UNA NOTTE AL FASHION DI LILY CARPENETI

Anna Maria ci parlerà di una lettura che ha avuto il piacere di avere in anteprima ed è uscito da pochi giorni.

Titolo: Una notte al Fashion.

Autrice: Lily Carpenetti.

Genere: Storia d’amore MM .

Pagine: 196. Edito: Over the Rainbow- PubMe , 18 settembre 2020.

Formati disponibili: Kindle 2,99€

Cartaceo 12,90€.

Trama:

Il Fashion. Un locale fuori mano, luogo perfetto per incontri clandestini. Tutti lo conoscono, ma pochi ammettono di frequentarlo o di esserci passati vicino. Michele e Christian si ritrovano lì, ognuno alla ricerca disperata di evasione. Michele, soffocato dalla provincia ristretta in cui vive, è costretto a tenere nascosti i propri gusti sessuali. Christian, intrappolato nel ruolo di figlio perfetto, è spinto a ricercare la trasgressione nei momenti liberi. Il loro primo incontro si consuma in fretta nei bagni,famelico e urgente, tanto che Christian, confuso dall’ alcool, è convinto di essere stato con una donna. L’ amplesso tuttavia lascia loro addosso un’ impronta impossibile da cancellare che li spinge a cercarsi ancora, lottando contro le proprie remore per trasformare una notte al Fashion in qualcosa di più. Biografia autore: Lily è una mamma quarantenne , nata e cresciuta a Trieste. Negli ultimi anni ha affiancato all’attività in ambito sociale una proficua attività letteraria. La gran parte dei suoi romanzi appartengono al genere M/M o gay romance, pubblicando con le maggiori case editrici di questo filone. Nel 2017 , con un racconto sul bullismo, ha vinto il concorso per racconti contro l’ omofobia: “Oltre l’ arcobaleno” dell’ Associazione Amarganta , presentato alla manifestazione LGBT Film Festival de l’ Aquila.

Giudizio:

Il Fashion: ” Quel locale fuori mano appare come l’occasione perfetta, una sorta di terra di nessuno”. Un luogo frequentato da molti per trovare evasione e trasgressione, ma non di certo l’ amore. È questo il luogo decisamente poco romantico dove si consuma in modo irruente e irrefrenabile il primo incontro tra i nostri protagonisti: Michele e Christian. Una notte di sesso senza freni e senza inibizioni dove protetti dal buio e storditi dall’ alcool possono stranamente essere se stessi. Ma cosa succede quando il buio si dissolve e lascia il posto alla luce, facendo emergere la vera identità dei due giovani amanti? Chi sono essi alla luce del sole e fuori dal Fashion? Michele è un neo diciottenne, dalla corporatura esile e con un viso angelico tanto da ricordare una miniatura di porcellana, ma che nasconde dentro di sé un fuoco e una smania di vivere al limite ogni istante della sua vita. Egli mal sopporta la noiosa routine del suo paese di provincia e le soffocanti restrizioni della sua famiglia. Si sente come un uccello in gabbia, desideroso di evadere, di godere della libertà negata e di scoprire il lato eccitante del verbo “trasgredire”. Ed è proprio per inseguire questo suo desiderio di trasgressione che quella notte si reca al Fashion, un locale malfamato, un luogo frequentato da chi, come lui, vuole concedersi qualche ora di evasione da una realtà troppo stretta, troppo soffocante o troppo impegnativa. Per gli stessi motivi è lì anche Christian, colui che nella vita di tutti i giorni incarna il ruolo del figlio perfetto e dello studente universitario modello, mentre, lì, tolti i suoi occhiali, può essere semplicemente Christian. Entrambi, anche se per motivi diversi, stanno fuggendo: il primo dalla sua noiosa quotidianità e il secondo dalla sua vita perfetta ed etichettata. Quella notte due perfetti sconosciuti si abbandonano ai loro istinti primordiali. Una notte di solo sesso senza implicazioni o complicazioni future. Ma sarà davvero così? Quel loro incontro “violento” e “carnale” lascia in entrambi sensazioni inspiegabili e pian piano inizia a crearsi una intimità diversa, un bisogno irrinunciabile, un desiderio non solo fisico ma anche emotivo. Ma saranno pronti a fare i conti con questo sentimento inaspettato? Se Michele, pur nella sua giovane età, si dimostra più maturo e più consapevole di ciò che è e di ciò che vuole, non può dirsi lo stesso per Christian. Pur apprezzando la ventata di freschezza e dolcezza portata da quel ciclone di ragazzo , Christian non è ancora pronto a dare un nome a ciò che sente. ” O lo ami, o lo odi”. Con Michele è così, ma lui , Christian cosa prova davvero? La paura del giudizio altrui. La vergogna di non essere più il ragazzo perfetto. Il timore di privarsi della sua confortevole e accomodante maschera. Questi i demoni contro cui dovrà lottare il nostro Christian. E Michele sarà capace di aiutarlo nella sua guerra interiore? Oppure la sua giovane età, la sua poca esperienza e la sua voglia di evadere avranno la meglio? Una lettura abbastanza scorrevole. Ho trovato la narrazione in terza persona un po’ fredda e distaccata, ma ci hanno pensato le molte e dettagliate scene hot ad infuocare le pagine di questo romanzo. Ho preferito sicuramente le parti in cui la scrittrice scava nelle paure, nelle fragilità, nei desideri ed emozioni dei due protagonisti, me li ha fatti apprezzare di più. Ho ammirato anche il ruolo di Gianluca, il miglior amico di Michele, che si dimostra tale per il suo comportamento leale e sincero. ” Un amico non giudica, un amico ti appoggia anche nelle situazioni negative, persino quando ti ostini a sbagliare”. Un romanzo dove si parla di quanto AMARE possa fare paura e di quanto CORAGGIO ci vuole per farlo restando soprattutto SE STESSI!

Stelle: 4⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...