QUIETE APPARENTE DI CLAUDIO PAGANINI

Il sabato come lo passiamo?

Anna Maria Bisceglie ci parlerà di un giallo.

Pronti?

Titolo: Quiete Apparente.

Scrittore: Claudio Paganini.

Genere: Romanzo giallo. Pagine: 152.

Edito: 0111edizioni, 30aprile 2019.

Formati disponibili: Kindle: 2,79€

cartaceo copertina flessibile: 12,32€.

Trama:

https://www.amazon.it/gp/aw/d/B07QVBG5VH/ref=tmm_kin_title_0?ie=UTF8&qid=1578605755&sr=8-1

La quiete del piccolo paesino di Vens, in Valle d’Aosta, viene turbata dal ritrovamento del cadavere di una donna brutalmente assassinata. Nessun movente, nessuna ragione sembra spiegare un simile delitto ma forse nel passato della giovane donna può spiegarsi il motivo di tanta violenza. Sarà compito del commissario capo Lombardi, dipanare una matassa che da subito appare intricata e misteriosa.

Giudizio:

” Dio, fa che finisca in fretta….continuava a ripetere, mentre il silenzio opprimente cominciava ad aumentare le sue insicurezze.” In queste drammatiche parole sono scanditi gli ultimi momenti di vita di Susana Sandoval, prima di sprofondare nell’oblio eterno. Ma chi ha ucciso la giovane ragazza sudamericana? Chi ha spezzato brutalmente la sua giovane vita? E chi era davvero Susana Sandoval? A questi interrogativi deve trovare una esauriente risposta Guido Lombardi, il Commissario capo della Divisione Anticrimine di Aosta, un uomo che si è da sempre distinto, anche nelle precedenti indagini, grazie a quella che il suo capo definisce “capacità di osservare attentamente ogni piccolo indizio” mentre lui lo chiama semplicemente intuito. Un intuito che anche in questo caso si rivelerà un “compagno” fedele , pronto a correre in suo soccorso quando sta brancolando nel buio. Sin da subito la scomparsa e il successivo ritrovamento del corpo della signora Sandoval si presentano come un caso di non facile soluzione: un tranquillo paese di montagna che non vede di buon occhio l’esuberanza della giovane donna; un compagno quasi disinteressato a cosa combinasse sotto il suo tetto la sua compagna e infine una ragazza, in apparenza spensierata, che dapprima ha pensato di aver trovato una buona sistemazione accanto ad un uomo facoltoso, il signor Bionaz, ma poi qualcuno o qualcosa deve aver rotto tale equilibrio. Ma chi è perché? Quale terribile minaccia incombeva sulla povera Susana? Il Commissario Lombardi, più si addentra nei meandri segreti della mente della vittima e più la sua morte assume contorni oscuri. Il ritrovamento di un piccolo diario segreto della vittima e il suo infallibile intuito saranno fondamentali per il Commissario Lombardi per rimettere in ordine tutti i tasselli di un puzzle intricato in cui la magia nera e le antiche superstizioni saranno i protagonisti invisibili ma fatali. Un giallo davvero ben scritto, scorrevole e coinvolgente. Lo stile narrativo usato dallo scrittore è tale che pare accompagnare passo dopo passo il lettore fino alla risoluzione del caso. Ha soffermato la sua attenzione sull’analisi della psiche sia del Commissario Lombardi sia della vittima, un’analisi assolutamente necessaria per comprendere meglio le dinamiche mentali e l’epilogo sconcertante. Non posso che lasciare a voi, solo con la lettura, scoprire cosa o chi abbia turbato la quiete solo apparente di un piccolo paese di montagna. Buona lettura!

Stelle: 4 ⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...