MIRANDA E PROFUMO DI LIMONI DI ALICE TALARICO

Ed ecco Anna Maria con un review party.

Titolo: Miranda e profumo di limoni.

Autrice: Alice Talarico.

Genere:Romance.

Pagine: 293.

Edito: Self Publishing, 24 agosto 2020.

Formati disponibili: Kindle 2,99€

Cartaceo copertina flessibile 14,56€.

Trama:

https://www.amazon.it/Miranda-profumo-limoni-Alice-Talarico-ebook/dp/B08G1RRFLF/ref=mp_s_a_1_2?dchild=1&keywords=alice+talarico&qid=1598616734&sr=8-2

Miranda è una ragazza di ventotto anni con morbidi capelli castani e occhi color cacao, ha un carattere dolce, solare e intraprendente. Fa la stilista e ama molto il suo lavoro. Abita a Milano e convive con Andrea, il suo fidanzato. Quando viene licenziata dall’ atelier per cui lavora, si sente spaesata e privata di ciò che le piace fare in assoluto. Ma la telefonata improvvisa di un suo amico di vecchia data, le cambierà per sempre la vita! Trolley rosso alla mano ed ecco…Borgo Limoni! Un paesino folkloristico della Sicilia che si affaccia sul mare blu intenso dove il sole si riflette luccicante. Un giorno camminando per il paese tipico, una Vespa verde le sfreccerà un po’troppo vicino…. Maledetto incontro! Fra intrighi, conoscenze, amicizie, Miranda verrà avvolta da un irresistibile profumo di agrumi, aspri e stuzzicanti proprio come…lui, Damiano. Un viaggio inaspettato alla ricerca della vera felicità! Pronti a prendere il primo volo , partire e sognare insieme a lei? Romanzo autoconclusivo

Giudizio:

Questo è il terzo romanzo di Alice Talarico che leggo e ancora una volta la sua narrazione fluida e scorrevole mi ha condotta, senza nemmeno rendermene conto, fino all’ultima pagina. Alice Talarico cura in modo attento e delizioso non solo le descrizioni dei luoghi, ma anche quelle dei suoi personaggi. Di conseguenza, chiudendo gli occhi per un attimo, ho avuto la sensazione di essere anche io, assieme a Miranda, in quei viottoli pittoreschi, facendomi stregare dai colori vivaci, dai profumi inebrianti e dai sapori invitanti di quel piccolo paese siciliano: Borgo Limoni! E come la protagonista, anche io, sono rimasta affascinata dal calore, dalla schiettezza e dalla genuinità dei suoi abitanti. Tutto merito della scrittrice che riesce a creare personaggi, non costruiti, ma così reali da sembrare familiari. Miranda Parisi è una giovane stilista milanese, molto apprezzata nel suo settore e fidanzata da ormai due anni con Andrea, un architetto molto rinomato. Lei è una sognatrice. Lui uno razionale. Lei ama gli oggetti del passato perché, a suo dire, conservano il fascino di una vita dove tutto scorreva più lentamente e si apprezzavano le più piccole cose. Lui invece, per deformazione professionale, ama il moderno e il funzionale, senza tenere conto della freddezza e poca comunicatività del suo stile. Tante le differenze tra Miranda e Andrea che, se all’inizio del rapporto potevano apparire ininfluenti, ora invece si stavano trasformando in crepe sempre più grandi. Miranda è dunque in un momento della sua vita di stallo non solo lavorativo, ma anche sentimentale ed è per questo che accetta di buon grado la proposta del suo amico Ignazio di lavorare, durante il periodo estivo, a Borgo Limoni, in Sicilia, presso l’ Antica Sartoria di proprietà sua e del suo compagno Salvo. Allontanarsi momentaneamente dalla caotica e grigia Milano e dal suo fidanzato sempre più distante è per Miranda la soluzione giusta per mettere ordine nella sua vita e nel suo cuore. “Qui avverto una pace interiore che non sentivo da qualche tempo, forse fin troppo. Persino bere un caffè diventa più esaltante.” Pochi giorni a Borgo Limoni sono sufficienti per stregare il cuore di questa ragazza! Sarà merito del profumo invitante dei dolci della signora Ida oppure sarà tutta colpa di quel ragazzo” aspro e stuzzicante come i limoni”? Damiano è il nome di colui che, col suo fare rude e sfrontato, ma anche dolce e premuroso, riesce, in un battito di ciglia, a mettere a soqquadro il cuore di Miranda, facendole provare sensazioni sopite da tempo. ” Non ha chiesto il permesso per entrare nella mia vita, ci è entrata punto. In modo prorompente, naturale, inatteso. È stata…Come un arcobaleno colorato in un giorno di pioggia!” Anche per Damiano quella ragazza di città rappresenta una ventata di freschezza e felicità mai provata e difficile da lasciare andare. Ma può un rude campagnolo spazzare via ogni dubbio, ogni timore, ogni segreto che alberga nella sua “bedda” Miranda?

L’ Amore non ha bisogno di tempo. L’ Amore arriva, a volte, irruente e inaspettato, come un uragano, capace di travolgerti completamente, facendo perdere ogni contatto con la realtà. Ma quando la tempesta si placa, allora, perché quel sentimento non svanisca nel vento, occorre: sincerità, impegno, dedizione e un pizzico di follia. Bisogna mantenere sempre viva quella fiammella altrimenti, se questa comincia a perdere forza o non c’è più il desiderio di alimentarla, allora bisogna trovare il coraggio di prenderne coscienza. Questa è la lezione importante che Miranda impara in poche settimane di soggiorno a Borgo Limoni! Sarà stato il profumo inebriante dei limoni o sarà stato quel ragazzo di poche parole, ma di gesti eloquenti ad aiutarla a capire? Spetta a voi scoprire la risposta immergendovi in questa dolce, aspra, profumata storia!

Stelle: 4 ⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...