VOLEVO ESSERE UNO SCRITTORE DI LUCIO SCHINA

Recensione a cura di Anna Maria.

Titolo: Volevo essere uno scrittore.
Autore: Lucio Schina.
Genere: Racconto.
Pagine: 37.
Editore :Self Publishing, 6 luglio 2021.
Formato disponibile: Kindle 1,99€.
Trama:

https://www.amazon.it/Volevo-essere-scrittore-Lucio-Schina-ebook/dp/B09641SD1V/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=volevo+essere+uno+scrittore&qid=1625476786&sprefix=volevo+essere+uno+sc&sr=8-1

Santino Preziosi è un giovane studente che conserva gelosamente un manoscritto nel cassetto. Coltiva un sogno che condivide con tanti altri sognatori come lui, quello di diventare uno scrittore e far conoscere le sue storie.
Volevo essere uno scrittore è la storia di uno dei tanti, di uno spirito un po’ folle che farà di tutto per portare la sua storia all’attenzione di un editore importante. Conoscerà millantatori, passerà da una delusione all’altra ma forse, alla fine, riuscirà ad avere la sua occasione e tutte le avventure che vivrà lo aiuteranno a crescere e diventare un uomo.

Giudizio:

“Se hai un sogno inseguilo, non ascoltare chi ti considera un folle. Tu vai per la tua strada, mettici tutta la passione e perseveranza che hai”. Questo è ciò che ha fatto Santino Preziosi, un giovane studente di 24 anni, che ha lasciato Avellino e la sua umile famiglia per andare a studiare a Roma. Il suo sogno è sempre stato quello di diventare uno scrittore famoso ed infatti la sua passione lo tiene spesso e volentieri sveglio fino a tardi, immerso nelle sue storie e nei suo pensiero fisso, quello del momento in cui qualche famosa casa editrice si sarebbe accorta del suo talento. Dopo innumerevoli revisioni e aver conferito alla sua storia, ma soprattutto al suo protagonista il giusto pathos, Santino ha terminato soddisfatto il suo giallo ambientato negli anni 50 nella sua terra natia, la Lucania, di cui conosce perfettamente colori e profumi, con un protagonista che si ritrova a vestire i panni del detective dopo aver assistito involontariamente ad un omicidio. Questo racconto giallo è il suo capolavoro che ha richiesto impegno e ore sottratte allo studio, ma ora è arrivato il momento di inviare il manoscritto a diverse case editrici ed incrociare le dita, sperando che qualcuna di esse creda nel suo lavoro e decida di dargli una chance. Tanti i sentimenti che si agitano nell’animo di chi crede in ciò che ama fare e sogna ad occhi aperti un futuro sotto le luci della ribalta. Santino deve mettere in conto l’attesa snervante, i possibili rifiuti e persino le proposte farlocche. Ma cosa succede quando finalmente arriva la chiamata da parte di una importante casa editrice che vuole proporgli una collaborazione? Un sogno diventato realtà!! Questo è il primo pensiero del giovane scrittore in erba che si ritrova catapultato all’interno di un ingranaggio molto distante dalla realtà che aveva ingenuamente sognato! La sua passione viene pian piano risucchiata dentro quel meccanismo sterile concepito unicamente per fare soldi e accrescere il business. Dopo aver toccato il cielo con un dito Santino Preziosi viene riportato sul pianeta Terra e condotto dinanzi ad una realtà che richiede compromessi, rinunce e nuove responsabilità e per la prima volta viene messo dinanzi alla domanda più difficile a cui rispondere. “Lei è felice, Santino?” Quale sarà la sua risposta? Un breve racconto scritto in modo ironico e veritiero dove lo scrittore mette in evidenza come è giusto credere ed inseguire i propri sogni, ma è anche opportuno mettere in conto tutti i pro e i contro e poi decidere a cosa si è disposti a rinunciare pur di arrivare alla meta. Fare lo scrittore significa svolgere un lavoro qualsiasi con le stesse dubbie soddisfazioni! Un’attenta analisi di cosa si cela dietro il raggiungimento del proprio obiettivo: un ingranaggio complesso fatto a volte di numeri e bilanci e di poca umanità. Un percorso di maturazione di un giovane sognatore che vedremo diventare un uomo, prima ancora di uno scrittore!!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...