine: 432

Prezzo kindle: 2,99€

Prezzo cartaceo: 13,61 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/UnLimited-rise-your-ashes-Vol-ebook/dp/B086D9ZD7M/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=maria+antonietta+capasso&qid=1599508549&sr=8-1

In poche settimane, la vita di Cheryl ha subito un irreversibile cambiamento.La visione di giustizia di Axel è diventata il suo mantra e ha sancito la definitiva caduta di tutto ciò che lei credeva di essere fino a quel momento: non più una ragazzina, chiusa nel suo mondo ovattato e infantile, ma una donna, immersa nella dura realtà.Una donna che ora deve risorgere dalle sue ceneri.Una donna che, dentro e fuori, urla vendetta.Ma Cheryl sa anche di avere delle responsabilità: lei, i suoi amici, il clan irlandese, quella “famiglia” che l’ha accolta, non saranno mai davvero al sicuro.Non finché tutti coloro che hanno distrutto la sua vita, non avranno pagato con il sangue.⠀

Parliamo del libro…

Cheryl ha appena perso l’unico uomo che abbia mai amato, è distrutta e si trova a dover scegliere di cosa farne della sua vita.

La voglia di vendetta è tanta, voler distruggere coloro che hanno distrutto la vita di lei e Axel.

Inoltre c’è il clan, la sua “famiglia” da stare accanto e aiutare con la gestione.

Da ragazza timida di ritroverà a essere una donna potente, e sicura di se.

E chiunque sarà in mezzo alla sua strada dovrà fare attenzione, perché lei è una con un grande cervello, e sa usarlo molto bene, meglio che con le armi.

E come una fenice la vedremo pronta a risorgere dalle sue ceneri.

Cosa ne penso?

Straordinario, incredibile, non ho parole!!

Posso dirvi che sono entrata talmente tanto nella parte, che me la sono sognata di notte e al mattino non capivo qual’era la realtà.

Mi è dispiaciuto non vederli assieme, e all’inizio ho odiato questa cosa, ma alla fine posso capire bene la scelta dell’autrice e dire che è strepitoso!!!

Un libro che mi è entrato dentro, in ogni cellula del mio corpo e in ogni mio neurone.

Sono impaziente di leggere il seguito!! Non sto più nella pelle!!!

Ragazzi se volete un libro che toglie il fiato questo è quello giusto!

Vedo bene una serie televisiva per questi libri.

Grazie Maria!!!

Stelle: 5 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

UNLIMITED: FOLLOW YOUR SOUL DI MARIA ANTONIETTA CAPASSO

Ed eccoci con una storia che abbiamo già letto e già parlato l’anno scorso. E ora eccoci di nuovo qui.

Titolo: Unlimited

Autrice: Maria Antonietta Capasso

Pagine: 440

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 13,36 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/UnLimited-follow-your-soul-Vol-ebook/dp/B07T24RJPT/ref=mp_s_a_1_2?dchild=1&keywords=maria+antonietta+capasso&qid=1599508549&sr=8-2

Cheryl vive a Boston ed è iscritta al primo anno di Università, ad Harvard. Bada a sé stessa da sempre, nonostante la sua giovane età.Assennata, matura e con la testa sulle spalle, la sua vita ruota attorno allo studio, al lavoro part-time e a pochi amici d’infanzia. Tutto cambia la notte in cui, suo malgrado, assiste a un omicidio e la sua strada incrocia quella di Axel, il proprietario di un noto nightclub della zona. Un uomo indecifrabile, dal passato nebuloso. L’unica cosa che Cheryl sa è che sembra un angelo, bello oltre ogni immaginazione. Ma forse pericoloso, perché è questo ciò che le suggerisce la sua razionalità; l’istinto, invece, quello che giace silente nelle profondità della sua anima, le farà mettere in discussione le certezze di una vita intera. Perché il confine tra il bene e il male non è poi così netto come crediamo.

Parliamo del libro…

Cheryl una notte vede qualcosa di troppo, un omicidio. Quella stessa sera viene salvata da Axel, un uomo che in un primo momento può sembrare un ragazzo qualsiasi, ma dietro invece è un pezzo grosso.

Loro sanno subito che sono due persone che devono starsi alla larga, ma questo non fa altro che alimentare l’interessa l’uno dell’altro.

Cheryl riuscirà ad accettare la vita di Axel e farsi andare bene tutte le cose illegali che gestisce?

Cosa ne penso?

La prima volta che l’ho letto l’ho amato, la seconda sono impazzita proprio.

Purtroppo solo ora mi sono accorta che è uscito il seguito, e così ho voluto riprendere la lettura per rispolverare la memoria.

Nonostante me lo ricordassi, dato che è stato uno di quei libri che mi sono entrati nel cuore, mi sono di nuovo immersa nel racconto.

Una storia fantastica che te la fa piacere talmente tanto, che quando la leggi annulli tutto quello che ti sta attorno e vuoi solo andare avanti nella lettura.

Ora mi immergo nel secondo libro della serie…

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️