MORTDI’ DI PACO SAVINO

Ed ecco una recensione di Anna Maria.

Titolo: Mortdì – Awakening.
Autore: Paco Savino.
Genere: Favola per bambini e adulti.
Pagine: 103.
Edito: Independently Published, 12 luglio 2020.
Formati disponibili: Kindle 2,99€

Cartaceo copertina rigida 12,00€ –

copertina flessibile 7,27€.

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B08CRXN861/ref=tmm_kin_title_0?ie=UTF8&qid=1618919576&sr=8-1

Libro illustrato Mortdì – Awakening è una favola (moderna) per adulti e bambini, in chiave esoterica. Tratta le avventure di Mortdì , un giovane e povero artista che aspira ad essere faraone ; un giorno si risveglierà scheletrico in uno dei suoi colorati dipinti per causa di un grosso e magico libro in pelle azzurra. Scoprirà che il Graal , ciò che tiene legato in armonia l’universo, è stato derubato e per recuperarlo dovrà fronteggiare tra il decadente passato ed il nefasto futuro; in un onirico e magico viaggio.

Giudizio:

Contrasto. Fantasia. Riflessione. Queste sono le tre parole che racchiudono le mie impressioni al termine della lettura di questa favola “moderna” con sfumature dark. Una cover colorata e minuziosamente descritta risulta la perfetta sintesi di quanto vivrà il protagonista e noi con lui. Ai colori vivaci della cover fanno invece da contrasto gli schizzi in bianco e nero, a volte appena accennati, che rivelano la fretta di chi li ha disegnati, nata dall’esigenza di fermare su carta le proprie impressioni e sensazioni. Pertanto se la cover è una sorta di riassunto visivo della trama; i disegni invece dell’interno rappresentano i diversi step dell’avventura fantastica vissuta dal protagonista: Mortdì, un giovane e squattrinato pittore. Questi brama il successo e la fama ed è divorato dall’insofferenza verso la realtà che lo circonda, nonché mostra una indifferenza verso la sua famiglia. In cuor suo desidera fuggire pur non sapendo per dove. Sarà forse questa inquietudine interiore la causa scatenante di quanto gli accadrà? “Tu sei il prescelto”. Le parole di una vecchia megera chiusa dentro di una strana cabina rosso fuoco e un libro in pelle azzurra rilegato con scritti e simboli d’oro, dal quale spunta una mano affusolata, danno inizio al viaggio incredibile di Mortdì. Egli si sveglierà, all’interno di un sarcofago, nelle sembianze di uno scheletrico faraone, un personaggio partorito dalla sua stessa fantasia e dovrà compiere un incredibile viaggio tra passato, futuro e presente alla riconquista del Graal, un magico manufatto dalla forma di una “space candy” tutta d’oro, rubato da un perfido stregone intenzionato ad acquisire il controllo sulle vite del genere umano. Nel narrare i luoghi, i personaggi, le diverse dinamiche tra le varie realtà parallele, lo scrittore dimostra la sua indiscutibile fantasia dando vita ad una trama assolutamente originale. Se però le ambientazioni deliziose grazie alla presenza non solo di personaggi, come gli strani nani e i due giganti, ma anche di una grande varietà di dolciumi e prelibatezze, possono di certo incuriosire un lettore “bambino”; dall’altra parte, a causa della presenza di qualche “parolaccia” disseminata qua e là o la sottesa morale che vi si cela, l’ho trovato più adatto ad un pubblico adulto in quanto forse più capace di cogliere le sfumature nascoste tra queste righe. Ho trovato drammaticamente veritiera la descrizione del nostro presente, dominato dalla indifferenza, tenuto in pugno dalla tecnologia e pronto a considerare”alieno” chi non si uniforma per aspetto o per comportamento. Questa è la riflessione che mi è arrivata al termine della lettura. Ho provato commiserazione per noi stessi in quella immagine degli uomini tenuti costantemente sotto controllo dall’occhio attento delle telecamere e trasformati in automi privi di emozioni, eccezion fatta per quelle scaturite dal freddo schermo dei nostri cellulari. Mortdì, con la sua missione di recupero del Graal, dimostra come la salvezza del presente sia l’anello fondamentale tra un passato decadente ed un futuro che se non lo si vuole “nefasto” occorre correre ai ripari. Cosa dire su questa favola, ho apprezzato la fantasia e l’originalità, l’ho trovato, come ho già detto, più adatto ad un lettore adulto piuttosto che a dei bambini e ho rilevato anche alcuni errori sparsi ma considerando che si tratta dell’esordio di un giovane autore , credo ci siano buone basi per migliorare e maturare stilisticamente. In bocca al lupo!

Stelle: 3⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...