L’ORA DEL DIAVOLO DI CINNIE MAYBE E NATASCIA LUCHETTI

Recensione di Anna Maria.

Titolo: L’ora del diavolo.
Autrici: Cinnie Maybe e Natascia Luchetti.
Genere: Romance /Thriller.
Pagine: 357.
Editore: Delrai Edizioni, 26 luglio 2022.
Formati disponibili:Kindle 1,99€/ Cartaceo 10,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/Lora-del-diavolo-Cinnie-Maybe-ebook/dp/B0B6RDCCYH/ref=mp_s_a_1_1?crid=2HEHPTPEZKLF2&keywords=l+ora+del+diavolo+cinnie+maybe&qid=1659511376&sprefix=l%E2%80%99ora+del+dia%2Caps%2C184&sr=8-1

“Nella tradizione cristiana occidentale, si credeva che l’ora del diavolo fosse tra le tre e le quattro di notte; quella era identificata come il periodo di massima attività sovrannaturale, o il momento maggiore in cui le streghe operavano i loro malefici. Nella mia esperienza personale invece, l’ora del diavolo è appena scoccata, sebbene sia ancora piuttosto presto. Me lo dicono quelle iridi profonde, quella mascella definita e il mezzo sorriso che fa quando finalmente siamo faccia a faccia. Spero solo di non finire dannata per sempre “. Una serie di omicidi efferrati sconvolge Roma in pieno autunno. A morire sono quasi tutti giovani attori appartenenti a un’agenzia di talenti, dove ogni iscritto sembra avere qualcosa da nascondere. Il più misterioso di tutti è Lucifero De Angelis, un uomo affascinante e dal grande talento recitativo, ma dal carattere pieno di ombre. I suoi atteggiamenti sono appena tollerabili e sfidano la pazienza di Cordelia Monteleoni, l’ispettore che dovrà avere a che fare con lui per via dei sospetti che ricadono sulla sua testa. Lucifero, infatti, è quello che più di chiunque altro avrebbe un movente per i brutali omicidi. L’ora del diavolo sta per scoccare e Cordelia non riesce a resistere. Come Eva, cede alla tentazione di assaggiare il frutto proibito della passione e del desiderio. Ed è la sua posizione a correre dei rischi, perché Lucifero non ha paura del peccato e si compiace della sua rinnovata fama dopo le accuse…La verità si svela presto agli occhi della poliziotta: l’amore e la morte possono essere due facce della stessa medaglia. ** Genere Romantic suspense con scene erotiche**

Giudizio:

“Dimostrare che sono brava , attenta e disponibile, questo è tutto quello che conta adesso”. “Nessuna distrazione. Nessuna relazione. Non c’è spazio per queste cose nella mia vita”. Questi sono i due propositi che si ripete , come una sorta di mantra, l’ispettore Cordelia Monteleoni, la quale è stata da poco trasferita a Roma dopo un ultimo anno non facile. Lei , da poliziotta appassionata da sempre nella risoluzione dei casi cosidetti cold case, deve ora cercare di dimostrare quanto vale per cancellare, una volta per tutte, quel solo incidente di percorso che è bastato, però, a macchiare il suo curriculum, ma che sta cercando di tenere chiuso “nel cassetto più recondito della sua mente”. Dopo quanto le è successo, Cordelia ha deciso di rimanere single , non desidera distrazioni ,quale potrebbe essere l’amore, e il sesso può rimediarlo senza complicare il tutto, facendo subentrare i sentimenti. L’occasione propizia per il suo riscatto le si propone su un piatto d’argento, quando le viene proposto di occuparsi, assieme al suo collega Brando Olivieri, di alcuni efferati omicidi che stanno interessando giovani attori appartenenti alla stessa agenzia, ovvero i Laboratori Artistici Agency di Barbara Marchetti. Il ritrovamento del cadavere di una donna nel privè di un locale a Testaccio, che si scopre essere quello di Annalisa Martini,una giovane attrice, presenta delle indubbie analogie con quello , scoperto poco tempo prima nelle acque del Tevere, di Paolo Onesti. Entrambe le vittime svolgevano la medesima professione, facevano parte della schiera della Marchetti e ad entrambi l’assassino ha , con una ferocia demoniaca, estirpato dalla gabbia toracica il cuore. Il medesimo modus operandi induce a credere a Cordelia che si tratta sicuramente di un serial killer e tutti i deboli indizi portano verso un’unica direzione, o meglio verso un solo nome, quello di Damiano De Angelis, o più conosciuto come Lucifero. “Chi è davvero Lucifero De Angelis?” E soprattutto chi si nasconde davvero dietro quella maschera di ostentata sicurezza, mista ad un fascino magnetico? Questi saranno gli interrogativi più ricorrenti che tormenteranno Cordelia Monteleoni, quando si ritrova faccia a faccia con colui che pare essere il principale indagato degli omicidi, visti i burrascosi trascorsi con le vittime, oltre ad essere stato l’ultimo ad averli visti “vivi” il giorno del loro assassinio. La curiosità di scoprire di più su questo uomo che le appare subito un complicato, ma affascinante enigma e che non pare turbato nell’avere puntati sulla sua persona gli occhi della stampa, della gente e della polizia. Anzi tutto l’interesse suscitato pare appagare il suo smisurato ego ipertrofico e il suo desiderio di avere quella fama e attenzione, che fin’ora non gli è stata riconosciuta, nonostante il suo indiscutibile talento. Ma quello che più spaventa il nostro ispettore Monteleoni è quel potere che Lucifero sembra esercitare su di lei , facendola sentire vulnerabile , nuda sotto il suo sguardo, ma allo stesso tempo viva.

Cordelia è sempre più consapevole che Lucifero sarebbe capace di trascinarla con sé nelle viscere dell’Inferno, eppure lei sembra non avere paura di seguire colui che, agli occhi di tutti, è un assassino senza scrupoli: il diavolo in persona! Chi si nasconde dietro quegli occhi ipnotici e quel sorriso accattivante? Lucifero ama la coerenza e la franchezza, odia mentire , ma ha imparato a fare omissioni solo per sopravvivere . È consapevole della sua bravura, del suo carisma e fascino, eppure è costretto ad elemosinare ingaggi , visto che gli spettatori sembrano preferire a lui degli inetti. Ma i recenti omicidi gli stanno offrendo stranamente quella fama , tanto desiderata e mai riconosciuta. Perché non cogliere l’occasione? Perché lasciarsi intimorire dagli eventi? E poi vi è lei, l’ispettore Cordelia Monteleoni, una donna impossibile da influenzare, irraggiungibile e imperturbabile: una sfida bellissima da conquistare! Tra l’ispettore e il principale indagato sarà un continuo studiarsi, sfidarsi, tentare di resistere alla tentazione, per poi cedere inevitabilmente alla tensione erotica che li avvince in una morsa pericolosa e allo stesso tempo benefica. Ma vi è una indagine in ballo e un assassino a piede libero, sarà davvero Lucifero lo spietato omicida? Cordelia si sarà sbagliata a fidarsi del suo istinto? La sua anima sarà per sempre dannata , perché ha creduto all’angelo caduto? Un romance thriller davvero avvincente, dove forse la parte romance pare prendere il sopravvento, vista la forte personalità dei due protagonisti che riescono a riempire la scena in modo preponderante, ma nelle battute finali la parte thriller emerge con delle rivelazioni scioccanti che lasceranno di sicuro a bocca aperta! Splendida lettura!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

LOVE IS FAKE DI AMELIA GATES

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Love is fake

Autrice: Amelia Gates

Pagine: 271

Data d’uscita: 22 giugno 2021

Prezzo kindle: 2,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Love-Fake-storia-damore-improbabile-ebook/dp/B097RB8CV4/ref=mp_s_a_1_1?crid=3VLJ88G0MNDUV&keywords=love+is+fake&qid=1659117796&sprefix=love+is+fake%2Caps%2C89&sr=8-1

Quando Izzy viene assunta come fisioterapista in un impiego top secret a New York, è più
che nervosa. Chissà cosa l’aspetta?
Vecchio? Ricco?
Magari il capo del cartello Sinaloa.
Forse persino la regina?

Quello che non si aspettava, era di fare un incidente stradale mentre va a quel lavoro.
Ancora più inatteso, di ritrovarsi in un incidente con lui.
Un mortale nel corpo di un Dio.
Incredibilmente arrogante.
Dolorosamente affascinante.
La star dell’NHL.

E peggio di tutto, il ragazzo di cui era innamorata cotta da…beh…da sempre!

Lennox Gray.

All’epoca, non l’aveva notata.
Troppo grande per la loro piccola cittadina.
Troppo popolare per la ragazza goffa con occhiali dalla montatura spessa.
Izzy non è più quella ragazza, però.

Beh, forse solo per la goffaggine.

Ma c’è una cosa che Izzy ha imparato dal suo ultimo incontro con la star dell’hockey: mai
innamorarsi di un ragazzo come Lennox.

Parliamo del libro…

Izzy viene assunta come fisioterapista con l’ignoto di chi sia il suo cliente.

Sul percorso per arrivare all’appuntamento tampona una macchina, che le farà perdere tempo e arrivare in ritardo al suo incontro, cosa che lei odia: essere in ritardo.

Quando il ragazzo scende dalla macchina e inizia a sbraitare lei lo riconosce subito: Lennox Grey, uno dei più giocatori della NHL, nonché la sua cotta adolescenziale.

Lui non la riconosce, e questo le permette di essere la sua nuova se stessa e non quella ragazzina imbranata e glie ne canta quattro.

Peccato che sia proprio lui il suo cliente misterioso, e dovranno passare molto tempo assieme.

Izzy deve ricordarsi più volte chi è adesso, e che quella era solo una cotta adolescenziale, ma anche tutti gli sforzi possibili, entra nella sua esca, e si prende quello che anni indietro ha sempre e solo sognato.

Lennox dal canto suo, vede una delle poche persone sincere e che gli tengono testa, e soprattutto lo fanno sentire a casa.

Ma loro hanno vite completamente differenti questa sarà solo una piccola pausa dalla loro routine o potrà esserci un futuro?

Cosa ne penso?

Un libro veloce e bello da leggere, che arriva al dunque senza perdersi.

Uno di quegli amori che ti porti avanti da sempre, e che quando finalmente l’altro si accorge di te sembra quasi una favola.

Scritto bene, e ha attirato la mia attenzione senza farmi annoiare o perdermi nei miei pensieri mentre leggevo, non mi ha fatto mai distogliere l’attenzione, anzi ogni pagina era un volerne scoprire sempre di più.

Un libro che vi consiglio di leggere.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

LA REGINA NR. 5 DI PAMELA BINNINGS EWEN

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: La regina N° 5 – Il romanzo di Coco Chanel.
Autrice: Pamela Binnings Ewen.
Genere:Romance.
Pagine : 412.
Editore: Libreria Pienogiorno, 9 giugno 2022.
Formati disponibili:Kindle 9,99€/ Cartaceo 17,95€.
Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B0B3DSLJ9F/ref=tmm_kin_swatch_0?ie=UTF8&qid=1659117025&sr=8-5

“Coco prende il flacone di N°5 e ne mette un po’ dietro le orecchie e nell’incavo del collo. Si infila le calze di seta, raccoglie l’abito posato sul letto e lo indossa. È uno dei suoi modelli più riusciti; di un impalpabile velo verde argento, con la scollatura profonda e la gonna che si ferma appena sopra i sandali, anch’essi argento. Si gira verso lo specchio, poi fa un passo indietro, sorridendo. Mademoiselle Chanel è pronta per sfidare il mondo”. Imperscrutabile, intessuto di note persistenti, che scatenano emozioni istintive. Custode di un segreto mai svelato fino in fondo, sensuale e anche un po’ impertinente. Così è Chanel N°5. La fragranza che trasforma ogni ragazza in donna. Un profumo rivoluzionario, incantatore e misterioso. Come colei che gli ha dato il nome. Abbandonata dal padre, dall’uomo che amava, tradita dal socio in affari che le ha sottratto la formula del suo profumo immortale, Coco non si da per vinta. Da ballerina di cafè chantant, con le sole armi di un ago e di un’intelligenza versatile, si è costruita un regno. Ha inventato una nuova donna, molto simile a lei, libera e sicura di sé. E anche spregiudicata , perché una donna il suo posto nel mondo se lo deve conquistare. Ci ha pensato la vita a insegnarglielo. In un mondo in cui il potere è nelle mani degli uomini, non si diventa regina senza grane. Quando, nelle ore più oscure della Francia, con la svastica che sventola sulla Torre Eiffel, ciò a cui lei tiene di più – suo figlio, la sua libertà, il suo profumo – viene messo a repentaglio, la regina di Parigi tira fuori gli artigli. E si prepara ad attraversare il fuoco come ha sempre fatto. Da sola e a qualunque costo.

Giudizio:

Chi non conosce Coco Chanel, una icona mondiale di stile e di eleganza? Chi non ha mai sentito parlare oppure avuto il privilegio di annusare l’ineguagliabile fragranza del suo N° 5 ? La scrittrice, anche se in una versione romanzata, ci permette di conoscere più a fondo cosa si cela dietro la carismatica personalità di una donna, che sarà costretta ad attraversare l’inferno, ad ingoiare bocconi amari, a scendere a difficili compromessi, pur di restare viva e soprattutto pur di difendere ciò che è frutto della sua creatività. “Il profumo è stata una mia ispirazione originale, che ha fatto conoscere il nome Chanel a tutte le donne e alle generazioni future. Non permetterò a Pierre di portarmelo via”. Questo è il pensiero che balena nella mente di Coco , quando apprende tramite lettera, mentre soggiorna tranquilla in Costa Azzurra nel suo dolce rifugio, del tradimento del suo socio in affari Pierre Wertheimer, colui con il quale ha creato la Societé Mademoiselle per produrre e vendere il suo profumo, ma che, approfittando della sua ingenuità e poca esperienza nel settore, ha relegato la sua partecipazione ad un 10% delle azioni della società. Ed ora è fuggito dalla Francia, assieme alla formula segreta del suo profumo, per rifugiarsi in America e scampare al pericolo sempre più incombente di una invasione tedesca. Coco constata amaramente come Pierre abbia colto l’occasione dei minacciosi venti di guerra per tagliarla fuori dagli affari, una volta per tutte, mentre lei è bloccata a Parigi. Coco non può assolutamente permettere a Pierre di appropriarsi indebitamente del suo marchio , del suo nome, del suo profumo, quello che l’ha resa famosa nel mondo e che rappresenta la sua unica fonte di entrate dopo la chiusura della sua linea di alta moda a seguito dello sciopero dei suoi dipendenti. Non può permettersi di ridursi nuovamente a sfregare le mattonelle del pavimento per avere da mangiare o un posto sicuro dove dormire, così come ha dovuto fare da ragazzina, dopo l’abbandono del padre in uno squallido orfanotrofio. Gabrielle Chanel è stata l’orfana che ha dovuto rimboccarsi le maniche per restare a galla e non soccombere in un mondo dove il potere è nelle mani degli uomini; che ha dovuto accettare, per sopravvivere, l’ingrato ruolo di “amante” , alla prima occasione rimpiazzata da chi , a differenza sua, portava un cognome di tutto rispetto; che ha amato un solo uomo nella sua vita, Boy Capel, ma è stata anche da lui illusa , ingannata e tradita e che è stata persino costretta a rinunciare al suo ruolo di madre, per salvaguardare le apparenze. Ma, ora, lei non è più la piccola ed ingenua Gabrielle; lei è diventata Coco Chanel, una donna che con le sue creazioni di alta moda e col suo profumo ha stregato il mondo femminile, diventando il simbolo della Francia. Il tradimento di Pierre non può essere tollerato! “Deve ricordare chi è..chi è diventata, è Chanel”. Il suo nome deve valere pure a qualcosa!! Non sarà neppure la guerra a fermarla, quella stessa guerra che per lei pareva inizialmente una farsa e che invece la sfiora da vicino, quando il governo francese abbandona Parigi nelle mani dei tedeschi. Se il suo nome le permette di continuare a conservare i suoi privilegi e a guardare con un certo distacco le atrocità commesse dai tedeschi a discapito degli ebrei, il suo essere donna pare essere ancora una volta un limite per fare valere i suoi diritti! Ma quando ad essere in pericolo non è solo il frutto del suo lavoro, ma anche il suo André, suo figlio, ecco che la caparbia e orgogliosa Coco sarà disposta a rivestire anche il ruolo di “spia” del suo paese , senza preoccuparsi dei rischi e delle conseguenze che la sua collaborazione può comportare, una volta terminata la guerra . Ma il suo sacrificio avrà avuto gli esiti sperati, oppure la nostra Coco sarà nuovamente una pedina nelle mani di uomini potenti e subdoli? Un romanzo affascinante, che mi ha permesso di conoscere più a fondo chi si cela davvero dietro il nome Coco Chanel, una donna che ha lottato ogni giorno per restare viva e che spesso ha dovuto compiere azioni discutibili , ma giustificabili dal suo forte desiderio di dovercela fare , contando solo sulle sue forze. Una lettura che descrive una Parigi sotto scacco, che si piega ma non si spezza , proprio come la sua indomita protagonista ,la quale è come il suo N° 5:una fragranza impalpabile, che indugia nell’aria anche dopo che l’essenza è scomparsa

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

LOST AND FOUND DI MONIQUE VANE

Ben tornati con noi, sperando che le ferie siano andate bene ripartiamo alla grande. Siete pronti per la prima recensione?

Titolo: Lost and found

Autrice: Monique Vane

Pagine: 226

Data d’uscita: 15 luglio 2022

Prezzo kindle: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 12,99 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Lost-found-Northern-Lights-Vol-ebook/dp/B0B6RPSKCT/ref=mp_s_a_1_1?crid=2TQ5227KQBNWT&keywords=monique+vane&qid=1659044579&sprefix=monique+%2Caps%2C206&sr=8-1

Lei ha tutto: un lavoro, una casa, un fidanzato.
Ha una vita piena, ma anche un passato che la perseguita rendendole difficile vivere serenamente il presente.
Per fortuna ha accanto la sua migliore amica, Eva Leone, che l’aiuta a vedere le cose nella giusta prospettiva anche quando tutto sembra sfuggire al suo controllo.
In un attimo ciò che Aurora Costa ha costruito rischia di sgretolarsi come sabbia fra le dita, se non fosse che in fondo a quel tunnel, Charlie Collins, appare per riportare luce nella sua vita.
Charlie è un uomo forte, bello e ricco e arriva nella vita di Aurora come un uragano che porta tanto scompiglio, ma anche una rivoluzione inaspettata.
Tra inganni, tradimenti e prese di coscienza, Aurora e Charlie vi faranno fare un viaggio tra i loro sentimenti e quattro bellissime città europee: Milano, Londra, Tromsø e Skiathos.
Riuscirà Aurora a lasciarsi alle spalle le ombre del suo passato o i fantasmi che la tormentano nel presente avranno la meglio? L’amore di Charlie sarà sufficiente per aprire una breccia nella sua corazza?
Per scoprirlo non vi resta che accompagnarci in questo viaggio e godervi la storia…

Parliamo del libro…

Aurora è la migliore amica di Eva e vivono assieme, ha un fidanzato storico, un lavoro che l’aiuta a essere indipendente. Vi chiederete cosa vuole di più?

Essere davvero felice, e credere in quelle favole che da anni ha smesso di crederci.

Charlie arriva proprio nel momento in cui la sua vita sentimentale sta crollando, e con la sua prepotenza e la sua sicurezza si insinua nella vita della ragazza.

La paura di non riuscire a trovare la felicità la rende agli occhi della gente una ragazza debole, ma Charlie vede una ragazza forte, una ragazza che deve essere sua senza tanti se e tanti ma.

Ci saranno molti ostacoli tra la loro conoscenza, dalla distanza a essere un uomo molto appetibile, e molte donne sono pronte a tutto per averlo. Questo potrà causare insicurezza in Aurora, ma Charlie riuscirà a rassicurarla facendole capire che è lei la donna che desidera?

Cosa ne penso?

Parti dicendovi che mi è piaciuto tantissimo ritrovare Eva in questa storia facendomi dare un occhiata alla sua vita è come procede la sua storia d’amore. Mi sembra di non averla abbandonata per stare dietro alla storia della sua amica e mi fa sentire meno in colpa.

Come sempre Monique ha questo modo di scrivere da farmi innamorare dei personaggi senza mai annoiarmi, arriva al dunque senza perdersi, ma quando c’è da entrare nei particolari delle loro vite ti racconta tutto quello che c’è da sapere per comprenderli al meglio.

Un libro che mi ha fatto sorridere con il carattere di Charlie, mi ha sorpreso con la forza incredibile di Aurora e insieme con i loro caratterini si vedono i fuochi d’artificio.

Due libri che vi consiglio di leggere, e magari vi daranno la giusta forza per affrontare ogni singolo problema che si mette in mezzo al vostro cammino. Io ad esempio mi sono molto rispecchiata in Eva e non smetterò mai di dirlo, ma anche Aurora ha quella grinta che mi ha dato la giusta carica.

Quindi assolutamente da non perdere, e non smettete di sognare dei ragazzi fantastici come Charlie e Ector.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

WILL DI KAT SAVAGE

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Will

Autrice: Kat Savage

Edito: Triskell Edizioni

Data d’uscita: 8 giugno 2022

Pagine: 212

Prezzo kindle: 3,99 €

Prezzo cartaceo: 14,25

Trama:

https://www.amazon.it/Will-Edizione-italiana-Birds-Vol-ebook/dp/B09ZLSCQFQ/ref=mp_s_a_1_1?crid=2V016C7DS3M9J&keywords=will+kat+savage&qid=1658733944&sprefix=will+kat+%2Caps%2C125&sr=8-1

Willette Archer ha un segreto… anche se alcuni non credono che sia brava a nasconderlo. Braccio destro e migliore amica del proprietario del Bird’s Eye Tattoo Studio, il suo lavoro è diventato tutto per lei, quindi trascorre le giornate a occuparsi del negozio per evitare di pensare alla sua vita amorosa deludente. Naturalmente potrebbe anche avere a che fare con la sua infatuazione che dura vent’anni per il fratello maggiore del suo migliore amico.
Derek Tanner è confuso su… praticamente tutto. Il contratto d’affitto per il suo appartamento sta per scadere, la maggior parte della sua roba è da qualche parte in deposito e il dottorino fa turni extra in ospedale perché sono a corto di personale. Quindi, sì. La sua vita è un caos.
Grazie a quelle circostanze grandiose, uscire con qualcuno è proprio fuori discussione. È riconoscente ma anche restio quando il suo fratellino gli consiglia di alloggiare per un po’ nella camera degli ospiti di Willette. Anche lui è cresciuto con Will, ma non sono mai stati così uniti… figuriamoci convivere.
Il dottor Derek non impiega molto a iniziare a vedere Will sotto una luce diversa. Gli fa pensare che forse avrebbe bisogno di farsi controllare. Will, d’altro canto, è a tanto così dal fingere di essere ferita affinché lui la tocchi. Nel momento in cui superano certi limiti e portano la loro relazione a un altro livello, Will otterrà quello che spera da quando è una ragazzina oppure la sua fantasia sarà per sempre rovinata?

Parliamo del libro…

Willette, ma per tutti Will, è amica da sempre di Hawk e suo fratello Derek. Non ha segreti con il suo migliore amico, o meglio ne ha solo uno, ma anche se lei crede di essere brava a nasconderlo, realmente tutti sanno ma fanno finta di nulla.

Nella sua giovane età ha avuto molte storie, ma nessuna ha mai lasciato il marchio, nessuna ha mai fatto dimenticare il ragazzo di cui è innamorata da sempre.

Derek da quando suo fratello si è sposato vuole avvicinarsi a lui, e con il lavoro da medico che gli porta via molto tempo non ha ancora trovato un posto dove vivere.

Quando Derek è Will inizieranno una convivenza forzata, lui si accorgerà di molti lati della ragazza che prima ignorava. Lei che lo conosce da sempre, e lo ha osservato ogni singolo istante non può che confermare l’amore che prova per lui, ma sa anche che lui non è pronto a sentirselo dire. Se Derek dovesse venire a saperlo potrebbe chiudere qualsiasi cosa stia nascendo tra loro.

Come potrà trattenere i suoi sentimenti Will?

Cosa ne penso?

Avevo già letto il primo libro della serie e mi era piaciuto molto, e devo ammettere che anche questo secondo libro mi è davvero piaciuto.

L’amore non è sempre la soluzione giusta, non sempre con l’amore si risolve tutto, a volte c’è bisogno di molto altro. La pazienza e la buona volontà è una di queste e la protagonista lo sa bene.

Un racconto che si legge in fretta, a tratti divertente, ma il più della storia mi sono trovata a sospirare.

Per conoscere bene tutti i protagonisti possono consigliarvi di leggere prima il primo racconto e poi di seguito questo, così capirete ancora meglio ogni singolo personaggio.

Chissà chi ci sarà nel prossimo…

Stelle: 5 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

FOREIGN OFFICER LA SUA LEGGE DI GIUSY VIRO

Recensione di Anna Maria.

Titolo: Foreign Officer – la sua legge.
Autrice: Giusy Viro.
Genere: Romance.
Pagine: 209.
Editore: Blueberry Edizioni, 6 luglio 2022.
Formati disponibili: Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 12,50€.
Trama:

https://www.amazon.it/Foreign-Officer-legge-Giusy-Viro-ebook/dp/B0B61KXD4L/ref=mp_s_a_1_2?crid=1018NZGAIF0J1&keywords=giusy+viro&qid=1658733449&sprefix=giusy+%2Caps%2C174&sr=8-2

Blueberry Edizioni, la Nuova Casa del Romance. Martina De Luca è una ragazza semplice, come tante, col sogno nel cassetto di diventare medico chirurgo. Iscritta all’Università Cattolica di Roma, è orfana di entrambi i genitori fin dalla più tenera età e vive con la nonna e la zia. Soffoca quel vuoto che si porta dentro da una vita con lo studio, immergendosi completamente, e passando il suo tempo libero con Paola, la sua migliore amica. Edward Robert Spencer, trentasette anni, è un diplomatico inglese, torna a Roma dopo ben quindici anni dall’ultima volta. Ha un compito molto delicato da svolgere per conto del Foreign Office Britain ma tornare nella Capitale, per lui, non è semplice. Nonostante il suo fascino, il suo sex appeal e le tante storielle alle spalle, non è mai riuscito a dimenticare colei che era stata capace di rubargli il cuore. L’unica donna che era riuscita ad amare davvero. Martina ed Edward non hanno davvero niente in comune: lei una giovane studentessa universitaria, lui un diplomatico in carriera. Eppure uno scontro fortuito davanti alla Fontana di Trevi fa incrociare i loro sguardi e qualcosa sembra cambiare immediatamente. Perché uno di quei brividi che non si dimentica, attraversa entrambi. Possibile che ci sia un filo sottile, tessuto abilmente dal destino, che già li unisce? Cosa si nasconde nel passato di Edward? Ma soprattutto quest’ultimo sarà capace di chiudere i conti con il passato e tornare finalmente ad amare?

Giudizio:

“Ho chiesto alla fontana di trovare un bel principe, quando sarò grande, e di diventare principessa”. Queste parole pronunciate dalla nostra protagonista, quando era solo una ragazzina, racchiudono infatti non solo un desiderio romantico, ma soprattutto la convinzione che la famosa Fontana di Trevi sia un luogo magico, dove i sogni diventano possibili: basta “credere e sperare con tutto il cuore”! Martina De Luca è una giovane studentessa universitaria, che oltre all’illusione di trovare un principe azzurro coltiva un sogno più concreto, ovvero quello di diventare un valente medico. Difatti si sta dedicando anima e corpo alla concretizzazione di questo suo obiettivo, mettendo da parte ogni altra velleitaria distrazione. Lo studio rappresenta per lei una sorta di ancora di salvezza per tentare di dimenticare quel vuoto che l’accompagna da sempre, dato dall’assenza dei suoi genitori, scomparsi troppo prematuramente. Un vuoto che hanno cercato in parte di colmare sua nonna e sua zia , le persone con cui è cresciuta e che si sono prese cura di lei. Nonostante il bagaglio di dolore sulle sue giovani spalle, Martina continua però a credere nell’amore, quello con l’A maiuscola e continua ancora ad essere profondamente legata a quel luogo, la Fontana di Trevi, custode di un dolce ricordo di lei ragazzina assieme a suo padre. Martina ama ogni angolo della sua bellissima città, ricca di storia e di tradizione, difatti, quando vuole staccare dallo studio, adora esplorare in bici nuovi quartieri di Roma e tutte le volte resta stupita della sua bellezza. Ed è proprio durante uno dei suoi giri esplorativi e persa nei suoi ricordi che la nostra Martina ha, nei pressi della Fontana di Trevi, uno scontro con un distinto uomo in un completo di alta sartoria che la colpisce per via dei suoi occhi grigio azzurro, che le ricordano due pervinche. Martina resta soggiogata dal suo sguardo magnetico e dal suo modo di fare indisponente e autoritario, tanto da definirlo “mister perfezione esasperata” così da ricordare a se stessa come questo sconosciuto bello da levare il respiro, sia assolutamente fuori dalla sua portata.. Edward Spencer è il fantomatico e affascinante uomo con la quale Martina ha avuto il suo incontro/ scontro. È un diplomatico inglese di trentasette anni, che è tornato a Roma dopo quindici anni di assenza, solo per portare a termine un importante e delicato affare di lavoro. Edward aveva promesso a se stesso che non avrebbe mai più calpestato il suolo di Roma : “La città immortale è morta per me , almeno da quindici anni”.

Quella città è per lui custode di un ricordo troppo doloroso che in questi anni ha tentato di “soffocare in un cassetto buio” ,ma che appena rimesso piede a Roma pare riemergere in modo prepotente, procurandogli una fitta al petto. È il ricordo di un amore giovanile che gli ha lasciato una cicatrice mai rimarginata . È il ricordo di una ragazza a cui lui, giovane e ingenuo, aveva affidato il suo cuore per restituirglielo in mille pezzi, facendolo sentire non all’altezza delle sue aspettative, troppo alte. Ora questa ragazza piombata nella sua vita, come una ventata di primavera, ha fatto risvegliare in lui sensazioni che pensava sepolte e che lo spaventano per l’irruenza e per l’intensità provata. Edward e Martina sembrano in apparenza due mondi agli antipodi e difficilmente conciliabili, ma se l’amore inizia a insinuarsi tra le crepe dei loro cuori sarà difficile pensare ai se e ai ma , sarà impossibile resistere dinanzi all’evidente attrazione che li lega. Ma, come sempre accade, ecco sul più bello piombare sulle teste dei nostri protagonisti una minaccia oscura , un’ombra del passato, intenzionata a minare il loro rapporto, appena sbocciato. Ci riuscirà davvero? Il loro sentimento sarà più forte o soccomberà? Una storia d’amore dolcissima, in cui Giusy Viro, oltre a fare battere il cuore dei suoi lettori, fa loro compiere un viaggio meraviglioso che parte dai vicoli e luoghi storici di Roma per poi spostarsi nella città italiana più romantica, come Venezia e poi concludere il viaggio nella pittoresca Napoli e nella mozzafiato Capri. Per scoprire se il desiderio espresso da una ragazzina dinanzi alla magica Fontana di Trevi si sia realizzato o meno, non vi resta che immergervi nella lettura!!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

NON SMETTE DI PIOVERE DI EMMA MEI

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Non smette di piovere

Autrice: Emma Mei

Pagine: 302

Data d’uscita: 14 giugno 2022

Prezzo kindle: 1,99 €

Prezzo copertina flessibile: 11,49 €

Prezzo copertina rigida: 17,00 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Non-smette-piovere-Emma-Mei-ebook/dp/B0B46BQB5Q/ref=mp_s_a_1_1?crid=275LAIYXDWDKT&keywords=non+smette+di+piovere&qid=1658733320&sprefix=non+smette+di+%2Caps%2C174&sr=8-1

Viktoria è una giovane designer dall’indole pragmatica. Odia le sorprese, gli imprevisti dell’ultimo momento e porta sempre con sé delle matite colorate e un blocchetto da disegno.
Dovrebbe vivere la vita con più leggerezza ma le responsabilità lavorative, che il padre le ha affidato nell’azienda famigliare, le lasciano poco tempo libero.
Nonostante Mikael, il fratello maggiore, le rammenti che la vita è davvero semplice se lei non insistesse nel complicarla, e che nessun fiocco di neve cade mai nel posto sbagliato, Viktoria preferisce rinunciare alla felicità piuttosto che rischiare.
Da più di un anno mantiene le distanze da Logan che, con un semplice buffetto sulla guancia, inaspettatamente le ha fatto battere il cuore. Lo conosce da sempre perché è come uno di famiglia, frequenta il dojo dove lui è un maestro di arti marziali, e non riesce a capacitarsi di quella particolare sensazione che avverte al centro del petto, appena lo vede.
Grazie a una piccola interferenza da parte del fratello, Viktoria si lascerà andare all’amore ma, un’improvvisa tempesta la travolgerà avvolgendola nel buio della disperazione.
Quanta gioia, e quanto dolore, più contenere un cuore?

Parliamo del libro…

Viktoria ha sempre esaudito ogni tipo di desiderio della sua famiglia, è diventata designer nell’azienda di famiglia, è stata in un collegio, e la sua vita è basata sul lavoro.

L’unico strappo alla regola è frequentare il dojo di suo fratello Mikael e il suo socio Logan, nonché migliore amico del fratello.

Suo fratello è il contrario di lei, è un ragazzo da uno spirito libero, e ogni volta le ricorda che deve vivere di più.

Quando un giorno durante una lezione al dojo Logan si avvicina e le sussurra una frase, a lei quella entra in testa come un mantra e lo fa vedere con occhi diversi.

Forse il destino o forse spinti da una mano i due ragazzi capiranno di essere due anime gemelle che si sono incontrate e che l’uno fa bene all’altro.

Ma non sanno ancora che una tempesta sta per abbattersi su di loro, e quando accadrà bisogna trovare una forza per rialzarsi.

Non sarà facile per nessuno dei due, soprattutto senza porta l’altro a fondo, e per questo dovranno lottare con tutte le forze che hanno.

La vita è imprevedibile e ci mette sempre degli ostacoli davanti che bisogna superare.

Cosa ne penso?

Ho cercato delle frasi adatte per descrivere quello che ho provato leggendolo, ma non ne trovo che corrispondano alle emozioni che ho provato.

All’inizio del libro mi chiedevo se fosse così tutto tranquillo, e fosse la classica storia, ma poi è arrivata la tempesta che mi ha completamente spiazzato.

Per quanto volessi sembrare forte, ho dovuto ricredermi leggendo questo libro, perché mi ha davvero lasciato un vuoto.

Mi sono ritrovata ad andare avanti leggendo ogni singola riga nella disperazione, e questo grazie anche alla bravura della scrittrice che è riuscita a trasmettere ogni singola emozione dei protagonisti anche con poche righe.

Un racconto che sicuramente consiglio a tutti di leggere, perché vi trasmetterà oltre forti emozioni, darà anche molti consigli molto “zen”.

Cosa dire? Ringrazio per avermelo fatto leggere, e soprattutto per mi fortuna posso staccare un attimo tra una lettura e l’altra perché mi ha davvero spiazzato e lasciato un grandissimo vuoto e uno scompiglio di emozioni che non so definire, così riesco a realizzare, elaborare, e riprendermi.

Sicuramente sarà un libro che vorrò nella mia libreria anche cartaceo.

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

LA MAGIA DELLE STELLE DI ANNALISA PARIGI

Recensione di Anna Maria.

Titolo: La magia delle stelle.
Autrice: Annalisa Parigi.
Genere: Romance New Adult Autoconclusivo.
Pagine: 297.
Editore: Self Publishing, 20 dicembre 2021.
Formati disponibili:Kindle 2,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 12,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/magia-delle-stelle-Annalisa-Parigi-ebook/dp/B09M4BBD1M/ref=mp_s_a_1_1?crid=2SB1VIZ1L7VBC&keywords=la+magia+delle+stelle+annalisa+parigi&qid=1658732647&sprefix=la+magia+delle+ste%2Caps%2C156&sr=8-1

Cosa succederebbe se un giorno Ella scoprisse che il ragazzo dei suoi sogni si è trasferito nella casa accanto alla sua? Comincerebbe a volare con la fantasia, perché lei è proprio una sognatrice. Ma lui è realmente il principe azzurro? Justin è strafottente, arrogante, presuntuoso, ma anche il ragazzo più bello che Ella abbia mai visto. Cosa nasconde dietro a quell’atteggiamento? Un diario, delle stelle e una casa sull’albero attireranno i due giovani ragazzi come una calamita, e la magia avrà inizio. Ella e Justin, due anime ferite, due cuori spezzati, due destini che si incrociano lottando per un amore incerto, perché, quando il passato ritorna, stravolge ogni cosa, incluso il loro futuro.

Giudizio:

“Non smettere mai di sognare, solo chi sogna può volare”. Questa frase ispirata a Peter Pan è chiaramente tatuata sulla schiena della nostra giovane protagonista, come una sorta di promemoria, per rammentarle sempre come non sia affatto sciocco credere nelle favole, nella magia e soprattutto nelle stelle. Ella è infatti una sognatrice, che crede ancora possa esserci da qualche parte sulla faccia della terra il fantomatico principe azzurro o , se si trattasse di un inguaribile Peter Pan, sarebbe ancora meglio. Eppure la sua giovane vita non le ha regalato delle memorabili esperienze in campo sentimentale, anzi Liam, il ragazzo a cui ha affidato ingenuamente il suo cuore e non solo, si è poi rivelato un essere della peggiore specie; nonostante ciò la nostra Ella continua a credere che ci possa essere il ragazzo perfetto per lei, colui a cui donare se stessa senza doversene poi pentire amaramente. “… quegli occhi, quel sorriso, quel corpo… tutto insieme racchiuso nella stessa persona è davvero troppo, è un colpo al cuore”. Ecco questo è il primo pensiero che balena nella mente di Ella , mentre procede ad una radiografia dettagliata del ragazzo, mezzo nudo, che sta scaricando pacchi e mobili nella casa accanto e che scopre essere il figlio dei nuovi vicini, nonché amici di gioventù dei suoi genitori. Peccato che quello che le appare come l’essere più bello mai visto, si rivela essere un arrogante e presuntuoso, subito pronto a farla sentire in imbarazzo per quello che definisce “un pigiama ridicolo” e per il nomignolo che subito le affibbia “Trilli”. Justin è il nome di colui che ha attirato la sua attenzione, provocandole un inaspettato turbinio nello stomaco e una irresistibile tentazione di osservarlo, di studiarlo , di fissarlo, come fosse una potente calamita. Sentimenti simili e piuttosto agitati tormentano anche l’animo di Justin il quale è rimasto, a sua volta, stregato da quella ragazza dalle fattezze di una piccola fata che col suo profumo buonissimo e i suoi grandi occhi verdi gli è entrata dentro, come una benefica boccata di ossigeno e che diventa per lui semplicemente la sua Trilli. Eppure Justin è da circa un anno che non riesce più a provare vere emozioni, da quando la sua vita è totalmente cambiata , da quando in un solo istante ha visto volatirizzare dinanzi ai suoi occhi tutte le sue certezze. Da allora convive con un dolore capace di togliergli il respiro e con un cuore rattoppato malamente: è solo “un corpo che si muove nel tempo e nello spazio, ma senza provare assolutamente niente”.

A differenza di Ella, lui non crede né alle favole né tantomeno al romanticismo, che reputa solo per gli sfigati e di sicuro non crede affatto che Carmel, la piccola città, dove sono nati e cresciuti i suoi genitori e dove lo hanno costretto a trasferirsi, sia magica. Ma quella ragazza che pare avere intorno a sé un’aura luminosa in grado non di accecarlo , ma di invogliarlo ad aprire ancora di più gli occhi, pare esercitare su di lui un inaspettato potere attrattivo, un potere di cui Justin ha però paura, convinto ormai di non poter più amare e di procurare solo sofferenza per chi gli sta vicino. L’unico modo che Justin ha per fare zittire i suoi demoni e mettere in pausa il dolore è scrivere, riempiendo le pagine bianche del suo diario di ogni suo pensiero o sensazione, non immagina che invece, anche la sua fata, ha un luogo dove rintanarsi, quando vuole restare da sola, ossia perdere il suo sguardo tra le sue amate stelle. Entrambi, senza saperlo, sono molto più simili di quanto credano, ma se per Ella sarà più facile aprire il suo cuore a quel ragazzo che, nonostante tutto, continua ad apparirle come il suo amato Peter Pan, più tortuoso sarà il percorso emotivo che dovrà intraprendere Justin. Sarà difficile per lui lasciarsi andare alle emozioni che Ella gli trasmette. Sarà doloroso affrontare i fantasmi del suo passato e voltare pagina. Ma forse, assieme ad Ella, può davvero creare una sorta di “isola che non c’è” dove per realizzare un desiderio è sufficiente volerlo? Sarà pronto a permettere a Trilli di provare a guarirlo grazie alla sua polvere fatata? Ci potrà mai essere un finale diverso nella favola di Peter Pan? Una storia dolcissima, dove occorre solo farsi trasportare dalla magia delle stelle! Buona lettura!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

ARTEMISIA TRA AMORE E MAGIA DI LAURA VINACCIA

Eccoci con una nuova recensione.

Titolo: Artemisia, tra amore e magia

Autrice : Laura Vinaccia

Edito: Blueberry Edizioni

Pagine: 250

Data d’uscita: 19 aprile 2022

Prezzo kindle: 0,99 €

Prezzo cartaceo: 11,98 €

0,00 € con abbonamento kindle Unlimited

Trama:

https://www.amazon.it/Artemisia-amore-magia-Laura-Vinaccia-ebook/dp/B09XZDZR3K/ref=mp_s_a_1_1?crid=1V8C2X8L3JJPY&keywords=artemisia+tra+amore+e+magia&qid=1658350540&sprefix=artimisi%2Caps%2C91&sr=8-1

Mia Pascucci vive a Napoli con i genitori, ha una laurea in moda e design ma è “costretta” a lavorare in un fast-food. Il suo sogno è quello di fare la stilista ma teme che, ormai, sia destinato a rimanere tale.
Un giorno però, tornata a casa dal lavoro, trova una lettera di assunzione da parte di un’azienda di moda di Roma, Artemisia. Mia decide immediatamente di partire per la Capitale ma scopre che il lavoro che si trova a svolgere è ben diverso dal disegnare abiti: deve venderli, catalogarli e allestire le vetrine. La sua iniziale delusione viene però “annullata” dalla presenza di un ragazzo estremamente sexy e dallo sguardo provocante sempre disponibile a svolgere qualsiasi mansione in azienda. Con sua grande sorpresa, scopre che si tratta di Daniel Berlucchi, il proprietario di Artemisia, considerato tra i dieci uomini più sexy d’Italia e assidua presenza sulle copertine delle principali riviste di gossip. Eppure, ogni volta che lo osserva, che ci parla, continua a domandarsi come possa un uomo così importante apparire in realtà il “ragazzo della porta accanto”.
Mia, però, cerca di convincersi che è venuta a Roma solo per lavoro e per dedicarvi anima e corpo. Ma è davvero possibile per lei rimanere indifferente quando lui le passa vicino e la sfiora? E quando i loro occhi si incontrano? Respira profondamente e ripetilo ancora, Mia, sei venuta a Roma solo per lavoro!

Parliamo del libro…

Mia ha studiato per diventare stilista, invece si trova a lavorare in un fast food, e di moda gli è rimasto il sogno e il suo blocco da disegni dove ogni volta ne aggiunge uno.

Quando Artemisia le conferma un assunzione senza pensarci un attimo, fa i bagagli e lascia Napoli per trasferirsi a Roma.

Non si sa cosa si aspettava, ma di certo non servire tutto il giorno clienti, catalogare e Fare inventario tutto il giorno.

Inoltre la maggior del tempo si ritrova in mezzo un ragazzo tanto bello quanto antipatico, ma per fortuna lei non è una che si fa mettere i piedi in testa.

Quel ragazzo, che a volte si ferma a dormire nella camera degli ospiti dove vive con la sua coinquilina, nonché collega, si rivela essere Daniel, proprietario di Artemisia.

Dopo aver messo da parte i battibecchi, si renderanno conto che hanno molte altre cose che li unisce, passioni da condividere e la paura di amare.

Infatti Mia non è li per cercare l’amore, ma per far avverare il suo sogno. Ma come si fa a resistere a Daniel?

Cosa ne penso?

Un libro divertente e veloce da leggere.

Non è stato impegnativo e in poche ore l’ho terminato.

Bella la storia, molto originale sotto molti aspetti, ma devo ammettere che Daniel mi ha lasciato un po’ di amaro in bocca, e un po’ di punti di domanda.

Una storia che consiglio di leggere per passare delle ore in compagnia.

Scrittura fantastica da leggere, e soprattutto che arriva al dunque come piace a me su molti aspetti, ma su altri troppi dettagli che io non amo molto.

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

L’AMORE ALL’EQUATORE DI TWINGA NAKUPENDA

Recensione di Anna Maria.

Titolo: L’amore all’equatore.
Autrice: Twiga Nakupenda.
Genere: Romance.
Pagine: 341.
Editore:Self Publishing, 13 giugno 2022.
Formati disponibili: Kindle 0,99€/ kindlunlimited 0,00€.
Trama:

https://www.amazon.it/LAMORE-ALLEQUATORE-TWIGA-NAKUPENDA-ebook/dp/B0B41ZKFNX/ref=mp_s_a_1_1?crid=2Z7A5LC5CZ9DW&keywords=l+amore+all+equatore&qid=1658350051&sprefix=l%E2%80%99amore+all%E2%80%99%2Caps%2C80&sr=8-1

Marco e Irene insieme da sempre si sono sposati giovanissimi, sono una coppia decisamente sopra le righe: lei nata in Kenya da genitori italiani,inizia a sfilare per le griffe più importanti fin da ragazzina, mentre lui vasca dopo vasca collezionando vincite su vincite diventa un campione mondiale di nuoto. Quando le loro carriere si interrompono decidono per un caso fortuito di accettare una proposta di lavoro come istruttori subacquei in Villaggi vacanze esclusivi in giro per il mondo. Stagione dopo stagione, anno dopo anno, la giovane coppia perderà la propria identità. Marco deciderà di prendere una pausa da Irene proprio durante la settimana dedicata ai festeggiamenti del matrimonio di Oscar ( amico e socio in affari) in Tanzania nel suo Villaggio vacanze esclusivo appena inaugurato. Irene si toglierà qualche sfizio e rincorrerà un vecchio amore mai dimenticato. In un clima festoso e allegro gli animi degli amici e parenti, accorsi per festeggiare il matrimonio, si scalderanno fino a raggiungere temperature decisamente bollenti. Marco cercherà di distrarsi altrove, Irene riceverà una delusione apparentemente scottante ma in compenso diventerà bersaglio dello scapolo più ambito del gruppo degli invitati: il bell’Andrea. Le storie si intrecceranno dando il via ad una serie infinita di malintesi ed equivoci , situazioni comiche mischiate a scene piccanti, colpi di scena, sconfitta e trionfo della giustizia amorosa. È anche una storia di amicizia, solidarietà e legami forti, come pure di gelosia, cattiveria e malafede. Irene metterà sempre al primo posto l’amore per la sua terra: l’Africa , il rispetto per i suoi abitanti e dell’ambiente. Alla fine dopo aver viaggiato per tutto l’oceano Indiano capirà la direzione giusta da prendere.

Giudizio:

Twiga Nakupenda ha deciso di fare compiere al suo lettore un viaggio verso una terra , come quella dell’Africa, ricca di posti da mozzare il fiato, ma anche caratterizzata da mille contraddizioni . Attraverso le sue descrizioni precise ho avuto la sensazione di poter respirare ogni profumo di questa terra selvaggia, come di immaginarmi i colori intensi dei suoi bellissimi tramonti oppure di provare l’ebbrezza e l’adrenalina delle avventure descritte in queste pagine, ossia safari e immersioni subacquee suggestive . A mio parere , ha creato delle splendide cartoline , che ha fatto dono a noi lettori. Ma quella del “viaggio” è anche la parola chiave per descrivere il tortuoso e difficile percorso che ha deciso di fare intraprendere alla sua protagonista, un viaggio dentro se stessa per ritrovare quella parte di sé che sente avere smarrito. Irene Balestrieri , la nostra protagonista, è una famosa ex fotomodella, nata e cresciuta in Kenya con due genitori italiani , figli dei fiori, la quale , dopo una sfolgorante carriera sulle passerelle è stata costretta a smettere di sfilare e gettata “come uno yogurt scaduto” , non appena è ingrassata di due kili. Ha sempre dimostrato però di avere un temperamento forte e determinato, quando ha deciso, una volta fatto ritorno in Italia , di cambiare il nome impronunciabile che le avevano affibbiato i suoi genitori, ossia Nakupenda, che in lingua swahili abbraccia diversi significati da “ti voglio bene” a “ti amo” , in uno meno impegnativo come Irene..E ne ha dato ulteriore conferma, quando assieme a suo marito Marco, un ex campione mondiale di nuoto, ha accettato di inventarsi un nuovo lavoro, ovvero quello di fare gli istruttori subacquei in Villaggi turistici, sparsi in tutto il mondo. La vita di Irene e Marco , vista al di fuori, pare essere perfetta , ma dopo sei anni di viaggi qualcosa pare essersi incrinato. Se Irene ritiene sia arrivato, forse, il momento di appendere le pinne al chiodo, di iniziare a godersi la stabilità e la tranquillità di una vita normale e di fare evolvere il loro rapporto di coppia magari mettendo in cantiere un figlio; di tutt’altro avviso pare essere Marco, non intenzionato a rallentare i ritmi frenetici della loro quotidianità e sempre più insofferente verso quella moglie “selvaggia” che spesso lo fa sentire non alla sua altezza. La crisi latente fra i nostri protagonisti esplode , come una bomba ad orologeria, tenuta a freno da tempo, quando i due decidono di partecipare al matrimonio del loro amico e socio in affari Oscar , che si terrà nel villaggio turistico appena inaugurato a Bagamojo, in Tanzania. Per Irene tornare nella sua Africa è sempre una gioia, ma stavolta quel viaggio ha un retrogusto amaro, come il doversi ritrovare ad avere a che fare con una strana comitiva formata da poche coppie, molti single, tante mogli senza marito e tanti mariti senza mogli: un mix che può generare effetti imprevedibili e pericolosi.

E poi, come ignorare la maledizione di Bagamojo, il cui nome in swahili vuol dire “dove lasciai il cuore” e che pare avere un effetto disastroso sulle coppie? Difatti, Marco, il suo compagno da sempre, che all’improvviso le pare uno sconosciuto, le sgancia la bomba, chiedendole una pausa di riflessione e adducendo, come giustificazione, le scuse più banali, per poi gettarsi senza alcun pudore tra le braccia di un’altra donna. Dinanzi alla decisione di suo marito, Irene si trova prima a cercare di capire cosa prova davvero, per poi realizzare che del suo rapporto conserva bei ricordi che però si sono pian piano sbiaditi, senza lasciare uno strascico così doloroso. Ed è proprio in questo momento di sua vulnerabilità che compaiono, quasi contemporaneamente, due uomini a confonderle ancora di più le idee e soprattutto a crearle un inaspettato terremoto emotivo. Si tratta del bell’Andrea , un ragazzo della loro cerchia di amici, uno di quei tipi che è solita definire “troppo” : troppo bello, troppo ricco, troppo alto, troppo perfetto. Insomma il tipo che l’avrebbe fatta soffrire “troppo”, se si fosse innamorata di lui. E poi vi è Samantar, il ragazzo della pelle scura e dalle iridi verdi , nato a Roma da due genitori quasi bianchi , dal divertente nome da donna e dall’inconfondibile inflessione romana. Entrambi fanno provare alla nostra Irene emozioni intense, ma allo stesso tempo differenti. Con entrambi sperimenta quella sensazione di libertà e di lasciarsi andare alle emozioni, senza pensare al domani. Ma solo con uno di loro ha sentito sin da subito una immediata alchimia, un senso di totale appartenenza. Per fare luce nel suo cuore Irene dovrà intraprendere un viaggio dentro se stessa, sarà vittima di tranelli posti dal destino e non solo , che la porteranno a volte ad allontanarsi, a sperimentare altre vie , prima di ritrovare la strada che la riporterà casa , dove vi è il suo cuore. Chi ci sarà ad attenderla?

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️