COME BACK DI AD VIGA

Ed ecco Anna Maria con una lettura in anteprima per voi.

Titolo: Come Back.

Autrice: AD Viga.

Genere:Romance Suspense.

Pagine: 210.

Editore:Self Publishing, 7 dicembre 2020.

Formati disponibili:Kindle in promo a 0,89€ e dopo a 1,50€/

prezzo cartaceo da definire.

Trama:

Mi chiamo Jonas Blames e vivo nell’oscurità. Prendo tutto quello che desidero e lo faccio senza mezzi termini, perché sono crudele, spietato, bastardo e non accetto alcuna sconfitta. E oggi ho deciso di volere te, Crystal Genesia, musa ispiratrice delle mie notti tormentate. Sarai mia a qualsiasi costo, comincerai a mettere un punto ai miei tormenti. Due cuori identici pulsano sempre in simbiosi nello stesso attimo…. Il male può generare amore. L’ unione di due anime contaminate dall’odio, dalla corruzione e dalla violenza, dove potrebbero arrivare. Un suspense romantic : romance al cardiopalma, dove niente è come appare.

Giudizio:

“Sono un fake vivente”. “Sono una macchina da guerra, un predestinato a stroncare vite”. Due eloquenti frasi che sintetizzano perfettamente chi sarà il protagonista maschile che ci farà compagnia in queste pagine “adrenaliniche”. Un personaggio non del tutto sconosciuto per chi, come me, segue da un po’ AD Viga, e incontrato purtroppo nel “Il buio dell’anima” dove ha mostrato il suo lato più sadico e spietato. Quando la scrittrice mi ha confidato di avere intenzione di dedicare proprio a lui il suo successivo romanzo, sono rimasta da un lato interdetta e dall’altro incuriosita. In cuor mio sapevo che anche il personaggio più controverso nasconde, negli oscuri meandri del suo cuore, un lato buono, un lato che purtroppo le vicissitudini della vita hanno oscurato o tentato di cancellare. Con questo personaggio, la scrittrice si è posta, secondo me, una bella sfida in cui è riuscita in modo egregio. Per me, come lettrice, è stata una avventura tortuosa, dolorosa, ma allo stesso tempo eccitante ed emozionante, scavare nell’anima oscura di Jonas Blames. Eccovi svelato il suo nome! Ma quante identità ha dovuto fino ad ora assumere? Quante vite è stato costretto ad interpretare? E quante ha dovuto, suo malgrado, stroncare? Jonas Blames è un infiltrato sotto copertura, abile ad intrufolarsi nei sistemi bancari e a far saltare in aria potenti organizzazioni criminali. Ma per interpretare il ruolo di “giustiziere” è stato costretto a diventare esattamente come quei criminali che stava combattendo. Ha dovuto, per la sua sopravvivenza, uccidere, ingannare e manipolare. Tante le vittime, anche innocenti, cadute nella sua rete, come Karen Astolfi e Lola Munez, due donne a cui ha cercato di dare un po’di sé, ma a cui ha anche tolto tanto: la prima umiliata e indotta al suicidio; la seconda spinta sull’orlo della follia. Ci può essere possibilità di redenzione o di riscatto per uno, come Jonas, ormai trasformatosi in un essere privo di emozioni? Jonas Blames è giunto, forse, in un momento della sua vita, in cui sente la necessità di svelare a qualcuno non il suo volto ma la sua anima, correndo qualche rischio e ricorrendo a qualsiasi mezzo. “Ero a caccia di una donna, di una di quelle scaltre e calcolatrici, un’arrivista e ambiziosa esattamente come me, una senza scrupoli”. E la scelta è caduta su una ex detenuta accusata di truffa aggravata ai danni dello stato americano: Crystal Genesia, esile e avvenente come una mannequin, ambiziosa come Ofrah Winfrey, una bad girl per eccellenza! È lei quella che vuole, che desidera fare cadere nella sua trappola. È lei quella a cui vuole mostrare il vero Jonas! Peccato che decida di farlo da predatore qual’è ricorrendo alla forza e all’inganno. ” Mi sento prigioniera… prigioniera di un mostro che ha deciso di rendermi una biografa e una.. ladra. Lui ha deciso chi dovevo essere e cosa dovevo fare”. Odio e rabbia sono i primi sentimenti che Crystal prova per quell’uomo che, come altri in precedenza, l’ha privata del suo bene più prezioso: la libertà! L’ha sequestrata e soggiogata colpendola nel suo unico tallone d’Achille: l’amore sviscerale per la sua famiglia! Ma la nostra Crystal, come si nota dalla sua descrizione, non rientra assolutamente nei soliti cliché di donna fragile da proteggere, al contrario, è combattiva, intelligente e caparbia. Ha infatti intenzione di usare tutte le armi a sua disposizione per tendere un’imboscata al suo carceriere mascherato. Entrambi stanno facendo lo stesso gioco! Entrambi sono in fondo vittime dello stesso crudele destino. Entrambi sono il risultato di quella vita che spesso e volentieri ha provato a metterli k.o.

Jonas e Crystal, senza saperlo, si sono scelti perché anime affini che hanno dovuto compiere azioni scellerate, ma che in fondo desiderano solo ritrovare un po’di pace interiore e un po’ di quel sentimento, a loro sconosciuto, chiamato AMORE! Non sarà un percorso facile! Vivremo insieme a loro una escalation di emozioni forti e contrastanti. AD Viga ha creato una trama complessa dove le parole d’ordine sono: adrenalina, passione e riscatto. Ha creato, come sempre, personaggi con mille sfumature, descritti a 360 gradi, scavando nel profondo del loro animo. Ha poi concesso al suo controverso protagonista di liberarsi non solo della sua maschera ma, soprattutto dei pesanti macigni che opprimevano il suo cuore. E dulcis in fundo ha tirato fuori dal suo cilindro un bel colpo di scena, inserendo nella trama un evento attuale come quello della pandemia che stiamo vivendo. Questo nemico invisibile si rivelerà fatale o un sorprendente alleato per i nostri protagonisti? Non voglio prolungarmi oltre. Concludo dicendo ad AD Viga che ha vinto la sua sfida: Jonas Blames, con tutte le sue imperfezioni, arriva comunque al cuore del lettore e la sua storia dimostra come tutti abbiano diritto ad una seconda chance!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...