TUTTO IL BLU CHE PARLA DI NOI DI NAIKE ROR

Ragazzi mancano 3 giorni a Natale e noi non ci fermiamo!!

Anna Maria Bisceglie oggi ci parlerà di una nuova lettura.

Titolo: Tutto il blu che parla di noi ( I colori dell’amore vol. 1).

Autrice: Naike Ror.

Genere: romanzo contemporaneo.

Pagine: 365.

Edito: Amazon Publishing, 15 ottobre 2019. Formati disponibili: Kindle 3,99€

cartaceo copertina flessibile: 9,99€.

Trama:

https://www.amazon.it/Tutto-parla-colori-dellamore-Vol-ebook/dp/B07QYS2GZV/ref=mp_s_a_1_1?keywords=tutto+il+blu+che+parla+di+noi&qid=1576427212&sprefix=tutto+il+blu+&sr=8-1

Una ragazza giovane e insicura, un uomo freddo e deciso, una passione travolgente e rischiosa. La giovane e bella Faith Howard Moore ha una grande passione: la pittura. Dipinge con le dita, usa sempre il blu e solo di fronte ad una tela riesce a sentirsi libera e felice. La sua famiglia, tuttavia, ha ben altri piani per lei. Gli Howard Moore sono una celebre dinastia di diplomatici statunitensi, che non può permetterle di perdersi tra vernici e scarabocchi.Così Faith viene spedita a Parigi per uno stage presso l’ambasciata americana, dove dovrà prepararsi allo studio delle scienze politiche. Parigi, però, è anche la città dei grandi musei, degli artisti bohemien e soprattutto …la città dell’ amore. All’ambasciata , infatti, lavora Terence Fareed Wilkinson, un ricco affarista, metà americano e metà persiano. Fisico mozzafiato, occhi di smeraldo, anche lui è un pittore e un amante dell’arte. Ed ecco che scatta implacabile il colpo di fulmine. Ma se Faith nascondesse a Fareed di essere l’erede dei famosi Howard Moore? E se anche lui celasse un segreto tanto oscuro da poter allontanare Faith?

Giudizio:

“Amava il blu più di ogni altro colore, perché con la sua gamma di sfumature poteva esprimere estreme interpretazioni di emozioni: grazia, debolezza, eleganza o rigore.” La pittura per Faith , la protagonista di questo romanzo, è la sua valvola di sfogo, l’unico mondo in cui la ragazza può essere liberamente se stessa ed esprimere le sue emozioni più segrete.E il colore blu, il suo preferito, rappresenta il colore della sua anima: un’anima piena di sogni costretti però a rimanere chiusi in un cassetto. Faith non può seguire la sua passione! Faith Howard Moore discende da un’illustre famiglia di diplomatici statunitensi e anche lei DEVE seguire le orme dei suoi avi! Di certo, nelle alte aspettative dei suoi genitori, non è contemplato un percorso diverso e di sicuro la pittura non rientra nelle loro massime aspirazioni. ” Se le sbarre di una galera fossero d’oro, farebbero sentire i prigionieri meno liberi?” E Faith si sente proprio come un uccellino rinchiuso in una gabbia dorata! La possibilità di fuggire, anche se per poco, le si presenta quando deve frequentare a Parigi uno stage prima di iscriversi alla Columbia University. Qui non sarà Faith Howard Moore, bensì Faith Jones! Un nome in incognito per tutelare la sua persona ma soprattutto che le consente di essere, anche se per poco, semplicemente se stessa, libera da ogni pesante fardello familiare! E Parigi sarà galeotta del suo incontro, alquanto burrascoso, con Terence Fareed Wilkinson, un ricco affarista, “il principe delle tenebre”e con due occhi verde smeraldo che non lasciano indifferenti. L’incontro – scontro tra Faith e Fareed provoca scintille!

Ma cosa hanno in comune questi due personaggi? Entrambi appartengono a mondi simili, entrambi hanno un carattere forte e entrambi amano l’arte. Hanno però un modo diverso di interpretarla: Faith punta all’istinto mentre Fareed da importanza alla tecnica! Due modi diversi di approcciarsi alla pittura che rispecchiano decisamente la loro indole: lei forse troppo accondiscendente soprattutto con la sua famiglia e lui invece troppo impostato e rigido nei sentimenti. Forse per questo il destino ha deciso di farli incontrare perché capiscano che le loro diversità, alla fine, si compensano? Faith può imparare da Fareed come mettere se stessa e i suoi sogni al primo posto e Fareed può invece comprendere che è giunto il momento di chiudere coi rancori e fantasmi del passato e pensare a soddisfare il suo cuore! Ne saranno capaci? Perché un Amore nasca basta poco: uno sguardo, una parola, un semplice contatto fisico; ma perché si trasformi in qualcosa di più duraturo e solido, occorre: fiducia e sincerità! Naike Ror ha creato una storia che inchioda il lettore ad ogni pagina e man mano che la storia evolve, la curiosità cresce e vuole essere soddisfatta. Quanto ho tribolato con i due protagonisti! Quante volte avrei voluto prendere Fareed e urlagli tutto il mio dissenso per il suo comportamento da calcolatore senza scrupoli! Quante volte avrei voluto fermarlo e rammentargli che l’Amore mal si concilia con parole come vendetta, odio e rancore! Se col protagonista maschile ho avuto un rapporto conflittuale, invece ho adorato Faith , la protagonista femminile, una ragazza che, nonostante la giovane età e l’agiatezza in cui è da sempre cresciuta, dimostra una maturità e forza assolutamente ammirevole! Cosa dirvi di più se non augurarvi una buona lettura e una piacevole conoscenza di Faith e Fareed!

Stelle: 5⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...