MIRROR – IL MIO PIÙ GRANDE NEMICO DI ALISIA LUPIANI

Recensione di Anna Maria.

Titolo: Mirror – Il mio più grande nemico.
Autrice: Alisia Lupiani.
Genere: Narrativa/ Tematiche sociali.
Pagine: 430.
Editore: Publishing Flower, 20 giugno 2022.
Formati disponibili: Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo copertina flessibile 16,15€ – copertina rigida 17,68€.
Trama:

https://www.amazon.it/Mirror-grande-nemico-Publishing-Literary-ebook/dp/B0B4GGRTN1/ref=mp_s_a_1_1?crid=3JDE0KSQDYFUB&keywords=mirror+alisia+lupiani&qid=1657916024&sprefix=mirror+alis%2Caps%2C71&sr=8-1

Perché i canoni di bellezza sono così alti? Perché non possiamo desiderare di essere come i vip, che appaiono nelle loro bellissime foto postate sui social network? Quante volte ci siamo posti queste domande? Cindy è una ragazza di diciannove anni che lotta contro gli insulti che le vengono sputati addosso ogni giorno. Quando va a scuola, rivive le emozioni negative di un amore che l’ha devastata profondamente. A casa, ha un padre che la fa sentire una nullità, quando si chiude nella sua stanza, i ricordi, di una felicità ormai smarrita, vengono a galla. Non ha niente da invidiare agli altri, ma è troppo debole per reggere il peso della società in cui vive. Odia guardarsi allo specchio, lo vede come un nemico che non può sconfiggere. Un giorno, dopo essere stata denigrata per l’ennesima volta a scuola, torna a casa e decide di affidarsi alla sua migliore amica: la fiaschetta di whisky. Spinta dalla rabbia, deciderà di prendere a calci e pugni l’unica superficie riflettente presente in camera. Troverà la calma solo il mattino seguente, quando si risveglierà. Noterà subito un cambiamento drastico, nulla sarà come il giorno precedente. Attorno a sé e ai suoi occhi sembrerà tutto perfetto e giusto.. Comincerà a credere che il suo esagerato approccio all’alcool per annegare il dolore, abbia acceso un campanello d’allarme nella mente di chi , fino al giorno prima, la denigrava. Sarà tutto vero o si rivelerà solo un sogno?

Giudizio:

“Una decina di specchi mi circondavano e fissavano. Erano dappertutto: non riuscivo a liberarmi di loro. Mi urlavano nelle orecchie insulti e bestemmie. Mi gridavano quanto fossi brutta, quanto fossero orribili le mie smagliature, quanto grande fosse il mio naso. Sentii il respiro mancare e poi… Tutto buio.” Questo è uno dei sogni ricorrenti che tormentano la dicianovenne Cindy, una ragazza che odia vedere la sua immagine riflessa nello specchio, quel pezzo di vetro che considera il suo peggiore nemico. Ma i suoi sogni e le sue incertezze sono frutto di quello che costantemente vive sulla sua pelle ogni giorno, a scuola e a casa. Derisione . Disprezzo. Pregiudizi. Umiliazioni. Questo è ciò che le riservano i suoi compagni di scuola, facendola sentire come una reietta o una appestata da tenere a debita distanza. Per loro ” Ero la solita sfigata che si ubriacava a tutte le feste e finiva nel cesso a vomitare”. Una “brutta ubriacona” è l’etichetta che ormai le hanno cucito addosso! Perché Cindy nell’alcol trova quella momentanea via di fuga per smettere di vedere il disprezzo negli occhi di suo padre ,di sentire le risa di scherno dei suoi coetanei e di provare ancora qualcosa per colui che l’ha usata, umiliata e abbandonata: James Walker, il ragazzo che pare divertirsi ad infliggere altro dolore alla sua triste esistenza o inviarle messaggi contrastanti che minano il suo precario equilibrio. Cindy pensa di avere toccato il fondo, non ha nessuno di cui potersi fidare, le pare di essere in un luogo dove nessuno può vederla o dove nessuno vuole parlarle. E poi vi è lui, quel vetro che odia , che la fa vedere per quello che è, che la spoglia di tutte le sue maschere.. Come uscire da questo loop infernale? Ma è proprio quando si ha la sensazione di volersi lasciare andare, ecco che il fato, la mente, il cuore si alleano per trovare un escamotage che permetta di risalire in superficie e tornare a respirare davvero. Nel caso della nostra Cindy , la inspiegabile e inaspettata svolta si ha quando nella sua vita piombano, come dal nulla, Grace, Liam e soprattutto Ryan, i suoi nuovi amici, che paiono pronti a portare nella sua vita una boccata di ossigeno e di brio e che non hanno alcun desiderio di giudicarla o farla sentire inadeguata, ma l’accolgono nella loro cerchia a braccia aperte. Da questo momento inizia per Cindy un graduale cambiamento verso l’acquisizione di quella autostima che le avevano rubato, una assenza del bisogno di bere per dimenticare e soprattutto un guardare la realtà che la circonda con occhi diversi. Tutto attorno a lei appare cambiato : i suoi ex amici, la sua famiglia, lei stessa . Forse ad aiutarla in questo cambio di rotta è la presenza di Ryan, quel ragazzo dagli occhi di ghiaccio che paiono perforare la sua anima e che le ha teso la sua mano per aiutarla ad uscire dal suo tunnel buio, così da consentirle di guardarsi allo specchio e vedersi finalmente non più “sbagliata”, ma addirittura bella. È forse Ryan, quello che ha da sempre aspettato ? Ma il percorso di maturazione di questa ragazza non è ancora del tutto sgombro di ombre, pronte a risucchiarla nel buio , prime fra tutte:James , lo stalker della sua mente e del suo cuore, che sembra divertirsi a spiazzarla , a mettere in subbuglio i suoi sentimenti, a farla vacillare pericolosamente. Cindy si troverà a fare i conti con una guerra tra mente e cuore, ma proprio quando pensa di aver preso la decisione giusta, ecco l’ennesimo colpo beffardo del destino, pronto a farla tornare in quel girone infernale da cui credeva di essere uscita. È stato tutto un bluff il suo cambiamento? Oppure Cindy è davvero in grado di mettersi al timone della sua vita, decidendo lei quale direzione percorrere e soprattutto con chi? Una storia complessa e delicata con un finale che mi ha spiazzata e lasciata di stucco, ma che mi ha insegnato come , quando il cuore è fragile, allora la chiave giusta per noi può fornircela solo la mente. Mi ha sorpreso anche lo scoprire che vi è un seguito, perché Cindy ha ancora tanto da raccontare e sperimentare , mentre per qualcun altro è forse arrivato il momento del riscatto e della sua rinascita. Una bella lettura!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...