IL PIANO INFERIORE DI CRISTIANO PEDRINI

Ciao a tutti,

oggi tanto per ricordarvi è finalmente giovedì, sta per finire la settimana e io sono ancora super incasinata. e voi?

Le vostre letture come vanno?

Oggi Anna Maria ci parlerà di un libro che ha appena finito di leggere, siete curiosi come me di scoprirlo?

Titolo:Il piano inferiore.

Scrittore: Cristiano Pedrini.

Genere: romanzo.

Pagine: 115.

Edito: FdBooks,10 novembre 2018.

Prezzo Kindle: 2,99 €

Prezzo copertina flessibili: 13,90 €

Trama:

https://www.amazon.it/piano-inferiore-Cristiano-Pedrini-ebook/dp/B07KDYDQW4/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=il+piano+inferiore&qid=1559140071&s=gateway&sr=8-1

“Può un pesciolino domare uno squalo?” Per Charles Spencer Hoynes la risposta a questa domanda arriverà dopo l’incontro insolito e fortuito con Mathis Owen ,un giovane avvocato fresco di laurea. La sua presenza lo costringerà ad ammettere che oltre ai suoi metodi spregiudicati può esistere anche un altro modo di vivere la sua professione ,opponendosi con pazienza,perseveranza e con voce gentile alle ingiustizie .Immersi in una candida Washington imbiancata dalla neve ,i due giovani impareranno che non sempre è facile amarsi e accettarlo,può far paura. Ma sotto la neve e alla vigilia del magico Natale ,tutto può essere possibile!

Giudizio:

Cristiano Pedrini racconta in modo delicato e senza nascondersi dietro inutili giri di parole ,la storia d’amore sorta tra due uomini ,diversi solo in apparenza ,ma in realtà entrambi intrappolati dentro la paura di Amare;Mathis Owen ,giovane avvocato determinato e impulsivo e Charles Spencer ,avvocato di successo spregiudicato e cinico. L’incontro fortuito tra i due permetterà loro di mettere a nudo le proprie fragilità,paura e dubbi e comprenderanno poi che in Amore non occorrono filtri,barricate dietro cui nascondersi,ma ci vuole semmai il coraggio di essere sé stessi! Splendide sono a mio avviso,le due figure minori che ruotano e influenzano le azioni dei due protagonisti;mi riferisco in primis al ragazzino Norman Foster che è il primo cliente che si affida a Mathis per perorare la sua causa:una diffida da presentare al preside della sua scuola,reo di aver censurato un articolo riguardante l’omosessualità.

E proprio l’incontro con Norman che consentirà a Charles di notare e restare affascinato dalla determinazione e intraprendenza che si nascondono dietro il viso angelico e in apparenza “sprovveduto” di Mathis. Ho poi adorato la figura della nonna di Mathis che dimostra,nell’elargire consigli amorosi a suo nipote,non solo saggezza ma anche lungimiranza. Il piano inferiore ,oltre ad essere il “magazzino” dove Mathis viene segregato da Charles, così da tenerlo lontano da occhi indiscreti e dalle ovvie voci di corridoio che non tarderanno comunque a circolare; è anche secondo il mio modesto parere,una intelligente metafora utilizzata dallo scrittore : il piano inferiore altro non è che la maschera dietro cui si nascondono i due protagonisti e destinata inevitabilmente a cadere dinanzi al nascere dei loro sentimenti! Un romanzo dunque breve,ben scritto,scorrevole ma anche profondo.Chiudo con la citazione dello stesso Cristiano Pedrini che ritengo emblematica per comprendere l’essenza della storia stessa:”Può un pesciolino domare uno squalo?” BUONA LETTURA!!!


Stelle: 4 stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...