NON DOVREI AMARTI DI SERENA DESARLO.

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Non dovrei amarti.
Autrice: Serena Desarlo.
Genere:Romance.
Pagine: 185.
Editore: Butterfly Edizioni, 5 aprile 2022.
Formati disponibili:Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/Non-dovrei-amarti-Serena-Desarlo-ebook/dp/B09XC2HQF9/ref=mp_s_a_1_1?crid=FDISVFVBNOOP&keywords=non+dovrei+amarti&qid=1651139328&sprefix=non+dovr%2Caps%2C271&sr=8-1

La prima esperienza sentimentale di Cloe si è rivelata un trauma su tutti i fronti. La fiducia è diventata paura. La vanità si è trasformata in timidezza. La ribellione ha ceduto il passo all’isolamento. A soli diciannove anni deve riprendere in mano la sua vita, iniziare l’università in un’altra città e sperare che il futuro sia più clemente del passato. Quando incontra gli occhi di ghiaccio di Will , ogni barriera inizia a cedere. Non può permettersi di soffrire ancora, ma la tentazione è più forte del timore. La passione sovrasta l’Innocenza. Perché quando l’amore chiama, si è pronti a rischiare e andare oltre la paura. Sempre.

Giudizio:

“Non dovrei amarti” è il titolo di questo romanzo, ma è anche la frase che spesso e volentieri si ripeterà la nostra giovane protagonista per tentare di non commettere di nuovo lo stesso errore. Cloe è una dicianovenne che, nonostante la sua giovane età, ha alle spalle un fardello pesante, un macigno che continua a pesarle sul cuore. Quel cuore che ha ingenuamente messo nelle mani della persona sbagliata la quale , invece di amarla, l’ha solo umiliata, usata, tradita e ferita. La delusione ricevuta l’ha profondamente cambiata, rendendola una ragazza timida e insicura, priva di quella grinta con cui prima era pronta ad affrontare ogni sfida. Cloe è però intenzionata a voltare pagina, a dimenticare quel passato che spesso torna a tormentarla sotto forma di ricordi. Per questo ha deciso di trasferirsi da Taranto, la sua città natale, a Milano per frequentare lì l’università, accompagnata in questa nuova esperienza dalla sua inseparabile guardia del corpo: Andrea,suo fratello maggiore, un cavernicolo possessivo e geloso della sua sorellina. Per quanto lei ami suo fratello, lo considera anche la causa di alcune sue scelte sbagliate, compiute in segno di ribellione alla sua eccessiva iperprotettivività. Cloe si augura che a Milano lei possa riappropriarsi di un po’ di libertà e indipendenza, di riprendere in mano le redini della sua vita, momentaneamente deragliata, e chissà…. magari, anche trovare qualcuno che riesca ad abbattere le sue barriere e che soprattutto riceva la benedizione di suo fratello. Mai avrebbe immaginato come la sua vita sarebbe cambiata in pochi mesi: una nuova quotidianità, una nuova amicizia con la sua stramba ma preziosa coinquilina e poi un pericoloso batticuore, causato da quel ragazzo dagli occhi di ghiaccio ,dal sorriso malizioso e dal profumo inebriante. Peccato che il soggetto in questione, William o Will “per le amiche” abbia la fama di un inguaribile sciupafemmine, il classico che cambia ragazza ogni notte con la stessa velocità con cui cambia mutande e poi è persino il coinquilino e migliore amico di suo fratello. Will è assolutamente off-limits! Cloe non può cadere nuovamente nella stessa trappola, non può permettersi di soffrire ancora e Will, nonostante i suoi tentativi di dimostrarle il contrario, è inaffidabile e incostante nelle relazioni. Se Cloe deve combattere coi fantasmi del passato, coi nuovi sentimenti che prova verso Will , anche lui è in preda ad una tempesta di emozioni, per lui assolutamente nuove. Quella ragazza gli appare diversa dalle altre che è solito frequentare: “sembra timida e impaurita ma ha una forza interiore che guizza in sua difesa, tipico di chi ha subito troppo e non vuole più farsi trovare impreparato”. E se fosse quella giusta per correre il rischio e provare magari ad innamorarsi davvero? Non sarà facile per Will non solo superare le sue paure e tralasciare le sue vecchie abitudini, ma soprattutto dimostrare a Cloe che dietro a quel suo modo di fare strafottente e sicuro di sé, vi è anche altro: vi è qualcuno di cui potersi fidare. E poi dovrà persino affrontare lo scoglio più grosso di tutti: Andrea, la persona che lo conosce bene o meglio che conosce il vecchio Will! Riuscirà a convincere anche lui di essere cambiato e di essere all’altezza di sua sorella? Ma quanto è difficile non farsi ingannare dalle apparenze! E Cloe lo proverà purtroppo, drammaticamente, sulla sua pelle!! La storia di Cloe e Will,raccontata in queste pagine, mette in evidenza due concetti fondamentali: il primo che l’amore può fare paura, ma occorre correre qualche rischio se si vuole essere felici e il secondo, quello più importante, è che Amore significa fiducia, complicità e connessione fisica, oltre che mentale, ma non possesso, violenza e inibizione. Si tratta di una storia che forse , in alcuni punti, ho trovato debole e poco originale, ma è scritta in modo semplice, come in fondo semplice e pulito, è il sentimento, protagonista di queste pagine. Avendo avuto modo di apprezzare il modo di scrivere di questa autrice, in questo, che ho scoperto che è stato da lei scritto giovanissima, l’ho trovata infatti un po’ acerba. Ma credo che la storia di Cloe e Will possa comunque regalare ai lettori momenti di dolcezza e di riflessione!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

JASE DI MJ FIELDS

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Jase: un affare di famiglia

Autrice MJ FIELDS

Pagine: 402

Data d’uscita: 14 luglio 2020

Prezzo kindle: 3,99 €

Prezzo cartaceo: 16,63 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Jase-affare-famiglia-Steel-Libro-ebook/dp/B08CZ6W3PP/ref=mp_s_a_1_1?crid=COFLI45YOAU3&keywords=jase&qid=1651139139&sprefix=jase%2Caps%2C101&sr=8-1

Jase Steel è un ventiduenne bello da togliere il fiato, un cattivo ragazzo con tatuaggi e piercing a cui non importa nulla di ciò che gli altri pensano di lui.

Ma i modi bruschi di Jase e il suo menefreghismo stanno per cambiare. Sembra che non riesca a togliersi dalla testa una bellissima e ingenua studentessa universitaria. È la cugina di un amico che non approverebbe la loro relazione. E allora? Jase non ha alcun tipo di autocontrollo quando si tratta di prendersi una donna, e non inizierà di certo ad averne ora.

Dopo aver convinto Carly a uscire “per finta”, la cosa gli si ritorce contro, perché Jase finisce ben presto per diventare pazzo di lei. Ma quando segreti dolorosi riemergono dal suo passato, Jase deve crescere e dire tutto a Carly, anche se la dura verità potrebbe separarli per sempre.

JASE è il primo volume della serie MEN OF STEEL, di MJ Fields.

Parliamo del libro…

Carly è da suo papà e suo fratello quando conosce Jase, il classico bel ragazzo, tatuaggi e piercing e migliore amico del cugino di Carly.

Lui la vuole conoscere, e così lei si ritrova a uscire di nascosto tutte le sere per poter passare del tempo con lui.

Ma quando si ritorna alle proprie vite non è sempre tutto rosa e fiori, lei inesperta, che ama studiare e ha zero come vita sociale, lui tutto il contrario.

Ma l’inesperienza di Carly non ferma Jase, e anche se ci vorrà tempo lei diventerà sua, lui lo sa.

Tra gelosie e litigi questi due ragazzi dovranno trovare il modo per far funzionare la loro storia, e non sarà sempre facile ma se vorranno avere un lieto fine dovranno lottare.

Cosa ne penso?

Sinceramente non mi trovo nella condizione ne di dire che non mi piace ma neanche che mi abbia fatto impazzire.

La struttura per un gran libro c’è, ma forse l’ho trovato tanto confusionario e non gestito al meglio da farmi affezionare ai personaggi.

Questo mi dispiace perché secondo me la storia e i personaggi c’erano e sono anche dei punti buoni, ma manca quel qualcosa che te li faccia amare definitivamente.

Vi chiederete le motivazioni?! Non voglio far spoiler ma soprattutto all’inizio, sulle prime parti del racconto mi hanno fatto pensare più delle volte a lasciarlo senza finire di leggerlo.

Forse è stata proprio quella la parte che mi ha scoraggiata tanto.

Chissà magari rivisto un attimo può diventare un gran bellissimo libro.

Stelle: 3⭐️⭐️⭐️

SPICY PRINCE DI IRENE CATOCCI

Recensione a cura di Anna Maria che partecipa al review party.

Titolo: Spicy Prince (The Royal Family Series).
Autrice: Irene Catocci.
Genere: Royal Romance.
Pagine: 456.
Editore:Self Publishing, 12 aprile 2022.
Formati disponibili:Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€.
Trama :

https://www.amazon.it/Spicy-Prince-Royal-Family-Catocci-ebook/dp/B09XWZM337/ref=mp_s_a_1_1?crid=28HRL3LMJTFHE&keywords=irene+catocci&qid=1651138586&sprefix=irene+catocc%2Caps%2C69&sr=8-1

Spicy Prince è uno spin-off della The Royal Family Series, può essere letto separatamente.
Mi chiamo Hero Martens- in arte Spicy Prince – e sono lo chef pâtissier dell’Hotel Améthyste , nel cuore di Parigi. L’unico amore della mia vita è Sylvie, la mia bambina, non esiste altro che lei e farò di tutto per tenerla al sicuro. Per il resto vivo un’esistenza arida e senza sentimenti, è un problema e un grande grattacapo. C’era un tempo, però, in cui il mio cuore batteva per Corinne Perrett, la lady di ghiaccio che mi ha usato come un giocattolo, per poi mettermi da parte, quando si è stancata di trastullarsi con me. L’unico problema, nel mio piano per restare single e felice, è il suo improvviso ritorno. Questa volta non cadrò vittima del suo fascino aristocratico, anche se mi risulta sempre più difficile mantenere le distanze se lei continua a mettere alla prova il mio autocontrollo. Una cosa è certa ,devo tenere le mani a posto perché io sono lo chef che dovrà preparare la sua torta nuziale. Non è ironica la vita?

Giudizio:

ATTENZIONE! Non fatevi ingannare dalle apparenze perché, con questo secondo capitolo della serie Royal Family, Irene Catocci ha alzato la sua asticella. Ha infatti imbastito non una semplice favola rosa, ma ha voluto darle delle inquietanti pennellate noir, così da impedire ai suoi lettori di staccare mente e cuore da quelle pagine. Dopo aver conosciuto la storia di Alfredo e Inger, i nuovi sovrani di Ardezia, che con la loro unione non convenzionale hanno creato non poco subbuglio nel mondo dell’aristocrazia, ora invece i riflettori sono puntati su due vecchie conoscenze, mi riferisco a Hero Martens, il migliore amico di Inger, nonché un rinomato pasticcere, e Corinne Perrett, cugina di Alfredo, ma soprattutto un’artista molto apprezzata per le sue sculture in ferro. Il destino li ha fatti incontrare proprio in occasione del matrimonio di Alfredo e Inger, li ha fatti innamorare e rincorrersi per anni , vivendo la loro relazione clandestina. Il loro sentimento non poteva e non può essere vissuto alla luce del sole, perché tante sono le distanze che li separano, prima fra tutte, la loro appartenenza a due mondi agli antipodi e assolutamente inconciliabili. Poco importa se siamo nel XXI secolo, quando si appartiene ad una famiglia aristocratica che bada solo al rispetto delle apparenze e alla salvaguardia del buon nome del casato! Lo sa bene Corinne Perrett! “Obbedisci. Abbassa la testa. Rispetta la famiglia”. Questi sono sempre stati i pilastri portanti della sua vita! Per un po’ di tempo, Corinne si è illusa di poter vivere come voleva, immersa nella sua arte: è divenuta infatti un’artista molto quotata con le sue statue in ferro, è la nuova icona parigina al pari della Tour Eiffel! Ma, poi, in una manciata di secondi, i suoi genitori sono stati capaci di toglierle tutto, mettendola dinanzi al fatto compiuto: un matrimonio studiato a tavolino per salvare il buon nome del casato e la felicità di sua sorella minore Edith. “Chi crede che Satana abbia la coda, le corna e gli zoccoli da caprone, non ha mai visto Cyprian de Brizay”. Questo è il nome di colui a cui i suoi genitori l’hanno “venduta”: Cyprian è in apparenza un uomo bellissimo, coi suoi tratti marcati e il suo fisico statuario, capace di calamitare su di sé tutti gli sguardi, ma il tono pacato di voce e il suo sguardo malefico sono in grado di scorticare il suo cuore, che invece, da sempre batte per colui a cui ha dovuto, da codarda, dire addio: Hero Martens. Egli è ormai per tutti “Spicy Prince” , l’appellativo che si è guadagnato dopo aver vinto il talent Master Pâtissier , grazie alle sue “bombette infernali”. Ma Hero, oltre ad essere un grande pasticcere, è soprattutto il padre della piccola Sylvie, frutto di una insensata notte di sesso con Fiona, la quale ha poi preferito seguire la sua carriera di attrice, lasciandolo a barcamenarsi tra mille difficoltà nel duplice ruolo di padre e madre. Sylvie è la sua unica priorità, è la persona che ama di più al mondo e che avrebbe protetto sempre da tutto e tutti. È lei la sola persona che fa battere a mille il cuore del nostro pasticcere, che ha deciso da “un anno, tre mesi e otto stramaledetti giorni” di non farsi più coinvolgere sentimentalmente, da quando Corinne è uscita dalla sua vita dopo averlo usato come un giocattolo di piacere, per poi accantonarlo, come si fa con un oggetto rotto. Rabbia è il sentimento che alberga nell’animo di Hero , quando dopo un anno di domande senza risposta, ritrova dinanzi a sé colei che sperava di non incontrare più.Il destino gli ha teso invece un crudele tranello, non solo rimettendola sulla sua strada , ma anche obbligandolo a realizzare la torta per il suo matrimonio con quel damerino con la barba curata, i capelli con i colpi di sole e il Rolex al polso, con cui Corinne ha deciso di rimpiazzarlo.

Quanto è lontano dalla verità il nostro Hero, il quale, pur notando come Corinne sia l’ombra della ragazza che ha amato, ignora il dramma che lei sta vivendo e che pare non avere via di fuga. Rivedere Hero, per Corinne è un tuffo in ricordi bellissimi, ma anche dolorosi, consapevole di non poterli rivivere in quanto il suo futuro ha un solo nome: Cyprian! Mai avrebbe immaginato Corinne quanto alto sarebbe stato il prezzo del suo sacrificio e della sua rinuncia alla felicità. Mai avrebbe immaginato l’Inferno dentro cui sarebbe sprofondata, tra le grinfie di Satana in persona! Se Corinne proverà con tutte le forze a non soccombere, aggrappandosi ai ricordi dell’unico uomo che si è impossessato del suo cuore, lo stesso tenterà di fare anche Hero perché per lui Corinne è come un veleno per il quale pare non esistere antidoto. Entrambi dovranno uscire fuori dalla trappola infernale che ha teso loro il destino e che non ha fatto alcuno sconto, ma cosa resterà del loro sentimento? Saranno in grado di rimettere insieme i cocci del loro amore? Oppure si arrenderanno? Emozione e Suspense fino all’ultima pagina!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

EVAN: NON CI SONO DI VIOLET Z

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Evan: non ci sono.
Autrice: Violet Z.
Genere Romance Contemporary/ Young Adult.
Pagine: 214.
Editore:Self Publishing, 21 aprile 2022.
Formati disponibili:Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo copertina flessibile 10,00€ – copertina rigida 14,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/Evan-Non-sono-Violet-Z-ebook/dp/B09Y4P91CF/ref=mp_s_a_1_1?crid=19CRME5X99O2B&keywords=evan+violet+z&qid=1650974304&sprefix=evan+violet+z%2Caps%2C87&sr=8-1

Romanzo Young Adult Autoconclusivo
“Tutto bene, Lauren?” mi chiede Evelyn “Sì, certo” risposi, fingendo una tranquillità che non avevo, perché Evan mi trasmetteva tutto tranne quiete. Quando c’era, mi sentivo in balia del mare mosso. Lauren è rotta dentro e sta scappando da quel passato che l’ha fatta soffrire. Si rifugia a New York da sua sorella, ma quando incontra lo sguardo di Evan Watson, il fratello di suo cognato, non può credere di avere incontrato un’anima più nera e spezzata della sua. “Non ci sono” è la frase che si ripete Evan quando ha bisogno di fuggire con la testa da quello che è costretto a fare per sopravvivere. Uscito da poco dal riformatorio, Evan inizia una nuova vita grazie al fratello maggiore, Matthew, che ricompare e decide di prendersi cura lui. Evan e Lauren, due anime nere, due passati difficili e un amore talmente forte che cercherà di tenerli lontani. In amore, l’egoismo non è ammesso ed Evan ora lo sa ed è forse per questo che lui deciderà di non esserci. Ma Lauren riuscirà a dimenticare tutto quello che prova per lui? “Sei la cosa che mi fa venire voglia di credere che là fuori ci sia un mondo migliore di quello che ho finora vissuto”. Nuova edizione.

Giudizio:

Non è il primo romanzo di questa autrice che leggo, di cui apprezzo la sua capacità di affrontare argomenti forti , come ha fatto in questo caso con Evan e Lauren, ma di mostrare, come anche dal buio più profondo si possa uscire e spiccare il volo. I suoi due protagonisti, Evan e Lauren, sono due anime rotte, due giovani costretti da vicissitudini non dipendenti dalla loro volontà a portare sulle loro fragili spalle un fardello pesante. Entrambi hanno conosciuto nella loro giovinezza il lato più terribile della vita, una vita fatta di violenza, dolore e lotta per la sopravvivenza. Entrambi hanno collezionato tante cicatrici che sembrano non destinate a rimarginarsi. Entrambi hanno però trovato un escamotage per prendere le distanze dal dolore. Lauren ha deciso di fuggire da San Francisco, da sua madre e da quei luoghi che le ricordano lo sporco che si sente ancora addosso e che le impedisce di dormire e mangiare. Ha deciso di andare a Manhattan da sua sorella Evelyn che non vede da sei anni, da quando anche lei ha deciso di andare via di casa e allontanarsi da sua madre, che reputa l’unica responsabile dell’allontanamento da casa del loro padre. Lauren spera finalmente di poter dimenticare, di voltare pagina e di sentirsi al sicuro tra le braccia di sua sorella. Ed è proprio lì, a casa di Evelyn e di suo marito Matthew, che Lauren fa la conoscenza di colui che le cambierà totalmente la vita, portandola con sé in un pericoloso ma irrinunciabile giro sulle montagne russe. Lauren, appena incrocia lo sguardo di quel ragazzo dai lineamenti così perfetti da sembrare un angelo, sente una inspiegabile fitta allo stomaco e capisce subito che dietro quel suo modo di fare strafottente e sboccato , si cela solo un ragazzo fragile, che non riesce infatti a sostenere lo sguardo di chi gli sta difronte. Lauren vede in lui lo stesso dolore, lo stesso tormento interiore, la stessa anima con una miriade di crepe. Evan Watson è il nome di colui che ha fatto subito breccia nel cuore della nostra giovane protagonista. Evan, come ha ben inteso Lauren, ha alle sue spalle un bagaglio di esperienza terribili, che lo hanno reso il ragazzo irriverente e cinico, colui che non riesce a dimostrare affetto verso un fratello, da poco ritrovato, che sta tentando di dargli una mano per uscire dal buio in cui è caduto. Non riesce neppure a concedere una possibilità a colui che ritiene in qualche modo responsabile di tutto ciò che è accaduto a lui e a sua madre,ma che sta provando a riscattarsi dai suoi sbagli e a fare finalmente il padre, suo padre, nonostante tutto. Ma Evan è ancora troppo ancorato al suo passato, di cui la cicatrice sulla pancia gli ricorda , come un terribile promemoria, ciò che ha dovuto subire e sopportare. “Non ci sono più, non ci sono più”. Queste sono le parole che Evan si ripeteva in passato, quando spegneva il cervello e il cuore così da non sentire nulla di quanto gli accadeva. E queste sono le medesime parole a cui si aggrappa anche quando decide di allontanare da sé Lauren perché non può permetterle di restare imprigionata assieme a lui in quel mare di fango, che è sempre stata la sua prigione. “Sei troppo preziosa per me. Sei la cosa che mi fa venire voglia di credere che là fuori ci sia un mondo migliore di quello che finora ho vissuto”. Nonostante ciò, Evan deve prima risolvere alcune cose , rimaste irrisolte nel suo passato, per poi pensare di poter davvero tornare a vivere! Il percorso di Evan sarà tortuoso, irto di ostacoli e di scelte dolorose da compiere, che gli serviranno per trasformarlo in un uomo in grado di riprendere in mano le redini della sua vita e dirigerla verso la direzione giusta. E Lauren farà parte di questo nuovo suo disegno? Oppure anche lei avrà intrapreso la sua direzione, ma lontano da lui? Esiste una antica arte giapponese, il kintsugi, che consiste nel restaurare oggetti rotti , riempendo le crepe con un materiale prezioso, come l’oro, così da ridare loro una nuova vita. Ebbene le anime di questi due ragazzi sono costellate da una infinità di crepe e, forse, anche loro dovranno imparare a riempire le loro crepe con qualcosa di prezioso. E se fosse l’amore, il sentimento capace di sortire tale miracolo? Una storia ricca di emozioni, di dolore, ma anche di speranza. Una lettura che scorre veloce, che ti accompagna dolcemente verso la fine, con la curiosità di scoprire se per Evan e Lauren ci sarà magari un possibile lieto fine.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

IL BACIO DI CAINO DI L F KORALINO

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Il bacio di Caino.
Autrice: L.F. Koraline.
Genere:Romance Contemporary.
Pagine: 602.
Editore:Self Publishing, 11 aprile 2022.
Formati disponibili:Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo copertina flessibile 15,90€ – copertina rigida 21,90€.
Trama:

https://www.amazon.it/bacio-Caino-L-F-Koraline-ebook/dp/B09XR71PN8/ref=mp_s_a_1_1?crid=GK461SSYW4HT&keywords=l+f+koraline&qid=1650972247&sprefix=l+f+%2Caps%2C82&sr=8-1

Lui è il regista del film più atteso dell’anno. Lei sogna di diventare una stella di Hollywood. Lui è in cerca dell’attrice protagonista. Lei affronterà il provino più pericoloso della sua vita. Abel e Cain Whitford sono i futuri eredi di una delle famiglie più influenti di Los Angeles. Seppure fratelli, hanno ben poco in comune. Uno è responsabile, affidabile e premuroso. Il suo sguardo è uno specchio blu, fresco e sincero. L’altro è indisponente, arrogante e vizioso. I suoi occhi sono due pozzi neri, profondi e scuri. Affascinanti e inarrivabili, lavorano fianco a fianco senza incontrare ostacoli fino a quando un brutto incidente mette in pausa tutti i loro progetti. Dopo una serata a base di whisky e confidenze , investono Nala, una ragazza arrivata nella città degli angeli per conquistare una stella, una di quelle incise lungo i marciapiedi della Walk of Fame. È testarda e determinata, nonostante i suoi provini finiscano tutti allo stesso modo: “Le faremo sapere”. In attesa della sua occasione, frigge e serve gamberetti al Bubba Gump Shrimp di Santa Monica. Le delusioni non sconfiggono il suo entusiasmo, almeno fino alla notte dell’incidente con i fratelli Whitford, l’inizio del suo personale incubo. Si risveglia in ospedale, sotto accusa. Cain la ritiene responsabile di quanto accaduto. Assetato di vendetta , inizia a ricattarla per placare la sua rabbia, ma si ritrova vittima del suo stesso gioco. Si accorge di non riuscire a restare lontano da lei. Non è in grado di gestire l’attrazione che serpeggia fra loro tutte le volte che sono vicini. Di giorno la odia, ma al tramonto la cerca. In pubblico nemmeno la guarda, ma quando sono soli la divora. Lei raggiante, Lui prepotente. Lei spontanea, Lui calcolatore. Lei trova sempre un motivo per sorridere, Lui uno per arrabbiarsi. Riusciranno ad arrivare alla fine delle riprese senza farsi del male?

Giudizio:

“Io ero il maggiore, io ero Caino e tale è sempre bastato per additarmi come il cattivo, il bugiardo, il colpevole”. Un nome. Un marchio indelebile. Una condanna cucitagli addosso. Una sorta di maledizione che ha le sue radici nelle Sacre Scritture. Cain Whitford è il primogenito di una ricca famiglia, proprietaria di una catena di lussuosi alberghi. Adam e Eve Whitford sono dei fanatici religiosi, convinti che la Bibbia sia la premonizione di fatti destinati a ripetersi all’infinito. Per questo motivo hanno chiamato il loro primogenito Cain e il loro secondo figlio Abel: due ragazzi forgiati dall’idiozia della profezia biblica, ma riuniti dal destino. Abel è sempre stato visto come il buono, il giusto, la perfezione, mentre Cain come il progenitore di ogni male, il peccatore. L’ossessione dei suoi genitori per la religione e il loro farlo sempre sentire sbagliato hanno spinto Cain a calarsi perfettamente nel ruolo che sin dalla nascita gli è stato affibbiato, apprezzando col tempo i benefici derivanti dall’essere Caino : “potevo prendermi le mie libertà, disobbedire e ribellarmi”, tanto nessuno si aspettava niente di buono da lui. Ci pensava Abel ad interpretare il ruolo del figlio prediletto, sempre ligio ai doveri e con la sua innata propensione all’obbedienza . Se Cain è un ateo convinto, suo fratello Abel è invece un prete mancato. “Siamo due facce di una medaglia lucente e attraente. Lui ha il feticcio del controllo , io l’arroganza dell’istinto”. Negli affari sono una squadra imbattibile, mentre nella vita privata sono sempre pronti a sfidarsi e punzecchiarsi. Cain ha un unico obiettivo, quello di colpire i suoi genitori, dissacrando e ridicolizzando le loro fanatiche teorie. Ha infatti intenzione di riscrivere la storia dei Whitford, attraverso un progetto visionario , che avrebbe diviso la critica e l’opinione pubblica, ma soprattutto avrebbe suscitato l’ira funesta degli integerrimi coniugi Whitford. Il nuovo progetto che stuzzica le sue papille gustative è quello di girare una pellicola sulla creazione, Adamo ed Eva, il serpente, la mela e il peccato originale, mettendo in scena una evoluzione dei sentimenti, anche quelli più perversi. Ma per il suo progetto occorre trovare la Eva perfetta! Questo è ora il suo principale obiettivo! Mai avrebbe immaginato che la sua vita e quella di suo fratello Abel stavano per essere letteralmente stravolte a causa di un terribile incidente, che vede le loro vite incrociarsi con quelle di una ignara ragazza : è l’inizio di un incubo che ha loro come i soli protagonisti! Nala Reel è il nome di colei che è coinvolta nell’incidente di quella notte che la vede miracolosamente illesa , ma fatalmente invischiata in una rete tenuta stretta tra le mani del suo aguzzino: Cain Whitford, prepotente, arrogante, ma terribilmente bello. Egli la ritiene la responsabile di quanto accaduto quella notte e delle nuove condizioni in cui versa suo fratello. Per questo Nala deve pagare, deve essere punita per il suo peccato, deve diventare un mezzo di espiazione e di vendetta. “Cain Whitford mi odia. Cain Whitford vuole vendetta. Cain Whitford è pronto a distruggermi la vita”.

Questi sono i pensieri di Nala, una giovane ragazza che ha lasciato il suo paese , l’Honduras, e la sua famiglia per inseguire il suo sogno: diventare una stella del cinema hollywoodiano! Pelle ambrata, chioma lunga e selvaggia e un carattere determinato sempre pronto a vedere il lato buono in ogni situazione. “Non è finita finché è finita”. Le parole di suo padre, un sognatore come lei, sono diventate il suo motto e le serviranno anche per tenere testa a chi vuole farla soccombere, spezzarla, piegarla al suo volere, facendo leva sul suo punto debole: il suo sogno! Ma quello che comincia come una caccia in cui Cain pensa di interpretare il ruolo di predatore e Nala, quello della sua preda, finisce per trasformarsi in un boomerang pronto, invece, a metterlo ko. I suoi capelli lunghissimi, la sua pelle e le sue labbra carnose lo ammaliano, tanto da farlo sentire sotto un incantesimo. Ma il bacio di Caino è una condanna verso l’inferno e, una volta assaggiato, non si può più farne a meno. Dal tramonto all’alba, questo è il momento in cui Cain e Nala si lasciano andare alla passione, ma di giorno tornano ad interpretare il ruolo che si sono imposti. Perché ora la sola priorità per Cain è suo fratello e la sua felicità! Ma per quanto potrà ancora fingere? E se Nala fosse la persona giusta per fare uscire Cain dall’oscurità che pensa di meritare? Ma qualcuno trama nell’ombra per impedire a Caino di essere finalmente felice! Cosa accadrà? Questo romanzo mi ha devastata : mi sono emozionata, commossa e poi ho persino perso alcuni battiti del mio cuore, che è tornato a tamburellare all’impazzata solo alla fine. Se Nala colpisce per la trasparenza della sua anima,Cain con le sue mille contraddizioni crea dipendenza. Geniale il colpo di scena finale, come “Veo Veo”, cantato da Cain: un colpo al cuore!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

STILL INTO YOU DI FEDERICA ALESSI E ADELIA MARINO

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: still into you

Autrice: Federica Alessi & Adelia Marino

Pagine: 141

Data d’uscita: 5 aprile 2022

Prezzo kindle: 1,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/STILL-INTO-YOU-One-Men-ebook/dp/B09XBSVWNR/ref=mp_s_a_1_1?crid=3GIRVUL2W51HJ&keywords=still+into+you+di+adelia+marino&qid=1650538285&sprefix=still+in%2Caps%2C104&sr=8-1

Venice è un’interior designer dai capelli rosa, gli occhi color lavanda e un desiderio irrefrenabile di iniziare da zero nella sua nuova casa, dove si è trasferita da poco. Non è interessata ad avere una relazione seria con nessuno e, benché un po’ di compagnia maschile non le dispiaccia, non ha intenzione di mescolare il dovere con il piacere quando si tratta di lavoro. È per questo che, quando viene ingaggiata da Jake, il suo affascinante vicino di casa, perché rimoderni gli interni della sua birreria, Venice ha una sola certezza: non lascerà che il desiderio che prova per quest’uomo si frapponga tra lei e la sua professione.

Jake, d’altro canto, ha idee completamente diverse. È deciso a conquistare Venice a tutti i costi, ma non conosce nulla del suo passato e delle cicatrici che nasconde. Quando il fratello scapestrato della ragazza torna in città, portandosi dietro una scia di guai, Jake scopre qualcosa di molto difficile da accettare: Venice è in pericolo. E lui è pronto a tutto per proteggerla. Che lei lo voglia o no.

Parliamo del libro…

Venice si è appena trasferita quando la sua nuova vicina le fa visita, una ragazza giovane da uno stile chic insomma tutto il contrario di lei che ha con i capelli rosa e si veste comoda.

Quando Jessie scopre che Venice era una interior design le propone di lavorare per la birreria dei suoi fratelli che devono ristrutturare.

Li incontrerà Jake, proprietario della birreria nonché altro suo vicino di casa, bello da mozzare il fiato, ma anche molto scorbutico e presuntuoso.

L’attrazione si fa subito sentire, ma lei è molto convinta nella regola non mischiare lavoro al piacere, ma lui non gli interessa la vuole e la otterrà.

Peccato che quando il fratello di Vanice si farà vivo porterà con se solo guai, ma lui la vuole proteggere, costi quel costi lui non permetterà a nessuno di farle del male.

Lei è parte di lui e della sua famiglia ormai, e nessuno tocca la sua famiglia.

Cosa ne penso?

Una storia davvero bella da leggere, e anche se a molti potrà non piacere il fratello di Vanice io ho provato tenerezza, e soprattutto ho visto il suo pentimento e l’amore verso la sorella.

Un libro che ho letto in un paio d’ore, coinvolgente e che mi ha fatto sognare.

Una storia che più sai più ne vuoi, andresti avanti per ore e neanche te ne accorgeresti.

Se volete una storia coinvolgente ma che non vi occupi troppo la testa questa è quella giusta che vi farà passare un paio d’ore a sognare felici e contente.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

YOU BELONG TO ME DI FERICA ALESSI E ADELIA MARINO

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: You belong to me

Autrice: Federica Alessi & Adelia Marino

Data d’uscita: 2 ottobre 2021

Pagine: 141

Prezzo kindle: 1,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/YOU-BELONG-ME-One-Men-ebook/dp/B09HPSD5CQ/ref=mp_s_a_1_4?crid=1VPQHQ72DF1KY&keywords=federica+alessi+adelia+marino&qid=1650536924&sprefix=federica+alessi+adelia+marino%2Caps%2C80&sr=8-4

Violet è una promessa del pattinaggio artistico e non ha mai desiderato altro se non affermarsi nel suo campo e poter un giorno salire sul podio alle Olimpiadi. Un brutto incidente, però, manda in frantumi tutte le sue aspirazioni. Da un momento all’altro, la vita di Violet viene sconvolta per sempre. Per affrontare il dolore della sconfitta, decide di trasferirsi a Omaha, in Nebraska, da sua sorella Ava. Lì, nella cittadina in cui non ha amici e nessuno le può rinfacciare il suo sogno distrutto, Violet lavora come cameriera in una tavola calda e cerca pian piano di ricostruirsi un futuro sulle scorie del passato. Quando incontra Kade, un poliziotto dai modi spicci e dallo sguardo magnetico, non sa ancora che la sua vita sta per capovolgersi di nuovo e che presto sarà costretta a rimettersi in gioco, malgrado le sue paure.

Kade ha dovuto imparare ben presto a soffocare le sue emozioni e a controllare l’istinto. Con l’occhio fisso al mirino e un’arma in mano, affronta i criminali a sangue freddo, salvo poi scontare il dolore nel silenzio della sua stanza, una volta rimasto solo. Quando incontra Violet, riconosce subito in lei una creatura fragile e coraggiosa al tempo stesso, e intuisce il peso delle ferite che si porta dietro. Kade avverte subito l’istinto di proteggerla e, quando Violet inizia a ricevere minacce anonime e strani regali senza mittente, il poliziotto che è in lui lo mette subito in guardia. Qualcuno vuole ferire quella ragazza speciale dal passato tormentato, e spetterà a lui difenderla, anche a costo di rimettere in gioco il suo cuore.

Parliamo del libro…

Quando Violet si ritrova con il suo sogno di andare alle olimpiadi come pattinatrice viene completamente distrutto per via di un infortunio, decide che per riprendere in mano la sua vita e allontanarsi da tutto quello che le ricorda il pattinaggio.

Sua sorella Ava decide di ospitarla a Omaha dove abita adesso.

Violet trova lavoro presso una caffettiera dove proprio li conoscerà Kade, un affascinante ragazzo che lavora negli s.w.a.t.

Kade dopo anni in Afghanistan è diventato un tiratore nella sua squadra, ogni colpo che va a segno è una vita che toglie a qualcuno anche per questo è diventato l’uomo freddo che appare.

Verso Violet però gli scatta un senso di protezione, e lo farà fino alla fine nonostante lei sia testarda e ostinata a non averlo accanto, anche a costo della sua vita.

Cosa ne penso?

Un racconto veloce ma emozionante, questi personaggi sono davvero fantastici, che ti faranno subito innamorare di loro.

Due metodi di scrivere che io amo, non si perdono, vanno al dunque senza girarci attorno.

Una storia che ti toglie il fiato, ti fa sospettare su tutti, e ti coinvolge fino ad aiutarli a risolvere il caso.

Non so come Violet volesse allontanare uno come Kade, io urlerei a squarciagola che sono in pericolo per essere protetta da uno così.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

NOI DA UNA VITA DI CHIARA VERZULLI

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Noi da una vita.
Autrice: Chiara Verzulli.
Genere: Romance Contemporary.
Pagine: 235.
Editore: O.D.E. Edizioni, 13 aprile 2022.
Formati disponibili: Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 12,99€.
Trama:

https://www.amazon.it/Noi-una-vita-Chiara-Verzulli-ebook/dp/B09XK9HSR7/ref=mp_s_a_1_1?crid=EF3ZX1N6PPN&keywords=chiara+verzullo&qid=1650466558&sprefix=chiara+verzullo%2Caps%2C85&sr=8-1

“Abbiamo una connessione profonda. La sento dentro, come se avesse invaso la mia anima. Come se appartenessi a lei in tutto e per tutto”. Chloe e Mark si conoscono da una vita. Sono cresciuti insieme, hanno giocato, riso e pianto insieme. Amici da sempre, uniti da un legame profondo e indistruttibile. Eppure, in un attimo, tutto cambia. Quel momento che avrebbe dovuto essere il più felice e il più naturale si trasforma in un incubo. Le difficoltà rafforzano e uniscono ma mettono anche a dura prova gli equilibri. Chloe e Mark lotteranno insieme. E tuttavia ne usciranno anche più uniti o, alla fine, si arrenderanno al destino? Romanzo Autoconclusivo

Giudizio:

“Sono solo la sua migliore amica, una sorella, non sarò mai altro”. Queste le parole che continua a ripetersi, come un amaro promemoria, la nostra Chloe , da sempre innamorata di Mark, il suo migliore amico, il ragazzo con cui è cresciuta, con cui condivide momenti spensierati e che è per lei un punto di riferimento imprescindibile. Chloe ha tentato di fingere con se stessa e con gli altri di provare per Mark solo un sentimento che non va oltre la friendzone. Ma lei non è mai stata un granché brava a fingere, ha semmai imparato a nascondersi dietro la sua frangia, un muro dietro cui celare tutti gli sguardi rivolti a Mark : il suo scudo che le permette da anni di sottrarsi dalla visuale degli altri, soprattutto quando scruta di nascosto il suo migliore amico amoreggiare con altre ragazze. Chloe ha tentato in ogni modo di allontanare dalla sua mente e dal suo cuore tutte le fantasie di una possibile vita futura con Mark, ha provato a stargli lontana e a non sentirlo in ogni momento della giornata, ma è stato tutto inutile perché lui è una presenza costante ed irrinunciabile nella sua vita. Mark può però divenire anche una presenza ingombrante per chi tenta invano di farsi strada nel cuore di Chloe , appare una minaccia da sconfiggere, come se lei fosse una dolce donzella da proteggere. C’è chi ha tentato di convincerla ad estrometterlo dalla sua vita, ma per Chloe equivarrebbe a privarsi di un pezzo del suo cuore. “Il mio cuore è rimasto incastrato nel suo, i miei pensieri in quel noi che ha solo la dimensione dell’amicizia”. Ma sarà davvero così? E quali i pensieri che vorticano nella mente del nostro Mark? Lui ha sempre visto la sua Chloe come una sorella, una confidente , una presenza preziosa nella sua routine e niente di più. Tutto però cambia inaspettatamente, quando ha modo di ammirare il suo corpo di donna, la sensualità delle sue forme, infiammando dentro di sé un desiderio che lo manda in tilt e in confusione. Da quando la sua “principessa” Chloe si è trasformata nella sua ossessione? Mark si sente in balìa di sentimenti contrastanti, difficili da tenere a bada, che lo terrorizzano e che soprattutto lo portano a compiere gesti , impensabili per lui, fino a qualche tempo fa. “Lei è un po’ come una sorella, ecco ci sono devo tornare a vederla come una sorella”. Questo è il mantra che si ripete Mark per tentare di arginare la tempesta di emozioni che Chloe inizia a fargli provare. Gelosia. Desiderio. Paura.E questi i sentimenti che albergano nell’animo del nostro Mark, sempre più confuso. Ma cosa impedisce ad entrambi di mettersi realmente a nudo? Fino a quando potranno continuare a fingere di essere solo amici? Proprio quando Mark decide di correre il rischio, di non perdere altro tempo con la sua Chloe, ecco che il destino beffardo tira loro un crudele tiro mancino, facendoli sprofondare in un limbo di dolore, di paura e di attesa infinita. Tutto, però, cela un motivo più recondito, ovvero fare comprendere a questi due ragazzi, queste due anime affine, che il tempo non va sprecato, che non si deve avere paura di amare, ma a volte è necessario correre qualche rischio o cadere per poi rialzarsi più forti di prima. La storia di Mark e Chloe, raccontata in modo dolce da Chiara Verzulli, dimostra quanto forte siano determinati legami; quanto coraggio si debba dimostrare a non arrendersi alla prima difficoltà e soprattutto quanto inarrestabile sia il potere dell’amore. “Esistiamo solo noi, noi da una vita”. In questa frase è racchiuso lo speciale legame che unisce questi due ragazzi, che vedremo soffrire, gioire, sperare e anche impegnarsi nel rendere quel “Noi” un qualcosa di concreto. Il sentimento che li ha sempre avvinti è perfettamente rappresentato in quel tatuaggio che si sono fatti INSIEME: un infinito, il simbolo della loro amicizia, della loro speciale connessione e del loro amore incondizionato! È stata una lettura piacevole! Una nuova scrittrice da tenere d’occhio!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

VOICE OVER DI MARINA GALATIOTO

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Voice Over

Autrice: Marina Galatioto

Edito: Blueberry Edizioni

Data d’uscita: 9 aprile 2022

Pagine: 290

Prezzo kindle: 0,99 €

Prezzo cartaceo: 12,48 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Voice-Over-Marina-Galatioto-ebook/dp/B09XLLC3P3/ref=mp_s_a_1_3?crid=GUWAYH8I2OJU&keywords=voice+over&qid=1650466459&sprefix=voice+over%2Caps%2C77&sr=8-3

April Somerset ha ventidue anni, vive a Clearwater in Florida a pochi passi dal mare, ed è la terza figlia di una coppia di notai. La ragazza, a differenza dei fratelli maggiori che hanno seguito le orme dei genitori, non sopporta i formalismi e la vita monotona a cui è stata abituata fin dalla nascita così decide di abbandonare gli studi per seguire il suo sogno: fare la speaker radiofonica. Trova lavoro in una piccola emittente locale, AirOne, al mattino e, per non farsi mancare niente, nel pomeriggio, doppia pure cartoni animati per bambini. Sebbene sia considerata la “pecora nera” della famiglia, la sua vita scorre tranquilla fino a quando, uscendo di corsa dalla radio senza guardare, si scontra con un ragazzo “perfetto” vestito in giacca e cravatta. Dal primo sguardo capisce che questo tipo proprio non fa per lei, sembra la copia di suo padre, e vorrebbe darsela a gambe. Peccato che il contenuto della sua borsa si sia rovesciato per terra, compreso il suo simpatico portachiavi rosa dalla forma fallica. Le cose per lei non si mettono bene e, se aggiungiamo uno scambio involontario dei loro smartphone, il danno è davvero fatto. Perché una volta a casa è costretta a ripensare a Caleb e al suo assurdo sorriso. Ma sono così diversi e lui appare come la perfetta incarnazione di tutto ciò che lei odia. Ma l’amore, lo sappiamo, raramente va d’accordo con le cose semplici e nel frattempo… il cellulare che ha in mano ha appena iniziato a squillare!

Parliamo del libro…

April è la voce che sta dietro al programma radiofonico più seguito, è amata dal suo pubblico, ma nessuno sa chi sia veramente quella voce. Arrivando da una famiglia di notai e non avendo seguito le loro orme lei si ritrova a essere la pecora nera della famiglia.

Un giorno si scontra con Caleb, e tra una litigata per un portachiavi non si accorgono di essersi scambiati il telefono.

E così altro che a non rivedersi mai più. Due persone più diverse non potevano incontrarsi, ma entrambi potranno beneficiare del loro scontro chiedendosi favori.

Non è così difficile dimostrare a tutti quanti loro siano così diversi, lui rispecchia proprio il tipico ragazzo che potrebbe piacere ai suoi ma non a lei, e lei la classica ragazza acqua e sapone che si veste con mille colori con la testa tra le nuvole, e anche un po’ imbranata.

Ma come vogliono insegnare mai giudicare le persone dai vestiti che indossano.

Cosa ne penso?

Quante volte abbiamo giudicato ancora prima di conoscere la persona? Ci è bastato uno sguardo al suo modo di vestire, o al suo modo di fare per farci un’idea sull’altra persona.

E sono proprio i protagonisti di questa storia a insegnarci un grande valore, il non giudicare mai prima di conoscere.

Un libro molto bello da leggere, divertente, una favola.

Il racconto si legge abbastanza in fretta, e ti fa passare le ore con un sorriso ampio, anche perché April è davvero uno spasso.

Sicuramente leggendo questo libro lascerete fuori i vostri problemi.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

ALLA FINE TU DI CHRISTINE BESZE

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Alla fine tu

Autrice: Christine Besze

Edito: Follie Letterarie

Data d’uscita: 31 marzo 2022

Pagine: 230

Prezzo kindle: 4,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Alla-fine-tu-Revenge-2-ebook/dp/B09TSZBZ9V/ref=mp_s_a_1_1?crid=1X5ZUBOO4NSOD&keywords=alla+fine+tu+christine&qid=1650015901&sprefix=alla+fine+tu+%2Caps%2C238&sr=8-1

Axel Savage è rimasto in paziente attesa per due anni, ma ora il tempo è scaduto. Adesso è giunto il momento di riprendere Kelsey Loren e riportarla a casa, insieme a lui, perché è quello il suo posto. Nulla lo fermerà, né le bombe, né le risse o gli inseguimenti al cardiopalma.

Kelsey pensava di potersi lasciare tutti i problemi alle spalle e ricominciare una nuova vita in un posto sicuro, da qualche parte lontano da tutto, ma soprattutto da lui.

Peccato che niente è più come sembra e le persone di cui si fida e che dovrebbero difenderla, si rivelano anche quelle che le faranno più male.

Axel ha molto di cui farsi perdonare dopo averla ingannata, ma non intende lasciarla da sola a combattere i nemici, e insieme ai fratelli la proteggerà a ogni costo, anche se ciò volesse dire uccidere qualcuno a cui lei vuole bene.

Non c’è confine che Axel non sia disposto a oltrepassare per tenere Kelsey al sicuro, ma prima di salvarla dovrà portare a termine un compito ancora più delicato: riconquistare la fiducia della ragazza.

Parliamo del libro…

Kelsey dopo aver vissuto il rapimento insieme a Charlee ha bisogno di scappare, si è sentita ingannata, usata dall’unico ragazzo che iniziava davvero interessarle.

Così cambia vita, cambia nome e non lascia nessuna traccia.

Axel ha aspettato anche fin troppo, sono passati due anni, ed è giunto il momento di andarsela a riprendere con le buone o con le cattive lei tornerà a casa con lui.

La prima cosa che dovrà fare è riconquistare la sua fiducia, ma come si fa con una ragazza cocciuta, ma soprattutto che non ha ancora elaborato i fatti?

Peccato che in questo viaggio verso il ritorno a casa Kelsey dovrà rivalutare in ennesima volta su chi riporre la sua fiducia, perché anche le persone che lei ha sempre creduto posso tradirla.

La vera famiglia a volte non è quella con cui si cresce, ma quella che uno si sceglie.

Cosa ne penso?

Questo libro mi ha emozionato ancora di più del libro, nonostante la storia di per se sia molto meno commuovente rispetto al povero Asher. Sapevo che con Axel mi sarei aspettata di tutto e così è stato.

Mi sono divertita, ma anche sognato e vissuto attimi di terrore con loro.

I fratelli Savage è meglio averli come amici che come nemici questi è poco ma sicuro.

Oltretutto come dico sempre mi è piaciuto molto che i personaggi del primo lo vediamo e non di sfuggita ma praticamente in primo piano.

Un libro davvero molto bello, veloce da leggere ma che ti cattura e non ti fa accorgere del tempo che passa.

Non vedo l’ora di sapere cosa succederà all’ultimo dei fratelli 😂

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️