IL DIARIO DI INGRID DI LAILA BAKRI

Ed eccoci questa domenica con Anna Maria Bisceglie.

Titolo: IL DIARIO DI INGRID: io, te e il destino. Autrice: Laila Bakri.

Genere: Paranormal Fantasy.

Pagine: 102.

Edito: Self Publishing, 22 maggio 2020.

Formati disponibili: Kindle 1,99€

Kindle Unlimited 0,00€.

Trama:

https://www.amazon.it/DIARIO-INGRID-Io-destino-ebook/dp/B088RF48S6/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=il+diario+di+ingrid&qid=1591369682&sprefix=il+diario+di+in&sr=8-1

Tre elementi fondamentali. Un diario, una ragazza e un ragazzo. Uniti dal destino. Un diario, rispolverato dopo anni, diventerà l’unico rifugio per lei la sua valvola di sfogo. Ingrid, timida e introversa, è stata segnata dalla morte dei suoi genitori. Derek , in apparenza un ragazzo come tanti, ma non è tutto oro quel che luccica. Ancora non sanno quanto l’uno sia maledettamente legato all’ altra. Il loro legame diventerà così saldo da non temere i sotterfugi, le bugie e i tradimenti nascosti dietro l’ angolo?

Giudizio:

” Appena ho girato il primo foglio bianco, il profumo di carta è stato un invito a scrivere, un richiamo troppo forte, al quale non ho potuto resistere.” Un piccolo diario relegato in pelle diviene il custode segreto e il confidente prezioso dei sogni, dei pensieri e delle paure di Ingrid Hill: una diciassettenne molto “speciale” , orfana dei suoi genitori adottivi, morti in un misterioso incidente stradale, le è rimasta solamente sua sorella maggiore Lilith. Ingrid non ha , anzi, preferisce non avere amicizie: ” Meno le persone mi conoscono, minore è il rischio che possano farmi del male o che io lo faccia a loro”. Per questa sua paura di non saper gestire gli altri ma soprattutto sé stessa, preferisce avere, come solo e fedele compagno, il suo diario, dove annota non solo cosa le capita giornalmente, ma anche ricordi del suo passato felice coi genitori oppure immagini del futuro, un futuro che le si affaccia nella mente sotto forma di sogni premonitori. In quel piccolo diario è racchiuso tutto il mondo di Ingrid! Un dialogo interiore tra delle pagine e una adolescente “speciale” , perché Ingrid non è come tutti gli altri ed è proprio la non accettazione del suo essere “diversa” che la rende una ragazza insicura e fragile. Il rapporto esclusivo e intimo tra Ingrid e il suo confidente cartaceo subisce però, improvvisamente, uno scossone a seguito della comparsa nella vita della ragazza di Derek, un ragazzo che riesce a farle provare, per la prima volta nella sua vita, cosa significa essere amata davvero. Ma chi è Derek? Perché Ingrid avverte immediatamente con quel ragazzo solitario e misterioso una sintonia di pensieri e di emozioni? Derek non è capitato per caso nella sua vita, è lì per un motivo ben preciso, un motivo che potrebbe allontanarli definitivamente, ma che invece li unisce in modo indissolubile. ” Non devi avere paura, anche io sono come te”. Ingrid e Derek sono simili, sono entrambi esseri soprannaturali e sono legati da un ” filo rosso del destino” , un filo che però qualcuno vuole spezzare, un qualcuno che ha già seminato morte in passato e che vuole ancora farlo: gli Oscuri! Ma perché il loro sentimento sembra incutere tanta paura agli Oscuri? Un fantasy paranormale breve e scorrevole. Una storia surreale ma intrisa di dolcezza. Una protagonista che impara, grazie all’amore, ad accettarsi e ad adeguare i suoi istinti primordiali con la realtà in cui vive, tentando disperatamente di condurre una vita “normale”, pur sapendo di non poter essere davvero “normale”! Se si dimentica per un istante la natura di Ingrid, essa ci appare come una comune adolescente con sogni, speranze, dubbi e paure. Una adolescente in cui potersi facilmente rispecchiare! A chi non è capitato di affidare i propri pensieri intimi ad un diario segreto, proprio come Ingrid? Unico neo che ho riscontrato , è stato nelle ultime venti pagine in cui la narrazione mi è parsa frettolosa e confusa, a differenza della prima parte più sensata e scorrevole. Nonostante ciò, è stata una lettura gradevole!

Stelle: 3⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...