ANCORA PIÙ DOLCE DI SARA P GREY

Recensione di Anna Maria.

Titolo: Ancora più dolce.
Autrice: Sara P. Grey.
Genere Romance Contemporary, romantic comedy, chick- lit, autoconclusivo.
Pagine: 347 (BN) / 280(colori).
S
Editore: Self Publishing, 13 luglio 2022.
Formati disponibili:Kindle 2,99€/ Cartaceo copertina morbida interno BN 9,99€ – copertina morbida interno a colori 16,99€.
Trama:

Una pasticcera testarda e dolcissima. Il sexy chef da cui tutte vorrebbero farsi strappazzare. Un talent show che metterà alla prova la loro pazienza, oltre che la loro bravura ai fornelli. La sfida più dura di tutte: resistere alla tentazione. Credete di sapere già tutto della loro storia? Vi sbagliate. ***
Il mio nome è Letizia Amalia Visconti e ho un grosso problema. Alto un metro e ottanta, moro, occhi scuri, fisico pazzesco e un catteraccio che lo rende l”ultimo uomo sulla faccia della terra con cui vorrei avere a che fare: si chiama Lorenzo Ardanti e mi ha appena invitato a partecipare al talent show di pasticceria di cui è produttore e giudice. Non so se sia pazzo o soltanto arrogante, ma una cosa è certa: considerato che è stato il mio primo amore e che mi ha spezzato il cuore, mi costerà un bel po’ di fatica stare sul set accanto a lui e non cedere alla tentazione di farlo a fettine… speriamo bene! Il mio nome è Lorenzo Ardanti e non credevo che avrei rivisto Amalia . Né che l’avrei trovato ancora così bella . O così arrabbiata. Certo, a sentire lei ha tutte le ragioni per esserlo, ma la mia verità della storia è un po’ diversa. Lasciate che ve la racconti. Avviso i lettori “Ancora più dolce” è una nuova edizione, completamente riscritta, ampliata e rivista nei contenuti e nella forma del romanzo pubblicato nel 2019 dal titolo “Dolce come il fiele”.

Giudizio:

Ironia, leggerezza e dolcezza sono gli ingredienti principali che rendono le storie nate dalla fervida mente di Sara P. Grey un mix perfetto per accattivare , far sorridere e coccolare i suoi lettori. Questa autrice è brava nel saper mescolare e ben dosare ogni ingrediente anche grazie al suo stile pulito e scorrevole, pertanto, ogni volta, è in grado di sfornare sempre una storia che difficilmente non potrà fare presa sui suoi lettori. Questa volta ha deciso non solo di strappare sorrisi, di scaldare cuori , ma anche di deliziare le nostre papille gustative con creazioni dolciarie assolutamente invitanti. Il compito di creare questa magia è stato affidato a due protagonisti dalla forte personalità e soprattutto con una grande dote: sono entrambi infatti due talentuosi pasticceri che hanno, però, un vecchio conto da saldare e un po’ di dubbi rimasti in sospeso. Amalia Letizia Visconti, figlia di Pierluigi Visconti, detto il Grande, è riuscita, nonostante le reticenze paterne, ad aprire un suo laboratorio di pasticceria, lo “,Sweet Things”, che gestisce assieme al suo socio , coinquilino e amico Misha e che sta dando loro grandi soddisfazioni grazie soprattutto agli irresistibili “cupcakes unicorni e arcobaleni”. Ma nella vita di questa talentuosa pasticcera continua ad esserci un’unica nota stonata, un costante e irritante pensiero, che continua a pungolare la sua mente e a fare sanguinare il suo cuore, a dispetto degli anni trascorsi. “Un galantuomo dagli occhi scuri di tenebre che promette tuoni, fulmini e saette”. Lorenzo Ardanti è questo il nome di colui con il quale la nostra protagonista pare avere un conto in sospeso, è lui che anni addietro si è approfittato della sua giovane età per poi ridurre a brandelli il suo cuore, è lui lo chef arrogante e saccente, diventato il produttore e il giudice del talent show di pasticceria più gettonato del momento: Master Baker Italia. Ma cosa accadrà se per un tranello, ordito alle sue spalle, la nostra Amalia scopre che la sua candidatura a partecipare al talent show di “Chef Odioso Number Uan” è stata presa in seria considerazione tanto da essere stata invitata per un provino? Quale sarà la sua reazione quando si troverà dinanzi in carne ed ossa, il suo peggiore incubo? “Posso resistere e lo farò”. Queste le parole che si ripete la nostra Amalia per tentare di non fare trasparire al suo nemico lo scombussolamento che riesce ancora a provocarle la figura snella e muscolosa , ma soprattutto le labbra carnose che paiono fatte apposta per essere baciate , ma che lui invece, quel Giuda traditore, utilizza per mostrare tutto il fastidio che prova nel trovarsi davanti lei. Al pari di Amalia, anche Lorenzo ha il suo da fare per celare lo stupore , il risentimento e l’attrazione verso quella che ricordava come una ragazza acerba e già bellissima, trasformatasi in una donna dalle curve morbide e burrose, che “porta in giro con orgoglio, ma mai volgarmente ostentate”. Ha trascorso gli ultimi dieci anni ad aspettarla al varco in attesa di gettarle addosso il suo disprezzo per la sua codardia. Ha cercato in questi anni di sfrattare il suo ricordo dal cuore, ma questo pare averci messo radici ben salde Ed ora? Come riusciranno i nostri protagonisti a tenere a bada i sentimenti contrastanti che paiono agitare le loro anime ed evitare che siano di intralcio alla buona riuscita del programma? Sarà una guerra fino all’ultima battuta al vetriolo! Nessuno dei due pare voler darsi per sconfitto per primo e sventolare bandiera bianca! Priima Amalia e Lorenzo devono risolvere quella “cosa” tra loro rimasta in sospeso che , a quante pare, ha lasciato parecchi strascichi e che forse è giunto il momento di affrontare così da voltare pagina. Ma la strana alchimia che aleggia tra i nostri due protagonisti può però risultare alquanto scomoda , se in palio vi è l’appetitoso titolo di miglior pasticcere di Italia! Amalia dovrà dunque superare prove ardue non solo in campo sentimentale, ma anche in campo culinario per dimostrare le sue indiscutibili doti di pasticcera ! Riuscirà a convincere i giudici, anche quello che considera da sempre lo chef dei suoi incubi? Oppure cadrà vittima di subdole imboscate , per via della sua unica colpa : essere innamorata di Lorenzo Ardanti? Ma forse la vita ha in serbo per i nostri protagonisti qualcosa di più gratificante e soprattutto di più dolce! Cosa? A voi scoprire cosa si è inventata Sara P. Grey !! Io posso solo dire che, oltre ad essermi fatta tante risate, ho avuto l’acquolina in bocca tanto da desiderare di assaggiare uno dei golosi e originali cupcake della nostra Amalia. Il mio preferito l’ho scelto, a voi decidere il vostro, ma per farlo dovrete leggere e farvi inebriare dalla dolcezza di questa storia!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...