STORIE D’AMORE DI MONICA SABELLA

Buonasera a tutti,

Come sta procedendo la vostra settimana?

Ecco Anna Maria Bisceglie che vi parlerà di una sua ultima lettura.

Titolo: Storie d’amore.

Autrice: Monica Sabella. Genere: Racconti.

Pagine: 118.

Edito: Youcanprint, 25 giugno 2019.

Formato disponibile: cartaceo copertina flessibile 10,20€.

Trama:

https://www.amazon.it/Storie-damore-Monica-Sabella/dp/8831627147/ref=mp_s_a_1_2?keywords=storie+d’amore+monica+sabella&qid=1580486407&sr=8-2

Storie d’amore, storie di tutti i giorni, amori, amicizie, amori violenti. Quattro racconti.

Giudizio:

Quando pronunciamo o scriviamo la parola “sentimento” il nostro primo pensiero va a quello che potremmo definire il sentimento principe: l’ Amore, il motore pulsante delle nostre vite! Ed è proprio l’amore in tutte le sue sfumature ad essere il filo conduttore dei quattro racconti di Monica Sabella. Vi è l’amore tra Francesca e Alessandro, nato per caso e in un momento in cui entrambi, anche se per motivi diversi, ne avevano più bisogno! Oppure quello nato in silenzio e nell’ombra tra la guerriera Annalisa e il discreto Filippo. Perché la vita quando ci pone dinanzi a dolori e difficoltà, poi ci offre anche dei provvidenziali appigli a cui aggrapparsi, affidarsi e salvarsi. Annalisa rappresenta il coraggio di non mollare mai! Vi è poi l’amore più grande e incondizionato, quello materno, che è forse l’unico su cui possiamo sempre e comunque contare; quello che accompagna i nostri passi da lontano, asciuga le nostre lacrime e che veglia su di noi anche quando non c’è più.

E Molly nella sua giovane vita di dolori ne ha conosciuti parecchi, ma ha anche sperimentato sulla sua pelle di avere accanto a sé due angeli custodi, uno in cielo e uno sulla terra: le sue due mamme! Ma, purtroppo, a volte, possiamo, come la giovane protagonista dell’ultimo racconto: Emma, scambiare per amore quello che in realtà non è amore. Perché l’amore non è possesso, non è violenza ma è rispetto e fiducia! Emma è invece il simbolo di tutte quelle donne che, a causa di un amore sbagliato, diventano succubi, incapaci di reagire e finiscono come vittime innocenti. Quattro racconti piacevoli, non impegnativi , semplici e poco originali nella trama ma che inducono comunque alla riflessione.

Stelle: 3 ⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...