IO VERO COLORE DEI CAMALEONTI DI MARIA LAURA DE LUCA

Ed eccoci con Anna Maria con un nuovo inizio settimana ci lascia subito una nuova recensione.

Titolo : Il vero colore dei camaleonti.

Autrice: Maria Laura De Luca.

Genere: Romance.

Pagine: 273.

Editore: Independently published, 15 dicembre 2020.

Formati disponibili: Kindle 2,99€

cartaceo 15,00€.

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B08QNHD7NR/ref=tmm_kin_title_0?ie=UTF8&qid=1611430221&sr=8-1

Marco e Viola trascorrono ogni mattina insieme, nella stessa classe, a pochi banchi di distanza, ma nemmeno si conoscono. Lui vive nello stretto spazio tra i suoi auricolari, lei respira solo con la testa sott’acqua, durante gli allenamenti in piscina. Corrono distanti e paralleli, nonostante gli occhi dorati di lei non perdano un solo gesto del mingherlino ragazzo con le cuffie. Sembrerebbero destinati a non incontrarsi mai, ma una lettera misteriosa li renderà partecipi di una storia molto più grande dei loro sedici anni. Il fresco e timido coraggio dell’adolescenza, il profumo dei sentimenti e la trasparenza della vita, ancora dolce e pulita come il succo delle albicocche mature, li porteranno all’inizio di un sentiero da cui sarà impossibile tornare indietro.

Giudizio:

Avete presente come si comportano i camaleonti? Quando si spaventano, si trasformano, si adattano al colore dell’ambiente circostante. “I camaleonti sono così paurosi che sono disposti a rinunciare al loro colore e alla fine se lo dimenticano”. Queste parole pronunciate da Marisa, la saggia nonna della protagonista, calzano a pennello per descrivere i comportamenti di entrambi i protagonisti: Viola e Marco, due sedicenni che, a causa delle loro paure, si nascondono sotto un “mantello” di piombo non permettendo a nessuno, nemmeno a se stessi, di scoprire tutte le sfumature che colorano la loro anima. Sembrano percorrere strade parallele, destinate a non incrociarsi mai. Entrambi, senza saperlo, si sentono non all’altezza, preferiscono pertanto rifugiarsi nella loro comfort zone per non essere feriti: Marco adora isolarsi dal mondo grazie alle sue cuffiette blu elettrico; mentre Viola preferisce scaricare le tensioni accumulate nuotando e cercando così di allontanare da sé quel senso di abbandono che l’accompagna e l’angoscia. “Uno sfigato canarino anoressico!” Ecco come si sente Marco Dominici, un sedicenne intrappolato nelle sue insicurezze, un ragazzo abituato, proprio come i camaleonti, ad adattarsi interpretando un ruolo diverso a seconda della persona con cui si rapporta: quello del “sottomesso incapace” con suo padre, il dispotico avvocato Dominici; quelli del “complice remissivo” con sua madre; quello del “dispensatore di consensi” col suo amico Manuel ed infine quello dell’ “uomo duro” con Sara, il suo sogno proibito. Ma quando o con chi Marco riesce ad essere davvero se stesso? Quella sensazione di libertà e di non nascondersi per paura di essere giudicato e non capito , ma di essere semplicemente Marco, la prova con una sola persona che, entrata nella sua vita per uno strano scherzo del destino, gli restituisce quella spensieratezza e quel coraggio che aveva perso: Viola Puccini, la sua compagna di classe, la ragazza dagli occhi dorati! Viola ha gli occhi dorati, non nocciola e nemmeno marroni, ma proprio dorati come il colore della torta di mele di nonna Marisa appena sfornata. Viola è un’adolescente che preferisce non far trasparire le sue emozioni e stabilire solo legami superficiali così da non permettere a nessuno di scalfire la sua armatura da ragazza “dura e competitiva” che si è costruita per sopravvivere alle delusioni. Lei preferisce custodire tutte le emozioni nella sua “botola” segreta chiusa a doppia mandata! Anche Viola, come Marco, ha scelto di fuggire per PAURA! Una lettera scritta a macchina, infilata nella fessura di un muro, custode di un amore non vissuto, di un dolore condiviso in lontananza e di una paura, carceriera crudele, finisce nelle mani timorose ma curiose di questi due ragazzi permettendo alle loro anime di incontrarsi e di uscire fuori dai loro gusci. Marco e Viola si rispecchiano in quelle parole, in quel dolore e in quella paura, riscoprendo all’interno di loro stessi il CORAGGIO fino ad allora tenuto celato. Due adolescenti che INSIEME scoprono finalmente il loro colore senza più nascondersi dagli altri e da se stessi. Una storia dolce e delicata che ci porterà a rivivere in parte la nostra adolescenza fatta di confusione, di insicurezze e di sentimenti contrastanti. Due protagonisti in cui, forse, immedesimarci e con cui, sicuramente, emozionarci mentre li accompagniamo nel loro percorso di crescita!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...