SULLE MIE LABBRA DI DORA L ANNE

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Sulle mie labbra.
Autrice: Dora L. Anne.
Genere:Romance Contemporary.
Pagine: 317.
Editore:Self Publishing, 13 febbraio 2022.
Formati disponibili: Kindle 0,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 10,92€.
Trama:

https://www.amazon.it/Sulle-mie-labbra-Dora-Anne-ebook/dp/B09SGFXZXV/ref=mp_s_a_1_1?crid=2DPGET2JDGJBL&keywords=dora+l+anne&qid=1645564739&sprefix=dora+l+%2Caps%2C156&sr=8-1

Clay Donovan, eterno secondo e pecora nera della famiglia, è stufo che ogni onore spetti a Rogan, fratello maggiore e uomo tutto d’un pezzo. Uno a cui la dea bendata pare tenergli parecchio, tanto da baciarlo in fronte e donargli l’amore. A lui, invece, l’amore non interessa. L’unica cosa che conta è impressionare suo padre, guadagnarsi la fiducia, diventare migliore di Rogan. Le cose cambiano quando incontra Haley. Testarda, impulsiva , ribelle. Ma soprattutto, persuasa a non dargli attenzione. Il punto è che lei gli serve, deve convincerla a ottenere informazioni importanti. Informazioni richieste dal capo famiglia. Non conta se per farlo dovrà imporsi. Mentire. Deluderla. Superare ogni limite. A lui viene facile sbagliare. La posta in gioco è alta, ma d”un tratto lo diventano anche i sentimenti. Quegli stessi che aveva giurato di non avere. Non sarà facile ammetterlo, né imparare a cambiare. Oppure si? Sarà il destino, come sempre, a decidere. Perché a volte bisogna fare a pugni con la mente, fare cadere le maschere e scommettere tutto sul cuore. Romanzo autoconclusivo Spin off del precedente romanzo “Never go Away”.

Giudizio:

“Mi odio. Odio a morte la vita. Odio a morte persino le sbronze. È strano. Anzi, patetico. Quello che in passato rappresentava la via di fuga perfetta, ora è diventata l’opposto: un biglietto di sola andata per l’autodistruzione”. Questo è lo stato d’animo in cui versa il nostro protagonista, Clay Donovan, quello che da sempre si sente la pecora nera della famiglia e soprattutto il secondo rispetto a Rogan, il figlio prediletto e preferito agli occhi del padre. Clay ha sempre cercato di ottenere l’approvazione di suo padre ,che invece pare considerarlo solo un piantagrane capace di commettere errori e uno sconsiderato su cui non poter fare affidamento. E di certo lui, col suo comportamento “borderline”, non ha fatto altro che avvalorare la sua tesi; ma ora, vista la presa di distanza dagli affari di famiglia da parte di Rogan per via di Raya, Clay spera di poter fare cambiare idea al padre sul suo conto. Nonostante in cuor suo sia tormentato dall’ennesimo errore commesso che, una volta scoperto, lo farà sprofondare sempre di più in un Inferno, senza via d’uscita.Ma vuole provare a riscattarsi! È solo per questo motivo che accetta di compiere un lavoro per lui, ovvero ottenere informazioni relative a qualcuno che con il padre ha un conto in sospeso. La chiave per risolvere tale situazione sembra essere custodita nelle mani di Haley Green, una ragazza che il destino si è divertito a fargliela incontrare casualmente sul tram e con la quale ha avuto modo di testare il suo temperamento combattivo e la sua lingua tagliente. Clay capisce subito che non sarà una impresa facile guadagnare la sua fiducia, non potrà contare solo sul suo fascino provocatorio, quello che è solito sfoderare con le sue conquiste di una notte e di certo non potrà neppure, come invece fa di solito, superare con lei dei limiti: stavolta non può permettersi di sbagliare. Eppure, “La sua tenacia accarezza gli ormoni, la sfrontatezza con cui rifiuta i miei approcci pure”. Le sue labbra rosse, bellissime e velenose, sono capaci di mandare in tilt il suo cervello e stranamente anche il suo cuore. Ma chi è davvero Haley? Anche lei, come Clay, sente di essere in “una marea di problemi”, o meglio di attirarli a sé come una calamita. Basti pensare al suo passato infelice: abbandonata alla nascita dalla madre, privata dunque di quella connessione speciale che di solito si crea con la persona che ti ha generata, e cresciuta in un Istituto squallido, come le persone che lo abitavano. La mancanza di un punto di riferimento è stata forse la causa principale degli errori commessi, a cui ora vuole porre rimedio,ma purtroppo la vita pare divertirsi a metterla nuovamente alle strette, costringendola per necessità a finire nella tana del lupo: l’ Ade, il locale di Jason dove aveva giurato di non mettere più piede. Stavolta Haley si è ripromessa di stare alla larga da quel mondo e soprattutto da Jack, rifiutando i suoi nuovi approcci, il suo denaro, il suo lavoro facile, perché vuole rimanere fedele a se stessa: libera, pulita e lontana dalla droga. È lì solo perché ha bisogno di soldi per pagare l’affitto della topaia in cui vive e nient’altro: nessuna distrazione! Ma uno sconosciuto che ha per lei la stessa attrattiva di un demonio a tre teste, un cartepillar che comincia a braccarla ovunque, non lasciandole alcuna via di fuga se non quello di insinuarsi pian piano nella sua vita e inevitabilmente nel suo cuore. Clay esercita su di lei un’attrazione inspiegabile, difficile da tenere a bada, persino per una “tosta” come lei; riesce ad abbattere le sue resistenze e a guadagnarsi la sua fiducia, tanto da mettere nelle sue mani la sua vita e tanto da farla sentire al sicuro solo tra le sue braccia. Sensazioni analoghe prova Clay verso quella ragazza che lo diverte, lo stimola, lo eccita, gli fa guardare le cose da un’altra prospettiva e soprattutto sembra accettarlo per quello che è.

Peccato ci siano una marea di bugie a dividerli, le quali paiono diventare un cerchio di ferro che inizia a stringersi intorno alla testa di Clay, terrorizzato alla sola idea di perdere Haley a causa dei suoi errori. Ma le bugie hanno le gambe corte e una volta venute a galla, sembrano intenzionate a fare sprofondare entrambi in un abisso buio e tormentato. Sarà in grado Clay di riconquistare la fiducia di colei che è stata capace di fargli credere di poter meritare l’Amore? E Haley sarà più intenzionata a non collezionare errori oppure correrà il rischio di bruciarsi ancora con quel fuoco tentatore? Una storia davvero incalzante, dove tra colpi di scena e momenti di passione non si avrà alcuna tregua. È stato anche bello ritrovare tra queste pagine due personaggi che ho amato nel precedente romanzo, di cui questo è lo spin off, mi riferisco a Rogan e Raya, la cui presenza sarà preziosa. Dora L. Anne non sbaglia mai un colpo!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...