DAEMANIACUS DI GIOIA DE BONIS E VALENTINA NAZIO

Ciao a tutti,

Oggi Anna Maria Bisceglie ha partecipato a un review party.. cosa ne penserà? E voi cosa ne pensate?

Titolo : Daemoniacus: Il cavaliere silente. #1 Scrittrici: Gioia De Bonis – Valentina Nazio.

Genere: Urban Fantasy.

Pagine: 220.

Edito: Self Publishing, 30 settembre 2019.

Formati disponibili: Kindle 0,99€

Kindle Unlimited 0,00€.

Trama:

https://www.amazon.it/DAEMONIACUS-Valentina-Nazio-Gioia-Bonis-ebook/dp/B07YDXXWWJ/ref=mp_s_a_1_6?keywords=gioia+de+bonis&qid=1572624605&sprefix=gioia+de+&sr=8-6

Mi chiamo Fabian e sono…in realtà ormai non so più chi sono veramente. Ho perso mio padre e quello che resta di mia madre giace immobile in un letto d’ospedale. Fino ai 18 anni, grazie a mia zia Ruth, non mi è mai mancato niente, ma poi quando li ho compiuti e sono ritornato a vivere nella casa di famiglia : tutto è cambiato. In quella piccola villetta immersa nel verde delle campagne parigine, proprio lì, tra le mura in cui mi sarei dovuto sentire al sicuro, sono iniziati i miei problemi: visioni inspiegabili, incubi notturni e strane sensazioni , che mi portano a credere di essere pazzo, finché non è arrivata lei, la mia Zoe. Solo grazie a lei quella pazzia è diventata accettabile…ora però l’ho persa. Zoe è cambiata, non è più la stessa e non vuole vedermi. E i miei incubi sembrano avere di nuovo lo stesso potere su di me. Ma saranno davvero solo incubi? O forse sono qualcos’altro? Cosa sta cercando di rivelarmi il mio subconscio? Qualunque cosa stia succedendo, sembra che io sia l’anello di congiunzione tra il bene e il male. Io sono il solo in grado di ristabilire l’ordine. E quello che mio padre ha iniziato, ora è compito mio portarlo a termine.

Giudizio:

” Io ti invoco, o forza che regoli il tempo e lo spazio. Io ti invoco principe di tutto ciò che esiste. Ti invoco perché ritorni alla nostra vista, Anima che passa, anima che vede. E sangue col sangue per il patto..” Queste le terribili parole pronunciate da Samuel in un momento di tremenda disperazione: la perdita della sua amata Sophie dopo aver dato alla luce sua figlia! Queste parole pronunciate, infrangendo tutte le regole a cui da sempre Samuel, potente Cavaliere Grigio, è tenuto ad osservare per il Bene dell’umanità, sono la causa scatenante di tutti gli eventi che si susseguiranno. Samuel con il suo rito di evocazione voleva riportare indietro dal mondo degli Inferi la sua amata ed invece ha erroneamente invocato e permesso alla sanguinaria Monath di oltrepassare il varco, da secoli precluso, e scendere giù sulla Terra per portare a termine la sua terribile missione per conto del suo Signore! Per poter assurgere al suo compito , Monath si è impossessata del corpo della dolcissima Zoe, trasformandola in una “succube”. Ma chi è Zoe? E perché proprio lei? Zoe, prima dell’incubo in cui viene, suo malgrado, imprigionata, era una bellissima ragazza, fidanzata con Fabian, un professore di Letteratura antica alla Sorbona. Per Fabian Zoe è la sua ancora di salvezza, l’unica persona che riesce, una volta entrata nella sua vita, a placare i terribili sogni e visioni che lo tormentano. Ma quando la perde inspiegabilmente, quando assiste attonito alla sua trasformazione da dolce e pudica a una ragazza trasgressiva e ribelle, Fabian sprofonda in un tunnel di dolore e disperazione. Cosa è successo alla sua Zoe? Il dolore che abbiamo recepito, noi lettori, all’inizio della lettura, con Samuel, è lo stesso che sentiremo poi con Fabian. Ma è solo la disperazione, a causa di una perdita, a legare questi due personaggi, apparentemente così diversi, o c’è qualcos’altro? Samuel e Fabian sono, in realtà, legati dallo stesso passato e dallo stesso destino ma, mentre Samuel è consapevole di ciò che è, Fabian ancora lo ignora. Spetterà proprio a Samuel rivelare a Fabian la sua vera natura e soprattutto il destino che lo attende. Per Samuel Fabian rappresenta il suo modo per riscattarsi dalla sua terribile colpa, il suo modo per redimersi; invece per Fabian Samuel sarà colui che darà una risposta ai tanti dubbi che da sempre lo tormentano e che spesso lo hanno indotto a considerarsi un folle. E forse, grazie a Samuel, Fabian potrà salvare Zoe.

Tanti tasselli sembrano trovare finalmente una spiegazione, man mano che ci addentriamo nella lettura ma, altri continuano ancora a martellare la nostra mente. Chi è allora veramente Fabian? E una volta scoperta la sua reale identità, sarà all’altezza del suo compito? Sarà in grado di debellare il Male che si nasconde dietro le sembianze della spietata Monath ? E la sua Zoe? Tanti interrogativi, tante le incognite che le due scrittrici sono riuscite abilmente a tessere per catturare l’attenzione di noi lettori dalla prima fino all’ultima pagina di questo intricato, crudo e coinvolgente fantasy. Bello il personaggio di Fabian e affascinante nella sua spietatezza quello di Monath. Belle anche le immagini inserite che riassumono visivamente la scena appena letta e che confermano nel lettore le stesse sensazioni provate durante la lettura. Certo, come in molti fantasy, anche in questo, si ricade nel solito cliché dell’eterna lotta tra il Bene e il Male ma, le due scrittrici hanno inserito, come “motore trainante”, l’ Amore, quel sentimento per cui si è disposti ad infrangere le regole, a compiere efferate azioni pur di compiacere il proprio amato oppure sacrificare la propria vita. È l’Amore dunque il “protagonista invisibile” che governa, muove e controlla le scelte e le azioni dei personaggi “chiave” di questo romanzo! Cosa dirvi di più se non augurarvi una buona lettura e una piacevole conoscenza del Cavaliere silente!

Stelle: 4 ⭐️⭐️⭐️⭐️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...