LA SPIAGGIA SEGRETA DI KAREN SWAN

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: La spiaggia segreta.
Autrice: Karen Swan.
Genere :Romance.
Pagine: 314.
Editore: Newton Compton Editori, 24 giugno 2021.
Formati disponibili: Kindle 5,99€/ Cartaceo 9,40€.

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B096LGK57C/ref=tmm_kin_title_0?ie=UTF8&qid=1625669788&sr=8-1

Dall’autrice del bestseller Un diamante da Tiffany. Un segreto di famiglia. Un’estate che cambierà le loro vite.
Bell ha alle spalle un passato doloroso, ma sembra aver trovato la serenità lavorando come tata per una famiglia benestante di Stoccolma. Hanna e Max sono i genitori di Linus, nove anni, e di due adorabili gemelline , Elise e Tilde. Bell è con la famiglia da tre anni ed ha imparato ad amare la sua nuova vita nello storico quartiere della città svedese. Una mattina, mentre sta preparando i bambini per portarli a scuola, risponde a una telefonata. All’altro capo c’è una donna che chiama da una clinica di cui Bell non ha mai sentito parlare e le chiede di riferire a Hanna un messaggio molto particolare: il marito della signora si è svegliato. Bell è confusa. Ha visto con i suoi occhi Max uscito di casa qualche minuto prima, ma la donna ha chiesto espressamente di Hanna. Quando Bell comunica il messaggio ai suoi datori di lavoro, la verità viene rivelata: il primo marito di Hanna, a seguito di un incidente, è rimasto in coma per sette lunghi anni. Ma ora è sveglio. E la vita di tutti loro sta per cambiare.
Autrice bestseller del “Sunday Times”. Oltre 500.000 copie vendute in Italia.

Giudizio:

Da tre anni, la giovane Bell ha trovato in Svezia, un po’di serenità, grazie al lavoro come tata dei figli dei coniugi Hanna e Max Morget. Badare a Linus e alle gemelle Elise e Tilde riesce a tenerle occupata la mente, trascurando però la sua vita privata e soprattutto quella sentimentale. Una mattina, come tante, però, la telefonata di una certa dottoressa Sorensen dalla Larna Klinik piomba su quella famiglia, all’apparenza perfetta e felice, sconvolgendo ogni equilibrio. La stessa Bell apprende con grande stupore che Hanna, una donna ai suoi occhi elegante ma disordinata, gentile e allo stesso tempo autoritaria, ha alle spalle un segreto, ora tornato a bussare alla sua porta: il primo marito, nonché il padre di Linus, si è svegliato dopo sette anni di coma. Una notizia inaspettata e sconvolgente che lascia tutti attoniti e incapaci di gestire questa nuova situazione. In primis Hanna che cerca di arginare il problema, continuando a mantenere il segreto soprattutto con Linus, ignaro che ben presto la sua vita sarà totalmente stravolta.
“La spaventava quando la vita usciva dai binari in qualche modo, quando le dritte rotaie delle aspettative venivano improvvisamente dirottate da una brusca curva che mandava tutto all’aria”. Conosce bene questa sensazione Bell , difatti è lì, in Svezia, proprio a causa di una di quelle svolte imprevedibili della vita. Lo spettro del passato si può cercare di allontanare da sé, ma è una fuga momentanea con la quale prima o poi si dovrà fare i conti. Qual’è l’identità di questo fantasma? “Era sveglio, era vivo eppure..” “Due occhi, chiari come il ghiaccio dell’Artico, fissarono i suoi, lo ricollegarono al mondo e tagliarono fuori le ombre”. Queste le sensazioni provate da Emil Von Greyers negli istanti dopo il suo miracoloso risveglio. L’immagine della sua Hanna è stata l’ultima che ricorda di aver visto prima dell’incidente e la prima che ha rivisto e che lo ha riportato fuori da quel buco nero in cui è stato imprigionato per tanto tempo. Ma come reagirà quando scoprirà quanto è cambiata la sua vita, nel frattempo? Come reagirà quando scoprirà che svegliarsi dal coma è forse stata la cosa più semplice? Emil, rampollo di una ricca ed influente famiglia, dopo il suo risveglio, con determinazione, riesce a riprendere pian piano quella forza e quella vitalità temporaneamente persa, ritornando ad una apparente normalità. Emil ha un unico scopo: riprendersi la sua famiglia, ovvero Hanna e suo figlio Linus! Ed è proprio in uno dei tanti isolotti dell’arcipelago svedese che tanto tempo prima è stato teatro di un amore intenso ma sfortunato, che vedrà riuniti tutti i diretti interessati, compresa la giovane Bell che, pur sforzandosi di restare una spettatrice impassibile, si vedrà inconsapevolmente coinvolta in prima persona. Quella estate, la terza per Bell assieme ai Morget, in quell’isola da loro chiamata l’ Isola dell’ Estate, la giovane tata , durante la festa di Midsemmar, il giorno più lungo dell’anno o la notte più breve per gli svedesi, si lascia andare tra le braccia di un misterioso uomo col cappello da basket. Un uomo che sin dal loro incontro le appare come un solitario con indosso un mantello invisibile di vulnerabilità che gli pesa sulle spalle e verso cui sente un’ attrazione chimica sopita da tempo. Due perfetti sconosciuti, da soli insieme nella notte più breve dell’anno, entrambi tristi, entrambi in lutto, entrambi ubriachi, che si ritrovano a condividere un folle momento di passione. Ma cosa accadrà quando Bell scoprirà che quell’uomo è il marito di Hanna, svegliatosi dal come ed intenzionato a recuperare quanto crede gli sia stato portato via? Emil vuole riconquistare suo figlio per il quale è un estraneo, avvalendosi dell’unico modo che conosce, comprando il suo affetto, forzando una conoscenza, senza preoccuparsi delle conseguenze su Linus, disorientato e impaurito dalla nuova situazione. Emil cerca di riappropriarsi con ricatti subdoli di quanto il destino gli ha portato via! E quella giovane ragazza, conosciuta in una notte speciale, nonostante continui ad ossessionare i suoi pensieri, deve restare una estranea, un’avventura, la tata di Linus e nient’altro. Lui ha amato e ama solo Hanna! Ma cosa accadrà quando un ricordo dimenticato, una verità taciuta ritorna a galla? Sarà l’ennesimo sconvolgimento di equilibri oppure sarà quello che costringerà Emil, Hanna e Max ad affrontare ciò che li divide e li unisce? Saranno capaci di mettere da parte se stessi e i loro sensi di colpa, per il bene di Linus e delle gemelle? E Bell sarà pronta anche lei a mettere se stessa prima del dolore, prima dei Morget, prima di Linus e anche di Emil? Una trama complessa e avvincente dove vedremo tutti i personaggi presenti subire un cambiamento perché arriva il momento di voltare pagina, di affrontare i fantasmi del passato e tornare a vivere, ma soprattutto ad amare davvero!!

Stelle: 4 ⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...